Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 19 marzo 2019

Charlie Creed-Miles

47 anni, 24 Marzo 1972 (Ariete)
Biografia Filmografia Critica Premi Articoli e news Trailer Dvd CD

Hereafter

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,94)
Un film di Clint Eastwood. Con Matt Damon, Cécile De France, Joy Mohr, Bryce Dallas Howard, George McLaren.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2010. Uscita 05/01/2011.

Il quinto elemento

* * * - -
(mymonetro: 3,27)
Un film di Luc Besson. Con Gary Oldman, Bruce Willis, Ian Holm, Milla Jovovich, Chris Tucker.
continua»

Genere Fantascienza, - Francia, USA 1997.

100 Streets

Un film di Jim O'Hanlon. Con Idris Elba, Gemma Arterton, Tom Cullen, Franz Drameh, Kierston Wareing.
continua»

Genere Drammatico, - Gran Bretagna 2016.

Harry Brown

Un film di Daniel Barber. Con Chris Wilson (II), Amy Steel (II), Liam Cunningham, Iain Glen, Emily Mortimer.
continua»

Genere Thriller, - Gran Bretagna 2009.

Finding T.A.T.U.

Un film di Roland Joffé. Con Shantel VanSanten, Mischa Barton, Anton Yelchin, Helena Mattsson, Lena Katina.
continua»

Genere Drammatico, - USA, Russia 2008.
Filmografia di Charlie Creed-Miles »

martedì 12 febbraio 2019 - Presentata in anteprima europea alla 69esima Berlinale, la serie scritta da David Farr e tratta dall'omonimo film di Joe Wright sarà disponibile a marzo su Amazon Prime Video.

Hanna: una serie europea adrenalinica e contemporanea

Ilaria Ravarino cinemanews

Hanna: una serie europea adrenalinica e contemporanea "Avevo scritto la sceneggiatura del film, e Joe Wright l'ha trasformata in una favola con un tono e una struttura alla Mago di Oz: la strega cattiva dell'ovest era Cate Blanchett, Saoirse Ronan era Dorothy. Ma io sapevo che quella storia la si poteva raccontare anche in un altro modo". Così David Farr, lo sceneggiatore del film Hanna del 2011, ha presentato a Berlino la serie omonima prodotta da Amazon - scritta dallo stesso Farr, e girata da Sarah Adina Smith - distribuita in streaming da marzo. Otto episodi adrenalici scritti assecondando il mantra delle serie tv contemporanee: storie "grounded", cioè realistiche, e "darker", ovvero oscure. Un tono "giusto", secondo Farr, per raccontare una storia "che nel corso degli anni è stata letteralmente clonata da tanti altri film": il percorso esistenziale di una ragazza, Hanna appunto, allevata nel bosco dal padre per diventare una serial killer e potersi difendere dalla misteriosa associazione criminale che le dà la caccia. Capelli scuri, occhi chiarissimi, fisico allenato "più dallo yoga che dalla palestra", la nuova Hanna ha il corpo e il volto della (quasi) esordiente Esme Creed Miles, figlia d'arte di Samantha Morton e Charlie Creed Miles. Esme Creed Miles porta sullo schermo una versione più selvatica e meno femminile del personaggio reso celebre dall'interpretazione di Saoirse Ronan: "Hanna, per me, è un personaggio a-gender. Non è identificabile nello stereotipo della classica ragazza. È a suo modo ingenua, pura, ci permette di vedere il mondo attraverso gli occhi di una persona che sembra guardarsi intorno per la prima volta".

Pur evitando di definirsi come una serie militante, "anche se la questione femminile è molto dibattuta, lo show evita di avere uno sguardo paternalista sulla storia di Hanna", la nuova Hanna tuttavia "racconta personaggi femminili nella chiave del thriller - ha spiegato la regista - divertendosi a giocare con l'azione ma senza abbandonarsi mai alla violenza fine a se stessa. È una narrativa femminile complessa, che non asseconda il nuovo stereotipo del 'personaggio femminile forte'. Hanna non è indistruttibile, è vulnerabile. Ed è questo che ci fa innamorare di lei e che farà identificare in lei le ragazze". Nel cast anche Mireille Enos, nel ruolo della gelida Marissa Wirgler che fu di Cate Blanchett: "È un personaggio con tante zone d'ombra, lo vedo come un animale con le fattezze di una donna elegante. Ha un lato quasi bestiale che svelerà nel tempo".

Girata in sei paesi, dall'Inghilterra alla Polonia, "Hanna è una serie profondamente europea - ha dichiarato la regista - e i luoghi in cui l'abbiamo ambientata sono stati fondamentali per nutrire la nostra ispirazione. A questo si deve, credo, il tono unico dello show, capace di unire momenti di commedia a thriller, family e coming of age". Un progetto, secondo la regista, reso possibile "grazie all'avvento dello streaming. Il cinema indipendente americano è in crisi, dopo un lungo periodo di sofferenza. Rischia l'estinzione. Personalmente penso ad Hanna come a un film molto lungo, con un ottimo contenuto narrativo su cui la piattaforma di streaming ha deciso di investire. Amo il film di Wright, ma anche questo è, a suo modo, un film".

Altre news e collegamenti a Charlie Creed-Miles »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità