Race - Il colore della vittoria

Acquista su Ibs.it   Dvd Race - Il colore della vittoria   Blu-Ray Race - Il colore della vittoria  
Un film di Stephen Hopkins. Con Stephan James, Jason Sudeikis, Jeremy Irons, Carice van Houten, Eli Goree.
continua»
Titolo originale Race. Biografico, durata 134 min. - Germania, Canada, Francia 2016. - Eagle Pictures uscita giovedì 31 marzo 2016. MYMONETRO Race - Il colore della vittoria * * * - - valutazione media: 3,22 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,22/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * 1/2 -
Il protagonista, uno dei campioni più importanti della storia dello sport, è interpretato dall'attore Stephan James.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il film corre indisturbato alla meta, ma dimentica le sfumature e la foto che ne esce è piatta
Marianna Cappi     * * 1/2 - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

James Cleveland "Jesse" Owens parte per l'università, lasciando una figlia piccola, una ragazza ancora da sposare e una famiglia d'origine in precarie condizioni economiche. Sembra già una conquista, ma qualche mese dopo, grazie al coach dell'Ohio University, Larry Snyder, Jesse ottiene la convocazione per le Olimpiadi di Berlino. È il 1936 e la politica di epurazione razziale di Hitler divide il Comitato Olimpico Americano: partecipare o boicottare? La comunità afroamericana si pone lo stesso problema. Jesse sa una cosa: se andrà, non potrà permettersi di non vincere.
Il regista Stephen Hopkins non è nuovo alla biografia: quella di Peter Sellers aveva fatto infuriare chi la trovava esageratamente critica tanto quanto chi la giudicava non abbastanza mostruosa. Con Race, titolo dal doppio significato, sembra evitare il rischio in partenza, rinunciando alle sfumature e optando risolutamente per un ritratto eroico di Owens, dall'inizio alla fine, nello sport e nella vita.
D'altronde - sembra dire Hopkins - i conflitti esterni al personaggio sono tali e tanti che lo mantengono comunque e perennemente sotto pressione. E così è: la scelta di raccontare i giochi olimpici più controversi della storia porta con sé una quantità di materiale narrativo ingente, e il regista lo gestisce aspirando ad un modello di racconto classico, che in qualche momento gli riesce bene e in altri meno. La volontà di mantenersi politicamente corretto (per esempio conducendo il film sul binario parallelo del riscatto del coach bianco insieme al campione nero) riduce, però, il tasso di tensione, così come l'impressione che il battere ogni record non costi a Owens fatica alcuna, e l'immagine del suo reiterato primato, nello stadio bianco che doveva magnificare agli occhi del mondo il Terzo Reich, resta la sola a tentare di ristabilire un equilibrio.
La regia, più che altro, vive di rendita della forza della Storia, limitandosi a non fare danni quando si tratta di mettere in campo le interpretazioni di Goebbels e di Leni Reifensthal, qui sdoganata come artista super partes, ben voluta e finanziata dal Fuhrer ma interessata ad un altro fine assoluto, la riuscita del suo film. Del suo uso potenzialmente strumentale dell'atleta di Cleveland, così come della censura che gli Stati Uniti del Sud operarono sulla notizia dei miracoli berlinesi di Jesse Owens, il film non fa menzione. Race corre alla meta ma, dal punto di vista filmico, è una vittoria poco sudata: senza le sfumature, la foto-ricordo è piatta.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
RACE - IL COLORE DELLA VITTORIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* * * * -

Emozionante, forse non un capolavoro, ma bello!

sabato 2 aprile 2016 di Sergiolino63

Non capisco proprio come un film del genere a qualche critico possa non piacere. Beh, certo, loro amano solo i polpettoni di Cannes e Venezia, ma sappiano che sono lontani anni luce dal giudizio del pubblico, anche  di ceto culturale medio-alto. A me il film è piaciuto molto,  138 minuti che filano via senza un attimo di noia, le sfumature ci sono eccome.... la storia, vera,  è appassionante, gli attori sono bravi, l'amicizia tra Owen e il campione tedesco ben rappresentata continua »

* * * * -

La bellezza delle storie di sport

sabato 2 aprile 2016 di LBavassano

Una volta di più l'industria cinematografica statunitense dimostra la propria eccellenza nel saper raccontare le storie di sport. Merito della volontà di mettere al servizio di tale genere ottimi talenti tecnici. Merito della capacità di saper raccontare, perché comunque il cinema è, e resta, una forma di narrazione. Merito infine della cultura sportiva di matrice anglosassone, quella che a noi italiani, troppo spesso succubi del becerismo delle tifoserie calcistiche, continua »

* * * - -

Quattro ori contro il razzismo

mercoledì 6 aprile 2016 di Filippo Catani

Jesse Owens è un ragazzo che studia e lavora cercando di mantenere la propria famiglia d'origine e la donna e la bimba che hanno avuto insieme. La sua velocità non può non essere notata e il ragazzo volerà alle Olimpiadi di Berlino del 1936. Il film si gioca su vari livelli e fa arrivare chiari e tondi i messaggi che deve fare arrivare senza strafare. La figura e la storia di Owens servono a sottolineare il doppio razzismo vigente negli USA e in Germania; coloro continua »

* * * - -

Sento la libertà che si trova in quei 10 secondi

martedì 12 aprile 2016 di Jujitsu

Un film appassionante! Descriverei cosi la visione di questa pellicola che dall’inizio alla fine non ha mai perduto mordente e anzi ti trascina verso l’olimpiade del ’36 quasi senza accorgertene. La storia è vera (anche se a tratti leggermente romanzata), gli attori sono bravi e hanno dato un’ottima prova di recitazione, gli ambienti sono ricostruiti fedelmente e soprattutto la suspance durante le gare rimane sempre a galla e non ti lascia fino alla vittoria. La scena continua »

Jesse Owens
"In pista non esiste bianco o nero, ma solo veloce o lento. Non conta nient'altro… nè il colore, nè il denaro e neanche l'odio"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Race - Il colore della vittoria

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 3 agosto 2016

Cover Dvd Race - Il colore della vittoria A partire da mercoledì 3 agosto 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Race - Il colore della vittoria di Stephen Hopkins con Stephan James, William Hurt, Jeremy Irons, Jason Sudeikis. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet Race. Il colore della vittoria (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 13,99 €
Prezzo di listino: 15,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Race - Il colore della vittoria

Owens, l'uomo che umiliò Hitler

di Alessandra Levantesi La Stampa

Si rivedono sempre con sottile soddisfazione le immagini che mostrano la stizza di Hitler mentre, ai Giochi Olimpici di Berlino 1936, assiste alla storica gara di salto in lungo in cui l'atleta nero Jesse Owens si aggiudicò la seconda medaglia d'oro delle quattro complessivamente conquistate, battendo l'asso tedesco Carl Lutz Long. Nella trionfalistica macchina in celebrazione del Terzo Reich e della supremazia ariano-germanica approntata da Goebbels - avvalendosi del talento scenografico di Albert Speer e del mitizzante occhio di cinema di Leni Riefenstahl - la vittoria dell'uomo di colore rappresenta una macchia. »

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Race: gara, ma anche razza. Alle Olimpiadi del 1936 l'afroamericano Jesse Owens non corse solo per vincere una medaglia, ma per battere il razzismo: all'Olimpia Stadion di Berlino e negli Stati Uniti. Pregiudizio e discriminazione non erano prerogativa dei nazisti, ma allignavano nell'America degli anni 30, dove ai neri toccavano ristoranti, dormitori e posti sui bus riservati: già, strano a dirsi, per loro la situazione in patria era anche peggiore. Nel cast anche Jeremy Irons e William Hurt, Race inquadra il passo doppio di Owens (Stephan James, bravo) e del suo allenatore bianco Larry Snyder (Jason Sudeikis, super) dall'Ohio a Berlino: storia esemplare, racconto pulito ma senza guizzi, lascito sportivo e umano immarcescibile. »

La leggenda di Owens finalmente celebrata

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Strano, ma vero. Una figura leggendaria, dal punto di vista sportivo, come quella di Jesse Owens, vincitore di quattro medaglie d'oro alle Olimpiadi di Berlino del '36, sotto gli occhi di Hitler, non è mai stata celebrata al cinema. Arriva, quindi, questo biopic a porre rimedio a questa singolare dimenticanza, con il benestare delle figlie dell'indimenticabile velocista nero, detentore anche di vari record del mondo su 100, 200 metri e salto in lungo. Diciamo che il risultato, vista la lunga attesa di ottant'anni, poteva essere migliore di questa storia che non si discosta mai dai soliti luoghi comuni, pur mettendo in luce alcuni episodi poco conosciuti del campione olimpico. »

L'impresa di Owens eroe veloce e nero nella Germania del regime nazista

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Non si può restituire in italiano l'ambivalenza della parola "race" che in inglese significa gara, corsa, ma anche razza. Perfetta per riferirsi alla parabola agonistica e umana del leggendario atleta Jesse Owens (1913-1980), quattro ori alle Olimpiadi dell'agosto 1936 a Berlino sotto lo sguardo esterrefatto del Fùhrer e del dottor Goebbels. Perché Owens, che rubò la scena in quella che doveva passare alla storia come la glorificazione di un regime razzista, era non solo americano ma anche e soprattutto nero. »

Race - Il colore della vittoria | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | sergiolino63
  2° | lbavassano
  3° | filippo catani
  4° | jujitsu
  5° | viallofr
  6° | domenico maria
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 31 marzo 2016
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità