Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street   Dvd Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street   Blu-Ray Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street  
Un film di Tim Burton. Con Johnny Depp, Helena Bonham Carter, Alan Rickman, Timothy Spall, Sacha Baron Cohen.
continua»
Titolo originale Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street. Musical, durata 116 min. - USA, Gran Bretagna 2007. - Warner Bros Italia uscita venerdì 22 febbraio 2008. MYMONETRO Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 875 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * * -
Benjamin Barker, aka Sweeney Todd, è un barbiere sanguinario in cerca di vendetta.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un musical da cui trapela tutto lo spirito di Burton
Marzia Gandolfi     * * * * -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Benjamin Barker è un uomo realizzato e smisuratamente felice. È un barbiere eccellente, un padre affettuoso e un marito devoto. Accusato e condannato ingiustamente dal giudice Turpin, Barker viene deportato lontano da Londra. Diversi anni dopo, mutato il nome in Sweeney Todd, il barbiere torna a chiedere soddisfazione all'uomo che gli ha "usurpato" la vita, insediando il suo talamo e crescendo la sua prole. Affittata una bottega in Fleet Street, Sweeney Todd affila i rasoi e torna ad esercitare la professione del barbiere. Turpin e gli ignari avventori scopriranno che la vendetta per Mr.Todd è un piatto da servire caldo, cotto e sfornato.
All'origine di un film di Tim Burton c'è quasi sempre un disegno. Questo disegno è spesso la raffigurazione di un personaggio che è insieme creativo e distruttivo e che ha bisogno per agire di protesi meccaniche o di oggetti che alterano la sua capacità fisica. Se le mani di forbice di Edward sono l'esteriorizzazione simbolica della sua incapacità interiore di toccare, se gli occhiali di Ichabod esprimono il tentativo di un razionalista di 'vedere meglio' un avversario senza testa, i rasoi di Sweeney Todd sono "gadget da guerra" mutuati da Batman per vendicare la perdita delle persone amate. Come l'eroe pipistrello di Bob Kane, il barbiere gotico di un anonimo autore inglese (probabilmente più di uno) indossa una "maschera" e ha una personalità divisa, dissociazione risolta con l'espediente della duplice identità: Batman/Wayne, Todd/Barker. Diversamente dal mostruoso e incolore personaggio letterario, assassino senza ragione, il protagonista di Burton è prossimo al barbiere musicale di Stephen Sondheim. Sweeney Todd si muove alla volta di Londra introdotto, anticipato e avvolto dalla musica, da un'aria che disegna il paesaggio acustico della sua anima, desiderosa di esorcizzare la realtà tragica attraverso il canto.
Sweeney Todd è un musical ma non si esaurisce nel musical. La sua dimensione musicale non è sovrimposta forzatamente alla storia ma come nell'opera è costitutivamente innestata nel protagonista, dal quale si dipana una linea melodica struggente, un requiem che spaventa perché carico di sventure e presagi. Il diabolico barbiere di Fleet Street nasce dal buio melodrammatico di un ouverture e a quel buio ritorna, cercando, e finendo sempre per perderla, la conciliazione con il dolore. Il mostro consapevole della propria origine è interpretato dal pallore sagomato di Johnny Depp nel quale convivono, senza risolversi, l'anima diurna e quella notturna. Il suo Figaro sanguinario è una combinazione di oscurità e luce, un dandy malinconico e risentito che cerca ostinatamente di vendicarsi, finendo per trasformarsi in un'omicida psicopatico quanto il suo irriducibile nemico, senza il quale, del resto, non esisterebbe.
La Londra tenebrosa e vittoriana di Dante Ferretti è il riflesso architettonico del protagonista, è una città deliberatamente artificiale, ricostruita in studio e sprofondata nel nero fotografico di Dariusz Wolski. Se Batman è il guardiano dell'ordine civile, che veglia sulla sua città, Sweeney Todd è un disadattato che produce caos e violenza, spargendo sangue senza risparmio nella bottega di Fleet Street. In Sweeney Todd c'è tutto Burton: c'è la fatale attrazione verso quanto di più oscuro, malato e innominabile rende il mondo più affascinante di una fiaba. C'è la cartoonizzazione della messa in scena, la stilizzazione espressionistica e la deformazione grottesca, c'è lo stupore e l'insensatezza, il terrore e il cattivo odore della civiltà e del mondo degli adulti, ancora una volta contrapposto a quello dei fanciulli, c'è la vertigine e la violenta epifania. C'è la maschera di Johnny Depp, che invece di azzerare la performance dell'attore "messo in musica", libera il suo talento interpretativo: famelico, pericoloso e selvaggio. Un attore totale che non lascia mai nulla inespresso, anche se doloroso, anche se incolmabile.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
SWEENEY TODD: IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street MYmovies
Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street

premi
nomination
Premio Oscar
1
2
Nastri d'Argento
0
2
Golden Globes
2
4
* * * * -

Il genio di burton e la bravura di depp....

sabato 23 febbraio 2008 di Arvin

Il genio di Burton, abilissimo nell'imprimere il suo tocco magico, la bravura straordinaria di Johnny Depp e alla fantastica interpretazione di Helena Bonham Carter e di tutto il cast in genere fanno di questo musical un capolovoro nel suo genere. Una traspozione cinematografica riuscita alla perfezione che non lascia indifferente lo spettatore. Burton ricrea alla perfezione la londra dell'ottocento con quella sue atmosfere cupe uggiose e quelle costruzioni che richiamano gli albori della rivoluzione continua »

* * * * *

La favola macabra, grottesca e gotica di burton

martedì 4 marzo 2008 di FrammentiSimili

Sono da sempre un'ammiratrice di Burton, da sempre amo il suo modo favoleggiato di raccontare storie intrise di verità nascoste. Attendevo con ansia l'uscita di Sweeney Todd...tant'è che per la prima volta, ho deciso di leggerne prima il libro per poi vederne il film; ciò ha fatto sì che mi sono ritrovata a sedermi sulla poltrona dal cinema, con una certa consapevolezza, data dai vari trailer visti, dalla sua storia letta e dalle varie recensioni uscite. E nonostante tutto questo, la genialità di continua »

* - - - -

Fuori dalle sue corde

lunedì 25 febbraio 2008 di Anj

Tim Burton è inaspettatamente riuscito a deludere. Sarà forse per l'eccessiva influenza della dolce metà in dolce attesa? Sarà forse per l'esperienza nuova del musical? Beh, qualsiasi sia il motivo Tim non è riuscito a conquistare il suo pubblico questa volta. E ciò è grave. E' grave perchè Tim gode di un pubblico di fedelissimi, di appassionati al genere, ai suoi personaggi, ai "suoi" attori, al suo spirito cupo e grottesco e sottile e pungente e consumato allo stesso tempo. Personaggi poco accattivanti continua »

* * * * -

Burton si reinventa rimanendo lui stesso. stupendo

martedì 26 febbraio 2008 di Ash006

Tim Burton ritrova in Sweeney Todd la realizzazione ideale della sua marca stilistica. Paradossalmente, dopo averci così ben abituato alle sue dolci favole dark (ad eccezione di qualche gradita deviazione di percorso come Big Fish), ritorna al “genere” che più gli è congeniale – reinventandosi completamente. Fa subito capire il tema gettandoci in una Londra fine-ottocentesca che più tetra non si può (strameritato l’Oscar al grande Ferretti), mentre il sadico Johnny Depp/Todd rivela le sue intenzioni continua »

Sweeney Todd (Johnny Depp)
Questi sono tempi disperati, mrs. Lovett, e bisogna ricorrere a disperati rimedi.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sweeney Todd
Avrò la mia vendetta. Avrò la mia salvezza.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
La signora Lovett
Il problema dei poeti è che non si capisce se sono morti…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 17 giugno 2008

Cover Dvd Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street A partire da martedì 17 giugno 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street di Tim Burton con Johnny Depp, Helena Bonham Carter, Alan Rickman, Timothy Spall. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Sweeney Todd. Il diabolico barbiere di Fleet Street (1 DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street

SOUNDTRACK | Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 5 novembre 2012

Cover CD Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street A partire da lunedì 5 novembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street del regista. Tim Burton Distribuita da BR Klassik, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale, e Pop e Rock Internazionale. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

NEWS | Con Sweeney Todd il cineasta americano porta sugli schermi il musical-horror vincitore di otto Tony Award.

Musical maestro!

venerdì 22 febbraio 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Tim Burton: musical maestro! Il diabolico cineasta di Burbank, California, torna al cinema a colpi di rasoi lucenti e affilatissimi adattando per il grande schermo un musical di successo degli anni '70, vincitore di otto Tony Award, scritto da Hugh Callingham Wheeler e musicato da Stephen Sondheim. Nel tradurre audio-visivamente la grottesca storia di un serial killer che uccide per vendetta, Tim Burton ha affidato il libretto di Hugh Wheeler alle ugole dell'amico Johnny Depp e della consorte Helena Bonham Carter. "Quello che mi piace di Johnny" afferma Burton, "è che non ha mai paura di mettersi alla prova.

Depp, vendetta gotica sia

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Grande film di vendetta, d'amore e di cannibalismo, Sweeney Todd di Tim Burton. Arriva di notte nel porto di Londra una nave con vele nere. A bordo c'è un uomo che, dopo aver scontato 15 anni di prigione, torna per vendicarsi del giudice che condannò lui, che s'impadronì di sua moglie e della loro figlia. Ritrova la casa dove lavorava, la padrona signora Lovett che ha conservato per lui i suoi rasoi d'argento. Ne brandisce uno col grido terribile: «Finalmente il mio braccio è nuovamente intero!». »

di Massimo Lastrucci Ciak

Che il dio del cinema ci conservi Tim Burton! In un panorama di produzioni nella quasi totalità omologate, predigerite, programmate, il cineasta dall'immaginario dark brilla per originalità, coerenza e rifiuto di ogni accomodamento commerciale. Fa sempre un film suo, sia che affronti un soggetto originale, un cartoon o un adattamento, come nel caso del musical dallo Sweeney Todd di Stephen Sondheim. «Un Oliver! girato da Eli Roth» ha chiosato una rivista inglese (Total Rim). Paragone involontariamente ingiusto, perché questo horror in costume, grondante sangue, romanticismo e vendetta, possiede la forza trascinante delle storie estreme e uniche, costruito con la consueta maniacale cura burtoniana dei dettagli (che godimento lo spettacolo di quelle strade affollate, il realismo significativo degli arredamenti, gli oggetti-dettaglio: la sedia trappola, i rasoi argentati, la caldaia vomitante fuoco). »

La favola nera di Depp e Burton

di Francesco Bolzoni Avvenire

Tim Burton, regista di culto presso i cinefili per film come Ed Wood, due Batman, BigFish, La fabbrica di cioccolato, La sposa cadavere, non cessa mai di stupire. E con lui il sorprendente attore Johnny Depp (sei film insieme). L'ultima favola nera della coppia, Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, è atrocemente bello. Il nucleo narrativo è di un nero più spesso del nero, come del resto nei racconti dei fratelli Grimm che a lungo vennero narrati ai bambini. Una storia terribile, dunque, articolata su un telaio di immagini di rara creatività, personalissima, sebbene sia ricavata da un musical di Stephen Sondheim e Hugh Wheeler (gli attori alternano il canto alla parola e l'espediente mai disturba). »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Johnny Depp in Sweeney Todd riprende le lame per Tim Burton; però il candido Edward Manidiforbice è diventato un sanguinario assassino, un serial-killer del rasoio. E chi non bramerebbe vendetta, dopo avere subìto quel che è toccato a lui? La storia è un po' scippata al Conte di Montecristo. Quando il protagonista era giovane, si chiamava Benjamin ed era il miglior barbiere di Londra, un turpe giudice di nome Turpin (Alan Rickman) lo fece deportare, per rubargli la bionda moglie (e già che c'era, anche la figlioletta in fasce). »

Sweeney Todd: il diabolico barbiere di Fleet Street | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (3)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (6)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità