Scarface

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Scarface   Dvd Scarface  
Consigliato assolutamente sì!
4,01/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
L'irresistibile "carriera" di Tony Montana: da piccolo delinquente cubano a boss della malavita e del traffico di droga negli States.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ottimo remake del capolavoro del gangster-movie anni '30
Giovanni Idili     * * * * -

Dall'omonimo capolavoro del gangster-movie anni '30, un remake che rende onore al proprio ispiratore, qui magistralmente attualizzato ed ampliato nei contenuti. Ambientato a Miami, l'intreccio si dipana tra il mondo degli immigrati cubani e quello dei signori della droga della east-coast. Tony Montana, lo sfregiato, è uno tra i tanti "rifugiati politici" in territorio statunitense, sbarcati sulle coste della Florida in seguito all'apertura delle carceri cubane. Per i profughi la via più veloce per abbandonare la degenza economica è darsi al crimine, e Tony, non certo uno stinco di santo, non ci penserà due volte. Comincerà così per il gangster una rapida ascesa, che arriverà a vertiginose quanto pericolose altezze. Oliver Stone stende una sceneggiatura cruda, ritratto di un mondo fatto di polvere bianca e potere, pupe da sballo e disco-music elettronica: il mondo dei gangster anni '80, insomma. Grazie all'elegante mano di De Palma, l'opera danza sul ribaltamento del punto di vista: ci si scoprirà a simpatizzare per la mina vagante Tony, selfmade-boss scaltro e ligio al proprio, seppur deviato, codice d'onore. Montana, rozzo cubano di umili origini, incarna gli ideali del ghetto portandoli all'estremo, costruendo dal nulla un impero economico basato sull'illegalità. Un titanismo incurante di qualsiasi limite umano plasma la sfolgorante parabola del protagonista, vittima della propria fremente volontà di potenza. Il prodotto finale, lontano dalle ovattate atmosfere de Il padrino , è una feroce rilettura del capitalismo, dove il sogno americano si rivolta contro se stesso e la cultura del dollaro si affianca ineluttabilmente all'eccesso, preludio in tale contesto all'autodistruzione. Affiancato da una splendida Michelle Pfeiffer agli esordi, Al Pacino regala l'anima ad un antieroe leggendario, contribuendo a creare un'opera che traccia nuove e nette linee guida per il futuro del genere (e non solo). Sulle note di una emblematica "Push it to the limit", lo spirito del cinema si rinnova incarnandosi in un monumentale dramma corvino, serio candidato al titolo di gangster-movie stradaiolo definitivo.

Premi e nomination Scarface MYmovies
il MORANDINI
Sei d'accordo con la recensione di Giovanni Idili?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Scarface

premi
nomination
Golden Globes
0
3
* * * * *

Immaginatevi scarface senza al pacino...

domenica 11 febbraio 2007 di nathan

Immaginatevi questo splendido film senza Al Pacino,senza la sua follia,senza i suoi occhi spiritati,l'espressione di rabbia sulla sua bocca,le sue movenze da sbruffone,i suoi atteggiamenti aggressivi e i suoi momenti di depressione,la sua gelosia e la sua misoginia,la sua vitalità pazzesca,e ciò che verrà fuori sarà un semplice film d'azione come tanti altri,se pur con ottime invenzioni stilistiche.Scarface è semplicemente Al Pacino!La sua prova è superlativa nel dare vita alla figura di questo continua »

* * * * *

The world is yours

giovedì 5 luglio 2007 di REIVER

Prima di tutto vorrei fare una premessa:"Scarface" è ,insieme a "Papillon" di F.J. Schaffner,il film su cui mi sono trovato in maggior disaccordo rispetto al Morandini;perchè,lo dico subito,a me il film è sempre piaciuto moltissimo (e infatti la mia valutazione è pari a un bell'8.5,corrispondente a 5 stellette).Mi sono spesso chiesto il perchè di un giudizio tanto negativo,e la risposta è forse nella frase "molto inferiore al Padrino". Quello di accostare e paragonare "Scarface" a "Il Padrino" continua »

* * * * *

Al pacino show

giovedì 18 gennaio 2007 di travis promoters

un film a mio punto di vista perfetto...girato da un maetro quale De Palma con la solita classe del professionista...gran merito ad un Al Pacino da antologia che da il meglio di se al pari di "Quel pomeriggio di un giorno da cani"--Sidney Lumet...Un film che narra la nascita e la rovina di un mito come Tony Montana senza farti pesare le 3 ore del film che io non ho mai trovato noioso... continua »

* * * * *

Cicatrice d'america

domenica 3 giugno 2007 di JACKOPO1088

Il film-capolavoro di Al Pacino, consacrato al grande pubblico proprio con questa pellicola, non avrebbe certamente la stessa presa senza la magistrale interpretazione del proprio protagonista. Ma allo stesso tempo sarebbe superficiale ridurre questo gioiello del cinema anni'80 alle sole apparizioni dell'attore, così simili al gangsterismo cinematografico più famoso, quanto anche lontane dalla mafia de "Il Padrino" e dei suoi svariati seguiti. Ciò che rende questo film così diverso, e per molti continua »

Tony Montana (Al Pacino) parla con Manny (Steven Bauer)
Accontentati tu, io prendo tutto, tutto quello che posso…
E cosa vuoi tu?
Il mondo chico... e tutto quello che c'è dentro…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Frank Lopez (Robert Loggia) implora pietà a Tony Montana (Al Pacino), affiancato dall’amico Manny Ray (Steven Bauer)
Tony non mi ammazzare ti prego!
Io non ti ammazzo.
Grazie!
Manny, spara tu a quel pezzo di me**a.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tony Montana (Al Pacino) mentre esce da un ristorante
Che avete da guardare? Siete solo una manica di coglioni. Sapete perché? Perché non avete il fegato per stare dove vorreste stare. Voi avete bisogno di gente come me. Vi serve la gente come me, così potete puntare il vostro dito del ca**o e dire Quello è un uomo cattivo. Beh? E dopo come vi sentite, buoni? Voi non siete buoni. Sapete solo nascondervi, solo dire bugie. Io non ho questo problema. Io dico sempre la verità, anche quando dico le bugie. Coraggio, augurate la buona notte al cattivo, coraggio. È l'ultima volta che lo vedete un cattivo come me, ve lo dico io. Forza, fate passare l'uomo cattivo. Attenti sta arrivando il cattivo!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Scarface oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Scarface

Uscita in DVD

Disponibile on line da sabato 1 gennaio 2005

Cover Dvd Scarface A partire da sabato 1 gennaio 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Scarface di Brian De Palma con Michelle Pfeiffer, Al Pacino, Robert Loggia, Steven Bauer. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Scarface è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Scarface

SOUNDTRACK | Scarface

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 13 maggio 2004

Cover CD Scarface A partire da giovedì 13 maggio 2004 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Scarface del regista. Brian De Palma Distribuita da MCA. Su internet il cd Scarface è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 10,20 €
Prezzo di listino: 13,00 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Scarface

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

La Universal prepara un nuovo Scarface

giovedì 22 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Se qualche giorno fa si parlava della nuova versione de La cosa (il remake di un remake), discorso molto simile si potrebbe fare per l’annuncio della Universal Pictures, che ha in progetto di riportare per l’ennesima volta al cinema Scarface, dopo le versioni di Howard Hawks e Brian De Palma. Tuttavia, va detto subito che in questo caso non c’è l’intenzione di realizzare un remake, ma di prendere alcuni elementi comuni ai film precedenti e utilizzarli per creare una nuova storia. Al centro della vicenda ci sarebbe sempre un outsider che si fa strada nel mondo della criminalità, senza scrupoli ma con grande determinazione. continua »

   

di Stefano Reggiani

Alcuni episodi nella vita di Tony Montana, canaglia cubana, gangster a Miami negli anni ottanta, trafficante di droga, boss senza scrupoli, sanguinario dal grilletto facile, amante della famiglia e dell'onore, re del lusso, triste incarnazione del sogno americano. Ma anche ascesa e caduta di un malvagio puro, innaturalmente eroe da tragedia, con la sua corte di parassiti, un nuovo Scarface, una faccia sfregiata, come il gangster mitico degli anni trenta inventato da Hawks pensando ad Al Capone. Insomma omaggio a un capostipite del cinema gangsteristico (il film è dedicato al regista Hawks e allo sceneggiatore Ben Hecht) e insieme tentativo di aggiornare il mito alla malavita degli anni ottanta e alla nuova corruzione, la droga. »

di Claude Beylie

Chicago è controllata dai gangsters. Sono loro a dettar legge, mentre si moltiplicano le rese dei conti tra bande rivali e la polizia è impotente ad arginare l’ondata di criminalità. Nella gang di Johnny Lova, un duro va facendosi strada a colpi di fucile mitragliatore: Tony Camonte, spaccone, esibizionista, asso del grilletto. Ha per braccio destro il bel Guido Rinaldo, e un affetto speciale per sua sorella Cesca, che tiene al riparo dalla corruzione dell’ambiente. Liquida Lavo, che ha cercato di liberarsi di lui, e ha carta bianca, ma non per molto. »

di Georges Sadoul

Il bandito Scarface (Paul Muni), dopo aver decimato le bande rivali, abbatte il proprio capo (Osgoon Perkins). Regna, ricchissimo, sui contrabbandieri e i politici. Uccide il suo luogotenente (George Raft) credendo che gli abbia disonorato la sorella (Karen Morley). Circondato dalla polizia muore dopo che anche la sorella è stata uccisa. Ispirato alla storia di Al Capone, Scarface, presentato come "il film di gangster che porrà fine a tutti i film di gangster", e col sottotitolo Shame of the Nation, fu invece in realtà l'inizio d'una lunga serie e, per l'anteguerra, il capolavoro di Howard Hawks. »

di François Truffaut

Anche se Scarface non è un film misconosciuto e ha il posto che gli spetta nelle storie del cinema, il suo autore Howard Hawks è nondimeno diventato l’autore più sottovalutato di Hollywood. No, Scarface non fu un colpo di fortuna e le sue evidenti qualità non devono far dimenticare quelle di The big sleep (Il grande sonno, 1946) o di Red river (Il fiume rosso, 1948) o The big sky (Il grande cielo, 1952). Iniziato nel 1930 Scarface abbonda di trovate sonore. Si tratta di una biografia romanzata di Al Capone e della sua banda. »

Scarface | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Giovanni Idili
Pubblico (per gradimento)
  1° | nathan
  2° | reiver
  3° | travis promoters
  4° | jackopo1088
  5° | linda polverari
  6° | tony montana
  7° | bevete la grappa di pino
  8° | mookie
  9° | manny
10° | nicolòmatta
11° | andrea castello
12° | flegiàs tn
13° | paolo ciarpaglini
14° | nicolò
15° | byrne
16° | bella earl!
17° | evildevin87
18° | alfonso nero
19° | fiore81
Golden Globes (3)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità