Mamma Mia!

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mamma Mia!   Dvd Mamma Mia!   Blu-Ray Mamma Mia!  
Un film di Phyllida Lloyd. Con Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth, Stellan Skarsgård, Julie Walters.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 108 min. - USA, Gran Bretagna, Germania 2008. - Universal Pictures uscita venerdì 3 ottobre 2008. MYMONETRO Mamma Mia! * * * - - valutazione media: 3,18 su 374 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,18/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Madre single, donna indipendente nonchè proprietaria di un piccolo hotel in una bellissima isola greca, Donna ha una figlia, Sophie, una vivace ragazza che ha cresciuto da sola e che ora sta per sposarsi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un musical trascinante e spettacolare nato sotto il segno degli Abba e di Afrodite
Marzia Gandolfi     * * * 1/2 -

Grecia, 1999. La giovane Sophie ha un sogno: conoscere suo padre e farsi condurre all'altare nell'incantevole isola di Kalokairi. Alla vigilia delle sue nozze con Sky ha scoperto il diario segreto e i segreti del cuore della madre, una figlia dei fiori che praticava il sesso e l'amore ieri, una donna indipendente e piena di vita che gestisce un piccolo hotel sul mare di Afrodite oggi. All'insaputa di Donna, Sophie invita a nozze i suoi potenziali padri: un uomo d'affari, un avventuriero e un banchiere impacciato. Scoperta molto presto la loro presenza sull'isola, Donna li invita "amabilmente" a rimettersi in mare ma niente andrà come previsto. Gli dei in cielo hanno lanciato i dadi e versato amore, tanto amore, nei calici.
A ragione Mamma mia! è ambientato nel Mediterraneo perché l'acqua, nel musical di Phillida Lloyd, è il filtro deformante che veicola gli sguardi dei protagonisti e spuma l'amore fino ai cuori. Non si tratta affatto di un espediente, l'amore impone sempre una nuova nascita, un ritorno nel liquido amniotico che ottunde tutto ciò che è esterno, estraneo, nemico. In quella soglia incantata la Donna di Meryl Streep vorrebbe trattenere il più a lungo possibile la sua Sophie, che al contrario scalpita per salpare e attraversarla. Al di là c'è l'ignoto e il nuovo, c'è un padre e un mondo da scoprire, c'è un'attesa sospesa da corrispondere prima che gli dei facciano i capricci. Mamma mia! è la storia di un'isola "assediata" dai padri e difesa dalle madri, un impasto di sale e sentimenti che trova sullo schermo una dimensione spettacolare, sostenuta da un ritmo incalzante e impreziosita dalle "teatrali" canzoni degli Abba. La straordinaria partitura e i testi dell'irriducibile gruppo svedese interpretano i movimenti ariosi delle coreografie in esterni, raggiungendo una resa d'atmosfera sorprendentemente comunicativa mentre "cantano" il lamento d'amore di "The Winner Takes It All" o la carica liberatoria di "Dancing Queen". La perizia della regia, la dimensione dello sforzo produttivo e l'apporto di un'infinità di esperti assicurerebbero soltanto la buona qualità della confezione se a vivificare il tutto e a imprimere al film quel quid di magia, che lo illumina più del sole della Grecia, non ci fossero gli stupori, la recitazione incantata e la "faccia da musical" di un cast appropriato, equilibrato ed efficace.
Al di là dell'arcobaleno "viaggiano" la dancing Queen di Meryl Streep, che percorre in lungo e in largo la scena tuffandosi in un bagno di musica e di eccentricità coreografica, i padri inconsapevoli e incoscienti di Colin Firth, Stellan Skarsgård e Pierce Brosnan, che pur non avendo confidenza alcuna col genere riescono a trasformare i loro impacci in irresistibili connotazioni psicologiche, e la figlia adorabile di Amanda Seyfried, che coglie col suo volto l'ode alla felicità e il sogno irraggiungibile.
È la natura e la brezza del Mare Nostro a inventare invece l'"artificio" scenografico, salvaguardando la dimensione da favola e la dinamica visiva delle schermaglie sentimentali ("SOS"), degli animosi battibecchi, degli shakespeariani equivoci ("Gimme! Gimme! Gimme!") e delle sonore agnizioni ("Voulez - Vous").
Calato in un tempo precisato, che come i protagonisti deve compiere un passaggio (è il 1999), il musical corale della Lloyd privilegia il ritmo esuberante e trascinante piuttosto che l'arabesco elegante, innescando coi numeri musicali uno scatto di autentica e orecchiabile vitalità. Se il musical è favola, di tutte le favole Mamma mia! è forse la più bella.

Premi e nomination Mamma Mia! MYmovies
Mamma Mia! recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Mamma Mia!
Primo Weekend Italia: € 1.851.000
Incasso Totale* Italia: € 8.979.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 agosto 2009
Primo Weekend Usa: $ 27.605.000
Incasso Totale* Usa: $ 143.700.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 novembre 2008
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
84%
No
16%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Mamma Mia!

premi
nomination
Golden Globes
0
2
* * * * -

Travolgente!

lunedì 13 ottobre 2008 di Lenticchia80

Una parola: Travolgente! Sono andata ieri finalmente a vederlo, ebbene è stata una scoperta, mi sono tuffata in un mondo che non conoscevo(le canzoni degli Abba troppo lontane da me patita della musica anni 80)e seduta sulla poltroncina ho cominciato quasi a ballare! La storia è gradevole, anche se piuttosto fritta insomma, ma ciò che la fa da padrone in questo film sono le musiche e le coreografie, scoppietanti e molto coinvolgenti, senza contare il bel paesaggio dell'isola greca e dello splendido continua »

* * * * -

Benvenuti sull'isola..

martedì 7 ottobre 2008 di Stefano Franzoni

Puntuale come un orologio arriva la trasposizione su celluloide di uno degli spettacoli teatrali più amati degli ultimi anni. Ma...può un musical teatrale nonchè classica commedia degli equivoci shakespeariana ambientato in un'isola greca sfondare anche al cinema? ... Eccome se lo fa. I motivi sono molti. La storia non sarà delle più originali ma è accattivante, coinvolge lo spettatore e lo trasporta in 108 minuti di bollicine. Le canzoni degli ABBA sono pietre miliari e condiscono la narrazione continua »

* * - - -

Un film di sentimenti e nostalgie

mercoledì 8 ottobre 2008 di teo

Vivace e spumeggiante, ricco di atmosfere entusiasmanti e cromaticamente suggestive, "Mamma mia!" parte con quella comprensibile ingenuità sentimentalista propria di una favola giocata sull'amore e la sua conseguente irrinunciabilità. Una commedia senza troppe pretese, un gioco di ripicche amorose (con qualche accenno di femminismo, a dire il vero) che si regge in piedi grazie alla carica e allo spirito di un'inarrivabile e irresistibile Meryl Streep, che (intonatissima) scava con l'espressività continua »

* * * - -

Un musical tutto al femminile

domenica 5 ottobre 2008 di nudles

Lo spettacolo teatrale imperniato sulle canzoni del mitico gruppo svedese,ha trovato la sua trasposizione cinematografica nel film "Mamma mia", girato in una bellissima isoletta greca da Phillyda Lloyd e interpretato da quel "mostro" di bravura artistica ed equilibrio umano che è Meryl Streep. E' un film dove la parte del leone la fanno le donne, non a caso il personaggio principale interpretato dalla Streep si chiama Donna; cosa dire della Streep, che a quasi sessant'anni canta, balla, corre e continua »

Sam (Pierce Brosnan)
Hai sempre saputo come fare un'entrata!!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rosie a Tanya
Tipico… aspetti per 20 anni un padre e poi ritornano 3 insieme…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rosie a Tanya
Tipico… aspetti per 20 anni un padre e poi ritornano 3 insieme…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Mamma Mia! oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Mamma Mia!

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 28 gennaio 2009

Cover Dvd Mamma Mia! A partire da mercoledì 28 gennaio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Mamma Mia! di Phyllida Lloyd con Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth, Stellan Skarsgård. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1 - spagnolo, Dolby Digital 5.1. Su internet Mamma mia! (con CD colonna sonora) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Mamma Mia!

SOUNDTRACK | Mamma Mia!

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 18 aprile 2011

Cover CD Mamma Mia! A partire da lunedì 18 aprile 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Mamma Mia! del regista. Phyllida Lloyd Distribuita da Polydor. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

APPROFONDIMENTI | Lascia che la gioia ti inondi

Il film

mercoledì 24 settembre 2008 - Pressbook

Mamma mia! Il film Let the Joy Wash Over You Recentemente ho visto la meravigliosa produzione teatrale di Mamma Mia! a Broadway, che ancora una volta riceveva una standing ovation dal pubblico in delirio presso il Winter Garden Theatre, e mi è venuto in mente un commento critico del New York Post in occasione della premiere newyorkese del 2001, in cui si scherzava sul mantra comico di Mamma Mia!: 'Lascia che la gioia ti inondi'. Dieci anni fa, mentre lavoravo, insieme all'autrice Catherine Johnson e alla regista Phyllida Lloyd, per mettere a punto le fasi finali di un nuovo musical teatrale basato sulle canzoni degli ABBA, non avrei mai immaginato che Mamma Mia! sarebbe diventato, un giorno, una grande distribuzione internazionale, con attori del calibro di Meryl Streep e Pierce Brosnan.

INCONTRI | In occasione dell'uscita del musical degli ABBA abbiamo incontrato Meryl Streep.

Una dancing queen a roma

domenica 28 settembre 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Mamma Mia! Una dancing queen a Roma È bella e radiosa come se il tempo, al suo passaggio, avesse scelto di non colpirla, affascinato dalla luce che il suo viso emana. Meryl Streep, classe 1949, una carriera iniziata a teatro, circa cinquanta film all'attivo, un record imbattibile (quattordici le nomination ricevute dall'Academy), due Oscar e sei Golden Globe ne fanno uno dei pilastri del cinema americano. Capace di affrontare qualsiasi ruolo e di sorprendere sempre per la sua incredibile interpretazione, l'attrice si rimette in gioco mostrando un'altra faccia, quella della generazione flower power e dell'amore in Mamma Mia!, il musical nato sotto il segno degli ABBA.

FOCUS | E alla fine arriva Mamma mia!, eredità degli antenati musicali: bisnonni, nonni e padri, tutta gente felice.

E i suoi antenati (seconda parte)

lunedì 6 ottobre 2008 - Pino Farinotti

Mamma mia! e i suoi antenati (Seconda parte) Negli anni Cinquanta, la Metro produsse una serie di musical che non erano solo canzoni con contorno, ma commedie di qualità con musica di qualità. Magnifica evoluzione. L'eroe era Gene Kelly. Un Americano a Parigi e Cantando sotto la pioggia sono opere d'arte generale. Fecero scuola, che non sarebbe tanto importante, ma dispensarono gioia, che è più importante. E continuano. Gli autori si accorsero che si potevano applicare contenuti importanti, "seri", anche a un film musicale. È sempre bel tempo è la storia di tre reduci che si separano nel '45 e decidono di ritrovarsi dieci anni dopo.

FOCUS | Il musical-fenomeno nel segno degli Abba, dal teatro al cinema.

Un musical predestinato (prima parte)

lunedì 29 settembre 2008 - Pino Farinotti

Mamma mia!: un musical predestinato (Prima parte) Arriva un autentico musical-fenomeno: Mamma mia!. I segnali, i codici, ci sono tutti. Ferma restando la qualità, di cui dirò, ecco un percorso che è quello dei grandi classici musicali, si può anche toccare un termine impegnativo: predestinazione. Il film deriva da un musical in due atti scritto dall'inglese Catherine Johnson sulla base delle canzoni degli Abba, ben 24: si comincia con "I Have a Dream" per finire con "Thank you for the Music". Il titolo è ripreso dalla famosa canzone del 1975: "Mamma mia!", appunto.

CELEBRITIES | Un altro mitico prodotto dell'Actor's studio.

La divina

martedì 30 settembre 2008 - Stefano Cocci

5x1: Meryl Streep, la divina A quasi sessant'anni, canta e balla come una indiavolata le canzoni degli ABBA, scritte e interpretate nei mitici anni Settanta, quando Meryl Streep, strepitosa protagonista del musical Mamma mia!, stava affinando il metodo dell'Actor's Studio. Sarà per questo motivo che nel film di Phyllida Lloyd sembra avere l'argento vivo addosso, come quando battagliava con Roseanne Barr in She-devil, una vera diavolessa che le rovinava la vita. Oggi, Meryl Streep detiene il record di nomination all'Oscar (ben quattordici con due vittorie) e, se nella seconda metà degli anni Novanta la sua stella iniziò ad oscurarsi, è riuscita a rilanciarsi ulteriormente negli ultimi anni, partecipando a piccoli gioielli come The Hours e Il diavolo veste Prada.

Mamma mia come balla Meryl Streep!

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Brevi note a uso degli antipatizzanti. Se non siete dei fan compulsivi degli ABBA; se le zeppe e i vestiti luccicanti anni 70 non vi incantano; se la sola idea di un musical di Broadway trasportato su un'isoletta greca piena di indigeni sorridenti e pittoreschi sullo sfondo, vi fa venire l'orticaria; se insomma non pensereste mai di andare a vedere Mamma mia!, state in guardia. Durante il film potreste scoprirvi di colpo convertiti, o quantomeno trasportati per poco meno di due ore in un mondo così assurdo e zuccherino da abbattere ogni resistenza a suon di canzoni dannatamente orecchiabili (per giunta sottotitolate, cosa che non guasta) e abilmente cucite insieme da una trama più maliziosa di quanto sembri. »

Tocco di levità

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

L'inverosimiglianza è la forza del musical. Due si guardano negli occhi, davanti al cielo che rosseggia al tramonto, ed ecco che si mettono a cantare. Ma dai, nessuno ci casca più. Eppure… eppure con Mamma mia!, di Phyllida Lloyd, ci si casca, eccome! E il pubblico, per una volta, è intergenerazionale. Babbioni come il sottoscritto che rivivono con il rock melodico degli Abba un pizzico dei loro sogni di gioventù e pimpanti teenager presi da un ritmo che sembra non avere età. Dunque, ricapitoliamo:un'isola greca che più greca non si può, cielo e mare, un alberghetto lassù tra i monti gestito da mamma e figlia che si sta per sposare. »

Ballando ballando Mamma mia!

di Anselma Dell'Olio Liberal Mobidick

Lo sfacciato divertimento che regala la versione cinematografica di Mamma Mia!, il jukebox musical con le canzoni degli Abba, ha confuso e contrariato molti critici. Il film con Meryl Streep, uscito ieri in Italia, è stato il campione d'incassi dell'estate negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, dove ha debuttato nel luglio scorso. Spesso i critici ne scrivono malissimo per molti paragrafi, per poi ammettere, nella medesima recensione, digrignando i denti, che musica, attori, canti e balli sono irresistibili. »

Scanzonate pantere grigie

di Piera Detassis Panorama

All'inizio si pensa che ci sia troppo sole, sin troppo mare turchino riflesso negli occhi delle ragazze, troppo hippy style anche nella regia, sbrodolona e disattenta, vintage come i pantaloni a zampa d'elefante, pericolosamente vicina a videocLip dell'epoca degli Abba. Poi, travolti dalla versione cinematografica del supercult di Broadway, si comincia a ballare sulla poltrona al ritmo della musica, rapiti soprattutto dall'eclettica bravura di Meryl Streep, cantante e ballerina capace di non prendersi sul serio, e dai refrain del gruppo musicale più camp e kitsch del secolo (scorso). »

Mamma Mia! | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità