Va' dove ti porta il cuore

Acquista su Ibs.it   Dvd Va' dove ti porta il cuore  
Un film di Cristina Comencini. Con Virna Lisi, Tchéky Karyo, Margherita Buy, Massimo Ghini, Valeria Sabel.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 105 min. - Italia 1996. MYMONETRO Va' dove ti porta il cuore * * 1/2 - - valutazione media: 2,78 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Storia di tre donne: Olga la nonna, Ilaria la figlia, Marta la nipote. Ilaria ha avuto la bambina in un incontro occasionale con un turco, è mantenuta dalla madre, ne combina di tutti i colori.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Dal best seller di Susanna Tamaro un film sul tempo e sul suo effetto sulle persone
Marco Chiani     * * 1/2 - -

Tornata nella casa di Trieste della nonna Olga, da poco defunta, Marta trova un diario in cui, come in una lunga confessione, l'anziana donna ha messo nero su bianco una vita segnata dall'infelicità: il matrimonio privo d'amore con l'entomologo Augusto, i rapporti tesissimi con la figlia Ilaria, una relazione extraconiugale dall'esito più che drammatico con Ernesto, un medico conosciuto durante una vacanza termale.
Dal best seller di Susanna Tamaro, Cristina Comencini e la sceneggiatrice Roberta Mazzoni traggono un film sul tempo e sul suo effetto sulle persone, sul non detto come causa di incomprensioni e dolore, preoccupandosi di scongiurare il rischio dell'esasperazione dei sentimenti. A partire dalla memorabile sequenza iniziale in cui il vento entra dentro alle stanze della casa triestina, Va' dove ti porta il cuore tenta l'accordo imperfetto tra l'emotività un po' zuccherosa del materiale di partenza con una freddezza di sguardo che, a conti fatti, si rivela l'unica possibile per un intreccio tanto ampio e colmo di tormenti, rivelati o meno.
Tre ritratti di donne e altrettanti cornici temporali, tre differenti modalità di chiusura verso il mondo e altrettante vite tormentate, Olga, Ilaria e Marta sono variazioni sullo stesso grande tema dell'infelicità, l'una legata all'altra in una struttura ben oliata a livello drammaturgico quanto, a ben vedere, eccessivamente "chiusa" nel femminile; non è un caso che i personaggi maschili siano poco definiti, quasi inconsistenti quando non del tutto assenti, si pensi al padre di Marta, evocato come il principe di una favola. Se la preoccupazione della regista di raffreddare ogni cosa porta con sé un'ammirevole chiarezza espressiva, allo stesso tempo, lo spettatore finisce con il sentirsi quasi escluso da un universo narrativo che soltanto alla fine si apre veramente all'ascolto e alla pacificazione con un momento di densità drammatica che non ha nulla a che vedere con la facile commozione come si è tentati di credere.
Più riuscita e elegante di quanto si è generalmente scritto la parte in costume in cui Margherita Buy interpreta il ruolo della giovane Olga, accanto ad un Massimo Ghini tenero e distante come richiede il suo personaggio. Su tutti gli attori, svetta la prova della matura e sottilissima Virna Lisi, che sarà ancora diretta dalla regista nei successivi Il più bel giorno della mia vita e Latin Lover. Musiche ispirate di Claudio Capponi e Alessio Vlad.

Sei d'accordo con la recensione di Marco Chiani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
74%
No
26%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Va' dove ti porta il cuore

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

Virna lisi è un sogno

sabato 16 agosto 2008 di Nathan Nate

Sarà che Virna Lisi è un sogno, sarà che il suo riconoscibilissimo timbro di voce è insieme intimo, rassicurante, poetico...sarà che la fotografia è calda e da divano, pur trasmettendo le sensazioni dei brividi quando il vento di Trieste penetra dalle finestre e insieme fin dentro l'anima...sarà che Margherita Buy incanta col suo distratto portamento e l'insicurezza nella voce, lo sguardo altrove...sarà che Galatea Ranzi riesce ad entrare nel personaggio da sembrare vera.. Ma questo film per me continua »

Virna Lisi alla nipote Valentina Chico
Aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, va' dove lui ti porta.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Virna Lisi
Fare errori è naturale, andarsene senza averli compresi vanifica il senso di una vita.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Olga
Ogni volta che ti sentirai smarrita, confusa, pensa agli alberi.
Ricordati del loro modo di crescere.
Ricordati che un albero con molta chioma e poche radici viene sradicato al primo colpo di vento, mentre in un albero con molte radici e poca chioma la linfa scorre a stento.
Radici e chioma devono crescere in uguale misura.
Devi stare nelle cose e starci sopra, solo così potrai offrire ombra e riparo, solo così alla stagione giusta potrai coprirti di fiori e frutti.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Va' dove ti porta il cuore

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 21 febbraio 2007

Cover Dvd Va' dove ti porta il cuore A partire da mercoledì 21 febbraio 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Va' dove ti porta il cuore di Cristina Comencini con Virna Lisi, Tchéky Karyo, Margherita Buy, Massimo Ghini. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo - francese, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Va' dove ti porta il cuore è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Va' dove ti porta il cuore

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Un grande vento percorre la villa e il suo giardino, agita le tende, scompiglia le carte, piega le piante, sfoglia le corolle, rovescia i libri, invade le stanze: come a portare via la storia di tre generazioni di donne vissute tra quelle mura e quegli alberi, come a spazzare via menzogne, ipocrisie, rimozioni, zone oscure e silenzi dell'esistenza borghese. Una vecchissima signora muore, lasciando alla figlia di sua figlia, una ragazza che è lontana, in America, un quaderno nel quale ha scritto, per la prima volta nella sua lunga vita, la verità su se stessa, sulla famiglia. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Da un romanzo di successo, quello omonimo di Susanna Tamaro, un film che di certo avrà successo. Nelle sue grandi linee l’arco narrativo rispecchia abbastanza fedelmente il testo originale: una nonna, Olga, una figlia, Ilaria, una nipote, Marta. Morta Ilaria, Marta rimane con la nonna nella casa di famiglia, una convivenza non sempre facile così, appena cresciuta, eccola che se ne va in America a studiare. La nonna, pur sapendosi malata, non la trattiene, certa però di non fare in tempo a vederla al suo ritorno, le lascia un lungo messaggio con cui, rievocando la propria vita e quella della figlia e non tacendo nessuno degli errori a suo tempo commessi da entrambe, sa di poter aiutare la nipote a vivere una vita migliore della loro. »

Va' dove ti porta il cuore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marco Chiani
Pubblico (per gradimento)
  1° | nathan nate
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2015 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità