Il meglio deve ancora venire

Film 2019 | Commedia +13 117 min.

Titolo originaleLe Meilleur Reste À Venir
Anno2019
GenereCommedia
ProduzioneFrancia
Durata117 minuti
Regia diAlexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte
AttoriMartina García, Fabrice Luchini, Patrick Bruel, Zineb Triki, Thierry Godard Pascale Arbillot, Lilou Fogli, André Marcon, Théo Hellermann, Jean-Marie Winling.
Uscitagiovedì 26 marzo 2020
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,75 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte. Un film con Martina García, Fabrice Luchini, Patrick Bruel, Zineb Triki, Thierry Godard. Cast completo Titolo originale: Le Meilleur Reste À Venir. Genere Commedia - Francia, 2019, durata 117 minuti. Uscita cinema giovedì 26 marzo 2020 distribuito da Lucky Red. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,75 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il meglio deve ancora venire tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Due amici decidono di spassarsela al più non posso convinti che rimanga loro poco da vivere.

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,00
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un bromance che diverte col gioco degli equivoci ma si perde nel momento più delicato, sulla soglia del dolore.
Recensione di Paola Casella
giovedì 24 ottobre 2019
Recensione di Paola Casella
giovedì 24 ottobre 2019

Arthur e César sono amici da quando entrambi frequentavano controvoglia lo stesso severissimo collegio. Ma non potrebbero essere più diversi: Arthur è un ricercatore medico puntiglioso e ossessionato dal rispetto delle regole; César è un guascone imprudente e trasgressivo che è appena stato sfrattato da casa sua in seguito alla propria bancarotta. E se Arthur, divorziato con figlia, sta ancora aspettando pazientemente che l'ex moglie torni a casa, César colleziona avventure senza legarsi a nessuna. Per un equivoco, Arthur viene a conoscenza della gravissima condizione medica di César, e César si convince che sia Arthur a trovarsi in punto di morte. Da quel momento i due faranno a gara per realizzare i desideri finali l'uno dell'altro, anche quelli più lontani dal proprio gusto personale: il che ha il vantaggio di sbloccare lo stallo esistenziale in cui si trovavano entrambi.

Il meglio deve ancora venire è scritto e diretto dalla coppia creativa francese formata da Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte, che avevano già scritto e diretto Cena tra amici (rigirato da Francesca Archibugi come Il nome del figlio) e sceneggiato Mamma o papà? (diventato in Italia il film omonimo diretto da Riccardo Milani).

Il genere prediletto di La Patellière e Delaporte è la commedia "alla francese" leggera ma con spunti di riflessione sul presente. E qui si cimentano con due temi importanti: l'amicizia maschile e la malattia.

Per la prima mezz'ora la storia fila che è una meraviglia, facendo leva sia sul contrasto fra i due protagonisti che sulla "strana coppia" di interpreti composta da Fabrice Luchini e Patrick Bruel. Le battute sono divertenti, il ritmo è scoppiettante, e il gioco degli equivoci è retto con mano salda. Dopo questo inizio promettente però il film perde la bussola e comincia a smarrirsi tra svolte improbabili e sbalzi tonali, fino a fare ciò che non andrebbe mai fatto, se si sceglie di affrontare un argomento sensibile come la morte: ovvero abbandonare la scena nel momento più difficile - il che, paradossalmente, è proprio il tema dichiarato della storia.

La Patellière e Delaporte pescano tra i recenti successi europei che hanno trattato il tema della malattia e dell'amicizia, da Quasi amici a Truman - Un vero amico è per sempre, ma non hanno né la schiettezza né il coraggio di entrambi: si arrestano infatti sulla soglia del dolore, preferendo guardare a film hollywoodiani come Non è mai troppo tardi per strappare ulteriori risate invece che prendere il toro per le corna.

I momenti migliori dunque restano i siparietti comici fra due attori di consumata abilità - molto divertente la scena al ristorante in cui vengono scambiati per una coppia gay: cosa del tutto comprensibile, visto che Il meglio deve ancora venire è fondamentalmente un bromance. Ma è difficile dare nuove svolte al tema dell'amicizia maschile a confronto con la morte in chiave agrodolce: bisognerebbe provarci solo sapendo esattamente dove andare a parare, come reggere il timone e regolare la velocità di crociera.

Sei d'accordo con Paola Casella?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
sabato 26 ottobre 2019
Daria Pomponio
Quinlan

Arthur e César sono due uomini legati tra loro da una profonda amicizia di lunga data. In conseguenza di un grosso malinteso, che porta ognuno di loro a essere convinto che l'altro sia in fin di vita, decidono di recuperare tutto il tempo perduto e di trascorrere insieme i giorni che verranno. Un impianto teatrale e un vecchio canovaccio possono paradossalmente trasformarsi in punti di forza se a [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 ottobre 2019
Valerio Sammarco
La Rivista del Cinematografo

"L'amico è quella persona che ti conosce a fondo e nonostante questo continua a volerti bene", diceva grossomodo Oscar Wilde. Sulla scia del pluripremiato Truman (recentemente "rivisto" anche dal nostro Simone Spada con Domani è un altro giorno) i francesi Alexandre de la Patellière e Matthieu Delaporte (già artefici del grande successo Cena tra amici) scrivono e dirigono Le meilleur reste a venir [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 ottobre 2019
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

Dalla nascita alla morte. Il duo de La Patellière-Delaporte con Le meilleur reste à venir realizza un altro film sull'amicizia dopo Cena tra amici. Lì uno spazio chiuso, qui un viaggio. Tra Biarrirz e l'India. Ma anche nei luoghi sentimentali dei due protagonisti: un padre con cui si sono tagliati da tempo i ponti; una moglie e una figlia con cui non sembra esserci più nulla da dirsi; una ragazza musumulman [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 7 novembre 2019
 

Due amici decidono di spassarsela al più non posso convinti che rimanga loro poco da vivere. Vai all'articolo »

FESTA DI ROMA
giovedì 24 ottobre 2019
Paola Casella

Il film abbandona la scena sulla soglia del dolore. Presentato al RomaFF14. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati