Regression

Acquista su Ibs.it   Dvd Regression   Blu-Ray Regression  
Un film di Alejandro Amenábar. Con Ethan Hawke, Emma Watson, David Thewlis, Lothaire Bluteau, Dale Dickey.
continua»
Titolo originale Regression. Thriller, durata 106 min. - Spagna, USA 2015. - Lucky Red uscita giovedì 3 dicembre 2015. MYMONETRO Regression * 1/2 - - - valutazione media: 1,73 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente no!
1,73/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Un film sull'abuso su minori interpretato da Emma Watson e Ethan Hawke.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il realismo dell'ambientazione non può nulla contro il difetto di credibilità del copione e degli interpreti
Marianna Cappi     * 1/2 - - -

Bruce Kenner è il detective più in gamba del suo dipartimento, una stazione di polizia di provincia, nel Minnesota, dove tutti conoscono tutti, dalla nascita o quasi. È il 1990 e una ragazzina di nome Angela ha accusato il padre, John Gray, di gravi abusi. Gray non nega a lungo, anzi si assume la colpa, dicendo però di non riuscire a ricordare nulla. Viene dunque chiamato uno psicologo, Raines, per sottoporlo ad ipnosi regressiva. I ricordi dell'uomo si mescolano, sul taccuino delle indagini di Kenner, con le parole di Angela, del fratello e della nonna, e presto anche con i suoi stessi incubi, sempre più vividi e ingombranti.
Amenabar rientra nel genere che ha segnato il suo debutto cinematografico ormai vent'anni fa, ma è una regressione in cui, proprio come nel film, qualcosa non torna. Ispirato all'ondata di accuse, superstizioni e paure di argomento satanista che colpì molte zone degli Stati Uniti tra gli anni '80 e i '90, il film, nella sua parte migliore, racconta l'instaurarsi di una psicosi collettiva, per contagio umano e mediatico, che non può non far pensare, al giorno d'oggi, agli effetti del terrorismo e allo scacco psicologico che la strategia del terrore impone nelle fasi più acute. Ma Amenabar ha intenzioni più strettamente cinematografiche che interpretative e guarda, a suo dire, all'horror americano degli anni Settanta, mentre a nostro dire sembra piuttosto aver girato lo sguardo verso i Novanta.
Diviso tra la fede senza dubbi, incarnata dal sacerdote, e un'altra fede altrettanto testarda, quella di Raines nella scienza, il personaggio del poliziotto incarnato da Ethan Hawke si muove in completa solitudine, senza una spalla e sempre più in crisi. Il suo coinvolgimento personale a dir poco precipitoso, fa però vacillare presto l'impianto di credibilità su cui si basa Regression e la recitazione non eccelsa di Emma Watson dà il colpo di grazia. Da un certo momento in poi, il realismo con cui è stato fotografato l'ambiente geografico e sociale della piccola comunità non ha più forza sufficiente per sostenere la pantomima; il dramma s'intensifica, ma noi siamo già scesi dal carro e guardiamo ai volti sofferti dei protagonisti come ai mascheroni delle messe nere: non vedendone che il trucco.

Incassi Regression
Incasso Totale* Italia: € 1.198.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 dicembre 2015
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
22%
No
78%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Un'indagine lenta e tediosa!!!

mercoledì 9 dicembre 2015 di elpiezo

Eccessivamente tetro e caotico, Regression è un thriller che esplora il mondo del satanismo. Un paese di provincia del Minnesota vive nel terrore, assillato da riti satanici, incesti e sacrifici. Argomenti di per se stimolanti mal serviti però da una sceneggiatura tediosa e da un copione monocorde interpretato peraltro da attori che annaspano in un'irrimediabile monotonia. Nulla da salvare in un film che spreca una buona occasione e si rivela inutile, come la futile indagine intrapresa dall'ossessionato continua »

* * * - -

Non è poi così male!

lunedì 7 dicembre 2015 di Flaw54

La critica lo ha stroncato, ma non capisco il perché.  Non è certo un film eccezionale,  ma è coinvolgente, anche se non particolarmente  credibike. Buoni gli attori, sebbeneeEthan Hawke si mostri troppi monocorde e non riesca a rendere perfettamente  i mutamenti psicologici del suo personaggio. Il colpo di scena finale ribalta tutta la vicenda, ma nel complesso era piuttosto prevedibile. Il film meritava maggiore considerazione. continua »

* * * - -

Thriller intenso

martedì 8 dicembre 2015 di Babis

Questo film è stato molto stroncato dalla critica, invece a me è piaciuto tanto. La storia è basata su fatti reali, quindi non si poteva cambiare il finale, come molti avrebbero voluto. Un episodio inquietante, la presunta setta satanica, in un paese della provincia americana, scatena la caccia alle streghe da parte della polizia e non solo. La storia non è poi così complicata e contorta, tanto che anche io pensavo alla colpevolezza di certe persone. Inoltre la suspence è continua, senza cadute continua »

* * * - -

Originale...ma un po' contorto ed astratto

domenica 6 dicembre 2015 di Mark978

Non si può senz'altro dire che Regression sia la miglior realizzazione cinematografica di Alejandro Amenabar e certamente, da un film del genere, si poteva ottenere indubiamente qualcosa di più, ma dall'altra parte non si può comunque neanche sostenere che sia un film così deprezzabile. La tematica del film, rivolta principalmente al satanismo ed all'occultismo,è indubbiamente molto originale e certamente poco percorsa in passato in campo cinematografico. Forse è proprio questo il motivo che avrebbe continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Regression adesso. »
Shop

DVD | Regression

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 14 aprile 2016

Cover Dvd Regression A partire da giovedì 14 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Regression di Alejandro Amenábar con Ethan Hawke, Emma Watson, David Thewlis, Lothaire Bluteau. Distribuito da Koch Media, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Regression (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 11,24 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 3,75 €
Aquista on line il dvd del film Regression

Padri, poliziotti e altri demoni È tornato il grande Amenábar

di Francesco Alò Il Messaggero

Padre campagnolo (Dencik) viene accusato di aver abusato della figlia (Watson, deludente) in un'America rurale tenebrosa e forse satanista. Sembra infatti che un poliziotto scorbutico (Hawke) possa scontrarsi con un diabolico culto pronto a sacrificare figli, figlie, e anche poliziotti, nei fienili. O è una psicosi collettiva? Assai interessante il ritorno del geniale regista di Tesis, The Others e Mare dentro a sei anni dallo sfortunato Agorà. Amenàbar prima manipola l'ispettore del bravissimo Hawke irretendolo con paranoie, sogni e incontri inquietanti con satanisti sosia della Morte del Settimo sigillo di Bergman. »

Un intero paese coinvolto dai rituali satanisti

di Roberto Nepoti La Repubblica

1990. In una cittadina del Minnesota la 17enne Angela Gray accusa suo padre, John, di aggressione sessuale. L'ispettore Bruce Kenner è convinto della colpevolezza dell'uomo, che però sostiene di non ricordare nulla. Il poliziotto chiede aiuto allo psicologo Raines: si scoperchia così una turpe vicenda di rituali satanisti che coinvolge l'intero paese. Spiace dirlo, ma Regression è un titolo che sembra fatto apposta per sottolineare il passo indietro di Alejandro Amenábar rispetto ai suoi film precedenti. »

Thriller e horror, Amenabar firma un pasticcio

di Valerio Caprara Il Mattino

Ci sono satanisti in Minnesota? Il problema non da poco inquieta il buon detective Buce (Hawke) quando viene a conoscenza della confusa confessione di un padre che s'è accusato d'avere partecipato alle torture inflitte alla figlia adolescente in una chiesa. A partire da una sceneggiatura chiaramente implausibile, «Regression» pasticcia con i canoni del thriller, del parapsicologico e dell'horror inseguendo le tappe di un'ossessione che si nutre di atmosfere ansiogene (vezzi fotografici surrealisti, inquadrature irrituali ecc. »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Nel 1990 in una località del Minnesota, la l7enne Angela accusa il padre di ripetuta violenza sessuale a sfondo satanico. Per questo scappa di casa rifugiandosi in parrocchia. Il padre, a sua volta, si dichiara colpevole al detective Kenner che, coadiuvato da un psicoterapeuta che applica l'ipnosi regressiva, arriva a delle verità terrificanti. Regression è il titolo più adeguato a questa sesta fatica del cileno-spagnolo-hollywoodiano Amenàbar che confeziona un'autentica "regressione" qualitativa nel suo cinema. »

Regression | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | elpiezo
  2° | mark978
  3° | flaw54
  4° | babis
  5° | brian77
  6° | j0ker
  7° | filippo catani
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 3 dicembre 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità