Dizionari del cinema
Periodici (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 15 dicembre 2017

Kasia Smutniak

Il grande amore di Rino Gaetano

Nome: Katarzyna Anna Smutniak
38 anni, 13 Agosto 1979 (Leone), Wojewoda (Polonia)
occhiello
Guadagno abbastanza da renderti felice.
Che ne sai che non sia già felice?
Da come sorridi.
E come sorrido?
Come un cane randagio.

dal film Nelle tue mani (2007) Kasia Smutniak è Mavi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Kasia Smutniak
David di Donatello 2014
Nomination miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2014
Nomination miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2014
Premio miglior attrice per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attrice per il film Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani

Nastri d'Argento 2008
Premio nastro d'argento europeo per il film Nelle tue mani di Peter Del Monte

Nastri d'Argento 2008
Nomination nastro d'argento europeo per il film Nelle tue mani di Peter Del Monte



In seguito a un incidente con il paracadute l'ex gieffino non ce l'ha fatta.

Taricone ci lascia, muore dopo 9 ore di intervento

martedì 29 giugno 2010 - a cura della redazione cinemanews

Taricone ci lascia, muore dopo 9 ore di intervento Dopo un intervento chirurgico durato più di nove ore Pietro Taricone non ce l'ha fatta ed è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Terni. Nel pomeriggio di lunedì aveva avuto un grave incidente in seguito a un lancio con il paracadute presso l'aviosuperficie di Terni. Con l'attore è sempre rimasta in ospedale la compagna e collega, Kasia Smutniak, che si era lanciata con il paracadute poco dopo di lui dallo stesso aereo.
Taricone era entrato nelle case degli italiani come il concorrente di maggior succcesso della pirma edizione del Grande Fratello e poi vi era tenacemente rimasto inziando a prendere parte non solo a fiction televisive (La nuova Squadra) ma anche a importanti progetti per il grande schermo (Ricordati di me di Gabriele Muccino).

   

Visita al set del nuovo film di Davide Ferrario.

Tutta colpa di Giuda: diario dal carcere

lunedì 6 aprile 2009 - Giancarlo Zappoli cinemanews

Tutta colpa di Giuda: diario dal carcere Ore 8.30. Milano. Bastioni di Porta Venezia. Un pulmino attende un gruppo di critici e di operatori nell'ambito del cinema. Destinazione: la Casa Circondariale "Lorusso e Cutugno" di Torino. In parole povere: il carcere. L'occasione è fornita dall'anteprima di Tutta colpa di Giuda di Davide Ferrario che ha come set proprio la VI sezione, blocco A della casa di detenzione.
Si parte e, dopo le inevitabili battute sul fatto che ci lascino o meno uscire dopo la proiezione, si comincia a parlare di cinema e di vita. Ma sullo sfondo permane una leggera sensazione di aspettativa ma anche di disagio. Nessuno dei presenti ha mai varcato la soglia di un penitenziario e cosa si provi quando il portone si chiude alle tue spalle.

Peter Del Monte torna al cinema con un film sull'amore e l'abbandono.

Nelle tue mani: l'amore malato

mercoledì 5 marzo 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Nelle tue mani: l'amore malato È arrivata in Italia, come tante altre modelle prima di lei, quasi per caso, ma ci è rimasta trovando lavoro e l'amore. Scelta come testimonial di una nota società di telefonia mobile - che le ha regalato la celebrità - negli anni a seguire Kasia Smutniak ha dimostrato di essere un'interprete versatile, capace di alternarsi tra la televisione (Questa è la mia terra, La moglie cinese, Giuseppe Moscati e Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu) e il cinema (Al momento giusto, Radio West, 13dici a tavola, Ora e per sempre, Caos calmo). Oggi la bella attrice polacca è la protagonista di Nelle tue mani, ritorno al cinema di Peter Del Monte a sette anni dalla sua ultima fatica come regista, Controvento. Perché il personaggio potesse aderire alla perfezione ai tratti della Smutniak, Del Monte ha adattato il ruolo trasformando Mavi - che in una prima fase di scrittura era italiana - in una donna dell'est. Una donna, secondo le parole della protagonista, malata d'amore, che teme l'abbandono e di conseguenza abbandona per prima. Ne abbiamo parlato con il regista e i due interpreti del suo film, Marco Foschi e Kasia Smutniak.

Moglie e marito

* * * - -
(mymonetro: 3,29)
Un film di Simone Godano. Con Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Valerio Aprea, Sebastian Dimulescu, Gaetano Bruno.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 12/04/2017.

Perfetti sconosciuti

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,55)
Un film di Paolo Genovese. Con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 11/02/2016.

Pecore in erba

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,63)
Un film di Alberto Caviglia. Con Davide Giordano, Anna Ferruzzo, Omero Antonutti, Bianca Nappi, Mimosa Campironi.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2015. Uscita 01/10/2015.

Maraviglioso Boccaccio

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,60)
Un film di Paolo Taviani, Vittorio Taviani. Con Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini, Flavio Parenti, Vittoria Puccini.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2015. Uscita 26/02/2015.

Allacciate le cinture

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,63)
Un film di Ferzan Ozpetek. Con Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Francesco Scianna, Carolina Crescentini.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2013. Uscita 06/03/2014.
Filmografia di Kasia Smutniak »

giovedì 14 dicembre 2017 - Nel suo terzo lavoro da regista, Luciano Ligabue ritrova Stefano Accorsi vent'anni dopo il successo di Radiofreccia. Dal 25 gennaio al cinema.

Made in Italy, il poster del film

a cura della redazione cinemanews

Made in Italy, il poster del film Made in Italy è una dichiarazione di amore frustrato verso il Paese, raccontata con le parole e la musica di Luciano Ligabue, attraverso lo sguardo di Riko. Un uomo onesto, che può contare su un gruppo di amici veri e su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre. È però anche un uomo molto arrabbiato con il suo tempo, che sembra scandito solo da colpi di coda e false partenze. E se a volte si cade e rialzarsi non è facile, Riko ha scelto di non darla vinta al tempo che corre. Made in Italy è il terzo film da regista del rocker Luciano Ligabue, che torna a lavorare con Domenico Procacci e a dirigere Stefano Accorsi, 20 anni dopo lo straordinario successo di Radiofreccia (1998). Diretto da Luciano Ligabue, Made in Italy - di cui presentiamo in anteprima il poster ufficiale - sarà al cinema da giovedì 25 gennaio. Nel cast, tra gli altri, oltre a Stefano Accorsi, troviamo Kasia Smutniak, Fausto Maria Sciarappa, Walter Leonardi, Filippo Dini e Tobia De Angelis.

   

domenica 19 novembre 2017 - Una collaborazione artistica e uno scambio creativo tra attori, regista e sceneggiatori.

The Place, un lavoro d'orchestra che non si vedeva dai tempi della commedia all'italiana

Paola Casella cinemanews

The Place, un lavoro d'orchestra che non si vedeva dai tempi della commedia all'italiana Negli ultimi anni una squadra di attori si sta facendo avanti in formazione compatta, interpretando film dalla struttura corale ben orchestrata. No, non stiamo parlando della manciata di interpreti, spesso provenienti dalla televisione o dal cabaret (o peggio, dal cabaret televisivo), che popola da anni le commedie dei "telefonini bianchi". Parliamo di quel gruppo legato da affinità artistiche e da un'amicizia decennale che ha trovato la sua vetrina principale negli ultimi film di Paolo Genovese, Perfetti sconosciuti (guarda la video recensione) e The Place. Valerio Mastandrea, Marco Giallini e Alba Rohrwacher appaiono in entrambi i film, ma anche il resto del cast - Edoardo Leo, Anna Foglietta, Giuseppe Battiston e Kasia Smutniak per Perfetti sconosciuti; Sabrina Ferilli, Alessandro Borghi, Silvio Muccino, Vittoria Puccini, Rocco Papaleo, Vinicio Marchioni e Silvia D'Amico per The Place - lavora in sinergia dentro e fuori dal set. Ricordate la banda Salvatores negli anni Ottanta e Novanta? Ecco, oggi intorno ad alcuni autori - Genovese, ma anche Massimiliano Bruno, Sydney Sibilia o lo stesso Edoardo Leo regista - si è creata una squadra che non solo si interfaccia a livello di recitazione, ma contribuisce al progetto in fase di sceneggiatura, talvolta partecipando anche alla produzione, e formando una sorta di factory creativa di quelle che erano a lungo mancate al cinema italiano.

Altre news e collegamenti a Kasia Smutniak »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità