Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 21 ottobre 2017

Lucille Ball

Nome: Lucille Desireè Ball
Data nascita: 6 Agosto 1911 (Leone), Jamestown (New York - USA)

Data morte: 26 Aprile 1989 (77 anni), Los Angeles (California - USA)
Lucille Ball
Golden Globes 1975
Nomination miglior attrice per il film Mame di Gene Saks



giovedì 28 settembre 2017 - Una panoramica delle figure femminili della saga, dal Primo ufficiale mancato della serie classica a Star Trek Discovery, ora su Netflix.

Donna, Numero Uno: l'emancipazione delle donne in Star Trek

Lorenza Negri cinemanews

Donna, Numero Uno: l'emancipazione delle donne in Star Trek Gene Roddenberry, il padre di Star Trek le cui ceneri sono state lanciate nello spazio siderale, creò a metà degli Anni Sessanta un franchise che narra di meravigliosi futuri possibili. Star Trek: Discovery, l'ultima serie (le precedenti sono state Star Trek: Serie originale o "TOS" dal 1966 al 1969, il sequel The Next Generation dal 1987 al 1994, gli spinoff Deep Space Nine dal 1993 al 1999, Voyager dal 1995 al 2001 e il prequel Enterprise dal 2001 al 2005) riporta l'epopea spaziale al formato seriale grazie a Netflix (disponibile un nuovo episodio ogni lunedì) e vede protagonista - per la prima volta - non un capitano bensì un primo ufficiale (o Numero Uno), Michael Burnham. Sonequa Martin-Green, sua interprete, ricopre il ruolo di cui, più di cinquant'anni prima, fu spogliata un'altra giovane attrice, Majel Barrett (dal 1969 moglie di Roddenberry). Majel interpretò un'ufficiale dai capelli corvini e dai modi risoluti nell'episodio pilota di Star Trek, prontamente "cassato" dal network NBC: il piccolo schermo, che passava le pubblicità degli elettrodomestici dove le figure femminili erano casalinghe e mogliettine, non era pronto per una donna in un ruolo di comando, neanche in uno show ambientato tre secoli nel futuro. Emblematicamente alla Barrett venne riassegnato il ruolo di infermiera: privata dei pantaloni, dovette indossare la minigonna, e al posto della chioma sciolta e scura, adattarsi a boccoli dorati (gli uomini preferiscono le bionde) modestamente raccolti. Roddenberry non era un tipo arrendevole, ma le vicende che avevano preceduto la realizzazione della serie avevano già comportato di per sé una strenua lotta: fu grazie a Lucille Ball, popolare comica televisiva dalla chioma rosso fuoco e produttrice con la sua Desilu che acconsentì a sovvenzionare lo show dopo svariati intoppi (compreso il rigetto dell'episodio pilota e l'ordine di un altro, esoso, tentativo) che Star Trek divenne realtà. Se oggi esiste questo immenso e seguito franchise, lo dobbiamo a una donna.

La serie classica aveva puntato su figure femminili in due declinazioni: le diligenti e leali donne della Federazione Unita dei Pianeti assegnate all'Enterprise, e le aliene, creature bellissime destinate a finire tra le braccia del capitano Kirk, spesso provocanti ed esotiche (come le schiave di Orione, audaci fanciulle dall'incarnato verde). Per ognuna di queste donne che assolvevano la funzione di sensuale "altro", c'era una donna della federazione ubbidiente e mesta. Regale e provocante nonostante l'austera missione, Uhura è la vera rappresentante delle donne nella serie classica da ammirare. Nera, "etnica" - si concede come vezzo femminile gli orecchini a cerchio e una manicure perlata - è, al contempo, sexy e professionale nel suo espletare la funzione di addetto alla comunicazione, nonché protagonista del celebre primo bacio interrazziale con il bianco Kirk che fece la storia della televisione. In breve, una femmina libera e indipendente finché resta al suo posto.

Altre news e collegamenti a Lucille Ball »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità