Guida romantica a posti perduti

Film 2020 | Drammatico, +13 106 min.

Anno2020
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata106 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diGiorgia Farina
AttoriClive Owen, Jasmine Trinca, Irène Jacob, Andrea Carpenzano, Teco Celio, Edoardo Gabbriellini .
Uscitagiovedì 24 settembre 2020
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,83 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Giorgia Farina. Un film con Clive Owen, Jasmine Trinca, Irène Jacob, Andrea Carpenzano, Teco Celio, Edoardo Gabbriellini. Genere Drammatico, - Italia, 2020, durata 106 minuti. Uscita cinema giovedì 24 settembre 2020 distribuito da Lucky Red. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,83 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Guida romantica a posti perduti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una coppia insolita si imbarca in un viaggio attraverso l'Europa. In Italia al Box Office Guida romantica a posti perduti ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 98,6 mila euro e 42,1 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,83/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,00
PUBBLICO 2,48
CONSIGLIATO SÌ
Un road movie svagato e insieme riflessivo, che flirta con l'abisso e scandisce la frattura col passato.
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 17 settembre 2020
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 17 settembre 2020

Allegra soffre di attacchi di panico, Benno è un alcolista. Vicini di casa sconosciuti l'uno all'altra, si incontrano in una 'notte tempestosa' ed è subito battaglia. Lei vive da sola, lui beve da solo. Lei non controlla più la sua paura del mondo, lui non controlla più la sua dipendenza dall'alcool, Diversamente abili alla vita, Allegro e Benno si imbarcano in un viaggio alla ricerca di "posti perduti". In fondo al viaggio troveranno un 'porto' e forse la voglia di vivere.

Qualità rara nel cinema italiano, Giorgia Farina cambia lo stile della versificazione e sperimenta una scansione del racconto capace di praticare la leggerezza e il sorriso.

Le sono d'aiuto tre attori e tre lingue che scandiscono una nuova metrica. Jasmine Trinca, Irène Jacob e Clive Owen gravitano attorno a due nodi narrativi, il caso e l'occasione. Il caso offre l'occasione di dare una svolta alla propria vita. I nostri si lasciano tentare nonostante le remore, i traumi, le dipendenze e trasformano la chance in esperienza vitale.

A guidare il gioco e la macchina di questo road movie internazionale, è il protagonista di Clive Owen, giornalista di mezza età che 'barcolla' sul filo dell'ironia e beve fino a scordarsi di sé. Imbattutosi in Allegra, una vicina che ha tutte le fobie del mondo, 'riparte' per un viaggio (reale e metaforico) che si trasforma in una parentesi di libertà, una traversata "spirituale da 0 a 60 gradi".

Punteggiato di luoghi romantici e posti (s)perduti, Guida romantica a posti perduti è una commedia svagata e greve insieme, che flirta con l'abisso ('la grande sete' di Benno) e scandisce la frattura col passato. Passato che i nostri rielaborano avanzando in un viaggio dominato dal caso. Per caso avvengono gli incontri, gli abbandoni, le svolte, i travestimenti, le agnizioni. Il tutto riassorbito in una struttura che trova nel cerchio (di una ruota) la sua figura chiave.

Tutto il film ruota su se stesso e riannoda i fili all'insegna di una dichiarata circolarità che il finale rock chiude ma poi sospende come un bacio mai dato. Come una breccia in cui vorremmo intravedere un avvenire di sobrietà. Con le mani allacciate Allegra e Benno sono pronti a varcare una frontiera, ambigua linea d'arrivo o di ripartenza.

Giorgia Farina firma con misura un 'cinema del disagio' che accompagna due personaggi a pezzi e mai pienamente integrati nel mondo. Due naufraghi sempre sul punto di perdersi nella bottiglia o nel vuoto fuori. Due marginali sul piano esistenziale, non sociologico, che non hanno più certezze dietro cui nascondersi e hanno perso la strada che inseguiva la promessa di felicità. Per questo serve una guida, per questo serve partire, osservare le cose da un'angolatura diversa.

Sulla strada per ragioni distinte e gemelle, usano il tempo del viaggio per disfarsi del disagio che li rode. Sono stranieri all'estero e si guardano finalmente attorno, assimilano e rilanciano, esponendo la forma stabile della commedia romantica all'instabile vitalità del mondo. La loro storia in fondo è tutta qui. Storia di incontri, storia di sguardi, storia di impasse. Con pudore e discrezione, senza colpi di scena o passioni divoranti. Non è un film perfetto Guida romantica a posti perduti ma è un frammento di verità tra versi, prosa e alcool. Tra passi avanti e passi indietro.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 18 settembre 2020
Leo

Più che un road movie, Guida Romantica a posti perduti è un 'soul movie', un viaggio interiore che i protagonisti si ritrovano a fare con esiti diversi. La protagonista femminile, Allegra, esce dal suo guscio di paure e piccole certezze per ritrovarsi faccia a faccia coi suoi mostri. L'evoluzione del personaggio è lenta ma visibile, il lavoro di Jasmine Trinca sul [...] Vai alla recensione »

sabato 19 settembre 2020
Pacifico Arsenio

Di Pacifico Arsenio   Nonostante il titolo ambizioso ‘Guida Romantica a Posti Perduti’ è proprio il contrario: un fallimento tanto commerciale quanto artistico. Di romantico non c’è nulla: la caricatura del sentimento. Un film senile. La versione da salotto rincoglionito e di plastica di ‘Eternal Sunshine of the Spotless Mind’ a cui la Farina [...] Vai alla recensione »

sabato 19 settembre 2020
Pacifico Arsenio

Di Pacifico Arsenio   Nonostante il titolo ambizioso ‘Guida Romantica a Posti Perduti’ è proprio il contrario: un fallimento tanto commerciale quanto artistico. Di romantico non c’è nulla: la caricatura del sentimento. Un film senile. La versione da salotto rincoglionito e di plastica di ‘Eternal Sunshine of the Spotless Mind’ a cui la Farina [...] Vai alla recensione »

martedì 29 settembre 2020
loland10

“Guida romantica a posti perduti” (2020) è il terzo lungometraggio della regista romana Giorgia Farina. Cinema on-the-road sui generis. Dove il visibile è poco. Il bello è quello che non si dice. Il nascosto.è quasi evidente. Un film con alcune aspettative ma che alla fine non convince pienamente. Percorso ondivago, fluttuante, non lineare con battute e discorsi [...] Vai alla recensione »

domenica 20 settembre 2020
GiorgiaPiricci

A parte la tristezza della regista che si scrive le recensioni da sola, questo film offre zero emozioni. Chi l'ha visto a Venezia rideva: seppur in una sezione marginale è ridicolo che questo film fosse in un festival. Senza vergogna.

lunedì 21 settembre 2020
Emanuele27087

Grande tristezza per quella che vorrebbe essere una commedia romantica. Non c'è commedia, non c'è romanticismo. Anche la noia ha un limite. Voto... -1

domenica 20 settembre 2020
Dukemontana

Se già i due primi film di Giorgia Farina soffrivano di un grande didascalismo, qui ci si supera. Un Clive Owen bollito e annoiato, in Italia solo per un congruo gruzzolo. Jasmine Trinca fa ciò che può (poco, ammettiamolo). La regia è buona per uno sceneggiato Tv da primo pomeriggio e le motivazioni dei personaggi sono assurde e smodate.

sabato 26 settembre 2020
Cineglovo

Zoppicante, irritante, tanti luoghi comuni. La coppia iniziale non è realistica. Nemmeno Clive Owen. Si salvano alcune ambientazioni, davvero poca cosa

mercoledì 23 settembre 2020
Alberto Marzocchi

Questo film ha in comune con The app (di un'altra figlia di, Fuksas) l'idea che sia sia tutto una candid camera. Quello che Boris ridicolizzava Giorgia Farina lo mette in scena seriosamente pensando che il pubblico sia idiota e che citare Eternal Sunshine of the spotless mind sia figo. Zero stelle.

lunedì 28 settembre 2020
Spikejohn

Oltre la grande attività stampa di utenti fasulli comandati dalla produzione su questo sito il film è sconsigliato su ogni fronte. Se cercate un film romantico sarete delusi perché non c'è un'emozione autentica in tutti gli interminabili minuti, compreso il finale. Se cercare cinema raffinato, alla francese, ancora peggio: tutto è urlato, stereotipato, non [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 settembre 2020
beadellasala

Visto ieri sera, mi ha compleatmente distratto da un orrenda giornata di pioggia. Un film semplice (come piace a me) delicato e coraggioso. Vale il biglietto per i posti stupendi che ci fa visitare stando seduti in poltrona (avrei voluto vederne di più) e per il finale che regala un emozione lunghissima. Interessante l'uso dei colori e della fotografia, minimalista e che mette gli attori al centro [...] Vai alla recensione »

sabato 26 settembre 2020
stevetox

Il titolo è meraviglioso. Le aspettative sono alte: viaggio, amore, riflessioni, incanto, poesia. Risultato: un noioso tour in terza classe accompagnati dalle paranoie di Jasmine Trinca e dalle sbronze di Clive Owen, la “star” inglese che sta al film come Boris Johnson sta al COVID-19. La sceneggiatura banale al limite della censura etica e la regia anonima di Giorgia Farina (che pure aveva firmato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 settembre 2020
priscidedo

Visto a Venezia il film mi ha lasciato con un bel sentimento uscendo dalla sala. Jasmine Trinca sempre brava qui si cimenta con un personaggio non facile e ci riesce molto bene. I posti perduti non sono da cartolina ma riecheggiano nello spettatore come fanno nelle anime tormentate dei protagonisti. Stilisticamente lontano dai canoni italiani ti invita ad un viaggio che si fa molto volentieri assieme [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 settembre 2020
mariapucci

tutto può accadere!!!Bravi gli attori una piccola storia di piccoli uomini e donne in crisi d'identità.bella la fotografia con protagonista la natura.Film piacevole

venerdì 18 settembre 2020
Jacopo

Film "on the road" non banale per il cinema italiano, riuscito e con un vero divo - Clive Owen - in una rara e preziosa prova attoriale (Benno) che richiama le hollywoodiane e leggendarie "screwball comedy" (v. Stanley Cavell). Un viaggio che ci accompagna sì in posti perduti (eccezionali le riprese del viaggio di una macchina sempre più ammaccata, forse proprio [...] Vai alla recensione »

sabato 10 ottobre 2020
c.catinati80.

Una commedia esistenziale sul mal di vivere senza scendere nel dramma scontato. Film circolare tra strade, silenzi ed  emozioni. 

lunedì 28 settembre 2020
beadellasala

Visto ieri sera, mi ha compleatmente distratto da un orrenda giornata di pioggia. Un film semplice (come piace a me) delicato e coraggioso. Vale il biglietto per i posti stupendi che ci fa visitare stando seduti in poltrona (avrei voluto vederne di più) e per il finale che regala un emozione lunghissima. Interessante l'uso dei colori e della fotografia, minimalista e che mette gli attori [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 settembre 2020
Giacomo

Per chi ha voglia di tornare al cinema, questo è il film giusto. Una storia originale e molto curiosa. Attori bravissimi che non dimentichi e location estremamente originali. Voglia di partire anche io alla ricerca di quei posti perduti... Intanto andiamoci grazie al cinema! 

sabato 10 ottobre 2020
c.catinati80.

Una commedia esistenziale sul mal di vivere senza scendere nel dramma scontato. Film circolare tra strade, silenzi ed emozioni.

domenica 4 ottobre 2020
Maria Pia

Film noiosissimo e vuoto di tutto. Interminabile. Pensato e girato probabilmente con le migliori intenzioni , ma purtroppo per la regista , l'idea del viaggio a ritroso per ritrovare se stessi o parti di sè è già stata più volte tradotta in film eccellenti, qui manca praticamente tutto. Nessun dialogo interessante, fotografia scadente, squarci panoramici deprimenti , [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 ottobre 2020
Robbiedikappa

Il viaggio più evidente in questo film di tale giorgia farina è il giro a vuoto che fa la sceneggiatura e i personaggi. Regia rimasta a casa.  Da evitare come il Covid-19

lunedì 28 settembre 2020
M.M

Un bel film,consiglio a tutti di vederlo!!

domenica 4 ottobre 2020
Maria Pia

Trovo sia un film noiosissimo , privo di contenuti nonostante la presunzione degli intenti, non ho trovato un solo elemento positivo , nemmeno la fotografia, gli sfondi paesaggistici, i dialoghi ... Nulla di nulla. Argomento già trattato mille volte questo del viaggio a ritroso per ritrovare se stessi o parti di sè, ma considerando molti illustrissimi precedenti , in questo film risulta [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 settembre 2020
Lio

La recitazione del film è molto interessante, mi ha colpito particolarmente la caduta negli abissi di Clive Owen sempre misurato e mai eccessivo. Jasmine Trinca brava quando fa l ansiosa e strappa qualche buona risata. Il piccolo ruolo di Irene Jacob incanta per realismo.

venerdì 25 settembre 2020
cristina perego

Leggero e nostalgico. Durante la parte in the road ho sognato di essere anche io immersa nei posti perduti, Un film originale, mi ha ricordato alcune commedie indipendenti di oltre oceano. Finale incantevole!! Bello!

venerdì 25 settembre 2020
kiara

Ottimi attori, Clive Owen intenso e disincantato. Jasmine Trinca fobica e tenera. Convincente la seconda parte dove i due si confidano e guidano verso una fine catartica e non scontata.

venerdì 18 settembre 2020
Jacopo

Film "on the road" non banale per il cinema italiano, riuscito e con un vero divo - Clive Owen - in una rara e preziosa prova attoriale (Benno) che richiama le leggendarie commedie hollywoodiane del "ri-matrimonio" (cit. Stanley Cavell).Un viaggio che grazie alle abilità della giovane regista Giorgia Farina ci accompagna sì in posti perduti (eccezionali le riprese del viaggio di una macchina sempre [...] Vai alla recensione »

venerdì 18 settembre 2020
mariapucci

un film un messaggio semplice e profondo.tutti noi siamo responsabili della nostra vita e per questo dobbiamo prendercene cura.Non farsi rubare la libertà di vivere ma amare la propria vita .Grandioso Clive!!!

venerdì 25 settembre 2020
Giacomo

Guida Romantica è un film delizioso. Gradevole e avvincente. Attori molto bravi e storia orginale. Vale la visione

venerdì 18 settembre 2020
daniela

Ieri ho visto un film godibilissimo, sensibile e mai scontato. Jasmine Trinca regala una delle sue performance più belle e Clive Owen è splendente. Un film che ti abbraccia con un finale che ti lascia sognare e sperare. Belle le scelte musicali e le location in un Europa inedita.

sabato 26 settembre 2020
benedettobobo

A me guida romantica è piaciuto. Ho trovato gli attori a loro agio e molto credibli, il film in tre lingue è sicuramente una novità per il panorama italiano che spesso parla solo in romanaccio. Di romanaccio ce ne è solo uno Andrea Carpenzano che però è cosi bravo e credibile che si lascia personare.Ho amato molto Irene Jacob, moglie di Clive Owen che forse [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 settembre 2020
Matteo corti

Film interessante e ben girato. I personaggi con il loro viaggio introspettivo riescono a coinvolgerti per l'intera durata della proiezione. Finalmente una regista italiana che riesce a portare e presentare un film che esce in parte dai soliti schemi con inquadrature e sequenze girate con cura. 

venerdì 25 settembre 2020
Letizia

Guardare questo film mi ha riportato alla mente alcuni viaggi passati. Film coinvolgente e piacevole. Molto apprezzato vedere intere scene registrate in un unica ripresa, sicuramente non facile da registrare ma di grande impatto

venerdì 18 settembre 2020
mariapucci

film lirico con note sentimentali dolorose il male di vivere questo tempo emerge nel carattere dei due protagonisti due perdenti alla ricercain un viaggio straniante delle proprie vite.commovente brava la regista a catturare nelle immagini il dolore la ruvidita' dell'essere.

venerdì 18 settembre 2020
verdechiara

Il film più maturo della Farina che ci racconta una storia apparentemente semplice ma con uno sguardo consapevole, ironico, internazionale. Molto bravi e convincenti gli attori tra cui spicca uno straordinario Clive Owen. Come racconta il titolo, d'importanza primaria sono le ambientazioni del film, dei luoghi perduti che viene voglia di andare a visitare appena terminata la visione.

Frasi
Sto parendo per il viaggio che tanto ci siamo immaginati...
Una frase di Allegra (Jasmine Trinca)
dal film Guida romantica a posti perduti - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 2 ottobre 2020
Lorenzo Martini
Ciak

Cosa hanno in comune una giovane blogger affetta da attacchi di panico che grazie al web può fingere di girare il mondo per raccontare posti sperduti e romantici e un attempato giornalista televisivo bevitore incallito? Ad esempio, possono abitare nello stesso palazzo, incontrarsi per caso in circostanze spiacevoli e dare vita a un viaggio internazionale in auto nel quale provare a ritrovarsi.

lunedì 28 settembre 2020
Gianni Canova
We Love Cinema

Mai - che io ricordi - si sono visti in sala in Italia, contemporaneamente, tanti film diretti da donne: Miss Marx di Susanna Nichiarelli, Le sorelle Macaluso di Emma Dante, Burraco fatale di Giuliana Gamba, iSola di Elisa Fuksas e Guida romantica per posti perduti di Giorgia Farina. Buon segno. Non solo per una evidente questione di equità ma anche perché molti di questi film operano sui canoni del [...] Vai alla recensione »

sabato 26 settembre 2020
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Abbiamo un premio da parte per i film - coraggiosi, di questi tempi dove ogni cosa vanta un risvolto, una dietrologia, un significato recondito - dove si viaggia per il puro gusto di viaggiare. Non per scavare dentro se stessi, o curarsi le ferite, o ritornare al trauma originario da dove tutte le disgrazie discendono. Non lo possiamo assegnare neanche questa volta (farà la fine della medaglia destinata [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 settembre 2020
Stefano Giani
Il Giornale

Che cosa unisce un alcolista spergiuro di redenzione e una blogger di turismo in preda a crisi di panico che non si muove da casa e inventa gli itinerari? Ebbene, un viaggio. Stavolta però le attrazioni sono datate e spesso in disuso, ma ciò non vuol dire che siano prive di fascino. Il film non brilla di originalità, ma rischia di diventare un efficace spot contro l' ubriachezza e restituisce smalto [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 settembre 2020
Vittoria Scarpa
Cineuropa

Una blogger di viaggi agorafobica che non mette mai il naso fuori di casa e un giornalista televisivo con un grave vizio dell'alcol si imbarcano in un viaggio attraverso l'Europa alla ricerca di luoghi abbandonati nel terzo lungometraggio di Giorgia Farina, Guida romantica a posti perduti, presentato come evento speciale alle Giornate degli Autori dell'ultima Mostra di Venezia e in arrivo oggi nelle [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 settembre 2020
Claudio Trionfera
Maxim

Bel film senza dubbio. Purché non venga in mente di chiamarlo on the road in cifra di ennesimo abuso in termini che, evocando Jack Kerouac, sarebbe nominare il nome di Dio invano. Basta che i pneumatici di una macchina rotolino sull'asfalto ed ecco fatto: on the road. Tanto per liquidare la faccenda travisando e corrompendo un'intera filosofia di vita.

mercoledì 23 settembre 2020
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Lei (Jasmine Trinca) è una travel blogger che soffre di attacchi di panico, lui (Clive Owen) è un presentatore della tv inglese, ma anche un alcolista cronico a rischio cirrosi. Si incontrano (anche se un po' forzatamente) e decidono di fare un viaggio insieme (cosa ancora più surreale) on the road che li porterà da Roma verso la Gran Bretagna alla scoperta di posti perduti (da qui il titolo del film: [...] Vai alla recensione »

martedì 22 settembre 2020
Mauro Gervasini
Film TV

Allegra fa la travel blogger (strano animale dei social che racconta i suoi viaggi in un diario online) senza muoversi dall'appartamento, Benno è un giornalista inglese che finge di non essere alcolizzato. Non sanno neppure di essere vicini di casa ma il destino ci mette lo zampino e i due decidono di partire insieme. Un viaggio dall'Italia alla Gran Bretagna attraversando luoghi strani, fatiscenti, [...] Vai alla recensione »

domenica 13 settembre 2020
Emanuele Bucci
Ciak

Ci sono film che mantengono le loro promesse (e premesse), e Guida romantica a posti perduti di Giorgia Farina è uno di questi: alle Giornate degli Autori (dove è stato presentato fuori concorso) doveva portare, per dirla con Giorgio Gosetti, «un sorriso, un po' di gentilezza, di umanità calda», e così è stato. Film leggero ma non per questo superficiale, ha dalla sua prima di tutto la coppia Clive [...] Vai alla recensione »

giovedì 10 settembre 2020
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

«Guida romantica a posti perduti» di Giorgia Farina è un film curioso, con la sua confezione indipendente ma pure il tocco mainstream garantito dalla presenza di una star hollywoodiana come il britannico Clive Owen e di una musa del cinema d'autore europeo come Irène Jacob. La vicenda prende le mosse da un incontro casuale tra due vicini di casa, Allegra (Jasmine Trinca) e Benno (Owen).

mercoledì 9 settembre 2020
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

Potrebbe anche esserci una Lonely Planet nel cinema italiano. Al posto dei luoghi del mondo da visitare, potrebbero esserci la guida con i titoli degli argomenti da trattare. Nel caso di Guida romantica a posti perduti ci sono il viaggio, la dipendenza dall'alcol, gli attacchi di panico e la menzogna. Benno e Allegra abitano nello stesso condominio ma non si sono mai conosciuti.

giovedì 24 settembre 2020
Roberto Nepoti
La Repubblica

Uno dei cast più strani visti in un film recente, non solo italiano. Jasmine Trinca è una travel blogger innamorata del suo uomo (Andrea Carpenzano) ma inquieta, che finisce a fare da sola il viaggio romantico progettato insieme a lui, per posti dimenticati d' Europa fino in Inghilterra. All' ultimo momento si unisce a lei il vicino di casa inglese Clive Owen, giornalista televisivo gravemente alcolizzato, [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 7 settembre 2020
 

Regia di Giorgia Farina. Un film con Clive Owen, Jasmine Trinca, Irène Jacob, Andrea Carpenzano, Teco Celio. Da giovedì 24 settembre al cinema. Guarda il trailer »

POSTER
giovedì 3 settembre 2020
 

Un insolito road movie attraverso l'Europa alla ricerca di luoghi dimenticati durante il quale una coppia di sconosciuti, entrambi intrappolati in una quotidianità bugiarda, viene a patti con il proprio passato.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati