Too Old To Die Young

Film 2019 | Drammatico 55 min.

Regia di Nicolas Winding Refn. Una serie con William Baldwin, Celestino Cornielle, Nell Tiger Free, John Hawkes, Callie Hernandez. Cast completo Titolo originale: Too Old To Die Young. Genere Drammatico - USA, 2019, STAGIONI: 1 - EPISODI: 10

Condividi

Aggiungi Too Old To Die Young tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Troppo vecchi per morire giovani. Un viaggio nella parte più oscura di Los Angeles.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA 3,88
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Un viaggio nell'inferno di Los Angeles.

Martin è un poliziotto in lutto costretto ad inoltrarsi nel violento sottobosco criminale di una Los Angeles notturna, brutale e psichedelica.

Episodi: 10
Regia di Nicolas Winding Refn.

Violenta e nichilista, la serie tv di Nicholas Winding Refn rappresenta un ulteriore passo avanti nel suo radicale approccio all'audiovisivo

Recensione di Emanuele Sacchi

Un giovane poliziotto e un ex agente dell'FBI seguono un peculiare codice morale e diventano giustizieri privati dei peggiori criminali e pervertiti che popolano gli Stati Uniti d'America. Una discesa nei bassifondi che li porta a interagire con narcotrafficanti, yakuza, stupratori e produttori di snuff movies.

Se non bastasse quel che già si conosce rispetto alla singolarità dell'approccio di Nicholas Winding Refn all'audiovisivo, l'idea di presentare quarto e quinto episodio della nuova serie tv, anziché primo e secondo, in prima mondiale al festival di Cannes ha fugato ogni dubbio. Una provocazione che azzera il concetto di serialità alla base del medium specifico e obbliga a concentrarsi su altro.

A provare a supporre il possibile inizio della serie, ma soprattutto a concentrarsi più sul come che sul cosa. Forse è una ragione in più per considerare Too Old to Die Young alla stregua di un film di 13 ore, in cui la continuità narrativa conta assai meno dello stile e di una poetica consolidati e connotati maggiormente con gli ultimi film. In particolare con The Neon Demon, riflessione su etica ed estetica dell'audiovisivo contemporaneo sotto forma di fiaba nera: la filiazione da questo a Too Old to Die Young è lampante, per scorgerla sono sufficienti poche inquadrature.

La continuità sul piano estetico si manifesta attraverso le luci al neon, i colori rossi e blu, o le profonde oscurità che celano gli angoli più remoti delle stanze esplorate dal protagonista. Il lavoro di Darius Khondji e di Diego Garcia, straordinari direttori della fotografia, è il biglietto da visita, elegante e laminato, di un autore che ha ben chiari il punto di partenza - una lunga tradizione noir, che passa in particolare da Twin Peaks e dalla visione di David Lynch - e quello di arrivo - una riflessione sempre più amara e pessimistica sulla natura umana e sul suo dibattersi acefalo e insensato, in un mondo che ha perduto il senno.

L'eroe silenzioso che ricorre nei lavori di Nicholas Winding Refn (o NWR, come vuole il brand con tanto di hashtag che ora introduce le sue opere) ha in questo caso le fattezze di Miles Teller, che si dimostra ideale per il ruolo di novello punisher. Un pistolero cavalleresco, con un profondo senso della giustizia che molto si concilia con il codice di Hammurabi e pochissimo con l'habeas corpus. E in sostanza una diga velleitaria rispetto a un'inondazione impossibile da arrestare: per quanti pedofili o stupratori Martin potrà uccidere, quanti altri infatti si celano negli anfratti più reconditi d'America? E se l'America dovesse crollare, si tornerebbe davvero all'età oscura susseguente alla caduta dell'Impero romano, come evocato da un personaggio della serie? O invece siamo già in piena età barbarica?

Ma il sottotesto politico, che silenziosamente lavora e cresce in ogni episodio, non oscura mai il piacere di esperire ogni singolo episodio della serie. Ognuno di questi contiene in sé un piccolo saggio di regia del cinema di genere (lo yakuza eiga, il sadismo del Sud degli Stati Uniti figlio dell'immaginario di Joe Lansdale e Garth Ennis, eccetera), dalle intuizioni visive folgoranti e dalla capacità innovativa inesauribile; con un ritmo lento fino all'esasperazione, che è ormai tratto distintivo dell'ultimo NWR.

TOO OLD TO DIE YOUNG
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Amazon Prime Video
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 20 maggio 2019
Carlo Valeri
Sentieri Selvaggi

Il marchio autoriale come brand. Su schermo nero, prima ancora del titolo di questo lavoro a puntate che presto potremo vedere su Amazon, compare una firma colorata che è di per sé già dichiarazione programmatica: #byNWR. L'hashtag con le iniziali racchiude perfettamente le strategie promozionali costruite da Nicolas Winding Refn, soprattutto da Drive in poi.

lunedì 20 maggio 2019
Andrea Bellavita
Cineforum

Visione doppiamente eccentrica: una serie tv (quand'anche d'autore, e feticcio a Cannes), a un Festival (che non è per nulla nuovo, ma impone sempre uno scarto), e per giunta nei due episodi centrali, il quarto e il quinto su dieci. Al di là dell'abitudine di Refn a rompere le consuetudini (lo stesso Fremaux dichiara di non sapere le ragioni della scelta.

domenica 19 maggio 2019
Giovanna Branca
Il Manifesto

Noir con venature horror, creatura ibrida come tutti i lavori di Nicolas Winding Refn, Too Old to Die Young - North of Hollywood, West of Hell è la prima serie tv del regista danese (prodotta da Amazon e creata insieme all'autore di graphic novel Ed Brubaker) presentata a Cannes fuori concorso non con i canonici primi due episodi ma con il quarto e il quinto, a rinforzare l'«enigma» che per Refn: «È [...] Vai alla recensione »

sabato 18 maggio 2019
Teresa Marchesi
Huffington Post

Da un pezzo le serie tv non sono più le sorelle povere del grande Cinema, e non c'è grande Festival che non faccia carte false per accaparrarsi un assaggio del 'culto' annunciato dell'anno. A Cannes l'evento di turno è la primissima serie ideata, scritta (con il fumettista Ed Brubaker) e diretta per Amazon Prime Video da Nicolas Winding Refn, debutto annunciato il 14 giugno.

NEWS
PRIME VIDEO
venerdì 14 giugno 2019
Alessandro Buttitta

Sono pochi i registi che hanno una cifra autoriale ben definita, una cifra così riconoscibile da rendere immediatamente distinguibili dagli altri una loro inquadratura o un loro movimento di macchina. In questo selezionatissimo gruppo rientra senz'altro [...]

TRAILER
giovedì 4 aprile 2019
 

Martin è un poliziotto in lutto costretto ad inoltrarsi nel violento sottobosco criminale di una Los Angeles notturna, brutale e psichedelica.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati