La Belva

Film 2020 | Drammatico, +13 90 min.

Anno2020
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diLudovico Di Martino
AttoriFabrizio Gifuni, Lino Musella, Monica Piseddu, Emanuele Linfatti, Andrea Pennacchi Giada Gagliardi, Matteo Berardinelli, Andrei Nova.
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Ludovico Di Martino. Un film con Fabrizio Gifuni, Lino Musella, Monica Piseddu, Emanuele Linfatti, Andrea Pennacchi. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2020, durata 90 minuti. distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi La Belva tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un reduce di guerra cupo e solitario che si trasformerà, per amore, in un vero nemico pubblico.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un action movie efficace ma senza identità glocal, con un Fabrizio Gifuni in gran forma.
Recensione di Paola Casella
giovedì 26 novembre 2020
Recensione di Paola Casella
giovedì 26 novembre 2020

Il Capitano dell'Esercito Leonida Riva ha affrontato conflitti in Somalia, Iraq, Bosnia, Rwanda, Afghanistan, è stato catturato e torturato, e una volta tornato a casa è diventato un estraneo per la sua famiglia, imbottito di farmaci e infuriato col mondo. Il soprannome di Bestia gli si addice e solo Teresa, la sua bambina di sei anni, gli corre ancora incontro, mentre gli altri - compresi la moglie Angela e il figlio maggiore Matteo - se ne tengono a distanza. Ma quando Teresa scompare la Bestia entra in azione, e tutto ciò che ha imparato durante quelle missioni dalle quali non riesce più a staccarsi tornerà utile per cercarla.

La Belva fa parte di quel filone internazionale che vede al centro della scena un vendicatore: un uomo che, davanti ad una minaccia alla propria famiglia, tira fuori tutta la sua grinta - per intenderci, il ruolo interpretato spesso nel cinema recente da Liam Neeson. Inoltre la Bestia è un ex militare con la sindrome da Hurt Locker, incapace di reinserirsi nella normalità, ma determinato a vegliare su quella dei suoi cari.

Fabrizio Gifuni si cala nella parte anima e corpo, un corpo trasformato per l'occasione in ipermuscoloso e massiccio. L'interpretazione di Gifuni è il principale motivo di interesse e di soddisfazione del film, perché non si limita alla fisicità ma lascia intuire un vissuto doloroso e complesso che va molto oltre la richiesta del copione. Quello della Bestia è un ruolo quasi muto, e il peso dell'esperienza è un gravame visibile sulle sue spalle. Il cast intorno a lui invece è squilibrato: da un lato maschere efficaci come Lino Musella nei panni del vicequestore che indaga sulla scomparsa della piccola Teresa e Andrea Pennacchi in quelli di un supercriminale soprannominato Mozart; dall'altro interpreti che faticano a lasciare un segno in ruoli appena accennati (Mattia e Angela) o che estremizzano le loro caratterizzazioni in modo eccessivo, anche per un film di genere.

È proprio il genere il punto di forza e al contempo di debolezza del film diretto da Ludovico Di Martino. Perché se da un lato il regista, anche coautore del soggetto e della sceneggiatura con Claudia De Angelis e Nicola Ravera Rafaele (Andrea Paris figura solo fra gli autori del soggetto), ne conosce bene i codici e li applica in maniera molto professionale, dall'altro vi aderisce acriticamente senza aggiungere nulla di nuovo, o di specificamente italiano: non basta ambientare la storia in non luoghi per prescindere dal fatto che i suoi personaggi, volenti o nolenti, appartengono alla nostra cultura. La Belva risulta dunque un action movie efficace ma senza una sua identità distintiva. Dal lato positivo invece ci sono l'ottimo lavoro di coreografia (con qualche occasionale "vuoto" di troppo) dello stunt coordinator Emiliano Novelli e un ancor migliore lavoro di sound design di Matteo Persico (il mix è di Damiano Silva e il suono in presa diretta di Denny De Angelis), una fotografia e un montaggio di livello (di Luca Esposito e Francesco Loffredo), e una bella abilità nel far apparire improvvisamente in scena la Belva come un guerriero ninja. Ma l'àncora del film resta l'interpretazione di Gifuni: se la sceneggiatura e il resto del cast avessero mantenuto il suo livello di profondità e precisione La Belva sarebbe uscito dall'anonimato e avrebbe trovato la sua dimensione glocal.

Sei d'accordo con Paola Casella?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 27 novembre 2020
Khyrone

(Contiene spoiler) Gli italiani i film d’azione non li sanno fare. Partiamo dalle basi, il background del personaggio è una accozzaglia di stereotipi buttati lì a caso. Reduce di guerra, decorato con stress post traumatico con tanti problemi e rapporto familiare distrutto. Il figlio maggiore ce l’ha con lui non si capisce perché, la moglie triste e alquanto scialba, la figlia piccola si vede appena [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
giovedì 15 ottobre 2020
 

Regia di Ludovico Di Martino. Un film con Fabrizio Gifuni, Lino Musella, Monica Piseddu, Emanuele Linfatti, Andrea Pennacchi. Guarda il trailer »

POSTER
giovedì 8 ottobre 2020
 

Leonida Riva è un reduce di guerra cupo e solitario, con un passato da Primo Capitano nelle Forze Speciali dell'Esercito. La vita e il lavoro hanno portato Riva sempre più lontano dalla famiglia. Suo figlio maggiore, Mattia, non lo ha mai perdonato, mentre [...]

NETFLIX
mercoledì 4 novembre 2020
 

Un reduce di guerra cupo e solitario che si trasformerà, per amore, in un vero nemico pubblico. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati