L'uomo della pioggia

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo della pioggia  
Un film di Francis Ford Coppola. Con Matt Damon, Danny DeVito, Claire Danes, Jon Voight, Mary Kay Place.
continua»
Titolo originale The Rainmaker. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 135' min. - USA 1997. MYMONETRO L'uomo della pioggia * * * 1/2 - valutazione media: 3,58 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,58/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Trailer L'uomo della pioggia
Il film: L'uomo della pioggia
Anno produzione: 1997
   
   
   
Rudy si è appena laureato in legge, non è ancora procuratore ma lo diventa quasi subito. Vive a Memphis e si dà da fare.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * 1/2 - -

Memphis (Tennessee): un giovane avvocato, affiancato da un simpatico "paralegale", ingaggia una difficile battaglia contro una compagnia di assicurazioni che non ha corrisposto il premio a un leucemico, morto poi per mancanza di cure. Il lungo romanzo (1995) di John Grisham è stato ampiamente potato dal regista e molti personaggi sono stati eliminati. Staccato dalla staticità del dramma giudiziario, il film ha i suoi momenti più interessanti fuori del tribunale. Opera di confezione, vanta una bella galleria di personaggi dall'insolito Voight a un inedito Rourke tenuto a briglia corta, fino all'impagabile DeVito.AUTORE LETTERARIO: John Grisham

Stampa in PDF

Premi e nomination L'uomo della pioggia il MORANDINI
Primo Weekend Usa: $ 10.627.000
Incasso Totale* Usa: $ 10.627.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 luglio 1997
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
sabato 26 luglio 2014 alle ore 2,05 in TV su SKYCINEMAHITS
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination L'uomo della pioggia

premi
nomination
Golden Globes
0
1
* * * - -

Notevole!

martedì 3 agosto 2010 di ultimoboyscout

Magistralmente diretto e interpretato da Damon e da uno spietato Jon Voight, ben supportati da un cast di ottimo livello, su tutti DeVito e Rourke davvero irresistibili. Film bello, duro e di grande impatto, che punta il dito ancora una volta sull'incerto sistema sanitario a stelle e strisce. Tanta suspence, colpi di scena in un film piuttosto statico e non potrebbe essere altrimenti visto che il grosso e il meglio del film si sviluppa all'interno di un'aula di tribunale, in cui il piccolo continua »

* * - - -

Film giudiziario piacevole ma per nulla originale

venerdì 29 gennaio 2010 di jos_d

Ormai prossimo ad ottenere l’abilitazione, il giovanissimo avvocato di Memphis Rudy Baylor (Matt Damon) si getta nella giungla della professione, rendendosi presto conto che i tanto decantati ideali di giustizia e correttezza lasciano in realtà il posto alle impietose logiche dell’interesse e, di conseguenza, della falsità. Rudy è però un ragazzo di principi e così, quando si trova a perorare la causa di una povera donna contro una grande compagnia assicurativa che le aveva ripetutamente negato continua »

* * - - -

Coppola confezionato

domenica 6 aprile 2014 di Carlo Vecchiarelli

 Semmai ce ne fosse stato bisogno, “L'uomo della pioggia” conferma una volta di più come il cinema di denuncia sociale raramente sia riuscito a far collimare i grandi intenti con le aspettative qualitative della critica. Nonostante le premesse: un cast d'eccezione ( che si permette personaggi non protagonisti del calibro di Danny De Vito, Mickey Rourke e Danny Glover ) unito alla puntualità della regia d'autore di Francis Ford Coppola; l'opera è continua »

* * * - -

Giustizia sia fatta

lunedì 28 novembre 2011 di dounia

La sceneggiatura, tratta da un libro, presenta la vicenda di un giovane avvocato che si trova alle prese con un caso non semplice e delicato da svolgere. Una madre dice che ad figlio invalido e impossibilitato ad attuare qualsiasi tipo di lavoro, non viene riconosciuta da tempo la pensione, gli mancano le giuste terapie e l'assicurazione ritiene il caso non esistente. Per l'avvocato, una volta visto il ragazzo, non è così e vuole difenderlo perché vede che ormai da anni è malato di leucemia ed è continua »

Rudy (Matt Damon)
Come si fa a sapere quando un avvocato mente? Gli si muovono le labbra. Che differenza c'è tra un avvocato e una prostituta? La prostituta, quando sei morto, smette di fotterti. Tutti impazziscono per le barzellette sugli avvocati. Soprattutto gli avvocati ne vanno fieri. Secondo voi perché?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Kely (Claire Danes) parla a Rudy (Matt Damon) del marito violento e disturbato (Red West)
Non ci sta con la testa: ferite di guerra, in Corea. Conosce quel metal detector degli aeroporti? Se ci passasse attraverso nudo come un verme si metterebbero a suonare: ha una placca nella testa.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rudy (Matt Damon) comunica a Dot Black (Mary Kay Place) che non avranno un centesimo dalla compagnia di assicurazioni.
Rudy: La GreaBenefit è finita a gambe all'aria. Se escludiamo un miracolo, non avremo un centesimo. Dio. Li hai messi fuori gioco, Dot.
Dot : Una piccola donna di Memphis, Tennessee, ha mandato in bancarotta quei figli di puttana! Domani andrò sulla tomba di Donny Ray e gli racconterò tutto.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Condannato a morte da una malattia che la Great Benefit considera solo una passività da non iscrivere in bilancio, Donny Ray Black (Johnny Witworth) sta per firmare i fogli che Rudy Baylor (Matt Damon) ha posato sul tavolo. La situazione è tipica, di genere. Ora, dunque, si può immaginare e fors’anche temere che prenda il via un solido film giudiziario nel quale, in nome delle buone ragioni del suo cliente e, soprattutto, di quelle della civiltà e della buona coscienza, della giustizia e della speranza, uno sprovveduto avvocato all’inizio della carriera affronterà e sconfiggerà un grande e potente studio lagale. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Le assicurazioni, negli Stati Uniti, dovrebbero avere anche le funzioni che hanno in Italia la previdenza sociale e il servizio sanitario nazionale: però "le società d'assicurazioni sono come una slot machine truccata: non pagano quasi mai" è la battuta-chiave de L'uomo della pioggia di Francis Ford Coppola, tratto dal romanzo di John Grisham (editore Mondadori). Una famiglia popolana che ha sempre pagato puntualmente le sue quote non riesce a ottenere la dovuta copertura assicurativa per curare un figlio molto malato di leucemia e lo vede morire; il giovanissimo avvocato Matt Damon fa causa, la vince, denuncia quello sfruttamento indegno esercitato dalle assicurazioni sugli assicurati che va diventando un autentico problema sociale americano. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Basta poco, nella ricca America, per passare dalla parte dei perdenti. E, se sei bianco, la condanna è forse ancora più definitiva: dovevi guardarti le spalle. Di questa spietata legge sociale fanno le spese alcuni dei protagonisti di L’uomo della pioggia, di Francis Ford Coppola. Sono “spazzatura bianca”, infatti, sia la famiglia del ragazzo che, ammalatosi di leucemia, si vede rifiutato il rimborso delle spese mediche da parte dell’assicurazione, sia la giovane donna selvaggiamente picchiata, a più riprese, dal marito. »

L'uomo della pioggia | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | ultimoboyscout
  2° | carlo vecchiarelli
  3° | dounia
  4° | jos_d
Golden Globes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità