Come un tuono

Film 2012 | Thriller 140 min.

Titolo originaleThe Place Beyond the Pines
Anno2012
GenereThriller
ProduzioneUSA
Durata140 minuti
Regia diDerek Cianfrance
AttoriRyan Gosling, Bradley Cooper, Eva Mendes, Dane DeHaan, Emory Cohen, Ray Liotta Rose Byrne, Ben Mendelsohn, Mahershalalhashbaz Ali.
Uscitagiovedì 4 aprile 2013
TagDa vedere 2012
DistribuzioneLucky Red
MYmonetro 3,11 su 85 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Derek Cianfrance. Un film Da vedere 2012 con Ryan Gosling, Bradley Cooper, Eva Mendes, Dane DeHaan, Emory Cohen, Ray Liotta. Cast completo Titolo originale: The Place Beyond the Pines. Genere Thriller - USA, 2012, durata 140 minuti. Uscita cinema giovedì 4 aprile 2013 distribuito da Lucky Red. - MYmonetro 3,11 su 85 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Come un tuono tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un pilota di moto scopre di avere un bambino e lavora per diventare padre. In Italia al Box Office Come un tuono ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 2 milioni di euro e 832 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
giovedì 27 settembre 2018 ore 21,15 su STUDIOUNIVERSAL

Consigliato sì!
3,11/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,05
PUBBLICO 3,29
CONSIGLIATO SÌ
Cianfrance passa dal racconto del sentimento al romanzo complesso, confermando il talento ma perdendo delicatezza.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 20 marzo 2013
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 20 marzo 2013

Luke è un pilota di motociclette, impiegato in uno spettacolo ambulante. Dovrebbe partire al seguito del carrozzone per una nuova meta, ma scopre di avere un figlio, Jason, nato da una breve relazione con Romina, una ragazza del posto. Resta, dunque, nella provincia dello stato di New York, per provvedere alla sua nuova famiglia e impedire che suo figlio cresca senza un padre, come è accaduto a lui. Le rapine in banche e le fughe in moto sono il metodo più veloce per procurarsi tanti soldi e in fretta, ma "chi corre come un fulmine, si schianta come un tuono", ed è così che la folle corsa di Luke si arresta davanti alla recluta di polizia Avery Cross, anch'egli padre da poco. Quindici anni dopo, Jason e il figlio di Avery stringono amicizia al liceo, ma il passato che li lega riaffiora e la vecchia violenza chiama nuova violenza.
Il talento di Derek Cianfrance, alla boa del terzo film, è un talento evidente, tanto nell'uso della macchina da presa quanto, e soprattutto, nell'abilità narrativa. Mentre noi scopriamo lui, anche lui sembra scoprire se stesso, misurandosi in toni e registri diversi. Con Blue Valentine aveva raccontato meglio di chiunque altro, recentemente, la straordinaria forza sentimentale del quotidiano, la potenza di tuono di ciò che torna, mediato e deformato dal filtro del ricordo, dell'amore quando l'amore non vince più sul resto. Con Come un tuono allarga il campo e opta per una narrazione forte, che abbraccia più personaggi e più generazioni. Quasi il primo fosse un racconto, perfetto e insuperato, e il secondo un romanzo, la cui mole e la cui impalcatura narrativa, rigida e calcolata, finiscono per schiacciare a tratti emozione e freschezza.
C'è infatti un determinismo buono - drammaturgicamente parlando -, che è quello che pone i personaggi di fronte a delle scelte che hanno sempre a che vedere con la replica o il rifiuto dell'eredità paterna, e porta il film in territori molto interessanti; ma c'è anche un determinismo più rigido, secondo cui le ferite non possono rimarginarsi ma solo tornare a sanguinare, che concorre efficacemente alla dimensione del pathos ma ruba al film apertura e verità. Sono scelte narrative fatte con la scure, non con mano leggera, nelle quali si può includere anche l'idea rigorosamente speculare che un uomo corrotto generi un figlio dal cuore puro e un uomo che ha fatto della propria vita una lotta alla corruzione, un figlio solo e oscuramente arrabbiato con se stesso e col mondo.
Si soffre dunque la mancanza della potente delicatezza di Blue Valentine, ma si resta ammirati dalla circolarità e dalla coerenza con la quale Cianfrance e i suoi cosceneggiatori hanno inscenato questa persecuzione del destino ai danni di quattro esseri umani, tanto che la miglior metafora del film è nel suo inizio: in quel "globo della morte" dentro il quale nessuno è agile e sicuro quanto Luke, ma che è pur sempre una gabbia, come quella dell'estrazione sociale, come e soprattutto quella del carattere.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
COME UN TUONO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 7 aprile 2013
Bounty

 "Se corri come un fulmine, ti schianti come un tuono". Qui non si tratta di semplice imprudenza e coraggio su una moto, ma bensì di conseguenze derivate da azioni imprudenti e affrettate che ci possono segnare per sempre. E' un'inquadratura sulle difficoltà che una famiglia può avere, sul concetto stesso di famiglia e sulle scelte che una persona prende [...] Vai alla recensione »

domenica 7 aprile 2013
Filippo Catani

Un ragazzo sbandato con un passato fatto di violenze e procedimenti penali, sopravvive facendo lo stunt in un circo con la sua amatissima moto. Alla fine dello spettacolo incontra una sua ex fiamma e scopre di aver avuto un figlio dalla relazione con lei. Il ragazzo deciderà allora di prendersi cura di loro a modo suo cioè facendo rapine.

martedì 30 aprile 2013
Beppe Baiocchi

Come un tuono (The Place Beyond the Pines) racconta tre vicende ambientate a Schenectady, una contea nello Stato di New York, tre vicende difficili ma con cura delineate da Derek Cianfrance (il regista)  Luke (Ryan Gosling) è un motociclista, che si guadagna da vivere facendo gli stunt per una carovana itinerante, con passato da delinquente scopre di aver avuto un figlio con una sua vecchia [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 aprile 2013
catcarlo

E’ risaputo, con i se e con i ma non si fa la storia. Epperò… Quale sarebbe il giudizio complessivo su ‘Come un tuono’ se il ritmo e la tensione narrativa si mantenessero sempre sui livelli della prima ora (cioè fino a che rimane in scena Ryan Gosling)? Con ogni probabilità, si passerebbe dalla categoria buono (o anche ottimo) film a quella di capolavoro: [...] Vai alla recensione »

martedì 14 maggio 2013
Luca Tessarin

L'epilogo: un uomo ricco e potente, un figlio arrogante e viziato e la frenesia dei giorni nostri. Il prologo: una moto rumorosa, una fanciulla avvenente e un ragazzo sano, ribelle e un po' ingenuo. In due ore di film si percepisce il grosso spaccato di vent'anni di vita americana. In molti sostengono che sia meglio la prima parte che la seconda, in effetti è così, ma non per demeriti del regista o [...] Vai alla recensione »

sabato 20 aprile 2013
Angelo Bottiroli - Giornalista

Lo diciamo subito: il film è abbastanza lungo, quasi due ore e mezza e alla fine qualche segno di lentezza e ripetitività si nota, ma francamente era il tempo minimo indispensabile per raccontare la storia di due famiglie e cinque diversi protagonisti. Qualche mio collega ha tirato in ballo i numerosi simbolismi che il film avrebbe voluto sottolineare come la guerra tra il bene e il [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 aprile 2013
Germano F.

Non è semplice recensire un film come quello di Cianfrance. Le emozioni e le riflessioni che la pellicola di questo giovane regista (al suo terzo film) riescono a scatenare all'interno di noi spettatori, sono molteplici. A volte contrastanti. Ma mai banali. Sicuramente mai banali. La vicenda viene narrata in maniera lineare, semplice, con ampi salti temporali, sottolineando così l'indi [...] Vai alla recensione »

martedì 9 aprile 2013
DadaB.

  Derek Cianfrance non è più un novellino del suo ambiente. Dopo il grande esordio hollywoodiano alla regia con Blue Valentine, si conferma come un talento emergente. Il suo occhio filmico, intimista ed indagatore, non delude nemmeno stavolta: Come un tuono, (in lingua originale The place beyond the pines), è un film che al primo impatto può [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 aprile 2013
Kitty Candy

Per la sua terza pellicola, Derek Cianfrance, il fortunato regista di Blue Valentine, decide di raccontarci il lato oscuro dell’umanità, e lo fa con un progetto più complesso, affidandosi nuovamente al suo attore feticcio Ryan Gosling, accompagnato da un cast altrettanto stellare che vede in campo, tra gli altri, Eva Mendez, Bradley Cooper e Ray Liotta.

mercoledì 2 ottobre 2013
williamd

 "Come un tuono"!!! che emozioni... Superficialmente si tratta di un thriller d'azione, di moto e d'inseguimenti, polizia e spari...ma non è questo il film. Piuttosto difficile e complesso per poter esser compreso da tutti. Solo colui che avrà guardato sia con gli occhi che con il sentimento, si sarà accorto che si tratta di un film estremamente profondo, [...] Vai alla recensione »

lunedì 3 giugno 2013
ultimoboyscout

Una storia forte, drammatica e intensa che sfocia inevitabilmente nel crimine e che affonda le proprie radici nei tratti psicologici di due uomini diversi, due padri diversi, un poliziotto e un rapinatore, uno apparentemente buono l'altro cattivo per necessità. Il personaggio di Gosling rimanda a quello di "Drive" ma qui Winding Refn non c'entra nulla, il mondo del bravissimo [...] Vai alla recensione »

domenica 2 giugno 2013
Vitel88

Un film,tre storie e vari generi cinematografici che si intrecciate  in mondo fenomenale dal regista Derek Cianfrance. La prima parte del film inizia con lo strepitoso Ryan Gosling, che interpreta Luke,stunt man motociclista ,esibirsi in  uno spettacolo pazzesco e pericoloso , incrociando la traiettoria della sua moto con quella degli altri stunt all'interno del "globo della morte" [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 maggio 2013
Michele

E' sicuramente un film interessante la nuova pellicola di Derek Cianfrance che lavora con due degli attori più valorizzati e presenti sul grande schermo degli ultimi anni, come Ryan Gosling, già interprete del suo precedente lungometraggio e Bradley Cooper che dimostra sempre più di essere all'altezza anche di interpretare ruoli fortemente drammatici come questo.

domenica 7 aprile 2013
Flyanto

 Film in cui da una storia si passa ad altre due susseguenti che affrontano diverse tematiche: all'inizio infatti c'è un pilota acrobatico di moto che lavora presso un circo (Ryan Gosling) che, dopo aver appreso di avere avuto un bambino dalla sua ex compagna (Eva Mendes), decide di assumersi le proprie responsabilità e di provvedere al bambino rapinando mascherato delle [...] Vai alla recensione »

martedì 27 gennaio 2015
Giorpost

In una cittadina dello stato di New York si consuma la vicenda di due uomini dalle vite completamente agli antipodi e dalle differenti aspirazioni. Pur non incontrandosi mai ma, anzi, sfiorandosi appena, interagiscono in modo tanto fortuito quanto tragico. Il loro unico tratto in comune è quello di avere entrambi un figlio di un anno. Luke Glanton ha il volto di Ryan Gosling, stuntman per un [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 luglio 2014
stefano bruzzone

 la vita di uno stuntman che scopre di avere un figlio e decide di fare rapine per mantenerlo e quella di un poliziotto arrivista si intrecciano in un tragico evento. Quindici anni dopo i loro figli ne subiranno le conseguenze. Detta così sembra una cosa semplice, ma il film è parecchio  contorto nel suo svolgimento anche se di discreta fattura.

martedì 9 luglio 2013
DarkEnry

*La recensione contiene spoiler* Come un tuono (The place beyond the pines) è un film drammatico del 2012 diretto da Derek Cinafrance (regista di Blue Valentine) con Ryan Gosling, Bradley Cooper e Eva Mnedes. La trama è divisa in tre parti: la prima parte parla di Luke (Ryan Gosling) un motociclista che, scoperto di avere un figlio avuto dalla relazione con Romina (Eva Mendes), che ora [...] Vai alla recensione »

sabato 25 maggio 2013
molenga

Luke il bello è uno sbandato che si guadagna da vivere facendo lo stuntman e, soprattutto, girando le fiere degli stati uniti con la sua moto e compiendo acrobazie. Un giorno, dopo il lavoro, è avvicinato da una donna che conosce: l'anno prima hanno avuto, nel periodo della fiera, un'avventura. Lei ha un uomo ma Luke la cerca anche il giorno precedente e scopre di essere diventato [...] Vai alla recensione »

sabato 20 aprile 2013
amandagriss

In un tempo senza tempo,in quel luogo d’America,nel ‘posto al di là dei pini’ ,si consuma la tragedia di due uomini,creature pure,idealiste,assai simili seppur calate in realtà differenti -agli antipodi-,che la vita/il destino fa incontrare mettendoli l’uno contro l’altro per l’attimo lungo quanto un battito d’ali di farfalla.

giovedì 2 maggio 2013
pensierocivile

Mira davvero in alto COME UN TUONO e le numerose frecce scagliate vanno tutte a segno. Strutturalmente funziona benissimo, un cast solido e in parte, con Ryan Gosling sempre più funzionale ai personaggi creati dall'autore, una regia  “sul pezzo”, a ritmo sostenuto in inseguimento costante delle moto, riflessiva, decisa, mai plateale o fuori sincrono nelle varie scene che [...] Vai alla recensione »

giovedì 12 febbraio 2015
gianleo67

Motociclista acrobata e girovago, Luke Glanton decide di fermarsi nella città dove vive la donna da cui ha avuto un figlio e che nel frattempo si e messa con un'altro uomo. Senza soldi e senza prospettive, Luke inizia a rapinare banche con la speranza di farsi carico dei suoi doveri di padre. Ucciso durante un conflitto a fuoco da un giovane e idealista poliziotto che farà carriera [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 maggio 2013
diomede917

Un girotondo di vite in tre atti, questa è la definizione più appropriata per “Come un tuono”. Film dagli echi anni’70 con Ryan Gosling, Bradley Cooper e Eva Mendes. Tre atti ben distinti che caratterizzano al meglio il personaggio e la sua storia. All’inizio ci imbattiamo in Luke un motostant-man da luna park che scopre di essere padre di un bambino di un anno [...] Vai alla recensione »

domenica 21 aprile 2013
tonysamperi

SULLA SCENEGGIATURA La pellicola si apre bene, incentrandosi sul personaggio di Luke (Ryan Gosling). Alcune prime scene adrenaliniche catturano l’attenzione dello spettatore. Tuttavia il ritmo cala con gran velocità, e dopo circa un’ora di film l’attenzione viene completamente spostata su Avery Cross (Bradley Cooper), suo figlio AJ, e il figlio di Luke, Jason.

giovedì 29 giugno 2017
andrej

A dire la verita', dopo aver letto le recensioni mi sarei aspettato parecchio di piu' da questa pellicola. Non dico che sia un brutto film e che a una prima visione non possa interessare e lasciarsi guardare tranquillamente. Ma, a mio parere, non e' certo quel filmone che dicono alcuni. Lo vorrebbe essere, aspira chiaramente ad esserlo (come dimostra la sua concezione ambiziosa, che unisce [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 gennaio 2014
Riccardo Tavani

  Il titolo italiano si rifà a una battuta di dialogo del film: “Più corri come un lampo, più ti schianti come un tuono”. Si riferisce alla velocità e all’abilità di correre sulla moto del protagonista dell’antefatto di tutta la storia. Antefatto già visto – con lo stesso attore (Ryan Cosling), una situazione simile e analoga [...] Vai alla recensione »

sabato 28 settembre 2013
Matteo Manganelli

Derek Cianfrance, già regista del bellissimo Blue Valentine, tenta di passare da una storia semplice di forti emozioni a una molto articolata, ma con personaggi molto meno incisivi, forse più per la ristrettezza dei tempi che per la bravura degli attori o del regista. Luke è uno stuntman motociclista la cui vita viene sconvolta quando incontra la sua ex, Romina, e scopre di essere [...] Vai alla recensione »

martedì 6 agosto 2013
rita branca

  Come un tuono, film (2012) di Derek Cianfrance  con Ryan Gosling, Bradley Cooper, Rose Byrne e Eva Mendez.   Il titolo e la canzone finale sembrano le parti più pregevoli di questo film lunghissimo in cui per la prima ora si assiste alla rappresentazione  piuttosto noiosa di scene della cronaca americana che ci raggiungono quotidianamente attraverso i media: l’incon [...] Vai alla recensione »

giovedì 11 aprile 2013
giugy3000

"Se corri come un fulmine ti schianti come un tuono", recita così la frase cardine non solo del trailer ma anche della vita di questi due uomini protagonisti della nuova pellicola di Cianfrance, autore statunitense di gran talento e da anni sempre snobbato da critica e pubblico italiano. Sì, proprio lui, il regista di quel poeticissimo "Blue valentino" uscito in Italia [...] Vai alla recensione »

sabato 6 aprile 2013
renato volpone

Come un tuono, all'improvviso scopri di avere un figlio e vuoi occuparti di lui e del suo futuro. Ryan Gosling, più credibile del solito, nei panni di Luke corre con le moto, è bravo, molto bravo, e per raccogliere soldi per il bimbo comincia a rapinare banche, ma, come dice il suo amico Robin, se corri come un tuono, come un tuono puoi schiantanti nel vuoto.

giovedì 4 aprile 2013
alescio92

bellissimo, davvero fantastico

domenica 7 aprile 2013
cleu93

Voto 9/10 Da tempo non si vedeva un bel film come questo. Interpretazioni fantastiche di Gosling e Cooper, un film che si divide in 3 storie unite tutte da un singolo momento particolare per sottolineare che la vita tante volte può essere decisa da una singola scelta avvenuta anche per istinto. La trama è ottima, molto originale e il film non annoia. Davvero consigliato!

venerdì 5 aprile 2013
drogba11

Capolavoro <3 

lunedì 18 marzo 2013
drogba11

Stupendo, fantastico , commovente ... Vi consiglio di vederlo !!

domenica 7 aprile 2013
Babis

Luke, pilota spericolato di moto, scopre di avere un figlio, e decide di occuparsene. Sfruttando la sua abilità di motociclista, inizia a rapinare banche, finchè non incontra Avery, poliziotto che cambierà il suo destino. Quindici anni dopo, nella seconda parte del film, i protagonisti saranno i loro figli, ragazzi difficili e problematici entrambi.

venerdì 26 aprile 2013
ShiningEyes

“Come un tuono”, valutato positivamente dalla critica (soprattutto la prova di Ryan Gosling) e con una storia stuzzicante, si presentava come unica possibilità di vedere un buon film al cinema, in confronto di titoli tutt'altro che allettanti. E così, io e i miei amici cinefili, ci accomodiamo in sala (semivuota) e vediamo se sarà il caso di rimanere affascinati [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 aprile 2013
Spike

Un buon film ma definirlo capolavoro mi sembra un pò eccessivo ( non siamo dalle parti di DRIVE ). La storia assume una svolta inaspettata ed è questo che conferisce un'oroginalità spiazzante, poi il film diventa molto prevedibile... e la lunghezza toglie ritmo alla trama.  Mi aspettavo qualcosa di più.

martedì 9 aprile 2013
Federico Agnellini

 Dopo la precedente pellicola Blue Valentine il regista Dereck Cianfrance torna dietro la cinepresa raccontando le storie intrecciate di due uomini comuni. Il film Come un tuono ruota intorno alle vicende di Luke Glanton e Avery Cross, rispettivamente interpretati in maniera  credibile da Rayan Gosling e Bradley Cooper.

giovedì 18 aprile 2013
MrGM1221

Chi pensa che questo film sia incentrato sull'azione si sbaglia, chi crede giri intorno ad un protagonista anche. Il punto principale del film è la storia,  una di quelle storie un po' particolari, che non devono necessariamente piacere, ma raccontare i fatti così come accadono. Il bello del film è il modo in cui vengono raccontate le vicende e si collegano fra loro. [...] Vai alla recensione »

domenica 14 aprile 2013
Il Regista Elia

"Se corri come un fulmine, ti schianti come un tuono". Trattasi di una delle più meravigliose citazioni che abbia mai sentito. Questo film probablmente non è probabilmente uno dei migliori della storia, tuttavia merita il titolo di capolavoro poichè ben strutturato e con una rispettabilissima trama. Gli attori hanno interpretato meravigliosamente il proprio ruolo all'interno del film regalandoci emozioni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 maggio 2013
Zummone

Storie di padri e figli, conflitti generazionali e conseguenze delle scelte. Apparentemente un film d'azione, in realtà molto più profondo e sfaccettato, "Come un tuono" è la seconda regia di Derek Cianfrance, certamente un film più complesso di quel che sembrerebbe. Parte con la storia di Luke (R.

lunedì 8 aprile 2013
lucva

per me è un capolavoro, senza discussione , obiettivamente io quest anno film più profondi veri e ispirati di questo non li ho proprio visti. Cianfrance ormai è un grande e quando c'è gosling sul manifesto ormai è certificazione di grande film . Questi americani cinematograficamente parlando ammettiamolo sono inarrivabili. Non sto a narrare la trama , film comunque in due parti la prima di gosling [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 aprile 2013
Federico Agnellini

Dopo la precedente pellicola Blue Valentine il regista Dereck Cianfrance torna dietro la cinepresa raccontando le storie intrecciate di due uomini comuni. Il film Come un tuono ruota intorno alle vicende di Luke Glanton e Avery Cross, rispettivamente interpretati in maniera  credibile da Rayan Gosling e Bradley Cooper. Il film si divide principalmente in due grandi blocchi di narrazione, [...] Vai alla recensione »

domenica 13 marzo 2016
dario

C'è una parte centrale ben diretta e ben fatta, ma l'insieme è povero di sceneggiatura, sbanda, non sa che pesci prendere, si perde nella banalità.

sabato 15 marzo 2014
mizio.for

Per quanto mi riguarda ha disatteso tutte le mie aspettative nate anche leggendo le recensioni che lo descrivevano come capolavoro, tutt'altro, a tratti persino noioso.

lunedì 8 aprile 2013
giuliacanova

"Come un tuono" e' uno di quei film che appagano lo spettatore, perche se è pur vero che è una storia molto americana la declinazione dei sentimenti che mette in atto è universale. Il racconto si snoda circolarmente in un intreccio di vite spezzate dove le azioni dei padri ricadranno come macigni sui figli. Una tragedia dove la salvezza arriverà quando il dolore di ognuno si ricomporrà specularmente [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 febbraio 2014
enzo70

 Il film ha due diversi ritmi narrativi, tambureggiante, quasi furente nella prima parte, dove la scena è tutta per un ottimo Ryan Gosling, perfetto per interpretare il ruolo del motociclista criminale, padre imperfetto, con una morale tutta sua. Ed il film va veloce, velocissimo, il rumore del rombo dei motori di una potente motocicletta è la colonna sonora.

mercoledì 9 ottobre 2013
gurdjieff

Ci sono più buchi in questo film che in un colapasta! Sconclusionato e frettoloso nonostante le oltre due ore di film. Tanta carne al fuoco che alla fine non riescono a cuocere. La trama è a dir poco assurda con scene difficili da digerire dall'inizio ma soprattutto alla fine. Un poliziotto che uccide senza essercene bisogno un rapinatore che ormai non ha scampo.

lunedì 29 aprile 2013
MelanieK

Esci frastornata /o dal cinema....come se per tutta la durata si fosse restati dentro la gabbia (delle moto) delle immagini iniziali....una sensazione claustrofobica! Il regista non supera il precedente Blue Valentine....ma riesce nell'intento di far riflettere sui padri di oggi nelle varie "declinazioni"....padre assente, padre debole, padre disertore, padre.

giovedì 25 aprile 2013
tigre_leonardo

Purtroppo c'è dire che mi sono pentita di aver visto in rete così tanti spezzoni del film prima della visione in sala, invidio chi vedrà il film per la prima volta con occhio vergine. Non so se si tratta di un capolavoro ma è un film che lavora dentro e che ti lascia parecchio pensare anche sulla distanza, sono 240 minuti di vera poesia, amore per la vita e per il cinema [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 aprile 2013
Mave80

"Come un tuono" sembra che sia stato scritto dal mitico Tarantino ma no, non è Quentin, è un film di Derek Cianfrance! Che dico è il Film! Si perchè questo film è davvero un capolavoro!!! Per chi è legato come me a quel tipo di film cazzuti, sporchi, con sana violenza ma anche con una profonda forza comunicativa è questo il film che fa per [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Voglio fargli fare qualcosa che non ha mai fatto ancora, così potrà avermi nei suoi occhi per il resto della sua vita…"
Una frase di Luke (Ryan Gosling)
dal film Come un tuono - a cura di ranze90
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Valerio Caprara
Il Mattino

È piacevole confrontarsi con la gamma di sensazioni proposta da un titolo intenso, ricco, contraddittorio e soprattutto siglato da un nuovo talento, uno di quei cineasti che avranno lungo corso nel cuore degli spettatori. «Come un tuono» («The Place Beyond the Pines», traduzione in inglese della locuzione pellerossa Schenedectady, nome della città americana dove si svolge la trama) mette a fuoco, infatti, [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Un corpo tatuato. La macchina da presa lo tallona standogli alle spalle. Biondissimo, si infila una maglietta, poi una giacca di pelle rossa, mentre la sigaretta è sempre accesa, e cominciamo a seguirlo anche quando esce dalla roulotte dove ci si trovava. E scopriamo di essere in un luna park, mentre il nostro uomo, sempre di spalle, si rivela essere un personaggio conosciuto che attraversa vari baracconi [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Protagonista di uno spettacolo itinerante detto "globo della morte" (dai significati palesemente metaforici: tutti i personaggi del film somigliano ad animali in gabbia), l'asso della moto Luke scopre che la breve relazione con una cameriera lo ha reso papà. Per mantenere la famiglia, si ricicla in rapinatore. Un poliziotto ambizioso, Avery, fa carriera ed entra in un giro di agenti corrotti.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Dopo un'apprezzata opera prima (Brother Tied, 1998), Derek Cianfrance è passato a girare documentari per la tv; poi nel 2010 è tornato al lungometraggio con Blue Valentine, ballata triste di un amore finito che, pur di poca fortuna con il pubblico (da noi è uscito durante l'ultimo Festival di Sanremo), è stato ben accolto dalla critica. Ora, a confermare il suo indubbio talento di cineasta, arriva [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Luke (Gosling) è uno scapestrato ma fenomenale motociclista. Tornando nella natìa Schenectady (Stato di NY) scopre che la sua ex ha avuto un bimbo da lui. Sotto choc, decide di provvedere al figlio rapinando le banche. Finché lo scontro a ferro e fuoco col giovane agente Avery (Cooper) gli è fatale. Turbato dal senso di colpa per aver privato un neonato del padre, il poliziotto cambia vita facendo [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

«The Place Beyond the Pines» è il «posto» dove corre come un selvaggio sulla sua moto da cross l'abile circense delle due ruote, un dropout ambulante, biondo come la cenere e pieno di tatuaggi. Scarica lì, sotto i pini, tutto il gas della sua emotività silenziosa, incapace di gestire - se non correndo - un sentimento improvviso, la scoperta di una paternità imprevista, frutto di un'avventura notturna [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
L'Espresso

Racconta due storie diverse, "Come un tuono" ("The Place Beyond the Pines", Usa, 2012, 140'). Anzi, le storie alla fine sono tre: quella splendida di Luke (Ryan Gosling) e della sua vita breve, quella antitetica di Avery (Bradley Cooper), poliziotto troppo giovane, troppo zelante e troppo impaurito, e quella conclusiva dei loro due figli. E niente parrebbe legarle, se non l'indifferenza del caso con [...] Vai alla recensione »

A. O. Scott
The New York Times

Il nuovo film scritto e diretto da Derek Cianfrance rivela la proporzione delle sue ambizioni con un crescendo lento e paziente. All'inizio Come un tuono sembra una modesta storia di un piccolo stuntman di provincia, costretto a prendere la via del crimine per un equivoco ma con motivazioni quasi ammirevoli. E nelle prime scene si potrebbe pensare che si tratti di un impegnato melodramma indipendente [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Carta e penna, segnatevi questo nome: Derek Cianfrance, classe 1974, ex-ragazzo prodigio e nuovo campione del cinema indie americano, da oggi in sala col suo terzo film: Come un tuono, alias A Place Beyond the Pines (il secondo, il notevole Blue Valentine, è passato come una meteora un paio di mesi fa malgrado il quasi-Oscar di Michelle Williams). Nato a Denver, Colorado, di origini italiane, anzi [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Una volta, le nostre nonne li chiamavano «i filmoni». Quelle belle storie drammatiche che duravano ben oltre le due ore di proiezione e che, di solito, comportavano l'uso incessante del fazzoletto che faceva da rumorosa colonna sonora a colpi di scena clamorosi e destini infausti, più o meno, segnati. Fatte le debite proporzioni, è quel che accade in Come un tuono, diretto dall'ottimo Dereck Cianfrance [...] Vai alla recensione »

NEWS
INFINITY
venerdì 7 luglio 2017
 

Luke è un pilota di motociclette, impiegato in uno spettacolo ambulante. Dovrebbe partire al seguito del carrozzone per una nuova meta, ma scopre di avere un figlio, Jason, nato da una breve relazione con Romina, una ragazza del posto.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati