•  
  •  
Apri le opzioni

Nina Hoss

Nina Hoss è un'attrice tedesca, è nata il 7 luglio 1975 a Stoccarda (Germania).
Nel 2007 ha ricevuto il premio come miglior attrice al Festival di Berlino per il film Yella. Nina Hoss ha oggi 46 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Le scelte di Nina

A cura di Fabio Secchi Frau

Attrice teatrale e cinematografica tedesca conosciuta internazionalmente grazie a pellicole come Yella (2007), La scelta di Barbara (2012) e La spia - A Most Wanted Man (2014).

Figlia d'arte
Nina Hoss nasce a Stoccarda il 7 luglio 1975, figlia di Willi Hoss, uomo politico e sindacalista e dell'attrice teatrale Heidemarie Rohweder, volto del Stuttgarter Staatstheater e direttrice del Württembergischen Landesbühne Esslingen.

Studi e teatro
Dopo aver frequentato la Merz-Schule di Stoccarda, già a quattordici anni, desiderosa di seguire le orme materne, sale su un palco per il suo debutto in uno spettacolo teatrale. La passione per la recitazione la spingerà poi, nel 1995, a entrare nella Schauspielstudium an der Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch di Berlino, per studiare arte drammatica, trovando come compagni di classe futuri attori come Lars Eidinger, Fritzi Haberlandt, Devid Striesow e Mark Waschke. Nel 2006, la si ricorda per una splendida "Medea" di Euripide alla Deutsche Akademie der Darstellenden Künste, ma ancora di più per essersi imposta come volto del Deutsches Theater per ben quindici anni e aderendo fra il 2013 e il 2014 alla Schaubühne di Berlino, sotto l'occhio del direttore artistico Thomas Ostermeier, conosciuto ai tempi in cui studiava all'Ernst Busch.

Il debutto cinematografico
Il debutto cinematografico avviene invece con il film drammatico di Joseph Vilsmaier Und keiner weint mir nach (1996). Doris Dörrie la vuole invece in un ruolo secondario nella sua commedia Nackt (2002) e diventerà invece la protagonista di Masai Bianca (2005) di Hermine Huntgeburth, adattamento dell'omonimo romanzo. Max Färberböck, nel 2008, la dirige in Una donna a Berlino, e nel 2013, sarà la protagonista del western Gold.

Il sodalizio artistico con Christian Petzold
Il più grande sodalizio artistico della sua carriera, che sarà anche poi fonte del suo successo internazionale, si crea con il regista Christian Petzold che prima la inserisce nel cast del film tv Toter Mann (2002), poi la vuole nel cinematografico Wolfgburg (2003) e in quello che sarà uno dei suoi più grandi successi nazionale, il drammatico Yella (2006), dove la Hoss interpreta una giovane donna della Germania Est che vorrebbe cercare la felicità oltre il muro di Berlino, dopo il suo matrimonio fallito. Il ruolo le farà guadagnare una candidatura ai Bambi Awards come miglior attrice nazionale. Nel 2008, la coppia si rinsalda con Jerichow, un dramma con Benno Fürmann e Hilmi Sözer, su un soldato ritornato dall'Afghanistan che intreccia una relazione con una donna sposata, mentre il successo internazionale lo incontra con il ruolo di una pediatra sotto costante spiata dalla Stasi in La scelta di Barbara (2012), che le farà ottenere una candidatura all'European Film Awards. Nel 2014, ritorneranno insieme per Il segreto del suo volto.

La tv
Ed è nel 1996 che, invece, fa il suo debutto televisivo con Das Mädchen Rosemarie, un film tv remake di una pellicola Anni Cinquanta, all'interno del quale veste i panni della protagonista Rosemarie Nitribitt. Seguirà il ruolo della Contessina Orsina in Emilia Galotti (2002).

Il debutto internazionale
Hollywood punta i suoi occhi su di lei e, nel 2014, la inserisce nel grande e importante cast della pellicola di spionaggio La spia - A Most Wanted Man.

Altri lavori
Nel 1998, è stata insegnante di recitazione al Deutsche Theater Berlin, allora diretto da Thomas Langhoff. È inoltre una cantante lirica e la doppiatrice tedesca di Emmanuelle Béart. Le sue doti vocali le hanno permesso di cantare con i Maniac Street Preachers la canzone "Europa Geht Durch Mich".

Attività sociale
Socialmente, è impegnata nell'organizzazione Make Poverty History ed per l'associazione Terre des Femmes, contro le mutilazioni genitali femminili. Ha raccolto, inoltre, l'eredità politica del padre combattendo attivamente contro la distruzione delle foreste pluviali brasiliane e per il miglioramento delle condizioni di vita degli indios.

Vita privata
È la compagna del produttore musicale Alex Silva.

Ultimi film

Drammatico, (Germania - 2017), 105 min.

News

A presiederla è l'attrice italiana Isabella Rossellini.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati