Advertisement
Tre cuori, geometria del triangolo

Il film sarà il 4 maggio in streaming su MYMOVIESLIVE e il 7 maggio in dvd e bluray.
di Marzia Gandolfi

Chiara Mastroianni e Charlotte Gainsbourg in una scena del film Tre cuori di Benoît Jacquot.
Chiara Mastroianni (48 anni) 28 maggio 1972, Parigi (Francia) - Gemelli. Interpreta Sophie Berger nel film di Benoît Jacquot Tre cuori.

venerdì 1 maggio 2015 - Approfondimenti

Storia d'amore intensa e crudele, Tre cuori nasce dal caso, quello che non lascia scampo ai protagonisti, ma sembra uscito da un racconto della letteratura francese del XIX secolo. Una novella inedita di Maupassant che François Truffaut avrebbe certamente adattato per lo schermo.
Un uomo innamorato follemente di una donna mancherà l'appuntamento con lei e finirà per sposare, senza saperlo, la sorella. E proprio a Truffaut, il film di Benoît Jacquot rende visibilmente omaggio, attraverso la voce off, che commenta i soprassalti sentimentali dei protagonisti, e la musica lirica di Bruno Coulais, prossima a quella di Georges Delerue. E ancora l'atmosfera funebre, la dissolvenza in nero come segno di interpunzione e il tema della 'sorellanza', cuore de Le due inglesi e vincolo affettivo condiviso con le sorelle più celebri del cinema francese del suo tempo (Françoise Dorléac e Catherine Deneuve).

Cronaca di un amore impedito dal destino e mai dimenticato, Tre cuori comincia in una stazione di provincia dove un uomo perde il treno. Il tema del film è dato, la 'desincronizzazione' fatale tra desiderio individuale e destino, e affaccia un'ipotesi contraria. Il protagonista manca il ritorno a casa e incontra la donna della sua vita, passano la notte a parlare e a camminare, a sedursi e a promettersi l'uno all'altra senza mai dirselo. Poi la separazione e l'appuntamento a Parigi. Rallentato da un problema cardiaco (ah, il cuore), lui arriva troppo tardi, lei se ne va troppo presto. Il fato interviene di nuovo nella vita dei due amanti separandoli: lei si esilia in America, lui ritorna in provincia e sposa incosciente la sorella.

Il protagonista di Benoît Poelvoorde, a cui l'attore dona carattere e vertigine, ignora quello che lo spettatore ha già appreso e che adesso attende venga rivelato, immaginando le possibili conseguenze. Come dall'alto, il destino è una presenza ineluttabile di fronte alla quale non hanno senso i sé, davanti alla quale il mélo si fa tragedia, la tragedia della condizione umana. Perché nel film di Jacquot nessuno è colpevole della sua insostenibilità. Accomodato tra Chiara Mastroianni e Charlotte Gainsbourg, Poelvoorde è il cuore di un manège a trois che Jacquot dispone lungo una precisa geometria della passione, un percorso obbligato, dove uomini e donne (si) vogliono fortemente ma rispetto al quale non hanno margine di scelta. Jacquot realizza un (melo)dramma borghese in cui prima dell'inevitabile esplosione, manifestazione convenzionale del genere, va in scena la fuga. Orchestrando magistralmente sguardi, eccitazioni e turbamenti, l'autore francese 'evita' a lungo gli amanti, instabili tra la loro vita materiale e il fantasma persistente della notte del loro incontro. Se lo spettatore, edotto e impotente, resta appeso alla suspense, Catherine Deneuve, madre delle sorelle coinvolte e rivali, comprende tutto ma non dice niente. Erede di una classe borghese perbenista e di un cinema in cui l'amore è veramente amour fou, il suo personaggio aggiunge al bel film di Jacquot la forza tragica del fato e l'insensatezza dell'amore.

La triangolare esperienza amorosa di Tre cuori chiude e conclude con un coup de théâtre, un epilogo inafferrabile che sembra suggerire che quello che è stato potrebbe in fondo non essere mai accaduto. D'altronde è proprio della condizione dell'amore la contraddizione tra apparenza e verità.


Accedi a MYMOVIESLIVE per vedere Tre cuori, in streaming lunedì 4 maggio alle 21.30 »

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati