Voglio una vita a forma di me

Film 2018 | Commedia, Musical 110 min.

Titolo originaleDumplin'
Anno2018
GenereCommedia, Musical
ProduzioneUSA
Durata110 minuti
Regia diAnne Fletcher
AttoriJennifer Aniston, Odeya Rush, Dove Cameron, Bex Taylor-Klaus, Luke Benward Harold Perrineau, Danielle Macdonald, Dan Finnerty, Georgie Flores, Ann Mahoney.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Anne Fletcher. Un film con Jennifer Aniston, Odeya Rush, Dove Cameron, Bex Taylor-Klaus, Luke Benward. Cast completo Titolo originale: Dumplin'. Genere Commedia, Musical - USA, 2018, durata 110 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi Voglio una vita a forma di me tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia sulla vita di un'insicura adolescente che decide di partecipare a un concorso di bellezza. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, 1 candidatura a Critics Choice Award,

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Commedia romantica senza mordente che spreca un soggetto esplosivo per eccesso di autocensura buonista.
Recensione di Ilaria Ravarino
lunedì 6 maggio 2019
Recensione di Ilaria Ravarino
lunedì 6 maggio 2019

Allevata dalla zia Rosie a Clover City, in Texas, Willowdean Dickson è da poco rimasta sola al mondo: sua madre Lucy, ex reginetta di bellezza locale, non ha mai saputo né voluto occuparsi di lei. Da quando la zia non c'è più, alla ragazza resta solo la sua migliore amica Ellen, con cui condividere la passione per la musica di Dolly Parton e dalla quale farsi aiutare per difendersi dai bulli del liceo. Willowdean viene presa in giro perché è sovrappeso, e per lo stesso motivo, ne è convinta, sua madre la disprezza. E così, un giorno, elabora un piano per vendicarsi di lei: iscriversi al concorso di bellezza del paese per metterla in imbarazzo davanti a tutti.

"Non voglio diventare la Giovanna d'Arco delle ciccione": quando Willowdean pronuncia questa battuta nel film, superata la lunga zuccherosa introduzione sulla sua infanzia, si ha come un brivido sulla schiena. È la scossa del politicamente scorretto, della cattiveria, di quella crudeltà tanto umana e tanto vera che le commedie in stato di grazia riescono a comunicare senza ferire, effettivamente, nessuno.

Willowdean è sovrappeso, decide di partecipare a un concorso di bellezza come atto di rivoluzione ("una rivoluzione sui tacchi", come recita uno dei tanti, troppi, slogan del film), ma non per questo vuole immolarsi alla causa. Benissimo. Peccato che questo sia uno dei rari momenti in cui il film di Anne Fletcher, veterana delle commedie romantiche (Ricatto d'amore, 27 volte in bianco), ha il coraggio di graffiare. Perché si, Willowdean diventerà Giovanna D'Arco; sì, diventerà la paladina di un gruppo di nerd; e sì, le piacerà pure.

È questo il peccato originale di un film che decolla tardi, e che nel momento in cui potrebbe spiccare il volo, sulle ali di un vero talento (Danielle Macdonald), opta per un rasoterra su luoghi comuni e cliché. È come se nella stanza degli sceneggiatori si fosse consumato uno sliding doors fatto solo di scelte rassicuranti - nutrire l'improbabile storia d'amore con il bel James Dean della friggitoria, smontare la competizione con la madre, ridurre il litigio con la migliore amica a un misunderstanding risolvibile con una telefonata.

Manca il mordente, in una storia tirata via concentrandosi esclusivamente sulle vicende in primo piano - l'elaborazione di un lutto; la riappacificazione madre/figlia - e lasciando i personaggi secondari in un confuso, indeterminato sfondo: la rrriot girl anti-patriarcato il cui atto più rivoluzionario è mettere i piedi sul tavolo del fast food; l'amica cresciuta in una famiglia ultraconservatrice, che si sciroppa uno spettacolo di drag queen senza battere ciglio; le stesse drag queen, sorta di fatine trans bidimensionali come una figurina di Poochie (vedere alla voce Non è romantico? per una bella satira sull'uso di personaggi LGBT nelle commedie rosa).

Tutto da buttare, allora? No, anche se la debolezza della struttura rende poco comprensibile, e dunque inefficace fuori dai confini statunitensi, la satira sul Texas rurale e conservatore, maschilista e bianco, in cui le gare di bellezza sono riti di passaggio delle ragazze "per bene". Una terra in cui non aderire a un modello - culturale, ma anche estetico - è una ribellione difficilissima, coraggiosa e molto più dolorosa di quanto "polpettina" Willowdean (buona traduzione per l'originale "dumpling", letteralmente "raviolo") lasci intendere. Ottima anche la colonna sonora di Dolly Parton, che al film ha fornito anche numerosi originali. Bella da ascoltare: per questo, però, non serve Netflix - basta Spotify.

Sei d'accordo con Ilaria Ravarino?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 19 maggio 2019
MAE

Salve, questa commedia non porta sullo schermo nulla che non si sia gia' visto in altre pellicole, ma e' piacevole e divertente, forse avrebbe dovuto dare un po' piu' di spessore al conflittuale rapporto madre/figlia. Le attrici protagoniste sono brave e divertenti, ma su tutte primeggia ancora lei, Jennifer Aniston, attrice sempre in forma, sofisticata, autoironica, la cui bravura [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 4 giugno 2019
Alice Cucchetti
Film TV

A partire dal suo nome per intero - Willowdean - fino al fisico plus size, Will è ingombrante, ma non sembra crucciarsene: 17 anni, una grande passione per Dolly Parton e la testa sulle spalle, solo sua madre (Aniston) - ex reginetta di bellezza e ora organizzatrice della competizione cittadina - riesce puntualmente a mandarla in bestia. Per sfida, ma non solo, decide di iscriversi all'annuale concorso, [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 maggio 2019
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Terrificante commedia per adolescenti, meglio se piagnucolosi. In una cittadina del Texas la grassissima Will è in continuo conflitto con la seducente mamma Rosie, specie dopo la morte della zia Lucy. Nonostante i troppi chili in più, è corteggiata dal fascinoso cuoco del fast food dove serve ai tavoli e viene ammessa all'annuale concorso di bellezza.

NEWS
NETFLIX
lunedì 29 aprile 2019
 

Dumplin' (Danielle Macdonald) è la figlia adolescente e sovrappeso di un'ex miss (Jennifer Aniston), che s'iscrive al concorso di bellezza della donna in segno di protesta. Il suo esempio è seguito da altre partecipanti, scatenando una rivoluzione all'interno [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati