Buried - Sepolto

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Buried - Sepolto  
Un film di Rodrigo Cortés. Con Ryan Reynolds, Robert Paterson, José Luis García Pérez, Stephen Tobolowsky, Samantha Mathis.
continua»
Titolo originale Buried. Thriller, durata 95 min. - Spagna 2010. - Moviemax uscita venerdì 15 ottobre 2010. MYMONETRO Buried - Sepolto * * 1/2 - - valutazione media: 2,91 su 132 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,91/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Paul, trovandosi sepolto vivo all'interno di una cassa di legno, dovrà trovare il modo di fuggire prima che sia troppo tardi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Alta tensione per un thriller che fa sembrare sempre diverso lo spazio angusto e limitato di una bara
Gabriele Niola     * * * * -

Un uomo si sveglia in una bara, una cassa di legno grezzo. Ha le mani legate ed un bavaglio alla bocca, inoltre ha anche diversi oggetti nella bara, messi lì dalle stesse persone che lo hanno chiuso e seppellitto sottoterra, tra i quali un telefono cellulare, unico mezzo per comunicare con l'esterno. E comunicare con l'esterno è esattamente quello che deve fare secondo i suoi aguzzini: l'idea è infatti che il povero camionista, sepolto non si sa dove nel deserto dell'Iraq, convinca governo o ambasciata a pagare un riscatto per la sua libertà. E soprattutto che lo faccia prima che finisca l'aria.
Tutto in una bara. Violenza cerebrale perpetrata a mezzo telefonino, martellamento psicologico da incompetenza da call center, assenza di campo, jingle di attesa, segreterie telefoniche, esaurimento della batteria che fa da contraltare alla violenza fisica da assenza d'aria, serpenti nei pantaloni e strettoie claustrofobiche. I fautori del cinema plausibile al 100% avranno da ridire (ma quanto dura quella batteria? Perchè non finisce l'aria? Come mai la bara è così larga?), tutti gli altri si possono godere 90 minuti colmi di invenzioni, sia visive che di sceneggiatura, funzionali a tenere alta la tensione e raccontare la storia, la vita e il sentire di un uomo normale, mediamente umile, prigioniero senza colpa, espiatore come molti dei peccati del suo paese.
L'esordiente Cortés non risparmia colpi bassi al suo protagonista (nè all'America) e con pochissimi dialoghi dà spessore, forza e dignità anche a quelli che a tutti gli effetti sono i "cattivi" del suo film. È difficile infatti non rimanere conquistati dal gioco ad alta difficoltà che il regista si impone, come è difficile non rimanere avvinti dal dramma dell'uomo di fronte all'imminenza della propria morte e condannato a lottare per scamparla. Come il Sidney Lumet di La parola ai giurati anche Cortés riprende il suo film in tempo reale con tali e tante idee di regia che lo spazio angusto e limitato della bara sembra sempre diverso. Una regia molto calibrata e poco vanesia, studiata per asfissiare prima, rilassare poi e asfissiare nuovamente lo spettatore, guidandone la tensione in armonia con la percezione delle dimensioni dello spazio.
E incurante dei propri limiti non si fa mancare nulla Buried. Carrelli, primi e primissimi piani, pianisequenza e arditi zoom sia in avanti che (sorprendentemente) indietro. Tutto intorno ad un Ryan Reynolds inusualmente bravo e misurato. Sarebbe stato facile esagerare con la performance e cercare il centro della scena, ancora di più di quanto non la si abbia in un film centrato su di sè, invece Reynolds si concede un paio di momenti di isterismo e un paio di pianti (comprensibili vista la trama) e per il resto lavora solo con i piani d'ascolto, plasmati su quello che ci si immagina accadere dall'altra parte del telefono o fuori dalla bara, con espressioni d'ansia controllate e soprattutto spasmi di dolore e paura involontari sul volto proprio là dove solitamente si vedono smorfie che ammiccano al pubblico.

Incassi Buried - Sepolto
Primo Weekend Italia: € 745.000
Incasso Totale* Italia: € 1.548.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 14 novembre 2010
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
60%
No
40%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Un film che lasceremo sepolto in sala

martedì 19 ottobre 2010 di anpie

Buried, a dispetto delle positive impressioni della critica, delude le aspettative. Non Ryan Reynolds, la cui interpretazione è forse l'unico elemento che alimenta la credibilità di un film svuotata di contro dallo stesso svolgersi degli eventi. Buried è il tragico epilogo di un autista che, vittima di un terribile agguato, si risveglia rinchiuso in una cassa di legno sepolta nella sabbia del deserto iracheno. All'interno un telefonino che serve al malcapitato per continua »

* * * * -

Incredibilmente avvicente

lunedì 18 ottobre 2010 di Robi Neftali

Paul Conroy è un povero camionista che si risveglia sepolto vivo in una bara di legno sotto terra con attorno a se un cellullare, un accendino e pochi altri oggetti. Girato interamente nella stessa medesima bara, con pochissimo budget, zero location, con praticamente un unico attore il film lascia basiti solo i primi minuti. Lo spettatore giura di non poter sopportare 90 minuti a fissare un uomo disperato sepolto vivo, ma qui viene a galla la bravura del regista Rodrigo Cortés; continua »

* * * * -

La vera essenza del thriller

venerdì 15 ottobre 2010 di Joe_Black

Burried è un ritorno alle origini per il cinema Thriller/Horror, e gli ingredienti sono pochi ma tutti buoni ed essenziali : una cassa, un buon attore, e pochissimo spazio vitale, questi sono gli unici punti focali del film, che per un ora e mezza molestano la mente dello spettatore con un altissimo tasso di adrenalina, e claustrofobia; ammetto che in molte occasioni alla visione di certe scene mi sentivo "intrappolato" nella poltrona del cinema, e chi sà quante persone che stanno leggendo adesso continua »

* - - - -

Mah!

domenica 30 gennaio 2011 di aldamar

Dunque ho visto questo film tanto Acclamato e pubblicizzato ,come un capolavoro della cinematografia internazionale, del regista Rodrigo Cortés suo primo film e spero anche ultimo,forse lo scopo di questo film e' quello di impressionare il pubblico in modo diverso con una storia tanto diversa quanto originale?, per me questo film rasenta la noia mortale, e' un film con una sceneggiatura inesistente la trama la puo' scrivere anche un bambino di 6 anni non ci sono contenuti di alcun continua »

Ryan Reynolds
Stanno arrivando, vengono a prendermi
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

SOUNDTRACK | Buried - Sepolto

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 30 novembre 2010

Cover CD Buried - Sepolto A partire da martedì 30 novembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Buried - Sepolto del regista. Rodrigo Cortés Distribuita da Milan Records.

INCONTRI | Intervista al regista Rodrigo Cortés.

Il diavolo si nasconde nei dettagli

mercoledì 6 ottobre 2010 - Gabriele Niola

Buried: Il diavolo si nasconde nei dettagli Rodrigo Cortés ha un unico grande faro di cui parla sempre: Hitchcock. Come sir Alfred è rigoroso ed inventivo all'interno dei meccanismi precisi di Buried, tutto girato in una cassa, e come lui è una persona amabile, dallo humor sferzante, che non sembra prendere nulla sul serio. Poi però, quando si stimolano in lui certi nervi, certe corde da appassionato di cinema prima ancora che da regista, esce fuori un mondo di idee profonde e radicate, assieme a una grande paura. "Spesso mi hanno chiesto se avessi mai avuto dubbi nel tentare quest'impresa, voglio dire girare tutto un film in una cassa, ma non li ho mai avuti, perché se avessi dubitato anche solo una volta avrei aperto una piccola crepa nella mia mente che, alimentata dalla paura, si sarebbe allargata e sarei rimasto preda del terrore.

   

NEWS | L'attore sarà l'unico attore nel suo prossimo film.

Ryan reynolds sarà sepolto vivo

martedì 7 luglio 2009 - Marlen Vazzoler

Ryan Reynolds sarà sepolto vivo Finito Ricatto d'amore, l'attore Ryan Reynolds ha già scelto il suo prossimo progetto che verrà realizzato prima di Deadpool. Si tratta di un film indipendente chiamato Buried diretto dal regista spagnolo Rodrigo Cortés. Reynolds interpreterà un camionista americano che lavora in Iraq che si è appena svegliato in una bara. La mancanza di ossigeno rende difficile respirare e l'uomo si può muovere solo di pochi centimetri. Paul scoprirà di avere con se un cellulare, una candela ed un coltello. La sceneggiatura è stata scritta dall'esordiente Chris Sparling e la produzione comincerà questo mese a Barcellona.

   

GALLERY | Il film interpretato solamente dall'attore canadese.

Prime immagini di ryan reynolds

mercoledì 19 agosto 2009 - Marlen Vazzoler

Buried: prime immagini di Ryan Reynolds È cominciata la pre-produzione del film Buried diretto da Rodrigo Cortés, al suo debutto come regista e sceneggiato da Chris Sparling. Sono uscite le prime due immagini del film interpretato solamente da Ryan Reynolds, nel ruolo di un appaltatore civile che lavora in Iraq, che scopre di essere stato sepolto vivo in una bara in mezzo al deserto. Dotato solamente di un cellulare e un accendino, cercherà di scappare vivo dalla sua claustrofobica tomba. La pellicola uscirà per il 2010.

   

VIDEO | La Lionsgate ha vinto i diritti di distribuzione del film.

Prima clip e trailer di reynolds sepolto vivo

lunedì 25 gennaio 2010 - Marlen Vazzoler

Buried: prima clip e trailer di Reynolds sepolto vivo Variety ha confermato oggi che la prima grossa acquisizione dell'anno tenutasi al Sundance Film Festival riguarda il thriller di Rodrigo Cortés, Buried. La pellicola scritta da Chris Sparling racconta di un appaltatore privato americano che viene rapito in Iraq e sepolto vivo. Armato di un accendino e di un cellulare deve combattere contro il tempo per scappare dalla sua claustrofobica prigione. La sceneggiatura del film era apparsa nella Black List del 2009, una lista in cui vengono raccolte le migliori sceneggiature dell'anno non ancora prodotte.

   

Prima angoscia poi annoia il dramma del sepolto vivo

di Massimo Bertarelli Il Giornale

D'accordo, un'ora e mezzo sottoterra è roba da ridere in confronto ai due mesi e passa dei trentatré minatori cileni. Ma per lo spettatore basta e avanza. Già che ci siamo è meglio dirlo subito: chi va nel panico se l'ascensore non parte al volo è meglio che non entri in sala. Perché l'inizio, forse i primi cinque minuti, ti dà davvero un senso di soffocamento, poi piano piano ci si abitua a guardare quel poveretto intrappolato in una cassa di legno, là qualche parte dell'Iraq. E ne restano ancora ottantasei di minuti, che, nonostante le trovate del fantasioso regista spagnolo Rodrigo Cortés, non passano mai. »

Cortès per far risorgere il cinema, lo seppellisce

di Boris Sollazzo Liberazione

Si può girare un thriller in 2 metri per uno? Ci aveva provato il Leone d'oro 2009 Lebanon, in uno spazio un po' più grande, un carro armato. C'era riuscito a metà, forse schiacciato dal sovratesto politico. Rodrigo Cortès, che ospite alla Nuct (Scuola internazionale di Cinema e Televisione) la settimana scorsa ha ispirato e conquistato molti studenti di cinema, ci è riuscito con Buried. Mettendo dentro una bara il cinema vero, da Hitchcock in poi. Merito di un ottimo attore finora mai sfruttato nelle sue potenzialità, "castrato" anche da scelte di copioni non sempre brillanti e da un'indolenza interpretativa che fa tanto cinema indipendente e merito di un cineasta giovane e capace che già aveva stupito qui in Italia a EuropaCinema, ai tempi della direzione Laudadio, con Concursante. »

Sorpresa: da sottoterra l'Iraq si vede meglio

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Che cosa abbiamo visto finora al cinema della guerra in Iraq? Non moltissimo. Film d'azione troppo di genere per essere all'altezza (The Green Zone di Paul Greengrass). Storie postume molto "scritte" e tutte ambientate negli Usa (Nella Valle di Elah di Paul Haggis, ma anche The Messenger-Oltre le regole di Oren Moverman). Pallide imitazioni di grandi film di guerra passati (Jarhead di Sam Mendes). Un saggio sull'ambiguità e l'impossibilità di distinguere vero e falso, documento e simulazione (Redacted di Brian de Palma). »

Nella bara per 1 ora e 35 minuti

di Roberto Nepoti La Repubblica

Nel tarantiniano Kill Bill, la sepolta-viva Uma Thurman ci procurò crisi di claustrofobia. Lì erano minuti; che dire allora di un film rinchiuso in una bara per un' ora e trentacinque, assieme al contractor americano in Iraq Paul Conroy, uno Zippo e un telefonino? Versione spagnola e cellulare del classico Il terrore corre sul filo (all' epoca c' erano solo i telefoni fissi) che gioca sadicamente sia con i nervi del protagonista unico, sia con quelli dello spettatore. Quasi un film a "gimmick" (nel senso di espediente), ma dove la scommessa è largamente vinta: malgrado l' unità di spazio - il più ristretto mai visto al cinema - e di tempo, la noia è l' ultima delle sensazioni che si provano. »

Buried - Sepolto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | aldamar
  2° | robi neftali
  3° | francesco89
  4° | kayton
  5° | 7alieni
  6° | marko morciano
  7° | versus
  8° | catte
  9° | boffese
10° | carmineantonellovillani
11° | lisadp
12° | il recensore
13° | hidalgo
14° | lory08
15° | vjarkiv
16° | francesco2
17° | bella earl!
18° | filippo catani
19° | purplerain
20° | aragorn82
21° | andyflash77
22° | rojox
23° | paride86
24° | nick castle
25° | natan_drake93
26° | beabla
27° | giudor
28° | stizzo
29° | mystyle.asso88
30° | epidemic
31° | mister_wnb
32° | anpie
33° | calle
34° | misesjunior
35° | jimmyfloyd
36° | franz88
37° | critico italiano
38° | metacritic
39° | il sora
40° | reservoir dogs
41° | joe_black
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità