The Artist

Acquista su Ibs.it   Soundtrack The Artist   Dvd The Artist   Blu-Ray The Artist  
Un film di Michel Hazanavicius. Con Jean Dujardin, Bérénice Bejo, John Goodman, James Cromwell, Penelope Ann Miller.
continua»
Drammatico, durata 100 min. - Francia 2011. - Bim uscita venerdì 9 dicembre 2011. MYMONETRO The Artist * * * * - valutazione media: 4,00 su 155 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,00/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * * -
 pubblico * * * * -
   
   
   
Jean Dujardin e Berenice Bejo sono i protagonisti di una storia ambientata durante il passaggio tra il cinema muto e quello sonoro. Il film è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2011.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film 'muto' che appassiona e diverte
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -

Hollywood 1927. George Valentin è un notissimo attore del cinema muto. I suoi film avventurosi e romantici attraggono le platee. Un giorno, all'uscita da una prima, una giovane aspirante attrice lo avvicina e si fa fotografare sulla prima pagina di Variety abbracciata a lui. Di lì a poco se la troverà sul set di un film come ballerina. È l'inizio di una carriera tutta in ascesa con il nome di Peppy Miller. Carriera che sarà oggetto di una ulteriore svolta quando il sonoro prenderà il sopravvento e George Valentin verrà rapidamente dimenticato.
Anno Domini 2011, era del 3D che invade con qualche perla e tante scorie gli schermi di tutto il mondo. Michel Hazanavicius porta sullo schermo, con una coproduzione di rilievo, un film non sul cinema muto (che sarebbe già stato di per sé un bel rischio) ma addirittura un film 'muto'. Cioé un film con musica e cartelli su cui scrivere (neanche tanto spesso) le battute dei personaggi. Si potrebbe subito pensare a un'operazione da filologi cinefili da far circuitare nei cinema d'essai. Non è così. La filologia c'è ed è così accurata da far perdonare l'errore veniale dei titoli di testa scritti con una grafica e su uno sfondo che all'epoa erano appannaggio dei film noir. Hazanavicius conosce in profondità il cinema degli Anni Venti ma questa sua competenza non lo ha raggelato in una riesumazione cinetecaria. Si ride, ci si diverte, magari qualcuno si commuove anche in un film che utilizza tutte le strategie del cinema che fu per raccontare una storia in cui la scommessa più ardua (ma vincente perlomeno al festival di Cannes) è quella di di-mostrare che fondamentalmente le esigenze di un pubblico distante anni luce da quei tempi sono in sostanza le stesse. Al grande schermo si chiede di raccontare una storia in cui degli attori all'altezza si trovino davanti una sceneggiatura e un sistema di riprese che consentano loro di 'giocare' con i ruoli che gli sono stati affidati. Se poi il film può essere letto linguisticamente anche a un livello più alto (come accade in questa occasione in particolare con l'uso della colonna sonora di musica e rumori) il risultato può dirsi completo. Per una volta poi si può anche parlare con soddisfazione di un attore 'cane'. Vedere per credere.

Stampa in PDF

Incassi The Artist
Primo Weekend Italia: € 66.000
Incasso Totale* Italia: € 2.813.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 maggio 2012
Incasso Totale* Usa: $ 44.650.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 giugno 2012
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
81%
No
19%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination The Artist

premi
nomination
Premio Oscar
5
10
NYFCCA
2
0
Nastri d'Argento
1
1
Golden Globes
3
6
Festival di Cannes
1
0
European Film Awards
1
4
David di Donatello
0
1
Cesar
6
9
BAFTA
7
12
* * * * *

Film assolutamente da vedere!

lunedì 26 dicembre 2011 di mahleriano

Con un film muto all'interno di un film altrettanto muto inizia The Artist, storia di un artista del cinema di quel periodo che all'apice del successo cade rapidamente in disgrazia per l'avvento del sonoro. E storia di una giovane attrice, i cui esordi si intrecciano brevemente, ma emotivamente in modo intenso, con quelli del protagonista, e che parallelamente ascende invece all'olimpo come nuova stella del cinema. Il tutto immerso in quegli anni bui che furono anche quelli della grande crisi del continua »

* * * - -

Il primo remake di un genere. dopo tarantino

martedì 7 febbraio 2012 di SteelyBread

Film riuscito, ma solo in parte. Grande bianco e nero, anche se non siamo ai livelli de "L'uomo che non c'era", attori strepitosi e visibilmente innamorati del proprio ruolo, musiche finalmente degne di far parte di quella dovrebbe essere una vera colonna sonora, e non, come spesso accade, mero esercizio di stile. Il problema è che questo non è un film, ma una caricatura di quello che erano i film una volta. La sfrenata voglia di omaggiare un continua »

* * * * -

Quandoilsegno è parola e la parolanonlasciailsegno

lunedì 12 marzo 2012 di Michela Siccardi

 La sala non è mai stata così silenziosa, i pop corn non sono mai stati più fuori luogo. Tutto è muto eppure difficilmente potrebbe essere più eloquente. La dote espressiva degli attori è disarmante, con infantile stupore si segue incantati il movimento delle mani, i balzi degli occhi, l’arricciarsi del naso, le più marginali incurvature delle sopracciglia, le increspature della bocca, si notano muscoli facciali che si scoprono caduti continua »

* * * * *

La magia del muto

giovedì 29 dicembre 2011 di pepito1948

Un’attempata passante incontra per strada George Valentin (cognome non proprio casuale), ex divo del cinema muto in piena crisi professionale ed umana, e commenta la vivace reattività del cagnolino che lo sfortunato attore tiene in braccio con un “gli manca la parola”. Ecco riassunto il tema di fondo del film di Hazanavicius: con l’avvento del sonoro (siamo alla fine degli anni ’20), il cinema muto acquista la parola e fa un balzo irreversibile verso il futuro, i produttori si buttano a capofitto continua »

Jean Dujardin, Penelope Ann Miller
Doris: "Caro, sono una donna infelice!" George: "Come milioni di persone…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
George Valentin (Jean Dujardin)
"Non sono un burattino, sono un artista!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Peppy Miller (Bérénice Bejo), George Valentin (Jean Dujardin)
Peppy: "Salve. Volevo parlarle. Io... ho appena visto 'Lacrime d'amore'!"
George: "E vuole indietro i soldi?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | The Artist

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 23 maggio 2012

Cover Dvd The Artist A partire da mercoledì 23 maggio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd The Artist di Michel Hazanavicius con John Goodman, Missi Pyle, James Cromwell, Penelope Ann Miller. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio Dolby Digital 5.1. Su internet Artist (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film The Artist

SOUNDTRACK | The Artist

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 25 ottobre 2011

Cover CD The Artist A partire da martedì 25 ottobre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film The Artist del regista. Michel Hazanavicius Distribuita da Sony Classical.

APPROFONDIMENTI | Sorprese e contraddizioni di The Artist.

Il ritorno al futuro del cinema muto

lunedì 12 dicembre 2011 - Roy Menarini

Il ritorno al futuro del cinema muto Sul fatto che The Artist sia piaciuto, non sussistono molti dubbi. Il film di Michel Hazanavicius gode ovunque di consensi critici. Per esempio il 95% delle recensioni positive contate sul sito specializzato Rotten Tomatoes. O la media voto ben oltre l’8 da parte del pubblico su Imdb. O ancora la Palma per il miglior attore, Jean Dujardin, vinta a Cannes 2011, cui si aggiunge il trionfo al New York Critic Circle Award, che fa ben sperare anche per gli Oscar. E non dimentichiamo ovviamente il lusinghiero risultato al mymonetro.

   

NEWS | Martin Scorsese miglior regista, premio alla carriera a Morgan Freeman.

Trionfano paradiso amaro e

lunedì 16 gennaio 2012 - Nicoletta Dose

Golden Globes, trionfano Paradiso amaro e The Artist I protagonisti della 69a edizione dei Golden Globes, che si è tenuta ieri sera al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles, sono stati proprio i grandi favoriti, Paradiso amaro di Alexander Payne (miglior pellicola drammatica) e The Artist (miglior commedia o musical) di Michel Hazanavicius. Durante una serata di glamour e lusso, il conduttore Ricky Gervais ha smorzato i toni dispensando battute al vetriolo (Natalie Portman è stata definita "patetica"), scherzato con il cane protagonista di The Artist e sentenziando che i "Golden Globes stanno agli Oscar come Kim Kardashian sta a Kate Middleton".

NEWS | Bene anche The Descendants, The Help e Le idi di marzo.

Plurinominato ai golden globes

giovedì 15 dicembre 2011 - Robert Bernocchi

The Artist plurinominato ai Golden Globes Sono sempre stati bollati come un premio che fa molta attenzione alle star, a scapito di artisti meno conosciuti ma più meritevoli. Inutile dire che i Golden Globes non si smentiscono neanche questa volta, visto che tutti i candidati sono prestigiosi e conosciuti. Certo, qualche scelta (come Brendan Gleeson) magari è intrigante, ma inutile sperare di vedere qui interpreti e film di nicchia. Continua »

   

VIDEO | In anteprima su MYmovies una featurette esclusiva.

Un riuscito esperimento retrò

mercoledì 7 dicembre 2011 - Roberta Montella

The Artist, un riuscito esperimento retrò In corsa verso la statuetta e già vincitore di un premio (Miglior Attore) al Festival di Cannes 2011, The Artist si conferma come un riuscito esperimento retrò. Nella featurette in anteprima su MYmovies la parola passa al regista, Michel Hazanavicius, che conferma la soddisfazione del successo ottenuto dal format del genere muto. Il film è stato apprezzato sia dalla critica, pretenziosa e dubbiosa riguardo ad un esperimento di tale ambizione, sia dal pubblico. "Muto, in bianco e nero e francese" sembravano all'inizio parole deterrenti per uno spettatore moderno, abituato al 3D e a sceneggiature complesse ed accattivanti.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

I premi ai costumi

giovedì 23 febbraio 2012 - Robert Bernocchi

Come tante associazioni di categoria, anche quella degli ideatori dei costumi ha proclamato i suoi vincitori. A differenza però di tante altre, ha fatto delle scelte che non forniscono grandi indicazioni in chiave Oscar. Infatti, per gli Academy Award vengono dati favoriti Hugo e The Artist, entrambe pellicole che non sono state premiate ai Costumers Designers Guild Awards. L’unico vincitore che è anche candidato all’Oscar è W.E., che ha trionfato tra i film d’epoca, ma che dai bookmaker viene considerato quello con minori probabilità di trionfare agli Academy Awards. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

The Artist su Netflix

mercoledì 22 febbraio 2012 - Robert Bernocchi

Cambiamento importante di strategia per la Weinstein Company, che fa capire bene i mutamenti nel mercato cinematografico e nei metodi di distribuzione. Infatti, la società ha firmato un accordo con Netflix per proporre diversi titoli dell’azienda a livello di pay tv e in maniera esclusiva, superando sul tempo le televisioni via cavo. Così, Netflix avrà la possibilità di mostrare film stranieri, documentari e altri titoli della Weinstein Company entro un anno dall’uscita in sala. Tra i prodotti più richiesti, c’è sicuramente The Artist, che tra pochi giorni rischia di fare incetta di Oscar importanti. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

La Weinstein Company chiede un prestito

martedì 21 febbraio 2012 - Robert Bernocchi

È facile scordarselo in questo periodo, in cui il suo cavallo The Artist rischia di fare un bel bottino agli imminenti Oscar, mentre intanto potrebbe portare Meryl Streep alla sua terza statuetta grazie a The Iron Lady. Eppure, la Weinstein Company dei due omonimi fratelli non naviga nell'oro, tanto che, come riporta il sito di Bloomberg, ha chiesto un prestito di 150 milioni di dollari per sostenere le operazioni cinematografiche e ridurre il debito. A gestire l'operazione la Union Bank, che avrà come garanzia l'archivio di film della società. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

The Artist ancora vincente

venerdì 13 gennaio 2012 - Robert Bernocchi

Sono stati assegnati la scorsa notte i Critics Choice Movie Awards e, tanto per cambiare, il vincitore della serata è stato The Artist. La pellicola muta francese si è infatti aggiudicata i riconoscimenti per il miglior film, regista, costumi e musiche. Altro titolo che esce con le mani piene è The Help. Infatti, hanno vinto le due attrici Viola Davis (protagonista) e Octavia Spencer (non protagonista), così come tutto il cast grazie al relativo premio. Tra gli attori, successi per George Clooney (Paradiso amaro) e Christopher Plummer (Beginners), mentre i riconoscimenti per le sceneggiature sono andati a Midnight in Paris (script originale) e L'arte di vincere – Moneyball (non originale). continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

The Artist ancora sotto i riflettori

mercoledì 4 gennaio 2012 - Robert Bernocchi

Tanto per cambiare, The Artist ha ottenuto l’attenzione di altre associazioni cinematografiche importanti, confermando il suo status di pellicola più acclamata della stagione degli Oscar. Infatti, i Vancouver Film Critics Circle Awards hanno comunicato le proprie candidature e la pellicola ne ha ottenute quattro, come miglior film internazionale, regista, attore protagonista e sceneggiatura. A giocarsi il riconoscimento principale, anche The Tree of Life e Paradiso amaro. Cinque nomination sono invece arrivate dai Lumiere Awards, l’equivalente francese dei Golden Globes. continua »

   

La rubrica sul premio cinematografico più prestigioso del mondo.

The Artist sempre il più premiato

martedì 27 dicembre 2011 - Robert Bernocchi

Come succede per tante cose, anche per la stagione degli Oscar il Natale rappresenta una piccola pausa. Ma questo non significa che nei giorni precedenti la Vigilia non sia avvenuto nulla. È un po' strano vedere che un premio conferito da giornaliste donne non proponga nessuna regista in lizza nell’apposita categoria, ma evidentemente la Alliance of Women Journalists non si sentiva di dover mandare qualche messaggio (ed è vero che nei film in lizza per l'Oscar si fatica molto a trovare titoli importanti diretti da donne). continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

New York Film Critics e Indipendent Spirit Awards incoronano The Artist

mercoledì 30 novembre 2011 - Robert Bernocchi

Dopo tante polemiche (legate allo spostamento della consegna dei premi a fine novembre, da molti giudicato solo un modo per ottenere attenzione) i critici di New York hanno finalmente assegnato i loro riconoscimenti. Ad aggiudicarsi il titolo di miglior film, è stato The Artist, che ha anche permesso al regista Michel Hazanavicius di essere incoronato miglior regista. A trionfare tra gli attori, la coppia di star Brad Pitt (per L'arte di vincere) e Meryl Streep (The Iron Lady) come protagonisti, mentre Jessica Chastain (segnalata per il terzetto Take Shelter, The Tree of Life e The Help) e Albert Brooks (Drive) sono i migliori non protagonisti. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Il trailer di The Artist

venerdì 26 agosto 2011 - Robert Bernocchi

È stato uno dei titoli più acclamati al Festival di Cannes, dove ha vinto il premio per il miglior attore (Jean Dujardin), diventando subito un beniamino del pubblico e un possibile candidato all’Oscar. Riconoscimenti comprensibili per The Artist di Michel Hazanavicius, che ha il coraggio di puntare su una pellicola completamente muta. Fonti correlate: Trailer continua »

   

Al capolavoro non servono parole

di Valerio Caprara Il Mattino

Può un film in bianco e nero e (quasi) interamente muto, proiettato in formato quadrato nonché lievemente accelerato (22 fotogrammi al secondo invece dei consueti 24) rompere il tacito patto tra il critico e lo spettatore? Certamente sì, nel caso di «The Artist» del francese Hazanavicius (candidato non a caso a cinque Golden Globes): rinunciando al dovere professionale di mediare tra i diversi gusti dei diversi pubblici, il primo dichiarerà al secondo di non accettare controversie perché si tratta di un capolavoro. »

di Curzio Maltese

Il concorso di Cannes ha regalato ieri un altro tocco di genio, The Artist del francese Michel Hazanavicius. Un magnifico paradosso. In pieno trionfo del 3D, esaltato dai Pirati di Disney, il film più sbalorditivo visto finora è un film muto, in bianco e nero, ambientato negli anni Venti. Detto così, può sembrare una di quelle opere destinate a far cadere in deliquio i cinefili, mentre gli altri spettatori si abbandonano invece ad atti di vandalismo. E invece è un film divertentissimo, ironico, intorno a una bella storia d'amore. »

Com’è bello il film muto che punta all’Oscar

di Maurizio Acerbi Il Giornale

A volte, si attribuisce troppo spesso, ad un film, l’etichetta di capolavoro ma per questa stupenda pellicola non si rischia di abusare del termine. Che poi il lungometraggio probabilmente più bello di questo 2011 non sia parlato e a colori la dice lunga su cosa si intenda per «magia del cinema». Certo, l’idea è originale. Fare un film Muto che racconti l’avvento del Sonoro è da applausi. Una sfida azzardata ma vinta a pieni voti. Merito di Michel Hazanavicius che ha confezionato un gioiello artistico assoluto. »

Ammutoliti dalla parodia del muto

di Mariuccia Ciotta Il Manifesto

Il b&n silenzioso di The Artist incantò Cannes e i cinephiles stanchi della (e)motion-capture, felici di ritrovarsi tra i fotogrammi delle origini. L'emozione però non vive di rendita. La Hollywood 1927 rivista dal quarantenne francese Michel Hazanavicius (Oss-117, prequel popolare di Bond) è a rischio banalità d'autore e si presta ad allegre sviste filologiche, meno divertenti di quelle dichiarate di Woody Allen (Midnight in Paris). Il regista, che pur evoca nelle dichiarazioni Murnau, Borzage, Vidor e Chaplin, ha in mente il cinema camp anni 50, la fiammeggiante sf, comic e esotismi da Drive-in trasferiti sul confine del sonoro per il suo omaggio al silent-movie. »

The Artist | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | mahleriano
  2° | michela siccardi
  3° | pepito1948
  4° | steelybread
  5° | francesca romana cerri
  6° | osteriacinematografo
  7° | evilnightmare 90
  8° | il re censore
  9° | filippo catani
10° | fabio2
11° | tom87
12° | fabrizio dividi
13° | olgadik
14° | flyanto
15° | beatrice fiorentino
16° | sileo
17° | luis23
18° | melandri
19° | francesca romana cerri
20° | sassolino
21° | trimegisto85
22° | sebastiano_lor
23° | michela papavassiliou
24° | gianluca78
25° | control91
26° | 1962thor
27° | jayan
28° | annalisarco
29° | knox7
30° | tuesday
31° | hollyver07
32° | antycapp
33° | edwood87
34° | liuk!
35° | simona tudisco
36° | the_film_collector
37° | rinogaetanoforever
38° | diego p.
39° | giorgio mancinelli
40° | annalisarco
41° | michela papavassiliou
42° | angelo umana
43° | noodles76
44° | cristiana narducci
45° | gabriella
46° | roger99
47° | domenico maria
48° | audreyandgeorge
49° | alessandra a.
50° | shiningeyes
51° | greyhound
52° | theophilus
53° | rita branca
54° | jacopo b98
55° | big85
56° | ultimoboyscout
57° | epidemic
58° | maxc75
59° | francesca meneghetti
60° | mitty
61° | renato volpone
Rassegna stampa
Anthony Lane
Premio Oscar (15)
NYFCCA (2)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (9)
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (5)
David di Donatello (1)
Cesar (15)
BAFTA (19)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Backstage
1 |
Video
1| 2| 3| 4|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità