Nightmare

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Nightmare   Dvd Nightmare   Blu-Ray Nightmare  
Un film di Samuel Bayer. Con Jackie Earle Haley, Kyle Gallner, Rooney Mara, Katie Cassidy, Thomas Dekker.
continua»
Titolo originale A Nightmare on Elm Street. Horror, durata 95 min. - USA 2010. - Warner Bros Italia uscita mercoledì 25 agosto 2010. - VM 14 - MYMONETRO Nightmare * * - - - valutazione media: 2,30 su 58 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,30/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
   
   
   
Freddy Krueger, il celebre killer orribilmente sfigurato, è tornato per perseguitare un gruppo di ragazzi di periferia fin nei loro sogni.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Freddy Kruger torna in una storia sulle origini in un reimagining contemporaneo
Rudy Salvagnini     * * - - -

Freddy Krueger è stato uno dei mostri di punta dell'horror cinematografico degli anni Ottanta e Novanta. Dall'esordio in Nightmare - Dal profondo della notte di Wes Craven alla postilla semi ironica di Freddy vs. Jason, passando attraverso una serie di film spesso non banali, ha rappresentato un'icona dei tempi e un'aggiunta di considerevole impatto al panorama dei mostri di celluloide. Film molto influente, quello di Craven, oltre a generare una serie, ha stimolato epigoni e imitatori di vario genere. Ora arriva un remake, diretto da Samuel Bayer, con la non nascosta intenzione di generare una nuova serie. La storia ricalca, con diverse variazioni, quella originale.
Dean, uno studente, sta avendo strani incubi. Ne ha parlato con uno specialista che ritiene tutto nasca da quello che gli è successo da piccolo. La sua fidanzata Kris lo tranquillizza: in fondo sono solo incubi. Dean però crede che siano reali e, sotto gli occhi increduli di Nancy, sembra tagliarsi la gola da solo. Ma a tagliargliela è l'uomo nero dei suoi incubi, Freddy Krueger. Nancy, amica di Dean, crede di sapere di cosa si tratti, ma i suoi amici non vogliono sentirne parlare. C'è qualcosa di misterioso nel loro passato, qualcosa che non ricordano e che i loro genitori, interrogati, negano. Un altro del gruppo, Jesse, è testimone della truculenta morte di Kris durante un incubo ed è accusato dell'omicidio. Rinchiuso in cella, viene a sua volta macellato da Krueger mentre dorme. Nancy e il suo amico Quentin, gli ultimi rimasti, sanno che devono fare qualcosa se vogliono evitare di essere i prossimi della lista.
Sarebbe onesto giudicare il film per i suoi meriti o demeriti e non in rapporto a un classico del quale ha "osato" essere il remake. Ma non è facile evitare i confronti. Perciò, meglio dire subito che il film di Bayer è chiaramente inferiore a quello di Craven, ma, preso in se stesso per quello che vale, fornisce un adeguato intrattenimento e qualche piccola qualità spettacolare ce l'ha.
Bayer ha un consistente background nei videoclip musicali: questo è il suo esordio nella regia di un lungometraggio. Si occupa con attenzione della parte visuale, ottenendo risultati accettabili (niente di trascendentale, comunque), ma trascura di curare la direzione degli attori, che sembrano abbandonati a loro stessi e ai loro tic da accademia drammatica. Diversamente dal film di Craven, i giovani protagonisti non sono convincenti, non sono credibili come studenti in difficoltà di fronte a un dramma troppo grande e complesso: la recitazione resta sempre esteriore e approssimativa. L'unico che - pur tra le carenze di approfondimento caratteriale della sceneggiatura - riesce a dare corpo al suo personaggio è Kyle Gallner, già visto in un piccolo ruolo in Jennifer's Body. L'altro punto debole del film, ma era messo in conto in partenza, è Freddy Krueger. Troppo notevole era stata la caratterizzazione operata da Robert Englund per sperare di eguagliarla. Jackie Earle Haley non ci va neanche vicino, però, dando di Krueger un ritratto generico e banale. Cappellaccio, maglione e artigli sono gli stessi, il resto no.
Resta la forza del concetto di base, che funziona ancora, soprattutto per le nuove generazioni che non hanno visto l'originale. Restano anche un'accettabile gestione della storia e una discreta costruzione della suspense che porta a un finale nel quale finalmente si scatena un po' di quella fantasia morbosa caratteristica della serie. Più che a Bayer, piuttosto impersonale, il film sembra quindi appartenere al produttore Michael Bay, di certo non una garanzia di sottigliezza.

Premi e nomination Nightmare MYmovies
il MORANDINI
Incassi Nightmare
Incasso Totale* Italia:
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 settembre 2010
Primo Weekend Usa: $ 32.205.000
Incasso Totale* Usa: $ 61.644.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 maggio 2010
Sei d'accordo con la recensione di Rudy Salvagnini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Un incubo decisamente inaspettato

giovedì 26 agosto 2010 di Gagnasco

La trama la conosciamo tutti, a quella viene aggiunto il fatto che il lavoro della mummia artigliata che viene nei sogni fa il giardiniere come in una puntata dei simpson. Che dire, è incredibile, appena una situazione puo' essere minimamente inquietante la scena si trasforma nella fucina dove è stato forgiato freddy e smette di fare paura. La faccia scimmiesca è fatta al computer come la mummia e non fa paura, il continuo spiegare questa storia dei microsogni è continua »

* * - - -

E il terrore dov'è?

sabato 11 settembre 2010 di Saturno8

A parte che vedere il viso di Freddy completamente diverso toglie qualsiasi senso, ma vabbé. Qui la questione è che non c'è terrore, come invece nella saga originale, ma solo orrore. I personaggi non fanno in tempo ad addormentarsi che sono morti, ma quando mai?!?!? Freddy gioca con le proprie vittime, ha fantasia da vendere sia nei luoghi che nelle dinamiche, si diverte a vedere che scappano e a terrorizzarli proponendo loro la morte più consona alle loro abitudini continua »

* * * - -

Freddy si rifà il volto...

giovedì 26 agosto 2010 di wallace90

Questo film sarebbe molto più facile se lo giudicasse una persona che non ha mai visto i precedenti film di Nightmare, visto che anche se sono passati più di 25 anni dal primo Nightmare, il confronto e il paragone con il capostipide viene quasi naturale. Quindi ci sforzeremo di valutarlo in maniera più obbiettiva possibile tenendo conto che ieri al cinema è nato un ALTRO Freddy e che NON è il seguito di quello che conoscevamo noi. Da quando ho saputo continua »

* - - - -

Non ci siamo per niente!!

sabato 18 settembre 2010 di Eric

Remake inutile e film pessimo! Fare il film senza Englund è assurdo, sono veramente troppi i ricordi della lunga saga '80-'90 e ormai nello spettatore è fissata l'immagine che Englund è Freddy!! Il Film poi non fà paura e manca di quel tocco di sadica ironia presente in tutti gli altri trasformando il personaggio Freddy in un serial killer, comune in molti film!......Il cast, Jackie Earle Haley a parte (che fa il possibile per non sfigurare) è imbarazzante! Riguardo il viso di Freddy devo dire continua »

Nancy Thompson
Ma guardami.... sembro una vecchia di 20 anni!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
freddy krueger
Welcome to my world pitch
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Introduzione
Sonno! Quei piccoli sprazzi di morte... come li odio!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Nightmare oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Nightmare

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 7 dicembre 2010

Cover Dvd Nightmare A partire da martedì 7 dicembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Nightmare di Samuel Bayer con Jackie Earle Haley, Rooney Mara, Kyle Gallner, Katie Cassidy. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Nightmare è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Nightmare

SOUNDTRACK | Nightmare

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 12 dicembre 2005

Cover CD Nightmare A partire da lunedì 12 dicembre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Nightmare del regista. Samuel Bayer Distribuita da Varèse Sarabande.

LIBRI | Le lunghe unghie metalliche di Freddy Kruger squarciano anche la carta.

Il fumetto

lunedì 6 settembre 2010 - Fabio Secchi Frau

Nightmare, il fumetto L’efferato giardiniere Freddy Kruger risorge dalle sue ceneri esattamente, come la mistica fenice, in cerca di vendetta. Tutti gli abitanti di Springwood che lo hanno bruciato vivo la pagheranno cara e quale modo migliore per vendicarsi se non toccando i limiti della protezione genitoriale, colpendoli proprio lì dove le madri e i padri non possono custodirli, vale a dire nei sogni? Questa è la trama del fumetto pubblicato dalla Planeta De Agostini nel 2009, che si avvale di autori come Chuck Dixon e Kevin West.

   

APPROFONDIMENTI | L'icona horror torna al cinema in un remake.

L'orrore arriva dai sogni

martedì 24 agosto 2010 - Rudy Salvagnini

Nightmare: l'orrore arriva dai sogni Quando compare sugli schermi, nel 1984, Nightmare - Dal profondo della notte di Wes Craven rappresenta una cosa rara, anche per quei tempi: un'idea nuova, un concetto originale. Cosa succederebbe se l'uomo nero delle fiabe fosse vero e se il momento del riposo, del sonno, si trasformasse in quello della morte e della paura? Il sonno è una piccola morte, un abbandonarsi a un'incoscienza che ha sempre un suo grado di misteriosità, ma nell'idea di Craven diventa la porta per un altro mondo in cui le regole sono dettate da un male di distillata purezza impersonato da un cattivo che diventa subito uno dei mostri più riconoscibili del pantheon orrorifico di sempre, Freddy Krueger.

Senza Englund Freddy è un incubo

di Roberto Nepoti La Repubblica

Torna Freddy Krueger, l' onirico assassino che entra nei sogni degli adolescenti per farne scempio. Il tentativo di realizzare un "reboot" (un nuovo inizio, come Christopher Nolan con Batman) del personaggio inventato da Wes Craven con questo Nightmare non va a segno, salvo trasformare il babau originario in anziano pedofilo. Peggio ancora: la scelta di un Freddy torturato e complesso fa avvertire ancora di più la mancanza di Robert Englund, l' attore che lo impersonava nell' originale e nei molteplici sequel. »

Che noia se "Nightmare" è garantista

di Francesco Alò Il Messaggero

Nel revival totale di icone horror anni '70 e '80 non poteva mancare Freddy Krueger, uomo nero dei sogni dei teenager dell'edonismo reaganiano. Siamo contenti? Nemmeno per sogno. A Springwood, Ohio, i giovani sono tormentati nel sonno da un ustionato con cappello fedora, maglione a righe rossoverdi e lame di rasoio come unghie. Forse, in vita, era un pedofilo e forse era un innocente linciato da genitori giustizialisti. Compare smaccatamente la sessualità (nell'originale di Wes Craven Freddy era più orco che porco), fa capolino l'insopportabile garantismo del cinema di oggi con il "mostro" vittima della società (da Saw al nuovo Halloween di Zombie), non c'è più traccia di tensione e orrore grazie a una regia che più superficiale non si può. »

Jackie Earle Haley is Freddy Krueger this time in producer Michael Bay’s resurrection of the horror franchise.

di Robert Abele The Los Angeles Times

Horror movie franchises — as it's been said about Marines — don't die, apparently. They just go to hell and regroup. Now comes the return of "A Nightmare on Elm Street," thanks in part to producer Michael Bay, who, when he's not frightening movie snobs as a director, has made something of a profitable side job resurrecting scare brands — "The Texas Chainsaw Massacre," "The Amityville Horror," "Friday the 13th" — from the pop-culture graveyard. This time around he's coaxed back the estimably creepy Freddy Krueger from our bloody memories, but it's hardly what you'd call a dream reunion. »

"Freddy, les griffes de la nuit" : l'inutile retour d'un cauchemar

di Jean-François Rauger Le Monde

Pourquoi ces remakes contemporains de succès du cinéma d'épouvante des années 1970 et 1980 ? Cette nouvelle mouture, consacrée à un monstre célèbre du bestiaire de l'horreur cinématographique moderne, autorise plus que jamais cette question. Le personnage de Freddy est une métaphore directe de ce dont traite depuis toujours ce genre de films. C'est un monstre aux griffes d'acier apparaissant dans les rêves d'adolescents qu'il assassine pour se venger de leurs parents, ceux-ci l'ayant, en effet, lynché, il y a quelques années. »

Nightmare | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Rudy Salvagnini
Pubblico (per gradimento)
  1° | gagnasco
  2° | saturno8
  3° | eric
  4° | giaco_cuppo
  5° | wallace90
  6° | blacky
  7° | time_traveler
  8° | ciacas
  9° | termirecchia
10° | sixy89
Rassegna stampa
Peter Travers
Trailer
1 | 2 | 3 |
Backstage
1 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità