A Quiet Passion

Film 2016 | Biografico +13 126 min.

Titolo originaleA Quiet Passion
Anno2016
GenereBiografico
ProduzioneGran Bretagna, Belgio, USA
Durata126 minuti
Al cinema52 sale cinematografiche
Regia diTerence Davies
AttoriCynthia Nixon, Jennifer Ehle, Keith Carradine, Catherine Bailey, Jodhi May Emma Bell, Duncan Duff, Joanna Bacon, Eric Loren, Benjamin Wainwright, Annette Badland, Rose Williams.
Uscitagiovedì 14 giugno 2018
TagDa vedere 2016
DistribuzioneSatine Film
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,38 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Terence Davies. Un film Da vedere 2016 con Cynthia Nixon, Jennifer Ehle, Keith Carradine, Catherine Bailey, Jodhi May. Cast completo Titolo originale: A Quiet Passion. Genere Biografico - Gran Bretagna, Belgio, USA, 2016, durata 126 minuti. Uscita cinema giovedì 14 giugno 2018 distribuito da Satine Film. Oggi tra i film al cinema in 52 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,38 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi A Quiet Passion tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Chi era Emily Dickinson? Che tipo di persona si nascondeva dietro la poetessa che ha trascorso la maggior parte della sua vita nella tenuta dei genitori? A Quiet Passion è 7° in classifica al Box Office. lunedì 18 giugno ha incassato € 7.715,00 e registrato 1.447 presenze.

Consigliato sì!
3,38/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,20
PUBBLICO 3,43
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Terence Davies fa centro dove altri hanno fallito e confeziona un biopic che sa far pensare ma anche divertire.
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 15 febbraio 2016
Recensione di Giancarlo Zappoli
lunedì 15 febbraio 2016

Nata nel 1803 ad Ambers nel Massachusetts. Mentre studia alle scuole superiori decide di allontanarsi dal College di Mount Holyoke per non doversi professare cristiana. Da quel momento vivrà nella casa paterna riducendo sempre più le frequentazioni del mondo esterno e dedicandosi alla scrittura e in particolare alla poesia. Alcune sue opere vengono pubblicate mentre è ancora in vita anche se l'editore le rimaneggia per farle aderire ai canoni che ritiene più appetibili per i lettori.
Terence Davies ha fatto centro dove altri hanno talvolta fallito. Immaginare cioè la biografia di una poetessa del livello della Dickinson della cui vita da autoreclusa sembrerebbe che non si sapesse abbastanza per farne un film e riuscire a trarne una narrazione che non solo si salva dalla consueta ricostruzione filologica delle opere cosiddette 'in costume' ma offre al pubblico occasioni di riflessione su un'epoca non dimenticando (e qui sta l'ulteriore eccezionalità) occasioni di sorriso quando non di aperta risata.

Davies, grazie a una straordinaria Cynthia Nixon, delinea con maestria il progressivo aprirsi all'arte di una donna che al contempo si sta chiudendo alla vita.

Perché Emily, così radicalmente trasgressiva in età giovanile, si trasforma progressivamente in una donna eccentrica (solo abiti bianchi e scarsissimi contatti diretti con persone al di fuori della cerchia familiare) che diviene però sempre più rigida nei confronti delle regole che applica a se stessa e vorrebbe estendere agli altri.

È un mondo circoscritto in spazi che la macchina da presa esplora in più di un'occasione offrendo al décor il valore che esso aveva in una casa borghese e puritana dominata dalla figura di un padre comprensivo ma fermo nel decidere cosa fosse giusto e cosa sbagliato. Le parole delle innumerevoli lettere e delle poesie riecheggiano la vita di una donna dalla sensibilità acuta che si trova a vivere in un mondo in cui sono gli uomini a dominare e spinta quindi a cercare un quasi impossibile equilibrio da reclusa nel rapporto con una sorella amata e al contempo invidiata.

PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 18 giugno 2018
Maria

Sulla vita di Emily Dickinson si sono scritte molte cose a volte discordanti. Ho sempre preferito immaginarmela attraverso le sue poesie : amo moltissimo la loro intensità che diventa a volte durezza, a volte magica leggerezza, e così vedevo anche lei,  protetta da questa casa paterna e appagata di ciò e del mondo interiore che esprimeva attraverso la poesia.

lunedì 21 novembre 2016
Daniele Marsero

Una lettera al mondo avrebbe lasciato Emily Dickinson, in questa pellicola ottimamente recitata da una Cynthia Nixon che supera l'orribile ruolo di Sex and the City, confidandosi in una più tenera partecipazione al personaggio della grande poetessa e scrittrice americana, maggiormente conforme alle sue corde. Ma come sappiamo la Dickinson di lettere ne ha lasciate più d'una. [...] Vai alla recensione »

martedì 19 giugno 2018
cardclau

72 1024x768 Andando a vedere il film A Quiet Passion sulla, più che grandissima, poetessa americana Emily Dickinson (impersonata da una splendida Cynthia Nixon), temevo di trovarmi di fronte ad un film agiografico e mieloso, sul tipo Maria Maddalena, che parte in quarta per spiegare a noi poveri mortali il genio senza macchia, o la vera santità, cioè l’inspi [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 giugno 2018
Flyanto

 “A Quiet Passion” del regista inglese Terence Davies è un film sulla biografia della poetessa americana Emily Dickinson. Nel corso della lunga rappresentazione viene presentata la personalità della Dickinson dai giovani anni in cui ella studiava presso un collegio di decisa impronta cristiana (e mal sopportato dalla futura poetessa)  a quelli posteriori trascorsi [...] Vai alla recensione »

domenica 17 giugno 2018
Michele Camero

Ottimo film biografico su Emily Dickinson unanimemente considerata come la più grande poetessa americana, vissuta nell’Ottocento ai tempi della guerra di secessione, che muore sconosciuta venendo riconosciuta per intero la sua grandezza soltanto postuma, circostanza questa che lei stessa veva temuto. La pellicola mette bene in luce, scandagliando la sua opera ma anche le sue lettere, la [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 giugno 2018
goldy

Scelse di vivere la propria vita con modalità assimilabili a quelle delle clarisse  seppure con motivazioni diametralmente opposte, improntate a un laicismo consapevole , rigoroso, intransigente. Un esempio di  vita vissuta  con un “unità di spirito” che sarebbe piaciuta molto a Hegel. Chissà se le saranno pervenuti gli scritti del filosofo? Chissà [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 giugno 2018
vanessa zarastro

  0 0 1 557 3012 DIPSA 59 14 3555 14.0 Normal 0 14 false false false IT JA X-NONE [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 agosto 2017
Mario Nitti

Dopo aver visto il film ho aperto il sito di Mymovies e ho letto il titolo della recensione che termina con le parole “sa far pensare e anche divertire”. Ma che film ha visto? Buona la prima parte della frase, ma assolutamente fuorviante la seconda. Non è che, specie nelle prima ora, manchino i dialoghi brillanti, intelligenti, arguti, ma il film procede sempre con lentezza e comunque [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 14 giugno 2018
Alessandra Levantesi
La Stampa

Cineasta inglese che sul filo dell'autobiografia ha realizzato due opere emozionanti come la Trilogia e Voci distanti, sempre presenti, Terence Davies ora approda alla biografia altrui e sceglie la poetessa più grande e indicibile della modernità: l'americana Emily Dickinson. Nata nel 1830 a Amherst, Massachusetts, in una famiglia di tradizione puritana, Emily consumò in pratica l'intera esistenza [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 giugno 2018
Valerio Caprara
Il Mattino

Suscita reazioni contrastanti «A Quiet Passion», il film scritto e diretto dal settantatreenne regista inglese Terence Davies assurto a forte notorietà cinéfila nell'88 e nel '92 grazie ai dolenti mosaici memoriali di «Voci lontane... sempre presenti» e «Il lungo giorno finisce». Il suo ritorno, infatti, propone a un pubblico consapevole il biopic nello stesso tempo rigoroso e manieristico, raffinato [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 giugno 2018
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Operazione, per certi versi, coraggiosa quella di Terence Davies, perché raccontare la straordinaria poetica di Emily Dickinson, proiettandola all'interno della sua autoreclusione volontaria dal mondo, non era facile. Eppure, questo A Quiet Passion è un film decisamente riuscito in ogni suo aspetto, capace di incantare Io sguardo dello spettatore, esattamente come accade ai sensi quando si ascolta, [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 giugno 2018
Beatrice Fiorentino
Il Manifesto

Il titolo è A Quiet Passion, ma avrebbe potuto anche essere «A quiet rebellion». La ribellione quieta di Emily Dickinson, protagonista del biopic di Terence Davies che torna, a sedici anni da La casa della gioia a immedesimarsi nello sguardo di un personaggio femminile. Ancora memoria, ancora famiglia e tormenti esistenziali indagati con coerenza di pensiero e di forma dal regista settantaduenne, in [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 giugno 2018
Claudio Trionfera
Panorama

La lasci Miranda Hobbes tra le trasgressioni frivole di Sex and the City, la ritrovi Emily Dickinson nella "tranquilla passione" raccontata da un maestro della finezza e della profondità come Terence Davies. Cynthia Nixon è fulgida, acquatica e vaporosa nella parte della poetessa, della donna che guarda oltre l'orizzonte dall'interno d'una società ottocentesca americana bigottissima e maschista, accompagnat [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati