Quarto potere

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Quarto potere  
Un film di Orson Welles. Con Everett Sloane, Paul Stewart, Joseph Cotten, Alan Ladd [I], Agnes Moorehead.
continua»
Titolo originale Citizen Kane. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 120 min. - USA 1941. MYMONETRO Quarto potere * * * * 1/2 valutazione media: 4,81 su 52 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,81/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * *
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Si narra la vicenda di Charles Foster Kane, magnate dell'editoria. Il film inizia con un flash-back.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Uno dei capolavori di Orson Welles
    * * * * *

Si narra la vicenda di Charles Foster Kane, magnate dell'editoria. Il film inizia con un flash-back. Kane è morto, si cerca di interpretare la sua incredibile personalità, le sue speranze e le sue azioni. L'uomo è morto pronunciando la parola "Rosebud". Un giornalista si assume l'incarico di venire a capo del mistero andando a parlare con le persone che furono più vicine al magnate. Comincia dal suo più grande amico, Leland (Cotten), che sostenne Kane fin dall'inizio, quando il grand'uomo sembrava animato da irresistibile spinta di onestà e fu da questi licenziato quando non si schierò dalla sua parte in una vicenda di scarsa importanza. Appare un assistente di Kane, che conosce alcuni fatti, appare la seconda moglie, una cantante con le virgolette, come venne definita per il suo poco talento. Kane tentò anche la via politica, ma venne fermato con un ricatto. Conobbe tutti i grandi uomini del suo tempo. Raccolse in un incredibile castello milioni di cimeli e di cianfrusaglie. Ed ecco la soluzione del mistero: "Rosebud" era il nome della piccola slitta con cui Charles giocava da bambino. Come a dire che a fronte di una vita così articolata, importante, decisiva per molti, rimane un pezzo di legno che brucia in una caldaia. Titolo santificato dal cinema. Da molti ritenuto degno leader di una classifica ideale di film. Fu girato nella seconda parte del 1940 quando Welles aveva appena venticinque anni. Welles fece un film allarmante, incredibilmente pensato, nei contenuti e nella tecnica. Era il trionfo del cinema per il cinema, dove niente è reale e naturale, dove le luci arrivano da fonti impossibili (celebre la sequenza delle ballerine alla festa, che vengono illuminate dal pavimento). Il regista usò obiettivi particolari per dare significati espressivi a seconda di ciò che voleva comunicare: il soffitto a opprimere appena sopra la testa, il grandangolo che isola, piccolissimo, il soggetto. I giochi di ombre che indicano precarietà e una fine che non sarà certamente lieta. Welles, che aveva già stupito gli americani coi suoi geniali interventi radiofonici (famoso quello dell'invasione della terra da parte dei marziani, tanto realistico da sconvolgere il paese), li stupì con un film che rappresentava l'esatto opposto del sogno americano raccontando la vicenda di un eroe che finisce male. Welles si ispirò alla vera storia dell'editore William Hearst e introdusse per primo nel cinema la pratica, seppur popolare, freudiana, alla quale avrebbe presto attinto un grande maestro come Hitchcock. Il film esce dal quadro del suo tempo, rimane un manifesto ancora valido.

Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
84%
No
16%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Quarto potere

premi
nomination
Premio Oscar
2
11
* * * * *

Il grande cinema di orson welles...

mercoledì 17 ottobre 2007 di ziogiafo

ziogiafo - Quarto potere - USA 1941 - "Quarto potere" è il primo film diretto e interpretato dal carismatico Orson Welles, all’epoca astro nascente della cinematografia mondiale, che con incredibile tenacia e genialità realizzò questo capolavoro che fu oggetto di spietati attacchi e boicottaggi da parte del più grande magnate di quei tempi della comunicazione (William Randolph Hearst), che offrì un vero patrimonio alla famosa casa produttrice RKO affinché ne distruggesse la pellicola e ne bruciasse continua »

* * * * *

Welles aveva capito a soli 26 anni molte cose.

martedì 7 agosto 2007 di nico

Capolavoro del 1941 in cui Welles ha dovuto sopperire ai mezzi di cui disponeva con una ispirazione assolutamente fuori dal normale. Un giornalista viene incaricato di ricostruire la vita del magnate Kane al fine di scoprire il significato della parola da lui detta in punto di morte: rosebud. Alla fine sarà costretto a rinunciare a tale ricerca, ma la spiegazione viene data. Un aspetto, certo non l'unico, mi ha colpito però di questo film. Mi è arrivato come un pugno allo stomaco l'ipocrisia di continua »

* * * * *

Un oscar mancato

venerdì 20 aprile 2012 di Rescart

Nel 1941 Oscar Wilde diresse il suo primo film, “quarto potere”, il cui protagonista, citizen Kane, era ispirato ad un magnate dell’editoria ambizioso e senza scrupoli , divenuto famoso agli inizi del ‘900 e allora ancora vivente. Wilde con questo film metteva alla berlina la vita dissoluta e autoritaria di un uomo che ebbe comunque il merito di portare i giornali statunitensi a tirature prima inimmaginabili. Ma questo senza freni morali nè rispetto per le persone che finivano nel mirino delle sue continua »

* * * * *

Spartiacque

lunedì 4 maggio 2009 di Giuseppe Th. Dreyer

Difficile fare i conti con quello che viene considerato il film per eccellenza. Non mi sorprende trovare persone che lo giudichino troppo caotico o non meritevole della fama che tutt'ora lo accompagna. Ma per capire ed apprezzare un film come quarto potere ( traduzione italiana che coglie solo una delle sfaccettature del film, dato che il titolo originale è Citizen Kane) bisogna anche collocarlo nel periodo storico in cui è stato realizzato. Citizen Kane segna il punto di rottura con il cinema classico, continua »

La cantante Susan Alexander (Dorothy Comingore) e l'editore Kane (Orson Welles)
Non conosco molta gente.
lo invece ne conosco troppa, ma siamo tutti e due molto soli.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
La cantante Susan Alexander (Dorothy Comingore) e l'editore Kane (Orson Welles)
Non conosco molta gente.
lo invece ne conosco troppa, ma siamo tutti e due molto soli.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
I giornalisti Leland (Joseph Cotten) e (Carter) Everett Sloane a proposito dell'editore Kane (Orson Welles)
Il diamante più grosso del mondo? Non sapevo che facesse collezione di diamanti.
Lui no. Ma fa collezione di signore che fanno collezione di diamanti.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Quarto potere oppure Aggiungi una frase
Shop

SOUNDTRACK | Quarto potere

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 11 aprile 2005

Cover CD Quarto potere A partire da lunedì 11 aprile 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Quarto potere del regista. Orson Welles Distribuita da Varèse Sarabande.

di François Truffaut I parte

Girato a Hollywood nell’agosto-settembre-ottobre 1940, proiettato negli Stati Uniti l’anno seguente, Citizen Kane (Quarto potere, 1941) è arrivato in Francia solo sei anni dopo a causa della guerra. A Parigi, l’uscita di Citizen Kane agli inizi del luglio 1946 fu un avvenimento straordinario per gli appassionati di cinema della nostra generazione. Dopo la liberazione scoprivamo il cinema americano e bruciavamo uno dopo l’altro i registi francesi che avevamo amato durante la guerra. E ancora più forte era la nostra disaffezione per gli attori francesi a tutto vantaggio di quelli americani; abbasso Pierre Fresnay, Jean Marais, Edwige Feuillère, Raimu, Arletty, viva Cary Grant, Humphrey Bogart, James Stewart, Gary Cooper, Spencer Tracy, Lauren Bacail, Gene Tierney, Ingrid Bergman, Joan Bennett ecc. »

di Walter Veltroni

Aveva ventisei anni, Orson Welles, quando girò questo film. Eppure cambiò la storia del cinema. La vicenda della irresistibile ascesa di Charles Foster Kane, magnate della stampa, assomiglia molto a quella di un autentico «monopolista» dell’informazione, William Randolph Hearst. Che infatti si indignò, denunciò, cercò di bloccare la pellicola. Il film è una vera rivoluzione del linguaggio cinematografico. Il taglio delle inquadrature, la collocazione della macchina da presa a terra, l’introduzione del «gioco» della profondità di campo sconvolgono la calligrafia tradizionale. »

di Claude Beylie

Il magnate della stampa Charles Foster Kane, uno degli uomini più ricchi del mondo, agonizza nel suo immenso possedimento di Xanadu. Morendo, dice una parola: «Rosebud». Che significa? A che si riferisce? È forse lì la chiave che permetterà finalmente di interpretare la sua tumultuosa esistenza fatta di scandali, di bluff, di una folgorante ascesa sociale, di sete del potere e di clamorosi fallimenti? Un giornalista cercherà di dipanare questo gomitolo arruffato, il cui filo parte dall’infanzia. »

di Pietro Bianchi

Citizen Kane fece parlare mezza America nel 1940: nove anni dopo, col titolo di Quarto potere, è stato presentato a Milano per soli tre giorni, in piena canicola. Eppure si tratta di una pellicola geniale, di un racconto potente e suggestivo. Perché non si ama il vero cinema, in Italia? Forse è per colpa dei distributori che darebbero via l'anima per avere sul mercato non una ma cento Rite, non uno ma duecento Bob Taylor? Quarto potere è il racconto, e la spiegazione, di una vita. Dotato di grande immaginazione, di fortuna, di capacità organizzativa, Kane trionfa nel mondo, è potente in politica, fa quattrini a palate. »

Quarto potere | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | ziogiafo
  2° | giuseppe th. dreyer
  3° | nico
  4° | rescart
  5° | marvelman
  6° | shiningeyes
  7° | leonardo96
  8° | simone spitaleri
  9° | luca scialò
10° | rampante
11° | rampante
12° | gabrigilli1997
13° | dario
14° | tonyruggiero
15° | tomdoniphon
16° | great steven
17° | ctizen k
18° | tiamaster
19° | nick castle
20° | paride86
Rassegna stampa
Adelio Ferrero
Premio Oscar (13)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità