•  
  •  
Apri le opzioni

Angelo Antonucci

Angelo Antonucci è un attore italiano, regista, sceneggiatore, montatore, è nato il 23 agosto 1970 a Caserta (Italia). Angelo Antonucci ha oggi 51 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Il regista vicino alle nuove generazioni

A cura di Paola Monticelli

Angelo Antonucci è un poliedrico e completo regista italiano. Distintosi sia nel cinema che nella televisione, si è messo alla prova anche con la sceneggiatura e la produzione, alle prese col corto e il lungometraggio, è da sempre stato interessato al rapporto con le giovani generazioni.

Dopo aver conseguito la laurea in Filosofia con una tesi in Psicologia della Comunicazione Cinetelevisiva presso l'Università Federico II di Napoli, ha approfondito l'interesse per il cinema frequentando il centro "Ipotesi Cinema" diretto da Ermanno Olmi, oltre a vari corsi di tecniche cinematografiche. Dopo diversi tentativi, il 1994 può essere considerato il vero anno del suo esordio con il lungometraggio Strade - Le scelte della vita, distintosi in diversi festival, tanto da essere acquisito da Rai International. L'anno successivo il suo esordio come produttore per il film Io, tu e tua sorella di Salvatore Porzio, che annovera tra i protagonisti Leo Gullotta e Paola Onofri. Ritrova Gullotta per la fiction targata Mediaset Dio ci ha creato gratis di cui firma anche la sceneggiatura. Nel 1999 ci prova col documentario: dirige prima Masaniello 1647-1997 e successivamente Città di Casagiove, fotografia-ricordo del paese in cui è nato e cresciuto. Queste primi lavori gli valgono diversi riconoscimenti tra cui il "Premio Ente de Curtis" per il miglior regista esordiente, il "Premio Artisti del Mediterraneo" e il "Premio Totò" della città di Valmontone.
Il 2001 è l'anno di Sotto il cielo, una pellicola che descrive l'amicizia tra sei aspiranti attrici messa a dura prova dalla competizione sul palcoscenico, di cui cura regia e sceneggiatura e per la quale vince il premio "Riflessioni" al Festival Internazionale del Cinema di Salerno. La sua voglia di sperimentare è forte e nel 2002 prova anche a cimentarsi nella regia teatrale con lo spettacolo "Miles Gloriosus", dirigendo Lando Buzzanca. Nel 2004 torna dietro la macchina da presa per Masaniello - Amore e libertà, una pellicola in costume che racconta la storia di Tommaso Aniello di Amalfi, giovane pescivendolo napoletano che guidò una rivolta popolare contro il Duca D'Arcos nel 1647, con un cast di tutto rispetto (Franco Nero, Anna Galiena, Sergio Assisi).
L'ultima fatica cinematografica è Nient'altro che noi, un film che tocca un tema urgente come quello del bullismo nelle scuole con un cast di giovanissimi esordienti, affiancati da Philippe Leroy, Francesca Rettondini, Antonella Ponziani, Claudio Botosso. Il film è l'espressione del grande interesse di Angelo nei confronti dei giovani, maturato nei lunghi anni passati ad insegnare recitazione e regia cinematografica, televisiva e teatrale presso l'Accademia dello Spettacolo ASCAPI di Caserta. La pellicola è prodotta dalla Elite Group International, la casa di produzione di cui è amministratore e direttore artistico. Questo, insieme alla presidenza della LUCTA -Libera Università per il cinema, il teatro e le arti sceniche e alla partecipazione alla Uil Scrittori e alla Unieda, dimostra la totale ecletticità del regista di Casagiove.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2008), 90 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati