RoboCop

Acquista su Ibs.it   Soundtrack RoboCop   Dvd RoboCop   Blu-Ray RoboCop  
Un film di José Padilha. Con Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish, Jackie Earle Haley.
continua»
Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 118 min. - USA 2014. - Warner Bros Italia uscita giovedì 6 febbraio 2014. MYMONETRO RoboCop * * 1/2 - - valutazione media: 2,68 su 37 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,68/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Il primo film targato RoboCop risale al 1987, per la regia di Paul Verhoeven.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Vicino all'originale solo per qualche intuizione, il nuovo Robocop è più apertamente politico
Gabriele Niola     * * * - -

In un futuro non troppo lontano gli Stati Uniti utilizzano nelle zone di guerra robot dalla forma umanoide assieme ai droni ma per legge non lo fanno sul proprio territorio. La Omnicorp, società che produce la suddetta tecnologia, nel tentativo di invadere anche il mercato interno con i suoi prodotti, pensa che mettere un uomo dentro le macchine potrebbe cambiare la percezione della gente e così trova un agente di polizia mutilato da un incidente sul lavoro e ne fa un robot con coscienza. La suddetta coscienza, unita ai ricordi dell'incidente sono però anche il problema principale, Robocop è efficiente ma anche una scheggia poco controllabile e dunque inutile alle finalità per le quali era stato costruito. Tutti lo vogliono morto ma lui vuole vivere.
Carne e metallo, da questo contrasto nasce l'idea alla base di Robocop, dalla materia morbida e fragile che si contamina con quella dura, era la pietra angolare del film originale e l'unica cosa di quel capolavoro che in questo remake moderno non viene ripresa. A Josè Padilha, infatti, interessa il limite oltre il quale occorre spingersi per far rispettare la legge in casi estremi e cosa l'oltrepassare questo limite implichi. Lo aveva dimostrato in Tropa de elite e per questo è stato probabilmente scelto per il remake di Robocop che nelle sue mani diventa un film estremamente politico, in cui gli Stati Uniti del futuro prossimo sono una versione esasperata di quelli odierni e nel quale l'avanzata tecnologia che rende possibili i robot crea un divario con il resto del mondo dalle conseguenze spaventose.
Videocamere di sorveglianza per strada, identificazione del volto e continue intercettazione delle conversazioni e dei dialoghi da parte della polizia. Il vero non detto di questo film è come questo futuro lievemente distopico lo sia nella misura di un'invadenza fomentata dalla scusa del mantenimento dell'ordine. Forse la sua dimensione più interessante.
E la scelta del ricorso all'extrema ratio della sorveglianza robotica (che Padilha più volte mette in relazione al suo refente reale più vicino, i droni usati in guerra), è sempre ripresa come l'elemento disturbante e alieno in mezzo all'umano. Sottolineato da pronunciati rumori meccanici, fatti per stonare negli ambienti in cui sono inseriti, pensati per inquietare nell'avvicinarsi all'umano ma esserne molto diverso Robocop del 2014 sembra sapere quali siano i punti di forza del film originale ma troppo spesso sceglie di ignorarli.
Purtroppo le pur buone idee e l'attenzione di Josè Padilha verso un'applicazione proficua del mito di poliziotto robot, metà strumento di propaganda, metà essere umano ossessionato dall'incidente che l'ha quasi ucciso, trovano una sceneggiatura pessima in cui tutto è spiegato nella maniera peggiore (ovvero esplicitamente, a parole) e nella quale il tema molto potente del rimosso e dell'identità originale di Murphy tenuta nascosta è sacrificato sull'altare di un coinvolgimento sentimental-familiare fuori luogo anche per gli obiettivi più politici e meno eversivi di questo film.
Se Verhoeven partiva da una base di fantascienza per mirare ad altro, sembra che Padilha operi il percorso contrario. Iniziato da un discorso di iperbolica fobia criminale ed esigenza di violenza ordinatrice, il film lentamente sconfina nel filone principale del cinema di grande incasso moderno. Robocop infatti, più che un ammasso di ferraglia dentro la quale è intrappolato un uomo, sembra un essere umano dotato di poteri come un supereroe pieno di problemi. Le sue azioni non sono condite da un senso d'imminente pericolo e di minaccia continua ma (come è evidente dalle scelte musicali tendenti all'edonismo e dai plastici movimenti armonici) dall'esaltazione di potenzialità superomistiche.

Incassi RoboCop
Primo Weekend Italia: € 939.000
Incasso Totale* Italia: € 1.698.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 23 febbraio 2014
Primo Weekend Usa: $ 21.500.000
Incasso Totale* Usa: $ 57.735.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 aprile 2014
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
59%
No
41%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Questo robocop non si guarda!

venerdì 7 febbraio 2014 di jonny78

L'ho visto ieri sera....ed è stata una delusione totale. Ho 35 anni e ricordo benissimo il primo robocop molto più ricco dal punto di vista dello spessore, della trama...senza parlare delsi la recit è un azione. Questo è un pupazzo che si muove grazie alla computer grafica, la trama è stata smorzata sino a renderla banale....l'attore, anzi gli attori, sono di una inespressività degna di un film porno. Ragazzi ma come si fa a dire che è bello questo film? Anche se non avessi visto l'originale....gli continua »

* * * * -

Il ritorno di murphy

domenica 9 febbraio 2014 di Dado1987

Sono passati quasi trent'anni dall'uscita del primo Robocop, film che è diventato meritatamente un cult. In questo reboot, troveremo una nuova chiave di lettura del nostro eroe, la regia è stata affidata ad un emergente talentuoso, Josè Padilha (Tropa de elite), mentre per nostra fortuna la sceneggiatura rimane saldamente nelle mani di Edward Neumeier, lo stesso che scrisse i vecchi film.  Inoltre in questa pellicola, rispetto al passato, troveremo un cast con continua »

* * * - -

Molto carino!

giovedì 6 febbraio 2014 di alescio92

Essendo un Remake non mi aspettavo nulla da questo film, effettivamente ci sono diverse cose che non funzionano, la prima parte del film però funziona di più della seconda, è più interiore, la seconda parte funziona meno complice di nemici non ben caratterizzati, è frettoloso, comunque il film mi è piaciuto, mi sono divertito, se vi è piaciuto Dredd potrebbe piacervi anche questo Robocop. (Anche se è più bello Dredd) Personalmente alla fine sono rimasto abbastanza soddisfatto, il film non è così continua »

* - - - -

Un remake mal riuscito

domenica 9 febbraio 2014 di Melvin II

 RoboCop è un film del 2014 diretto da José Padilha. Il film è il remake di RoboCop - Il futuro della legge (1987) e rebot dell'omonimo franchise.  Tra gli interpreti principali figurano Joel Kinnaman,Gary Oldman, Michael Keaton, Samuel L. Jackson e Abbie Cornish. I remake come spesso le ciambelle non vengono con il buco. Gli americani amano rinverdire i loro” miti” per farli amare alle nuove generazioni. Alex Murphy è un continua »

Vivo o morto tu verrai con me
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Robocop/Murphy
"Vivo o morto...tu verrai con me..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Murphy (Peter Weller)
-Spari bene figliolo come ti chiami?-
-Murphy-
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film RoboCop oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | RoboCop

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 5 giugno 2014

Cover Dvd RoboCop A partire da giovedì 5 giugno 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd RoboCop di José Padilha con Joel Kinnaman, Gary Oldman, Michael Keaton, Abbie Cornish. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet RoboCop (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 12,99 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film RoboCop

SOUNDTRACK | RoboCop

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 20 febbraio 2014

Cover CD RoboCop A partire da giovedì 20 febbraio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film RoboCop del regista. José Padilha Distribuita da Sony Classical. Su internet il cd Robocop è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,90 €
Prezzo di listino: 22,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film RoboCop

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

No a Robocop

lunedì 27 agosto 2012 - Robert Bernocchi

Per mesi, se ne è parlato come il sicuro villain di Robocop, la nuova versione del classico anni ottanta di Paul Verhoeven. Ora, secondo quanto ha riportato il giornalista di Variety Jeff Sneider, la possibilità che Hugh Laurie partecipi alla pellicola di José Padilha è sfumata, sempre che sia mai stata concreta. Infatti, da quanto riporta Sneider, bisognerà rinunciare all’idea che l’attore partecipi alle riprese della pellicola, che inizieranno a settembre. Protagonista di questa versione sarà Joel Kinnaman, con un cast formato anche da Gary Oldman, Samuel L. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Jackie Earle Haley fornitore di armi

lunedì 23 luglio 2012 - Robert Bernocchi

Fino a quando non uscirà, il remake di Robocop dovrà affrontare lo scetticismo riservato a tutti i rifacimenti, in particolare quelli di pellicole recenti e ancora nella memoria degli spettatori. Tuttavia, non c’è dubbio che questa nuova versione abbia messo assieme un cast di tutto rispetto, a cui adesso si aggiunge un altro nome forte. Si tratta di Jackie Earle Haley, che ha lasciato un ricordo indelebile negli spettatori di Watchmen e Little Children, e che interpreterà Maddox, la persona che fornisce le armi a Robocop (che avrà il volto di Joel Kinnaman). continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Hugh Laurie diventa cattivo?

mercoledì 13 giugno 2012 - Robert Bernocchi

Il lato oscuro di Hugh Laurie, divenuto celebre in tutto il mondo grazie alla serie televisiva Dr. House - Medical Division, potrebbe essere messo nuovamente alla prova. L’attore è infatti in trattative per interpretare il villain del remake di Robocop, che verrà diretto dal regista brasiliano José Padilha. Laurie incarnerebbe (nel caso ovviamente si trovasse un accordo) il malvagio responsabile della Omnicorp, la società che realizza l’indistruttibile poliziotto. Nel cast, sono già presenti Joel Kinnaman (nei panni del protagonista), Gary Oldman (lo scienziato che costruisce questo prodigio della tecnologia e della scienza) e Samuel L. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Abbie Cornish per Robocop?

lunedì 11 giugno 2012 - Robert Bernocchi

Per un remake (quello di Dirty Dancing di cui parliamo sopra) che viene rinviato, uno che sembra aver premuto il pedale dell’acceleratore. Si tratta della nuova versione di Robocop, la pellicola che era stata portata al successo da Paul Verhoeven e che in questo caso verrà rifatta da José Padilha, noto per la serie di film brasiliani Tropa de Elite. Infatti, sembra che Abbie Cornish (attualmente nelle sale italiane con W.E. - Edward e Wallis) abbia ricevuto un’offerta per incarnare il ruolo della moglie del poliziotto che, colpito a morte in servizio, viene trasformato in un’arma indistruttibile contro il crimine. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Trovato il nuovo Robocop

lunedì 5 marzo 2012 - Robert Bernocchi

Questo weekend gli spettatori italiani lo hanno potuto osservare assieme a Denzel Washington in Safe House – Nessuno è al sicuro, pellicola che ha riscosso un discreto successo da noi. Ma in futuro, potremo tutti ammirarlo in un importante ruolo da protagonista. Si tratta di Joel Kinnaman, che si è fatto notare nella serie The Killing, e che è stato ingaggiato per diventare il nuovo Robocop. Infatti, sarà proprio lui a prendere il posto di Peter Weller, che incarnava il protagonista della pellicola originale, uscita nel 1987. continua »

   

Inutile resurrezione di un robot

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Povero Robocop, sepolto ventidue anni fa e inutilmente riesumato oggi. La storia è identica: uno sbirro di Detroit, disintegrato da una bomba, è ricostruito in laboratorio. Con ovvia, fragorosa vendetta. In un turbinio di effetti speciali, l'invulnerabile robot in due ore ripulisce la città. Irresistibile l'umorismo involontario della sconsolata semivedova: «Sto cadendo a pezzi». Povero Robocop sepolto ventidue anni fa e inutilmente riesumato oggi. La storia èidentica: uno sbirro di Detroil, disintegrato da una bomba, è ricostruito in laboratorio. »

Nel futuro degradato tra ricchi e poveri va in scena la Macchina

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Malgrado le libertà che Robocop 2014 (regia del brasiliano Padilha, nel ruolo del titolo lo svedese Kinnaman) si concede rispetto all'originale del 1987 di Paul Verhoeven con Peter Weller, ecco un intrattenimento potenzialmente efficace proprio perché prevedibile. Futuro degradato, segnato dal baratro che separa pochi ricchi e potenti dai tanti ridotti a pecore. La proposta di privatizzare l'Ordine, osteggiata da un solo deputato e tardivamente dallo scienziato la cui complicità è determinante, avanza grazie a un intreccio di interessi che vede in campo la Compagnia che fabbrica robot già impiegati nei teatri di guerra, la Politica, l'Informazione, il vertici corrotti della polizia in combutta con il Crimine. »

Robocop, un remake troppo pasticciato

di Alessandra Levantesi La Stampa

Subentrato nel progetto a Darren Aronofsky il brasiliano Jose Padilha ha realizzato il remake di Robocop prendendo un poco le distanze dall'originale firmato da Paul Verhoeven. Magari per evitare paragoni, ha cambiato qualche elemento narrativo, abbassato il livello di violenza ed evidenziato il messaggio sui pericoli del disumanizz.ante uso dei cyborg: uomini macchina, quale il poliziotto Alex Murphy convertito in robot dopo che il suo corpo è stato dilaniato da un'esplosione, eppure ancora pulsante di emozioni. »

La polizia ricorre ai robot Un remake riuscito a metà

di Francesco Alò Il Messaggero

E se un autore da Orso d'oro girasse un popcorn movie hollywoodiano? Verrebbe fuori questo stranissimo ma affascinante remake di RoboCop, il cui originale fu la consacrazione a Hollywood dell'olandese scioccante Paul Verhoeven. Adesso tocca al bravo brasiliano José Padilha di Tropa de Elite (vinse a Berlino nel 2007) filmare le avventure del poliziotto per tre quarti robot e un quarto umano in lotta contro il crimine nella Detroit del 2028. Prima parte quasi perfetta, seconda parte moscia. Primo tempo teso, spiritoso, drammatico e realistico con l'agente di polizia Murphy in contrasto con la corruzione del suo dipartimento mentre negli Stati Uniti impazza il dibattito: «Polizia robotizzata sì o no?». »

RoboCop | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | alescio92
  2° | dado1987
  3° | pisa93
  4° | lorenzo_89
  5° | the thin red line
  6° | kondor17
  7° | themaster
  8° | animatrix79
  9° | mickey97
10° | khaleb83
11° | marvin85
12° | cianoz
13° | il beppe nazionale
14° | poldino
15° | melvin ii
16° | jonny78
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità