•  
  •  
Apri le opzioni

Maurizio Battista

Maurizio Battista è un attore italiano, scrittore, sceneggiatore, è nato il 29 giugno 1957 a Roma (Italia). Maurizio Battista ha oggi 65 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Un comico nazionalpopolare

A cura di Annalice Furfari

Verace interprete di una comicità nazionalpopolare, tipicamente romana, Maurizio Battista ha fatto la gavetta in diversi programmi televisivi di varietà, prima dei grandi successi di "Quelli che il calcio" e "Colorado Cafè". Dalla tv al teatro, protagonista di autentici one-man show, è passato presto al cinema, dove ha adattato le sue gag sui vizi della natura umana ai modelli di una comicità che strappa risate condite di buoni sentimenti.

I successi televisivi e teatrali
Maurizio Battista nasce il 29 giugno 1957 a Roma, nel quartiere di San Giovanni, dove tuttora abita. Sin da piccolo lavora nel bar di famiglia, ma la sua grande passione è sempre stata la comicità. Esordisce nel 1982 su Canale 5 nel programma "Attenti a noi due", condotto dalla coppia di mattatori formata da Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, partecipandovi sino al 1983 in veste di spalla comica. Nel 1989 compie un salto di qualità conducendo la decima edizione di uno dei programmi più celebri nella storia della televisione italiana, il varietà di Rai 1 "Fantastico". Affiancato da Massimo Ranieri, Giancarlo Magalli e Anna Oxa, riscuote molto successo e popolarità. Ormai famoso, negli anni seguenti Battista partecipa ad alcuni programmi delle reti Rai, come "Varietà" (1991) e "Partita doppia" (1992-1993), entrambi condotti da Pippo Baudo, che lo chiamerà spesso per arricchire di spunti comici le sue trasmissioni. Nel 1993 fa ritorno a Mediaset, dove lavora in programmi come "Non è la Rai" e "Belli freschi", condotto da Paolo Bonolis. Nel 1996 riscuote grande successo partecipando al "Dopofestival di Sanremo", ma soprattutto a "Quelli che il calcio", dal 1997 al 1999. Dopo aver preso parte al programma comico "Cominciamo bene" nel 1999, torna a Mediaset per unirsi al cast dello show satirico "La sai l'ultima?", condotto da Gerry Scotti su Canale 5. Dal 2001 si dedica anche al teatro. Il suo primo show si intitola "Vatte a fidà" e viene allestito al Teatro Sistina di Roma, dove mette in scena, con grande successo, anche i successivi "Era meglio da piccoli", "News" e "Qualcuno dovrà pur dirglielo" e poi, con meno fortuna, "È tutta una guerra" e "Cari amici miei". Dal 2003 al 2007 è uno degli applauditissimi comici del cast fisso del popolare show di Italia 1 "Colorado Cafè". Dopo aver preso parte a un'edizione di "Buona Domenica", nel 2007 torna alla Rai per lavorare nuovamente nel programma "Quelli che il calcio", sino al 2009, anno in cui viene promosso alla conduzione di un suo show, "Sempre più convinto", che mantiene per tre edizioni, sino al 2011. Grazie al successo ottenuto con il proprio programma, partecipa a diverse trasmissioni Rai, tra cui "Voglia d'aria fresca" (2010), "Ballando con le stelle" (2010) e "Riusciranno i nostri eroi" (2013). Nel 2012 Rai 2 trasmette il suo one-man show, allestito presso il Teatro Sistina di Roma, "Il mio secondo matrimonio", seguito nel 2013 da "Tutte le strade portano a...".

La carriera di attore comico
Parallelamente ai lavori di comico, Battista porta avanti, dagli anni Novanta, una carriera di attore, sia sul piccolo che sul grande schermo. Debutta in televisione nel 1990 in Attenti a quei quattro di Nicola Barnaba e prosegue nel 1991 con From France, With Love di Daniel Petrie Jr. e nel 1995 con Caramelle di Luca Biglione. Incarna poi al cinema l'amico del protagonista Giorgio Panariello nella commedia Finalmente soli (1997) di Umberto Marino, che narra le storie di quattro uomini, ex compagni di università, dai matrimoni vacillanti. Nel 1998 compare in cameo con Leonardo Pieraccioni, nel ruolo di due turisti, nella commedia sentimentale Viola bacia tutti di Giovanni Veronesi. Nel 2001 incarna Ercole nel dramma storico Tra due mondi di Fabio Conversi, che narra l'amore ai tempi dei garibaldini, mentre nel 2007 torna in televisione con un piccolo ruolo nel film La vita rubata di Graziano Diana, ispirato all'omicidio di mafia della diciassettenne Graziella Campagna. Dopo una lunga pausa, lo rivediamo sul grande schermo nel 2010 ne Il figlio più piccolo di Pupi Avati, in cui interpreta Nazareno, autista e factotum del protagonista Christian De Sica, imprenditore scaltro e ambizioso che sfrutta l'ingenuo figlio per i suoi sporchi affari. Nel 2011 è il conte Azzone Pozzan de la Ghera in Napoletans di Luigi Russo, commedia sexy sui vizi di una famiglia del sud Italia. Nello stesso anno incarna Alvaro nella miniserie tv Notte prima degli esami '82 di Elisabetta Marchetti, ispirata ai successi cinematografici di Notte prima degli esami e Notte prima degli esami - Oggi. Il comico ha poi un cameo nella favola sentimentale di Leonardo Pieraccioni Finalmente la felicità (2011). Viene promosso al ruolo di coprotagonista, al fianco di Enzo Salvi, in Una cella in due (2011) di Nicola Barnaba, storia dell'incontro in carcere, a suon di gag, tra un avvocato coatto e truffaldino e un disoccupato (Battista) con la sindrome da Peter Pan e un amore non ricambiato per la migliore amica. Nel 2012 lo vediamo nel ruolo di Anselmo nella commedia sentimentale Si può fare l'amore vestiti? di Dario Acocella. Nel 2013 è lo zio Alberto, romano con gli agganci giusti, in L'ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi. Poi interpreta Giovannelli in Un fantastico via vai (2013) di Leonardo Pieraccioni, storia di un quarantenne che, per un equivoco, viene scacciato di casa dalla moglie e va a vivere in un appartamento con quattro studenti universitari, con vari problemi da risolvere. Torna in sala con Uno, anzi due di Francesco Pavolini, di cui è protagonista.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2015), 88 min.
Commedia, (Italia - 2011), 90 min.
Commedia, (Italia - 2011), 90 min.

Focus

INCONTRI
giovedì 3 marzo 2011
Luca Marra

Scusate tutti”, riaccese le luci dopo la proiezione, Maurizio Battista introduce le sue scuse “preventive” per gli eventuali sbagli da principiante al cinema. Si parla di Una cella in due, film di Nicola Barnaba interpretato, oltre che da Battista, anche da Enzo Salvi, sceneggiatore insieme a Luca Biglioni. Commedia comica di due detenuti strampalati che diventano amici, uscirà domani in un centinaio di copie ed oggi è stata presentata alla Casa del Cinema di Roma

News

Salvi e Battista presentano la commedia Una cella in due.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati