Lovely Boy

Film 2021 | Drammatico, +13 105 min.

Anno2021
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia
Durata105 minuti
Regia diFrancesco Lettieri
AttoriAndrea Carpenzano, Ludovica Martino, Enrico Borello, Daniele Del Plavignano, Riccardo De Filippis Pierluigi Pasino, Martino Perdisa, Federica Rosellini.
Uscitalunedì 13 settembre 2021
DistribuzioneVision Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,09 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Francesco Lettieri. Un film con Andrea Carpenzano, Ludovica Martino, Enrico Borello, Daniele Del Plavignano, Riccardo De Filippis. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2021, durata 105 minuti. Uscita cinema lunedì 13 settembre 2021 distribuito da Vision Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,09 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Lovely Boy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'ascesa e il declino di una star della Trap.

Consigliato sì!
3,09/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Il percorso di rieducazione alla vita di un giovanissimo antieroe che rifiuta il proprio talento.
Recensione di Roberto Manassero
venerdì 10 settembre 2021
Recensione di Roberto Manassero
venerdì 10 settembre 2021

Nic, in arte Lovely Boy, forma con l'amico Borneo il duo XXG ed è l'astro nascente della scena trap romana. Apatico e disinteressato a tutto - alla famiglia che lo ama, alla fidanzata incinta, ai produttori che lo corteggiano - Nic è perduto in una spirale di stupefacenti e autodistruzione che lo porta a gettare all'aria la sua opportunità. Accolto in una comunità di recupero sulle Dolomiti, nonostante l'iniziale diffidenza prova a disintossicarsi e a ritrovarsi condividendo con altre persone la solitudine che si porta dentro da sempre.

Dopo Ultras, Lettieri indaga un altro ambiente dai comportamenti e dai costumi codificati - quello della musica trap delle periferie romane - e si affida ad Andrea Carpenzano per il ritratto di un antieroe che rifiuta il proprio talento.

Lovely Boy è la storia di una disintossicazione, di una rieducazione alla vita. È anche la storia di un nome che cambia lettera e senso, dalla v di lovely alla n di lonely, perché per il protagonista Nic la vera battaglia da vincere è quella contro sé stesso: contro il nulla che sente dentro, contro le cose a cui non sa dare un nome.

Nel vuoto di una comunità tra le montagne, come nel caos delle discoteche dove si esibisce, delle feste a cui partecipa e degli studi in cui registra, attorniato da amici, ragazze, amici sballati e adulatori, Nic resta solo con la sua mente perennemente annebbiata, con le sue canne, le sue strisce di coca, le sue anfetamine.

Il film, scritto dallo stesso regista Francesco Lettieri e da Peppe Fiore, procede per blocchi narrativi incrociati che mettono a fuoco un'esistenza perduta, tra un presente da ricostruire e un passato da lasciarsi alle spalle. Il vuoto del viso inespressivo ma profondo del bravo Andrea Carpenzano racchiude l'inafferrabilità di un'intera generazione, il suo smarrimento, il suo edonismo senza scopo, racchiuso nell'esibizionismo rabbioso della musica trap, che non è un genere, è altro dal rap ed è una forma di atteggiamento, più che di stile.

Prodotto da Sky, Lovely Boy è rivolto a un pubblico giovane che la trap la ama, la riconosce e la capisce, identificandosi negli idoli con cui entra in relazione attraverso le stories di Instagram. Visto da una prospettiva adulta, però, è anche un lavoro pensato per chi la trap non la vuole e non la può capire. Al volontario della comunità che lo prende sotto la sua ala, Lovely Boy ammette di scrivere del nulla, che le basi del suo credo predicato in una canzone - «champagne, coca e puttane» - è una provocazione gratuita. E allora da cosa fugge Nic? Che nome deve dare al suo problema? La sola cosa vera della sua vita sono i tatuaggi, che elenca e spiega uno a uno. Il resto è nulla.

Lettieri racconta il viaggio del suo non-eroe trovando accenti sinceri soprattutto quando descrive il rapporto con gli altri membri della comunità di recupero (con pure una sorprende svolta drammatica, purtroppo non sfruttata a dovere). Nella parte romana, invece, il film si cala con troppa indulgenza nel mondo della trap, con il solito repertorio compiaciuto di insulti, battute e facce della periferia e un immaginario fuori tono e grossolano quando racconta le esperienze lisergiche di Nic.

La forza di Lovely Boy, pur nei limiti di una scrittura e di una messinscena non sempre controllate, sta nell'incontro fra i due mondi che racconta: la città e la montagna, gli amici del gruppo e quelli della comunità. Nel finale, l'inatteso dialogo della trap con la musica di un'altra generazione regala una bella sequenza carica d'umanità, in cui l'esibizione dal vivo diventa un momento d'incontro, l'inizio di un'altra vita. E tanto basta, forse, a togliere dal viso del protagonista la sua condanna già scritta.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
Nel mondo della trap romana.
Overview di a cura della redazione
mercoledì 14 aprile 2021

Nic, in arte Lovely Boy, è l'astro nascente della scena trap romana. Tatuaggi sul volto e talento puro, forma insieme all'amico Borneo la XXG, un duo trap lanciato verso il successo. Figli della buona borghesia romana, i due ragazzi si muovono in una città allucinata e feroce, popolata da una fauna disperata. Risucchiato in una spirale di autodistruzione, Nic si troverà a fare i conti con se stesso solo una volta lontano da tutto quel rumore. In un vecchio albergo sulle Dolomiti che ora accoglie persone che, come lui, sono finite nel baratro della droga, tenterà faticosamente di ritrovarsi. Fino a rendersi conto, proprio quando penserà di aver perso la cosa più importante, di essere finalmente diventato adulto.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 6 ottobre 2021
Simone Soranna
Duels.it

"Il secondo album è sempre il più difficile, nella carriera di un artista". Così cantava Caparezza per aprire le danze del suo secondo disco, Verità supposte, e così forse potrebbe aver pensato Francesco Lettieri alle prese con il suo secondo lungometraggio. Dopo aver lavorato a lungo e con grande successo nella produzioni di videoclip musicali, e dopo aver esordito in un lungo con un lavoro di produzione [...] Vai alla recensione »

martedì 5 ottobre 2021
Mauro Gervasini
Film TV

Nic nel mondo della trap romana è conosciuto come Lovely Boy, ha un successo crescente nei club e spicca il volo con i dischi, fino alla battuta d'arresto improvvisa. Troppa droga, troppo tutto, il ragazzo finisce in una comunità di recupero in montagna, a pezzi. Secondo lungometraggio di Francesco Lettieri dopo il notevole esordio con Ultras (2020).

mercoledì 15 settembre 2021
Giovanni Spagnoletti
Close-up

Dopo l'esordio nel lungometraggio l'anno scorso con Ultras sulla tifoseria della squadra napoletana con le musiche di Liberato, Francesco Lettieri ci consegna ora questo nuovo Loverly Boy. E probabilmente perché era stato l'autore dei videoclip del misterioso cantante napoletano, ci racconta la storia di un musicista di tendenza e del suo ambiente pieno di insidie e/o squali pronti ad approfittare [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 settembre 2021
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

Le tracce della vita sono già nel nostro corpo. La scritta "lovely boy" sotto l'occhio, la data di nascita, 11/3/1997. Papille dilatate, colori rossi, allucinazioni. Ci sono i social, i commenti dei fan, tutto scorre in diretta. Poi c'è la comunità di recupero sulle Dolomiti, dove invece il tempo non sembra passare mai. Nic è l'astro nascente della scena musicale trap romana e con l'amico Borneo, [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 settembre 2021
Gian Luca Pisacane
La Rivista del Cinematografo

Videoclip, musica, cinema. Al suo secondo film Francesco Lettieri si immerge nel mondo che lo ha fatto conoscere. Prima di passare al lungometraggio, ha infatti realizzato più di sessanta video musicali. Tanti i nomi con cui ha collaborato, da Liberato a Calcutta, fino ai Thegiornalisti. Il suo esordio lo trovate su Netflix: Ultras, anatomia della tifoseria del Napoli.

giovedì 9 settembre 2021
Daria Pomponio
Quinlan

Si parla da tempo, da ben prima della pandemia, dell'importanza di riportare il pubblico adolescente in sala strappandolo alle visioni domestiche, ma il cinema nostrano ad oggi non sembra molto interessato in tal senso. Reclama di certo l'attenzione di un target giovanile contemporaneo Lovely Boy di Francesco Lettieri, presentato a Venezia 78 come film di chiusura delle Giornate degli Autori.

NEWS
TRAILER
lunedì 13 settembre 2021
 

Regia di Francesco Lettieri. Un film con Andrea Carpenzano, Ludovica Martino, Enrico Borello. Da oggi e fino al 15 settembre al cinema. Dal 4 ottobre su Sky.  Guarda il trailer »

MOSTRA DI VENEZIA
venerdì 10 settembre 2021
Roberto Manassero

Dopo Ultras, Lettieri si sposta nell'ambiente della musica trap romana. Presentato alle GdA e prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
domenica 1 agosto 2021
 

Regia di Francesco Lettieri. Un film con Andrea Carpenzano, Ludovica Martino, Enrico Borello. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
mercoledì 14 aprile 2021
 

Al via le riprese di Lovely Boy, il nuovo film Sky Original, prodotto da Indigo Film in coproduzione con Vision Distribution e Sky, con il sostegno di Alto Adige Film Commission. Le riprese si terranno tra Roma e il Trentino-Alto Adige.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati