Philadelphia

Film 1993 | Drammatico +13 120 min.

Regia di Jonathan Demme. Un film Da vedere 1993 con Tom Hanks, Denzel Washington, Jason Robards, Antonio Banderas, Joanne Woodward. Cast completo Titolo originale: Philadelphia. Genere Drammatico - USA, 1993, durata 120 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,73 su 48 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Philadelphia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Andrew Beckett (Hanks), giovane e brillante avvocato di Filadelfia, viene licenziato dall'importante studio per cui lavora, perché malato di Aids. Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto 2 Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Berlino, 3 candidature e vinto 2 Golden Globes. Al Box Office Usa Philadelphia ha incassato 75,4 milioni di dollari .

Philadelphia è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,73/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,35
CONSIGLIATO SÌ
Film di grande impatto, costruito, anche astutamente, per arrivare soprattutto al cuore.

Andrew Beckett (Hanks), giovane e brillante avvocato di Filadelfia, viene licenziato dall'importante studio per cui lavora, perché malato di Aids. Con molte difficoltà trova un avvocato di colore, Joe Miller (Washington), che lo rappresenti nella causa che intenta al suo ex studio. Andrew è convinto di aver subito una discriminazione ingiusta e crudele. Vediamo il giovane letteralmente disfarsi per la malattia, conosciamo il suo compagno e la sua famiglia: madre, padre, fratelli e cognati tutti straordinariamente allineati e comprensivi. Andrew vince la causa giusto in tempo. Muore assistito da tutti quelli che gli vogliono bene, compreso l'avvocato. Ma quando Andrew, ormai allo stremo dice: "Sono pronto", l'ultimo a rimanere solo con lui, a vederlo morire, è il suo compagno. Film di grande impatto, costruito, anche astutamente, per arrivare soprattutto al cuore. La proposta di un tema difficile come l'Aids e il grande successo popolare già costituiscono una solida benemerenza. La musica che sostiene quasi tutte le scene è solo uno dei molti dispensatori di sentimento. Da ricordare la scena in cui il malato ascolta Maria Callas cantare parole d'amore e di morte nell' Andrea Chénier. La problematica è straordinariamente pulita. La scena dei due "compagni" che si rivelano davanti alla famiglia di Andrew, che ha accettato la situazione persino con dolcezza, rappresenta la capacità umana di coesione di fronte a qualcosa di ben più importante, come il destino tragico e definitivo che non guarda in faccia a nessuno. Del resto il protagonista deve affrontare tali e tanti problemi, discriminazioni, violenze e umiliazioni che sarebbe stato improponibile e "fuori equilibrio" attribuirgli anche frizioni familiari. Il film ha ottenuto una messe di Oscar (tra i quali a Demme e a Hanks).

PHILADELPHIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Amazon Prime Video
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 16 settembre 2010
Cesare Antonio Borgia

Un uomo,omosessuale,colpito dall'AIDS.Un grande avvocato,licenziato perchè malato e omosessuale.Tutto concentrato nella prova superlativa di Tom Hanks che lascia senza fiato.Il suo,quello del personaggio che magistralmente interpreta (Andrew Beckett),è un grido d'aiuto tanto vero e importante da rendere coloro che guardano il fim protagonisti o meglio testimoni di una vicenda [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 novembre 2010
BLACKY

Un film eccellente, che onora il cinema degli anni 90 e che fa da esempio per quello delle nuove generazioni. Un nome da ricordare quello di Nyswater, sceneggiatore raffinato e di altissimo livello. Perfetta regia di Jonathan Demme, che riesce a narrare senza mai annoiarci un solo istante. Si tratta di una pellicola che è stata immersa in un fiume di pregi, rimanendone imbevuta: oltre al copione [...] Vai alla recensione »

martedì 28 luglio 2009
Adriano Sgarrino

Paese di prod.: USA Anno: 1993 di: Jonathan Demme con: Tom Hanks, Denzel Washington, Jason Robards, Antonio Banderas, Mary Steenburgen, Joanne Woodward. Nella Philadelphia degli anni '90 Andrew Beckett (Hanks) è un giovane e promettentissimo avvocato gay, che improvvisamente viene licenziato dall'eminente studio legale presso cui lavora. Secondo i suoi principali, Andrew è colpevole di avere smarrito [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 dicembre 2011
Alex41

Philadelphia per me è un capolavoro da ogni punto di vista. Cominciamo dal cast: ottimi, anzi direi eccellenti, i due interpreti: Tom Hanks in una interpretazione molto complicata, e grazie alla sua grandiosa capacità di attore drammatico è riuscito a impersonarsi nel suo ruolo alla perfezione; Denzel Washington in un grande ruolo, messo un po' all'oscuro dal personaggio di Tom, ma che nonostante tutto [...] Vai alla recensione »

martedì 21 giugno 2011
i love cinema

un brillante avvocato gay licenziato xk ammalato di aids, è questa la trama del film,ke denuncia le ingiustizie  sugli omosessuali in modo da far capitolare tutti,il piu grande attore degl'anni 90',hanks,impersona in modo leggero ma eccellente un avvocato caduto in disgrazia tra aids e licenziamento solo xk gay,un film piu di questepoca,intelligente sia nell'idea ke nei discorsi,i [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 aprile 2014
Luigi Chierico

Non starò a raccontarvi la vicenda del film nei suoi dettagli e risvolti, indispensabili per farne un capolavoro, se i protagonisti, la musica e le scene non ne facessero parte integrante. Ecco quando il cinema è grande. Il delirio che accompagna l’umiliazione, la sofferenza, la disperazione, l’incomprensione è il motivo dominante in ogni momento della vicenda, che come in un brano musicale, è un [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 aprile 2014
fsromait

A distanza di oltre vent'anni, "Philadelphia" di Jonathan Demme risulta ancora un film appassionante e vibrante che nella sua tragicità narrata, pur emozionando profondamente, non dilania mai lo spettatore bensì, prendendolo quasi per mano col garbo dei suadenti commenti musicali (ovviamente non ultimo quello del "boss" Bruce), lo conduce ai vertici dell'elegia. La [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 marzo 2013
ShiningEyes

  Credo che tra la lista di film incentrati sulla tematica dell'AIDS “Philadelphia” è quello che si insinua ed entra con maggior forza nella mente dello spettatore. Ci riesce perché mette a nudo la cruda realtà di chi soffre di questa tremenda malattia e ti sbatte violentemente i pregiudizi della gente sul tuo orientamento sessuale e sulla loro paura [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 marzo 2013
ibracadabra 8

  Andrew Beckett (tom hanks) capacissimo,ammiratissimo e brillantissimo  avvocato di philadelphia è licenziato da un prestigiosissimo studio legale per negligenza,ma il vero motivo non è questo, i vecchi capitalisti  boss hanno saputo che è gay e sieropositivo. e con una abberrante e vera e propria infamia ,macchiavellica,disonesta, finta benpensante.

martedì 28 giugno 2016
Portiere Volante

A parte l'ottima sceneggiatura, dialoghi forbiti e mai banali, ed un cast di livello altissimo,questo è stato uno dei primi film a denunciare sopprusi e cattivi comportamenti nei confronti degli omosessuali ed in buona parte dei malati di AIDS. La storia raccontata non lascia dubbi su chi siano i carnefici e chi la vittima. Hanks e Washington sono strepitosi, il processo lo è ancora [...] Vai alla recensione »

giovedì 19 gennaio 2012
sadis

Il capolavoro di jonathan demme (insieme a il silenzio degli innocenti) una delle migliori interpretazioni di tom hanks, ma anche grande denzel ; storia commovente il film è girato bene dall'inizio alla fine e in più c'è anche il grande pezzo del boss "streets of philadelphia" come ciliegina sulla torta.

mercoledì 27 aprile 2011
nerazzurro

Difficilmente dimenticherete il personaggio che offre Tom Hanks in questo film che mette assieme dei delicatissimi temi sociali. D.Whashington da antagonista offre un'altra importante figura che passa da discriminatotore fino a mutare  da uomo vero che fa sparire ogni discriminazione e che punta alla giustizia. Un film che fa bene al cinema.

mercoledì 9 maggio 2012
Filippo Catani

Un giovane e rampante avvocato di uno dei migliori studi legali di Philadelfia viene licenziato dallo studio. I capi dello studio sostengono perchè il giovane non svolgeva al meglio il suo lavoro mentre il giovane avvocato ritiene di essere stato allontanato perchè uno dei soci aveva scoperto che aveva l'AIDS. Il giovane si rivolgerà così ad un avvocato impegnato in [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 maggio 2009
atticus

Philadelphia di Jonathan Demme è un film teso e vibrante che spezza le catene del pregiudizio attraverso una storia esemplare resa con assoluta maestria registica, una splendida sceneggiatura e interpretazioni da brivido! Cinema sociale ai massimi livelli che non puo non lasciare indifferenti. Un autentico capolavoro, toccante, commovente, utile. Da vedere e rivedere.

giovedì 20 giugno 2013
Luigi Chierico

Non starò a raccontarvi la vicenda del film nei suoi dettagli e risvolti, indispensabili per farne un capolavoro, se i protagonisti, la musica e le scene non ne facessero parte integrante. Ecco quando il cinema è grande. Il delirio che accompagna l’umiliazione, la sofferenza, la disperazione, l’incomprensione è il motivo dominante in ogni momento della vicenda, che come in un brano musicale, è un [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 gennaio 2012
Lalli

un bellissimo film, interpretazione ottima di Hanks x dei temi purtroppo sempre tanto, troppo attuali. NO A TUTTE LE FORME DI DISCRIMINAZIONE!!!

lunedì 4 gennaio 2010
andre89LOST

Un bel film molto toccante e forte. Con due ottimi interpreti (t.Hanks in particolare) voto: 8

giovedì 10 dicembre 2009
joker91

un film ottimo veramente grande la prova di hanks che oscura totalmente il bravo denzel,un demme che crea un film scottante che però resta inferiore al mitico silenzio degli innocenti. hanks da solo porta questo film ad essere ottimo con un interpretazione stratosferica che gli valse il 1 oscar e anche grazie al finale bellissimo di demme

venerdì 6 febbraio 2015
toty bottalla

Argomenti delicati in scena senza eroi e superman che si svolgono su una sceneggiatura incerta che però migliora strada facendo, la storia drammatica è trattata con rispetto e senza facili induzioni lacrimose finale compreso. Interpretazione grande di anks che replicherà ancor meglio in: "forrest gump" e "cast away" La morale secondo cui la malattia arriva come [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 novembre 2011
denzel for ever

ragazzi è difficile dirlo .....ma lo dico..qst è un capolavoro....che film...e che interpretazioni...nn sl di Hanks..premiato cn l'oscar...ma ache di un Grandissimo denzel...Davvero bellissimo

domenica 20 giugno 2010
Jayan

Una società licenzia un suo avvocato apparentemente per inefficienza nel lavoro, di fatto perché scoprono che è affetto da AIDS. Questi, Beckett, interpretato da T. Hanks, decide di far loro causa, è difeso da un brillante avvocato, interpretato da D. Washington. Entrambi interpretano i loro ruoli in modo straordinario.

venerdì 16 aprile 2010
Alex41

Philadelphia è un film che, come tutti i film di questo genere (tipo "Qualcuno Volò Sul Nido Del Cuculo" o "Forrest Gump") portano una trama che sembra quasi "da baraccone", però il significato che portano è molto intenso, serio e soprattutto istruttivo. In questo caso si parla del fragile e delicato argomento dell'AIDS, che ai quei tempi era molto diffusa, più di oggi (nel 1993).

martedì 30 giugno 2009
greg2

Avevo visto questo film quando avevo 10 anni nel 1993 e mi ricordavo che fosse molto bello ma non potei apprezzarlo più di tanto vista la mia giovane età; l'ho rivisto ieri e devo dire che non è bello, è magnifico! Certo 16 anni fa il tema dell'aids era di maggiore attualità rispetto ad ora ma il tema trattato è in ogni caso molo delicato ma affontato in manera esemplare.

mercoledì 18 gennaio 2012
Lalli

un bellissimo film, interpretazione ottima di Hanks x dei temi purtroppo sempre tanto, troppo attuali. NO A TUTTE LE FORME DI DISCRIMINAZIONE!!!

venerdì 26 febbraio 2010
reitano10

Ottimo film, ottimi attori. Tema tutt'oggi d'attualità

mercoledì 19 ottobre 2011
paperino

Ottimo film contro le discriminazioni riesce perfettamente nell'intento anche grazie ai bravissimi  interpreti fra cui spicca, in negativo, Banderas poco a suo agio nella parte.. l'avvocato della difesa  recita magistralmente  riuscendo ad essere  antipatica ed irritante. Purtroppo  nell'ultima parte il film   diventa un po' lento e cade  [...] Vai alla recensione »

Frasi
Spiegamelo come se avessi soltanto quattro anni.
Una frase di Joe Miller (Denzel Washington)
dal film Philadelphia - a cura di frenky 90
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Irene Bignardi
La Repubblica

Gli adulti (e i cinefili) non piangono, dice una regola non scritta: per cui adulti (e cinefili) si asciugano furtivamente le lacrime all’uscita da certi film, come se le emozioni che il cinema scatena non fossero ammissibili. Per tacere dei critici, che tendono a vedere l’abbandono alle emozioni come un pericoloso attentato alla loro obiettività. Uno dei vantaggi di essere un critico-donna, però, [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Il cinema di genere e il cinema d'autore si incontrano e si attraversano di continuo, in Philadelphia. Ora il ritmo è quello del film "processuale", fatto di confronti forti tra avvocato e testimone, avvocato e avvocato, avvocato e giudice. Ora, invece, i tempi si distendono, l’ aula del tribunale viene dimenticata, nessun colpo di scena è più atteso: tutto si gioca attorno ai sentimenti, alla voglia [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Scandalo a Philadelphia: Andrew Beckett (Tom Hanks), giovane e promettente avvocato di uno studio di successo, viene licenziato su due piedi. La sua colpa? Sarebbe inaffidabile, visto che in seguito a una banale dimenticanza - ma le cose sono andate davvero così? - ha quasi rischiato di far perdere ai datori di lavoro una causa di grande importanza.

NEWS
CELEBRITIES
martedì 15 gennaio 2008
Stefano Cocci

Simbolo della comunità afro - americana per i suoi ruoli impegnati È l'attore per eccellenza della comunità afro – americana a stelle e strisce ed è uno tra i più grandi interpreti del nostro tempo. Denzel Washington si è guadagnato questo status vestendo [...]

winner
miglior attore
Premio Oscar
1993
winner
miglior canzone
Premio Oscar
1993
winner
miglior attore
Festival di Berlino
1994
winner
miglior attore
Golden Globes
1994
winner
miglior canzone
Golden Globes
1994
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati