18 anni dopo

Film 2010 | Commedia 100 min.

Regia di Edoardo Leo. Un film con Edoardo Leo, Marco Bonini, Sabrina Impacciatore, Eugenia Costantini, Gabriele Ferzetti. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2010, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 4 giugno 2010 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 3,17 su 26 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi 18 anni dopo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due fratelli costretti, causa la morte del padre e le sue ultime volontà, a reincontrarsi dopo 18 anni e a mettersi in viaggio verso la Calabria con la vecchia spider della madre, morta in un incidente proprio con quella stessa auto. Il film ha ottenuto 1 candidatura ai Nastri d'Argento e 1 candidatura a David di Donatello. In Italia al Box Office 18 anni dopo ha incassato 49,9 mila euro .

18 anni dopo è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,17/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,92
CONSIGLIATO SÌ
Misurando commedia e dramma, 18 anni dopo smorza con umorismo il dolore della morte e la gravità del passato.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Mirko e Genziano sono fratelli separati dalla Manica e divisi da un dolore. Un tormento muto che non li incontra da diciotto anni. La morte improvvisa del padre li ricongiunge a Roma, dove Mirko sopravvive ai debiti e al ricordo di una madre perduta in un incidente automobilistico. Genziano, businessman a Londra, condivide col fratello lo stesso lutto e la stessa inquietudine. Costretti dal testamento paterno a condividere un viaggio e una destinazione, Mirko e Genziano partiranno alla volta di Scilla, dove il padre ha disposto di essere deposto. A bordo di una vecchia Morgan batteranno strada e passato, rielaborando un vecchio trauma e trovando finalmente il modo di (con)vivere insieme.
Edoardo Leo, attore romano lanciato da Claudio Fragasso, debutta dietro la macchina da presa con un road movie ben equilibrato, sostenuto da un impianto narrativo classico e da una colonna sonora funzionale alla storia rappresentata: un processo di cambiamento e di assunzione di coscienza. Diciotto anni dopo mette in scena senza enfasi retorica una famiglia frammentata in mononuclei che non dialogano tra loro, che non si conoscono davvero, che non hanno altro in comune se non il cognome. Mantenendo per tutto "il viaggio" un tocco di delicata ironia, il regista confronta due fratelli con caratteri incompatibili e stili di vita radicalmente differenti, che formano la proverbiale "strana coppia". Misurando commedia e dramma, Diciotto anni dopo smorza il dolore della morte e la gravità del passato con l'umorismo che accompagna i personaggi, verosimili anche nella loro assoluta goffaggine. Mirko e Genziano il loro futuro lo hanno guardato allontanarsi quando la madre li ha "abbandonati". Sul vuoto generato dalla mancanza hanno allora costruito il loro presente giocando per eccesso. Il primo facendo della casa, unico elemento rimasto della pregressa vita familiare, il centro e il sepolcro della propria esistenza; il secondo fuggendo lontano da quella stessa casa e dentro la frenesia del mondo.
La balbuzie di Mirko e i silenzi di Genziano sono lo specchio di un disagio mutuato dalla rimozione dell'assenza e della profonda sofferenza. La loro unica dimensione affettiva è il padre che viene a mancare nel prologo, privandoli di un rifugio e obbligandoli ad esporsi, a venire fuori, a uscire (letteralmente) sulla strada. La sfida che li attende non dovranno però affrontarla da soli e insieme, appunto, troveranno quella nuova disposizione che induce lo spirito ad assaporare le sfumature, a cogliere la vita, a riacquistare la vista e con quella la fratellanza, finalmente depurata dal rancore e dal dolore. Edoardo Leo e Marco Bonini svolgono credibilmente un ruolo e un percorso di formazione, esprimendo i conflitti nel corso dei quali il rapporto dei loro fratelli si evolve e si precisa. Davanti al mare e immersi nel mare ritroveranno il baricentro, recuperando l'affettività anche nelle sue imperfezioni e manchevolezze.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
18 ANNI DOPO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 3 settembre 2010
scusimano

geniale...un road movie che mette in contrapposizone due mo(n)di,diversi, opposti e contrapposti; bravissimo Leo, scene esilaranti insieme a scene sentimentalmente forti, il giusto mix che ne fa davvero un gioiellino del cinema italiano. sottovalutato dalla distribuzione, da consigliare a chi del cinema italiano ne parla e straparla male, senza cognizione di causa.

mercoledì 16 giugno 2010
lulù72

Un film tenero, malinconico ma a tratti divertenti, che ti fa sorridere con le lacrime. I personaggi sono molto realistici. Gli attori in gamba. Con questo film torno a sperare nel futuro del cinema italiano, andatelo a vedere....andate in tanti!!!!

venerdì 18 giugno 2010
paolo.ptr

Un film veramente carino dove sorridi , piangi ti lascia sensazioni. Un film all'italiana con attori simpatici. Ve lo consiglio vivamente complimenti al cast.

mercoledì 16 giugno 2010
Max67

  Edoardo Leo esordisce come regista (recitando anche) adattando una sceneggiatura scritta a quattro mani con il co-protagonista Marco Bonini. Il prodotto riesce piuttosto bene, un road movie nostrano dove il regista lavorando per accumulazione, pesca diversi aspetti del nostro cinema e li miscela per bene (road movie appunto, commedia classica , incontro-scontro familiare).

venerdì 11 giugno 2010
Tizi10

Ci tenevo a fare questo commento affinchè e lo spero tanto qualcuno lo legga e corra al cinema a vedere questo film. Me ne avevano parlato ed ho fatto benissimo a vederlo. Sarebbe stato un peccato enorme perdersi un film del genere. Peccato che il pubblico lo sta accogliendo in maniera strana. Nella sala eravamo in pochissimi e mi dispiace. Sto cercando di fare pubblicità a questo film, [...] Vai alla recensione »

martedì 8 giugno 2010
olivellospinoso

Quando un film lascia un segno dentro di te, vuol dire che è riuscito. E quest'opera prima di Edoardo Leo lo è senz'altro. Pellicola a basso costo che pero' raggiunge, grazie alla sceneggiatura e alla lodevole interpretazione dei protagonisti (tutti, dal primo all'ultimo) l'intento di emozionare lo spettatore. Una commedia di quelle vere (Virzì docet), in cui si riesce a ridere e sorridere anche sulla [...] Vai alla recensione »

sabato 5 giugno 2010
filoschiaffo

18 anni dopo, presentato sia nel trailer che nella locandina come fosse una commedia, è stato in verità concepito come film drammatico. Ma grazie alla sua brillante comicità, mostrata sopratutto da Edoardo Leo che dirige ed interpreta un meccanico balbuziente, questo film è considerato come una vera commedia all'italiana con un finale commuovente. E senza dubbio un grande primo film che si merita [...] Vai alla recensione »

sabato 5 giugno 2010
filoschiaffo

18 anni dopo, presentato sia nel trailer che nella locandina come fosse una commedia, è stato in verità concepito come film drammatico. Ma grazie alla sua brillante comicità, mostrata sopratutto da Edoardo Leo che dirige ed interpreta un meccanico balbuziente, questo film è considerato come una vera commedia all'italiana con un finale commuovente. E senza dubbio un grande primo film che si merita [...] Vai alla recensione »

sabato 5 giugno 2010
thewomanizer

Forse una delle più belle commedie dell'ultima decade. Imperdibile, divertente, profonda. Questo è quando basta per suggerire di andare a vedere questo capolavoro, ricco di battute ma con una riflessione attuale e importante.

lunedì 7 giugno 2010
DoubleM29

Un film davvero stupendo,ottima l'interpretazione degli attori e anche la sceneggiatura che riesce a unire dramma e comicità allo stesso tempo.

martedì 8 gennaio 2013
giupapa

mi è proprio piaciuto il film di Edoardo Leo

sabato 5 gennaio 2013
gianrelli

Ottimo film, ben diretto, ben recitato, sceneggiatura e trama intriganti. Allora bisogna dare più spazio a registi ed attori sconoscoiuti, o poco noti, ma spesso più validi di quelli stranoti.

mercoledì 9 maggio 2012
Armakuni

Si dice che in Italia non si fanno più commedie decenti, che è tutto solo Moccia&Vanzina... poi uno guarda questo film e capisce che non è vero che in Italia non ci sono più storie belle e/o registi coraggiosi capaci di scrivere e dirigere belle commedie ma il problema di fondo sono le case di produzione/distribuzioe incapaci di osare e il pubblico incapace di andare [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 maggio 2012
g_andrini

E' un film italiano a basso budget, ma la qualità è indubbia. Questo dimostra che anche con pochi soldi si possa produrre e realizzare un buon film. Bella la Morgan, con un fascino tutto suo. Bravi gli attori, bella sceneggiatura, ottima la fotografia. Non è adatto a tutti, ma per chi ama i film di qualità è consigliato.

sabato 19 giugno 2010
Paul Keating

I fratelli Mirko e Genziano non si parlano da diciotto anni, da quando un terribile e misterioso incidente ha stroncato la madre. In seguito alla morte del padre i due sono 'costretti' a intraprendere un viaggio insieme, per esplicita volontà del padre sul letto di morte. L'estenuante 'coast to coast' li forzerà ad estrarre gli annosi scheletri dall'armadio, esorcizzando le loro paure, anche grazie [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 giugno 2010
Lisa Parini

Il regista affronta il dramma di un  litigio fraterno avvenuto proprio 18 anni prima, quando in un incidente stradale i due ragazzi rimasero illesi e la madre morì. Da quel giorno non si vedevano, ne si parlavano. Ma adesso devono esaudire insieme  l'ultimo desiderio del padre appena deceduto: portare le  ceneri del suo corpo vicino la tomba della [...] Vai alla recensione »

giovedì 10 giugno 2010
argonauta

che dire...sono uscita dal cinema ieri sera soddisfatta perchè finalmente avevo visto un bel film. un capolavoro sotto tutti i punti di vista!!!!!una storia di quelle  che ti prendono con il passare dei minuti....un mondo fatto di tanta buona commedia...attori bravissimi ,un nome su tutti quello di Sabrina Impacciatore che addirittura ti fa ricordare la grandissima Anna Magnani,una storia [...] Vai alla recensione »

martedì 21 aprile 2015
Barolo

L'esordio alla regia di Edoardo Leo è a mio parere,sufficiente ma non eccellente,passa con troppa disinvolta leggerezza da corde frivole a toni fortemente melodrammatici,ed è qui che forse la sceneggiatura è più carente.E'nel registro comico la forza del nostro e quindi è con questo tasto che dovrebbe esprimersi.Nel complesso il lavoro non è male,l'interpretazione dei protagonisti convincente,i personaggi [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 febbraio 2014
Liuk

Interessante lavoro di Edoardo Leo che si cimenta con capacitá anche nella regia. Il film non è particolarmente originale ma si sviluppa bene, destando interesse. Niente di particolare, quindi, ma merita di essere visto.

lunedì 14 giugno 2010
StoneMovies

13 Giugno 2010 il film “Diciotto Anni Dopo” ha partecipato al festival “Ibiza IFF”, presidente della giurìa Jaqueline Bisset. I risultati delle premiazioni: miglior film Diciotto Anni Dopo; miglior sceneggiatura Diciotto Anni Dopo; miglior regìa Edoardo Leo per Diciotto Anni Dopo; miglior attore protagonista Edoardo Leo (Diciotto Anni Dopo) miglior attrice protagonista Sabrina Impacciatore [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 giugno 2010
StoneMovies

Credo che, come opera prima, sia un film bellissimo. Raramente ho visto un film con una storia apparentemente semplice che riesce ad esprimere un ventaglio di emozioni così ampio. Bravi tutti. Come hanno detto molti giornalisti e critici...è nato un vero regista.

lunedì 20 settembre 2010
rocil

E' veramente deprimente constatare che nessuno si sia reso conto che "18 anni dopo" è un plagio o, ad esser buoni, un remake, di livello comunque inferiore rispetto all'originale, di "Dietro l'angolo" opera prima di Jordan Roberts: i personaggi ci sono tutti, due fratelli che si ritrovano dopo 18 anni al posto di padre e figlio che si ritrovano dopo 30 (quanto più significativi il ruolo drammatico [...] Vai alla recensione »

domenica 7 novembre 2010
brian77

Mamma mia, che film insopportabile... Battute penose, personaggi insipidi, protagonisti sgradevoli, musica invadente per cercare di dare un tono a sequenze senza capo né coda. Ma che senso ha? Qualche immagine sarebbe anche discreta, ma è il film nel suo insieme che è solo un noioso riciclaggio di banalità.

Frasi
"Forse voglio tornare a casa. O forse vorrei rifare sempre lo stesso viaggio. In continuazione. Però ad ogni passaggio il solco è più fondo. Le pareti diventano più alte di me! Sento voci che si avvicinano, passano e si allontanano. Ci sono giorni in cui sono sicuro che tutte le cose del mondo sono inutili. Altri in cui invece tutto è perfetto e necessario come un fiore. Stiamo bene tutti e tre insieme, è vero?"
Cate (Eugenia Costantini)
dal film 18 anni dopo - a cura di Matteo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Boris Sollazzo
Liberazione

Una gran bella sorpresa. In un'Italia in cui si cerca di demolire il cinema dalle fondamenta- la sua casa, i suoi finanziamenti pubblici, la sua scuola più prestigiosa- la Settima Arte stessa sopravvive nonostante tutto e tutti. Filiberti, i fratelli Gentili e ora Edoardo Leo, con tre piccoli film (solo di budget)- Il compleanno , Sono viva e 18 anni dopo - mostrano la forza di professionalità che [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Più di dieci anni dopo aver scritto Diciotto anni dopo, Edoardo Leo e Marco Bonini si sono rotti le scatole. Nessuno voleva dirigerli? Hanno fatto da soli. Così nasce questo originalissimo road movie con due fratelli in viaggio su una vecchia Morgan decappottabile da Roma alla Calabria per seppellire le ceneri di papà conservate in un posacenere anni '70.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati