Il quinto elemento

Film 1997 | Fantascienza 127 min.

Regia di Luc Besson. Un film con Gary Oldman, Bruce Willis, Ian Holm, Milla Jovovich, Chris Tucker, Brion James. Cast completo Titolo originale: Le cinquième element. Genere Fantascienza - Francia, USA, 1997, durata 127 minuti. - MYmonetro 2,84 su 32 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il quinto elemento tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un'avventura sulla sopravvivenza umana, sul bene e sul male, ambientata a New York nel 2003. Korben Dallas, ex membro delle forze speciali dell'Eserci... Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Cannes, Al Box Office Usa Il quinto elemento ha incassato 60,7 milioni di dollari .

Il quinto elemento è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,84/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ

Un'avventura sulla sopravvivenza umana, sul bene e sul male, ambientata a New York nel 2003. Korben Dallas, ex membro delle forze speciali dell'Esercito federale, confinato al ruolo di tassista, è costretto a ricercare il Quinto Elemento, una sorta di oggetto magico che unito agli altri quattro (aria, acqua, fuoco, terra), saprà scongiurare una forza demoniaca, costituita da una massa gassosa e di fuoco, che sta per abbattersi sulla terra. Super kolossal costato oltre novanta milioni di dollari, premiato dal pubblico, ma non dalla critica.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nel 2413, in una Manhattan con macchine volanti che sfrecciano tra i grattacieli, un muscoloso tassista (Willis) si coalizza con una bella guerriera (Jovovich) tornata in vita dopo 5000 anni per salvare la Terra dalla malvagità di un guerrafondaio (Oldman). Costato 90 milioni di dollari (dichiarati dalla Gaumont che l'ha prodotto), è il film più costoso nella storia del cinema francese sonoro e ha vinto la scommessa al botteghino contro i megaprodotti di Hollywood. Nel suo barocchismo stravagante corretto da una vena ironico-umoristica, è vicino più alla fantasy che alla fantascienza. Ne è autore alla sua 7° regia L. Besson, che aveva sognato di fare qualcosa del genere fin da ragazzo e che s'è scelto preziosi collaboratori, tra cui il geniale disegnatore Moebius che ha ideato i paesaggi e il raffinato e inventivo stilista-costumista Jean-Paul Gaultier. È un colossale videogioco che stupisce, incuriosisce, talvolta affascina e alla fine sazia.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FANTAFILM
Cento anni di cinema di fantascienza

Una rara congiunzione astrale di pianeti, che si verifica ogni cinquemila anni, provoca l'apertura di un varco attraverso il quale una invincibile forza distruttiva penetra nel nostro universo. Gli antichi egizi lo sapevano, ed anzi erano i custodi dell'unica arma capace di arrestarla, un'arma basata sulla fusione dei quattro elementi primari: terra, acqua, fuoco e aria, con un misterioso quinto elemento catalizzatore. Ma agli inizi del ventesimo secolo, con gli archeologi ormai ad un passo dalla camera segreta in cui l'arma è nascosta, scendono sulla Terra i Mondoshawan, esseri superiori e benefici difensori del creato, i quali per preservarne l'integrità se la portano via, promettendo di restituirla quando verrà il momento di usarla. E il momento arriva trecento anni dopo, nel 2259, quando il passaggio si riapre e l'universo è di nuovo minacciato dalle forze del male. I Mondoshawan rispediscono subito sulla Terra l'arma con il quinto elemento, l'amore, incarnato in Leeloo (Jovovich), una splendida fanciulla dai capelli di fiamma, ma purtroppo l'astronave viene intercettata e distrutta dai Mangalore, alieni tanto sciocchi quanto pericolosi, al soldo del malvagio Zorg (Oldman). Fortunatamente dal relitto vengono estratti resti sufficienti a clonare la ragazza, ma la nuova Leeloo non ricorda nulla di sè nè del compito che l'attende. Fuggendo spaurita, Leeloo si imbatte nell'intrepido tassista Korben Dallas (Willis), che in un crescendo di avventure mozzafiato che li vede inseguiti dalla polizia, dall'esercito e dai sicari di Zorg, l'aiuterà a recuperare gli altri quattro elementi e a salvare il mondo.
La trama poggia su un racconto adolescenziale di Besson (più tardi ampliato in romanzo con la collaborazione di Terry Bisson), allineato senza eccessiva originalità al superficiale manicheismo misticheggiante di dimensioni cosmiche che permeava buona parte della produzione letteraria francese di genere fantascientifico di qualche decade fa. Ma da cineasta esperto Besson riesce, con astuta ironia ed indubbio mestiere, a tramutare la sua esile favoletta in un grande successo commerciale, grazie anche ai collaboratori eccellenti di cui si è circondato, dallo stilista di fama mondiale Jean Paul Gaultier che ha realizzato gli originali costumi, a due illustratori del calibro di Jean-Claude Mézières e Jean Giraud (più noto quest'ultimo come Moebius, il creatore della mitica rivista Metal Hurlant), che ne hanno curato le mirabolanti scenografie. E di un fumetto in definitiva si tratta, forse prolisso e certo in debito di ispirazione verso personaggi e pellicole di maggior spessore, e tuttavia assai pregevole, splendidamente confezionato ed impreziosito inoltre da uno stuolo di attori famosi, scelti con occhio attento al mercato anglosassone, che infatti ha promosso a pieni voti questa megaproduzione da 100 milioni di dollari.©

IL QUINTO ELEMENTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,91
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 8 gennaio 2011
PatrickBateman47

Con Il Quinto Elermento Besson si riconferma genio poliedrico,un opera che definirei pop-art,cioè prende i modelli dei classici della fantascienza e li rielabora completamente,nel film si possono notare le citazioni (sempre visive) di Blade Runner,Star Wars (non a caso Lucas rimanderà l'omaggio con una scenda l'episodio II identica alla corsa in taxi) e Alien ma li rimescola creando qualcosa di assolutament [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 giugno 2011
Dano25

Una razza aliena nasconde sulla Terra il quinto elemento, potentissima forza buona capace di salvare il pianeta dal male. Scoperto casualmente da un archeologo nell’antico Egitto, “l’essere supremo” è portato via e nascosto dagli alieni, con la promessa di un ritorno sulla Terra dopo 300 anni, quando il pianeta verrà minacciato da un male oscuro.

mercoledì 22 luglio 2015
PENNA E CALAMAIO

Bravi tutti gli attori, in particolare la Jovovich in stato di grazia. La prima parte del film è ben fatta e il film si fa seguire con entusiasmo , successivamente si scade un po ,dalla scena della  falsa lotteria in poi ,per intenderci. I Dialoghi cominciano a scadere e subentra uno humor poco gradevole (insopportabile e volgare il conduttore radiofonico ad esempio) [...] Vai alla recensione »

domenica 23 dicembre 2012
torakiki

Non gli do 5 stelle perche' il comparto audio direi che è motlo sottotono rispetto al resto...

venerdì 24 febbraio 2012
Luke_skywalker

Leggo in qualche commento che cè sempre qualcuno a cui non sta mai bene nulla e guarda sempre il pelo nell'uovo anche se un film incassa milioni di dollari in tutto il mondo (in questo caso ben 270)....il film è molto bello e fa anche un po sognare...si sa che i film spesso presentano l'eroe Bruce Willis che salva il mondo + la bellezza assoluta di turno Milla [...] Vai alla recensione »

sabato 6 aprile 2019
Freddy

Se dopo più di vent'anni un film riesce a rimanere interessante e coinvolgente, significa che, oltre a nascondere bene le rughe, il film è ben fatto. E su "Il Quinto Elemento" non posso che esprimere opinioni positive. Dalla setta cristiana che deve preservare la vita ed erudire i discepoli fino al giorno in cui arriverà il Male, alle scelte di ogni personaggio e [...] Vai alla recensione »

sabato 18 agosto 2012
Lorester

Un film che, oltre ad essere fantascientifico e comico, ha come protagonista assoluto l'amore, essenza elementare per la vita umana. Luc Besson riesce a realizzare una trama emozionante, eseguita da degli attori perfetti per la loro parte. Il quinto elemento si rivela uno dei migliori film anni novanta del suo genere. Una pellicola sottovalutata forse per la sua nazionalità.

lunedì 26 agosto 2013
Cipposlippo

Nella sua semplicità compketo in ogni aspetto. Incanto visivo, messaggio etico, fantascienza futuristica, sentimenti e humor, buoni cattivi cattivoni idioti falsi onesti coraggio bellezza mistero... il mix della vita..!  Bellisimo

sabato 15 giugno 2013
asrdrubale03

*_*

giovedì 9 febbraio 2012
Fierror

Inizia come un interessante film fantascientifico,ma lentamente degenera in un miscuglio tra fantascenza stile star wars e la vana ricerca di un pò di comicità,nè carne nè pesce dunque.

giovedì 27 dicembre 2012
Heisenberg

Non mi è piaciuto x niente...come da titolo ;)

martedì 9 marzo 2010
postinokiller

Il film di fantascienza più insulso e scialbo che abbia mai visto. In una Manhattan che sembra tanto la Los Angeles di Blade Runner dopo che hanno acceso la luce, si muovono confusamente una serie di personaggi senza anima, in un continuo oscillare narrativo tra epica fantastica e ammiccante ironia, che ha il solo risultato di togliere pathos alla storia e vivacità allo humour.

FOCUS
FOCUS
martedì 9 maggio 2017
Letizia Rogolino

"Voi umani agite in modo strano. Quello che create lo usate per distruggere". Le parole di Leelo, il personaggio di Milla Jovovich nel film Il quinto elemento di Luc Besson suonano ancora così attuali venti anni dopo l'uscita di questo film al cinema, che è diventato un cult di riferimento per il genere di fantascienza.

Era il 9 Maggio 1997 quando il regista francese è riuscito a portare nelle sale americane un progetto ambizioso di produzione europea in grado di sfidare il mercato hollywoodiano. Era l'anno di Gattaca, Alien. La Clonazione, Men in Black, Mimic, tutti sci-fi che hanno avuto un discreto successo al box office, mentre ha sorpreso l'effetto dirompente su critica e pubblico della storia futuristica e romantica ambientata nel nuovo mondo fantastico e iper-cromatico di Besson.

Il regista di Leòn e Nikita ha una carriera di alti e bassi difficile da interpretare, ma Il quinto elemento si può considerare una scommessa vinta, grazie ad una passione sincera che lo ha spinto a scrivere un'avventura spaziale con uno stile anarchico ma efficace.

Per secoli i sacerdoti egizi hanno custodito l'unica arma in grado di combattere il male, chiamata il "quinto elemento", seguendo i consigli degli alieni Mondoshawan. Nel 2259, tuttavia, la Terra viene minacciata nuovamente dal Male Supremo che ha la forma di un oscuro pianeta magmatico in cerca di una collisione letale. Così il quinto elemento si incarna in una ragazza di nome Leelo che viene creata in laboratorio per cercare di eliminare la minaccia e salvare il mondo. Quest'ultima però si spaventa della realtà in cui viene catapultata e trova un alleato in Korben Dallas, un ex membro delle forze speciali che guida un aereo taxi per sopravvivere. Vista la situazione particolarmente grave, egli viene reclutato nuovamente per una missione fondamentale, ovvero recuperare le quattro pietre sacre che possono aiutare Leelo a vincere la battaglia contro il Male.

Per celebrare i venti anni de Il quinto elemento, vi diamo cinque buoni motivi per rivedere questo film visionario e originale nel panorama sci-fi degli anni '90.

Frasi
A che scopo preservare la vita, visto l'uso che ne fate…
Una frase di Leeloo (Milla Jovovich)
dal film Il quinto elemento - a cura di Ro'
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Gli autori de Il quinto elemento, kolossal fantascientifico francese in parte riuscito e divertente, in parte meno riuscito e stucchevole, sono almeno quattro. Il primo è Luc Besson, trentotto anni, parigino, debuttante nel 1982 col fantascientifico Le dernier combat, regista di Subway, di Nikita, di Leon, padre di due bambine avute dalle sue attrici Anne Parillaud e Maiwenn Le Besco, futuro padre [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 19 gennaio 2010
Stefano Cocci

Gli incontri del "quarto tipo" della Jovovich È ormai a tutti gli effetti un'attrice poliedrica Milica "Milla" Jovovich. Probabilmente qualcuno, forse molti, non lo avrebbero mai potuto ipotizzare. Gli inizi come modella non lasciavano capire le potenzialità [...]

CELEBRITIES
martedì 29 dicembre 2009
Stefano Cocci

Torna a dirigere "Arthur" Un incidente può salvarti la vita? Luc Besson passa i primi anni della sua esistenza seguendo i genitori istruttori di nuoto subacqueo in giro per l'Europa, tra Italia, Jugoslavia e Grecia.

winner
premio della cst (commission supérieur technique)
Festival di Cannes
1997
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati