5x1: L'incantesimo discreto della Buy

Margherita e il fascino di una donna che non mostra cedimenti.

 
Bella senza età
Bella senza età
martedì 23 marzo 2010 di Stefano Cocci

Bella senza età
M argherita Buy non arretra di un centimetro. In tanti, in Italia e all'estero, hanno il proprio momento di gloria, l'attimo magico in cui infiammano le platee e poi scompaiono. La Buy no, è affidabile come lo era un tempo il Marco tedesco, la moneta della Germania pre e post unione, rifugio dei risparmiatori ma anche degli speculatori. Così, dalla fine degli anni Ottanta a oggi, Margherita non conosce svalutazione: supera le mode e gli amori e ancora oggi, XXI secolo, anno del Signore 2010, stupisce e incontra un altro dei Maestri del cinema italiano, l'ennesimo della sua carriera. Lei è ancora sulla breccia e in Germania si acquista in euro.
Insieme a Salvatores arriva nelle sale con Happy family in cui la Milano di oggi è luogo di incontro dei pirandelliani personaggi che scappano nella realtà dalla tastiera di Fabio De Luigi. La Buy arriva a Salvatores dopo gli inizi ne La seconda notte di Bizzarri, l'esplosione nel 1991 al fianco dell'allora marito e compagno Sergio Rubini, e dopo aver collezionato Soldini, Ozpetek, Tornatore, Moretti, Faenza e chi più ne ha più ne metta. Non solo: Margherita Buy ama lavorare con i generi, non tralasciando la commedia, da lei affrontata in tante occasioni, ad esempio con Verdone. Così, l'attrice ci ha abituato a interpretare la donna schiacciata tra le convenzioni sociali e uno spirito libero ma anche la frenetica e deliziosamente schizzata capace di far sorridere.

La stazione
Quasi un western in Puglia. Sergio Rubini è un capostazione che vive una vita e un lavoro noioso e ripetitivo. Una notte la bella Buy corre in stazione in cerca di un riparo da un compagno violento. L'uomo assedierà i due, costringendoli a restare chiusi dentro. È l'opera prima dell'attore che portò sul grande schermo una pièce che segnò proprio l'inizio della sua importante carriera. Rubini volle confermare l'intero cast teatrale, compresa la compagna, Margherita Buy.

Maledetto il giorno che ti ho incontrato
Copro tutto fino al delirio schizzoide”. Per un'attrice con l'aura abbastanza seriosa e impegnata, l'incontro con Carlo Verdone è un'autentica esplosione di vitalità. Il rapporto di odio-amore, amicizia e amore tra due problematici ipocondriaci è un film che ha fatto epoca e una delle più riuscite incursioni di Verdone nella commedia sofisticata. Aiutato da una Buy straordinaria, restano nella memoria scene e confidenze indimenticabili come i litigi sopra le righe. I due si ritroveranno in Ma che colpa abbiamo noi in cui piccole turbe psichiche ritornano amplificate con otto personaggi che si incontrano in una seduta di terapia di gruppo.

Caterina va in città
Dimessa casalinga che cerca in ogni modo di tenere insieme un matrimonio e una famiglia scombussolati dallo sbarco nella grande città. La Buy è la mamma di Caterina, Agata, moglie di Giancarlo, interpretato da Sergio Castellitto. È uno dei ruoli più sintomatici del talento della Buy: la donna imprigionata tra la tradizione e le pulsioni verso la felicità. Indimenticabile il duetto intorno alla tavola, un pranzo che si trasforma in una crisi di coscienza in cui la Buy sembra perennemente fuori sincro rispetto al marito e alla figlia ma anche l'unica capace di proteggerli.

Le fate ignoranti
Probabilmente Ferzan Ozpetek ha pensato il ruolo di Antonia proprio per la Buy. “Una piccola borghese, arrogante e frigida” come le urla in faccia il solito Stefano Accorsi sopra le righe in uno dei momenti più drammatici del film. I due si aggiudicheranno i Nastri d'argento alla miglior interpretazione maschile e femminile. E la Buy, suo malgrado, si conferma l'unica in Italia a saper restituire tutte le sfumature di amori e famiglie che finiscono schiacciati dalla fine delle certezze nell'era dei sogni spezzati.

Il caimano
Con Moretti, Margherita Buy tornerà presto a lavorare in Habemus Papam. Non si può negare che si tratti di una collaborazione importante, soprattutto guardando ai temi. In questo loro incontro Il caimano, si sa, è l'attuale presidente del consiglio, continuamente al centro della riflessione morettiana sull'Italia, tra famiglie che si spezzano, bambini in crisi, cinematografia chiusa e la politica che vuole fare tutto a pezzi. La Buy è Paola, ex attrice ora madre di famiglia e moglie (segretamente) separata di Bruno/Silvio Orlando. Non solo è straordinariamente se stessa nella crisi del rapporto tra i due, ma sorprende nelle scene che la riportano ai tempi in cui vestiva panni dell'eroina di celluloide Aidra, icona di un cinema indipendente buono solo ormai per essere raccontato nelle favole dei bambini prima di dormire.

In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Margherita nel film di Gabriele Salvatores Happy Family. Al cinema da venerdì 26 marzo 2010.
Margherita Buy
   
   
   
Happy Family Sogno di mezza estate (milanese) di Gabriele Salvatores
Happy Family

* * * - -
(mymonetro: 3,09)
Filippo e Marta hanno sedici anni e la ferma decisione di sposarsi. Marta dovrà persuadere i suoi genitori, passando sopra l'isteria della madre e l'indolenza del padre, Filippo dovrà convincere la madre ma può contare sulla benedizione del suo secondo marito, Vincenzo. Alla cena che riunisce alla stessa tavola i figli cocciuti e i parenti sballati, finisce anche Ezio, il narratore di questa storia, coinvolto da un incidente in bicicletta e convinto da un colpo di fulmine in ascensore.
La stazione
La stazione
In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Flavia nel film di Sergio Rubini La stazione.
Maledetto il giorno che ti ho incontrato
Maledetto il giorno che ti ho incontrato
In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Camilla Landolfi nel film di Carlo Verdone Maledetto il giorno che t'ho incontrato.
Caterina va in città
Caterina va in città
In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Agata Iacovoni nel film di Paolo Virzì Caterina va in città.
Le fate ignoranti
Le fate ignoranti
In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Antonia nel film di Ferzan Ozpetek Le fate ignoranti.
Il caimano
Il caimano
In foto:
Margherita Buy (Margherita Buy) (52 anni) 15 Gennaio 1962, Roma (Italia) - Capricorno
Interpreta Paola Bonomo; Aidra nel film di Nanni Moretti Il caimano. Al cinema da venerdì 24 marzo 2006.
Cannes, applausi per Moretti Intervista:
Cannes, applausi per Moretti
Habemus Papam accolto dalla stampa internazionale come una ventata di freschezza.
Matrimoni e altri disastri: le stagioni dell'amore Intervista:
Matrimoni e altri disastri: le stagioni dell'amore
Nina Majo volge in commedia le stagioni dell'amore.
Happy Family in MYmovies LIVE!Chat Happy Family in MYmovies LIVE!Chat
La videochat con Fabio De Luigi e Diedo Abatantuono.
Happy Family: sono affari di famiglia Approfondimento:
Happy Family: sono affari di famiglia
Come il più recente cinema italiano mette in scena la famiglia moderna.
BOX OFFICE
ULTIMA ORA SPETTACOLO
POPULARTAGS
Interstellar
1.242.000
Data rilevazione: 21/11/2014
Happy Family | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |
Scheda | Cast | News | Frasi | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità