•  
  •  
Apri le opzioni

Pauline Collins

Pauline Collins è un'attrice inglese, è nata il 3 settembre 1940 ad Exmouth (Gran Bretagna). Pauline Collins ha oggi 82 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Una tigre indomabile: regina della tv, conquistatrice del grande schermo

A cura di Fiaba Di Martino

Tra il 1989 e il 1990 un'attrice intensa, dai lineamenti forti e delicati, determinati e fragili allo stesso tempo, conquista la giuria dei Golden Globes prima, dell'Academy poi - aggiudicandosi due nominations - e dei Bafta infine - vincendo quello come Best Actress - con un ruolo struggente e pervicace, in un film che regge quasi soltanto lei: La mia seconda vita di Lewis Gilbert. Un'interpretazione, quella di Pauline Collins, che fa furore e irrompe nella pellicola con la forza di un uragano: ma non è la sua prima, né ultima. La scoperta del talento di questa performer britannica risale a quasi quarant'anni prima, all'epoca del suo debutto nella prima di una lunga catena di serie televisive, impegno principale della Collins, volto stranoto al pubblico d'oltralpe.

Pauline who?
Prima di intraprendere la carriera di attrice, Pauline è insegnante (professione che manterrà, in parallelo, fino a lasciarla definitivamente nel 1962); in seguito si formerà studiando alla Central School of speech and drama a Londra, dopo essersi trasferita lì. Ed è proprio nel '62 che fa il suo ingresso sulle scene teatrali, nella rappresentazione A Gazelle in Park Lane, seguita da molte altre pièces. Nel 1967 partecipa ad una stagione del serial tv Doctor Who (1967 e 2006), che però rifiuta di proseguire preferendo rivolgersi ad altro e continuare a mettersi in gioco.

Pauline & Sarah
Tra le moltissime serie tv da lei interpretate (prima in assoluto Emergency - Ward 10 del 1957, la prima soap medica del Regno Unito), si segnala in particolare Upstairs, Downstairs, serie tv drammatica in cui interpreta Sarah, e che le regala un grande successo. Quest'ultimo personaggio avrà una tale risonanza e un tale impatto sugli spettatori fanatici della serie, da meritarsi uno spin-off, sempre interpretato egregiamente da Pauline (insieme al suo partner nella finzione e nella realtà, John Alderton): Thomas & Sarah (1979), che esplora proprio la loro relazione.

Pauline: a miss, honestly
Non solo dramma ospedalieri per la Collins. Si prende anche bonariamente in giro in No, Honestly (1974-1975), una sitcom, ed è 'ad altezza di bambino' nella serie tv Little Miss del 1983, sempre affiancata dall'inseparabile Alderton. In televisione si cimenta soprattutto (e per vari anni) nelle serie Blackmail (1966), Armchair theatre (1967-1968), Ambassador (1999-2000), Bleak House (2005).

Pauline: one woman show
La pièce Shirley Valentine (1989), un assolo, un flusso interiore sorretto interamente dalla sua recitazione ininterrotta e fluviale, le fa fare una tripletta di premi ragguardevole: un Laurence Olivier Award, un Tony e un Drama Desk Award; tant'è che dopo il trionfo a Broadway (datato 1989), porterà la pièce pure sulle scene cinematografiche, anch'essa vincitrice di numerosi premi. Dopo l'exploit di Shirley Valentine, la Collins torna a fare coppia sulle scene col marito John, nella serie tv lunga 3 anni (dal 1989 al 1992) Forever Green (nomen omen).

Pauline: actress of joy
Le sue incursioni nel cinema non sono numerose, ma la Collins riesce comunque a lasciare un segno indelebile. Il suo primo film per il grande schermo è datato 1992: si tratta di La città della gioia di Roland Joffé, in cui è accanto a Patrick Swayze. Interpreta poi l'Elsa di Mutters Courage (1995) di Michael Verhoeven; Paradise Road (1997) di Bruce Beresford, che vede nel cast Glenn Close e Cate Blanchett; Mrs. Caldicot's cabbage war di Ian Sharp; One life stand di May Miles Thomas (entrambi del 2000, inediti in Italia). È inoltre nel cast di Man and Boy (2002), tv movie drammatizzato dal best seller letterario di Tony Parsons; mentre è tratto da Bleak House di Charles Dickens, il film omonimo (firmato Justin Chadwick e Susanna White), in cui interpreta Miss Flite. Nel 2010 appare nel film Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni di Woody Allen. Due anni dopo è ancora una volta sul grande schermo nel drammatico Albert Nobbs, diretta da Rodrigo García. Nel film incontra di nuovo sul set, dopo anni, Glenn Close, protagonista della pellicola, affiancandola nel ruolo della signora Baker. Lo stesso anno partecipa anche al debutto alla regia di Dustin Hoffman, Quartet.
Il 2001 non è un anno cinematografico, ma comunque assai importante per la Collins: vince infatti l'OBE.

Pauline dalla parte degli animali
Non solo televisione e cinema comunque: appare anche in una campagna (accanto ad otto altre celebrità) animalista, del programma Extinct, per salvare dall'estinzione la tigre del bengala. Si sottolinea come in quella occasione la Collins vinse il premio del pubblico, segno che le doti d'attrice utilizzate per imprimere ancor più decisione nella campagna, ben si riflettono nelle convinzioni dell'anima.

Ultimi film

Commedia, (Gran Bretagna - 2012), 98 min.
Drammatico, (Gran Bretagna - 2011), 113 min.

News

Da Cannes arriva l'ultima commedia di Woody Allen.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati