•  
  •  
Apri le opzioni

Edoardo Gabbriellini

Edoardo Gabbriellini è un attore italiano, regista, sceneggiatore, è nato il 16 luglio 1975 a Livorno (Italia). Edoardo Gabbriellini ha oggi 47 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Dalla facoltà di lettere a Virzì: così i primi passi

A cura di Giulia Zeni

Nato a Livorno il 16 luglio 1975, Edoardo Gabbriellini è attore, regista e sceneggiatore. Il suo volto non è noto soltanto per le produzioni cinematografiche, ma anche per quelle televisive, fra le quali includiamo lo spot pubblicitario Nescafè in cui ha recitato con Camila Raznovich.

Cambio di rotta
Prima dell'esordio nel mondo del cinema, legato peraltro al grande nome di Virzì, sicuramente ottimo trampolino di lancio, il toscano Gabbriellini si iscrive alla facoltà di Lettere di Firenze - salvo poi abbandonare questa strada per dedicarsi alla recitazione. E' nel 1997 che il regista suo concittadino lo inserisce nel cast di Ovosodo, commedia distribuita da Cecchi Gori in cui Gabbriellini veste i panni di Piero (il protagonista dal buffo soprannome) a diciott'anni. Due anni dopo interpreta il ruolo di Alessio in un altro film di Paolo Virzì, Baci e abbracci, e nel 2001 dirige il video musicale "Tre parole" di Valeria Rossi.

Sì attore, ma anche regista
Alla regia esordisce nel 2003 con il film B.B. e il cormorano, presentato al Festival di Cannes; in esso riveste il ruolo di Mario, un idraulico livornese squattrinato che insegue il sogno di raggiungere lo zio in America e di fare il musicista underground.
Escludendo questa parentesi di regia, Gabbriellini prosegue facendo l'interprete di diversi ruoli: Luca in Ora o mai più di Lucio Pellegrini (2003), il chitarrista dei Lager in Non pensarci di Gianni Zanasi e Michele Pellegrini (2008), Roberto nel film di Virzì Tutta la vita davanti (2008), di Francesco Patierno in Il mattino ha l'oro in bocca di Francesco Patierno, dello stesso anno, Antonio Biscaglia in Io sono l'amore, per la regia di Luca Guadagnino (in uscita il prossimo 19 marzo 2010), film presentato nella sezione Orizzonti della sessantaseiesima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, e infine - anche se ancora non usciti nelle sale italiane - recita in C'è chi dice no di Giambattista Avellino e in Figli delle stelle del regista Lucio Pellegrini. Torna poi alla regia nel 2012 con Padroni di casa, con Elio Germano, Valerio Mastandrea e Gianni Morandi, e nel 2015 recita come protagonista insieme a Elena Radonicich nel film di Adriano Valerio Banat - Il viaggio.

La TV
Il cinema non è l'unico ambito in cui compare. Nei piccoli schermi figura in particolare in due serie. La prima, Padri, di Riccardo Donna, del 2002, ha per protagonisti cinque amici che non si frequentano dai tempi in cui formavano un complesso musicale piuttosto noto negli anni '70 e che si ritrovano dopo vent'anni a combattere insieme per quegli ideali che li avevano uniti da ragazzi. La seconda è la miniserie I liceali di Giulio Manfredonia e Lucio Pellegrini, del 2008, in cui Gabbriellini ha il ruolo di Filippo, uno dei protagonisti a fianco di attori quali Claudia Pandolfi e Giorgio Tirabassi. Reciterà poi anche nella seconda stagione.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2012), 90 min.
Commedia, (Italia - 2011), 95 min.
Commedia, (Italia - 2010), 102 min.
Commedia, (Italia - 2009), 120 min.
Commedia, (Italia - 2008), 117 min.
Commedia, (Italia - 2007), 109 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
domenica 7 ottobre 2012
Roy Menarini

Uscito in poche copie, e perciò bisognoso di interessamenti critici, Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini si candida fin da ora a diventare un piccolo culto nostrano, e certamente il film italiano più originale dell'anno. Al di là delle analisi di valore (sceneggiatura insinuante e inattesa, regia inventiva ed efficace, direzione degli attori sorprendente), è più nel prodotto finale che negli addendi che l'opera seconda del regista e attore toscano riesce a colpire a fondo

INCONTRI
martedì 23 marzo 2010
Marianna Cappi

Un personaggio centrale ma fuori dal coro Una manciata di film come interprete, da Ovosodo (1997) a Tutta la vita davanti (2007) e un esordio alla regia B. B. e il cormorano (2003), presentato alla Settimana della Critica a Cannes. Livornese, classe 1975, Edoardo Gabbriellini recita quasi esclusivamente nei film degli amici: Paolo Virzì, Lucio Pellegrini, e ora Luca Guadagnino, che lo ha voluto per il ruolo di Antonio Biscaglia, il giovane cuoco che entra come un detonatore nella villa dei Recchi, una famiglia della grande borghesia industriale lombarda, e porta l'amore e il dramma

I film più famosi

Commedia, (Italia - 2008), 117 min.
Commedia, (Italia - 2007), 109 min.
Commedia, (Italia - 2009), 120 min.
Commedia, (Italia - 1997), 103 min.
Commedia, (Italia - 2010), 102 min.
Commedia, (Italia - 2003), 105 min.
Commedia, (Italia - 2011), 95 min.
Drammatico, (Italia - 2012), 90 min.

News

Un training da chef per interpretare Antonio.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati