Gli incredibili 2

Film 2018 | Animazione Film per tutti 118 min.

Titolo originaleThe Incredibles 2
Anno2018
GenereAnimazione
ProduzioneUSA
Durata118 minuti
Al cinema588 sale cinematografiche
Regia diBrad Bird
AttoriAmanda Lear, Ambra Angiolini, Bebe Vio, Isabella Rossellini, Orso Maria Guerrini Tiberio Timperi, Samuel L. Jackson, Holly Hunter, John Ratzenberger, Craig T. Nelson, Sarah Vowell, Huck Milner, Jonathan Banks, Catherine Keener, Sophia Bush, Bob Odenkirk, Brad Bird.
Uscitamercoledì 19 settembre 2018
TagDa vedere 2018
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Brad Bird. Un film Da vedere 2018 con Amanda Lear, Ambra Angiolini, Bebe Vio, Isabella Rossellini, Orso Maria Guerrini. Cast completo Titolo originale: The Incredibles 2. Genere Animazione - USA, 2018, durata 118 minuti. Uscita cinema mercoledì 19 settembre 2018 distribuito da Walt Disney. Oggi tra i film al cinema in 588 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti Valutazione: 3,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Gli incredibili 2 tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Mentre Mrs. Incredible va in missione per recuperare i Super, Mr. Incredible veste i panni di casalingo, tra i compiti di Flash, le crisi adolescenziali di Violetta e il piccolo Jack-Jack. Al Box Office Usa Gli incredibili 2 ha incassato 606 milioni di dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Sfumature relazionali, ritmo, ottime battute. La famiglia ideata da Brad Bird è capace di cambiare rimanendo se stessa.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 16 luglio 2018
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 16 luglio 2018

Mr Incredibile, Elastigirl e Siberius ci hanno provato a farsi riamare dalla gente, a dimostrare la propria utilità alle istituzioni, ma non c'è stato niente da fare: fuorilegge erano e fuorilegge rimangono. Non la pensa così, però, il magnate Winston Deavor, da sempre grandissimo fan dei Super, che intende perorare la loro causa e ha scelto Elastigirl come frontwoman per l'impresa. Convinto che il problema sia di percezione, grazie alle invenzioni della sorella Evelyn vuole dotare Helen di una telecamera per mostrare alla gente il suo punto di vista.

Elastigirl sale alla ribalta mentre Mr Incredibile siede in panchina, in attesa di tornare in azione, alle prese con le paturnie adolescenziali di Violetta, la matematica di Flash e i sorprendenti superpoteri del piccolo Jack Jack.

Il più strabiliante superpotere di Gli Incredibili 2 è quello di tenere incollati, far sorridere e far sghignazzare, intenerire e soddisfare, nonostante il primo film avesse già fatto tutto questo quattordici anni fa e lo avesse fatto meglio. La miscela è fatta di grandi réprise e di piccole novità, cui si aggiunge un citazionismo evidente ma non invadente, spesso interno al mondo Pixar.

L'azione riprende dove si era interrotta: i Super hanno avuto la loro occasione ma la sprecano, lasciando scappare Il Minatore (che fugge letteralmente fuori dal film, perché non se ne ha più traccia), lo spauracchio è ancora una volta quello di una vita normale, con un lavoro normale, ma un altro fan solletica la loro voglia di avventura e il loro desiderio di legittimazione. Un riccone che offre loro una villa à la Toni Stark (registicamente perfetta per le esplosioni di Jack Jack e le sue scorribande notturne oltre la grande vetrata), il cui padre (che assomiglia a Steven Spielberg) ha perso la vita senza mai smettere di "credere" nei supereroi e nella loro bontà. Ci sono cose a cui noi, invece, non crediamo fin dal primo momento, e questo è problema, ma l'originalità non è e non può più essere la priorità del film. C'è anche un nodo, il terrorismo ideologico di chi si oppone all'ipnosi collettiva e alla dittatura dei media, che resta solo abbozzato, ma altrove invece ci sono, a bilanciare il tutto, più sfumature relazionali, più ritmo, qualche ottima battuta e una lotta a quattro zampe in giardino che è spettacolo nello spettacolo.

La bellezza degli Incredibili alla loro prima apparizione stava tutta nello scarto che faceva misurare con gli altri film di supereroi, e quello purtroppo si è andato riducendo, ma Gli Incredibili 2 prova un'altra cosa: che la famiglia ideata da Brad Bird è nel suo insieme una creatura mutaforma, capace di cambiare rimanendo se stessa, adatta ad una serializzazione che in fondo è scritta da sempre nel suo DNA fumettistico.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
VIDEO RECENSIONE
Il sequel del fortunato cartoon targato Pixar. Tutto può succedere, anche l'incredibile.
Overview di Marianna Cappi

Chi crede di conoscere Brad Bird, magari perché ha amato Il Gigante di Ferro o Ratatouille, o visto dieci volte Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi, non lo conosce in verità (mai) abbastanza. La sua carriera ha inizio alla tenerà età di 12 anni, con il primo cortometraggio firmato dal piccolo Philip Bradley (mentre, a 14, il nostro prende già lezioni di animazione da uno dei più importanti animatori della Disney, Milt Kahl). Compagno di scuola d'arte di John Lasseter (!), amico di Tim Burton, e complice dei suoi primissimi esperimenti con il cinema, Brad è anche l'inventore del personaggio di Krusty il clown nei Simpson, nonché doppiatore e padre di due figli avviati a fare loro stessi i doppiatori (negli Incredibili la sua è la voce di Edna Mode, ma la prima volta risale proprio al primo corto di Tim Burton).

Poi sono venute le incursioni nel cinema cosiddetto adulto, con Mission Impossible - Protocollo fantasma e Tomorrowland, ma noi continuiamo a preferirlo alle prese con neonati che incendiano casa, fluttuano nell'aria e siedono sul soffitto, come nel cortometraggio Jack-Jack Attack, che degli Incredibili è uno spin-off a tutti gli effetti. Per vederne realmente delle belle, però, attendiamo il ritorno della famiglia al completo.

I tempi sono cambiati dal 2005 e Bird e la Pixar non sono tipi da non tenerne conto. Interrogato dalla curiosità di stampa e fan riguardo il sequel degli Incredibili, atteso nelle sale americane per il 21 giugno 2019, qualche tempo fa il regista rilasciò una riflessione in cui diceva che "la differenza principale risiede nel fatto che, quando uscì Gli Incredibili, esistevano solo altri due franchise supereroistici. Uno era quello degli X-Men, l'altro quello di Spider-Man, mentre ora ce ne sono 400 miliardi, ed esce un nuovo film di supereroi ogni due settimane. Bisogna evitare di seguire la scia degli altri. Quindi cerchiamo di concentrarci sull'area in cui si trovava il nostro film, che era più focalizzata sui personaggi, sulle relazioni e cose del genere, e vedere dove ci porta. Ma ci stiamo divertendo molto".

Un'affermazione, questa, che conferma, tra le altre cose, il modo di lavorare della casa di produzione californiana, così come abbiamo imparato a conoscerlo dai making of e dai racconti dei protagonisti del mestiere. Da sempre, infatti, la Pixar dà grandissima importanza alla fase di "brainstorming", investendo anche periodi di tempo molto lunghi nella ricerca di idee e nella continua revisione delle stesse con l'obiettivo di arrivare al concept e al disegno migliore in assoluto.

Spy movie, ma anche commedia raffinata e ben calibrata, con un debito/omaggio nei confronti delle avventure di Super Vip e Mini Vip del nostro Bruno Bozzetto, ma anche una volontà esplicita di chiamare a raccolta il vecchio e il nuovo immaginario legato ai supereroi (in particolare quelli più problematici, come i ragazzi del professor Xavier, con le loro mutazioni adolescenziali) e di riportarli nell'alveo del family movie: gli Incredibili è stato tutto questo e di più; il film forse tematicamente più indie della Pixar, se così si può dire, che non per questo è sfuggito alle giurie più blasonate, tanto che ha vinto l'Oscar come Miglior film nella sua categoria. La conferma, arrivata da tempo, che a capo de Gli Incredibili 2 ci sarà ancora e sempre Brad Bird lascia pensare che il film prossimo venturo si muoverà in una direzione di continuità assoluta con il precedente.

Bird, tra le altre cose, è un regista di squadra, che ama richiamare i propri collaboratori e sappiamo già che Michael Giacchino è stato infatti richiamato a far parte del progetto. D'altronde Giacchino, che oggi ha all'attivo più di 40 colonne sonore e diverse candidatute all'Oscar, ha cominciato proprio a casa dei Parr, ovvero di Mr Incredibile, Elastigirl, e dei loro figli Violetta, Flash e Jack-Jack. Pare che sia atteso anche il ritorno di Lucius Best alias Siberius, ma per ora sono solo rumors. Tutto, insomma, può ancora succedere, soprattutto l'incredibile.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Frasi
Resto io con i bambini, nessun problema!
Una frase di Bob Parr / Mr. Incredible (voce versione originale) (Craig T. Nelson)
dal film Gli incredibili 2 - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
sabato 1 settembre 2018
Peter Travers
Rolling Stone

Il sequel del classico di Brad Bird (su una famiglia di supereroi che si ritira per via dei danni collaterali delle loro goffe buone azioni) non è rivoluzionario come il capolavoro che spettinò i multisala 14 anni fa affrontando crisi di mezza età, problemi coniugali, tabù della moda e angoscia adolescenziale. Ma è davvero incredibile, come l'originale.

NEWS
VIDEO RECENSIONE
martedì 11 settembre 2018
A cura della redazione

Gli incredibili hanno provato a farsi riamare dalla gente, ma non c'è stato niente da fare: fuorilegge erano e fuorilegge rimangono. Solo il magnate Winston Deavor intende perorare la loro causa e ha scelto Elastigirl come frontwoman per l'impresa.

BOX OFFICE
lunedì 3 settembre 2018
Andrea Chirichelli

Weekend di traguardi raggiunti, quello appena trascorso, per molti film a livello locale e internazionale. Il dato più sensazionale è il superamento di quota 1,3 miliardi di dollari da parte di Jurassic World - Il Regno Distrutto, che ha così consolidato [...]

BOX OFFICE
mercoledì 1 agosto 2018
Andrea Chirichelli

Disney ha avuto un successo straordinario anche in questa stagione, nel nostro Paese. Tre film sono in top ten: Avengers: Infinity War (guarda la video recensione) al primo posto, seguito da Star Wars: Episodio VIII - Gli Ultimi Jedi (guarda la video [...]

BOX OFFICE
mercoledì 18 luglio 2018
Andrea Chirichelli

Tutti sotto ai 50mila euro i film in classifica nella giornata di ieri, in un box office che necessita di titoli forti come un assetato nel deserto. Non cambia il podio che vede in testa La prima notte del giudizio davanti a 12 Soldiers (guarda la video [...]

BOX OFFICE
lunedì 18 giugno 2018
Andrea Chirichelli

Gli incredibili 2 distrugge ogni record nel weekend d'esordio nelle sale americane con la strabiliante cifra di 180 milioni di dollari che non solo rappresenta di gran lunga il miglior debutto di sempre per un film d'animazione, ma è anche il 17esimo [...]

TRAILER
giovedì 15 febbraio 2018
 

Helen viene scelta per condurre una campagna a favore del ritorno dei supereroi, mentre Bob deve gestire le imprese quotidiane di una vita "normale" a casa con Violetta, Flash e il piccolo Jack-Jack.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati