MYmovies.it
Advertisement
Il Cinema Ritrovato 2019 - Nuove tecnologie, solita modernità

Il Festival di Bologna, giunto alla XXXIV edizione, si conferma evento di culto dei cinefili. Con un programma che va da Refn a F.F. Coppola.
di Roy Menarini

venerdì 21 giugno 2019 - Festival

Gli opposti, al cinema, si toccano. La storia della settima arte sembra a noi contemporanei particolarmente lunga, quasi infinita, eppure quel secolo e un quarto di vita del cinematografo riserva più legami che discontinuità. Basti pensare che cent'anni fa un pubblico avido di serialità si recava ogni qualche giorno in una sala per godersi su grande schermo un film a puntate, italiano, dal titolo I topi grigi. Un lungo racconto per immagini dove si narravano le gesta di Za-La-Mort, gangster fascinoso che stregava il pubblico, non senza i cosiddetti cliffhanger tra una puntata e l'altra.

Ebbene, dopo un secolo, I topi grigi potrà essere visto quotidianamente (in bing watching, diremmo) al Cinema Ritrovato 2019 (Bologna, 22-30 giugno), giunto alla XXXIV edizione, sempre più torrenziale e ricca di film di tutte le epoche.
Roy Menarini

Non è un caso che i direttori del festival abbiano ribattezzato questa maratona Mutiflix, giocando con il nome della piattaforma per eccellenza e sottolineando che sono cambiate le tecnologie ma che il cinema è moderno per sua stessa natura: e che gli spettatori, in fondo, chiedono le stesse cose dalla fine dell'Ottocento, sia pure con intensità e aspettative diverse.

Di streaming si parlerà anche con uno degli ospiti d'onore, Nicolas Winding Refn, imperscrutabile cineasta danese, al centro di accanite discussioni tra fan per Too Old to Die Young, magnifica ed elettrica serie Amazon che, se si superano i primi scogli dovuti al ritmo contemplativo e all'approccio amorale, avvince sino a non potersene più staccare. Refn, oltre che a presentare film restaurati di suoi beniamini (come Jodorowsky), sarà a Bologna per tenere una lezione di cinema, in cui affronterà anche il tema del rapporto tra televisione e grande schermo; e a presentare la piccola piattaforma indipendente di b-movies del passato, da lui inaugurata proprio l'anno scorso, che sancisce un nuovo e ulteriore elemento di cinefilia digitale da parte di un autore culto del contemporaneo.


CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati