Come un tuono

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Come un tuono   Dvd Come un tuono   Blu-Ray Come un tuono  
Un film di Derek Cianfrance. Con Ryan Gosling, Bradley Cooper, Eva Mendes, Dane DeHaan, Emory Cohen.
continua»
Titolo originale The Place Beyond the Pines. Thriller, durata 140 min. - USA 2012. - Lucky Red uscita giovedì 4 aprile 2013. MYMONETRO Come un tuono * * * - - valutazione media: 3,11 su 86 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Mi dispiace per la sua perdita Valutazione 4 stelle su cinque

di Germano F.


Feedback: 1250 | altri commenti e recensioni di Germano F.
mercoledì 10 aprile 2013

Non è semplice recensire un film come quello di Cianfrance. Le emozioni e le riflessioni che la pellicola di questo giovane regista (al suo terzo film) riescono a scatenare all'interno di noi spettatori, sono molteplici. A volte contrastanti. Ma mai banali. Sicuramente mai banali. La vicenda viene narrata in maniera lineare, semplice, con ampi salti temporali, sottolineando così l'indissolubilità tra quotidianità e evento straordinario. Gli eventi drammatici, quasi sempre traumatici, che si ripercuotono sull'esistenza dei personaggi di Cianfrance, giungono improvvisi, inaspettati. Ma, come nella vita reale, sono frutto di complessi ed inesorabili travagli interiori. Qui il destino c'entra ben poco. Nel film le scelte di ogni singolo individuo si rifrangono come onde sulla vita di ogni persona che viene a contatto con queste. Direttamente o indirettamente. Qui la vita non è mai casuale o determinata dai capricci di un'entità superiore. Il destino, quando interviene, è solo per porci dinanzi alle scelte altrui. Così Luke continua a rapinare banche nonostante il suo amico/complice faccia di tutto per fargli cambiare idea e lo lasci solo. Così Avery trova forza e ispirazione dalla foto di famiglia della sua vittima. Così i due figli scelgono ognuno come crescere all'ombra di padri che presenti (o meno) riescono a determinare involontariamente il processo di maturazione (o meno) dei due adolescenti. Cianfrance non sembra dirci che le colpe dei padri ricadono sui figli. Anzi il rapporto padre-figlio è inesorabilmente destinato ad essere centrale nello sviluppo di un individuo. Tutto ciò la pellicola riesce ampiamente a trasmetterlo grazie ad una sapiente regia che abilmente riesce a sottolineare i dialoghi determinanti nello sviluppo morale della vicenda. Bravi tutti gli attori di questo film naturalmente corale, bravi a riuscire ad entrare nelle dinamiche drammatiche di un film emotivamente difficile e moralmente complesso. Bellissima la sceneggiatura sviluppata con lo sviluppo di personaggi maturi e realistici. Straordinarie le inquadrature in primo piano fisse, tese a sottolineare le reazioni alle parole di un interlocutore rimasto fuori campo. Da rilevare la bravura e la levatura interpretativa di Eva Mendes e di Rose Byrne, che interpretano le compagne dei due protagonisti : in alcune scene basta un loro sguardo per comprendere la forte emotività determinata dal difficile rapporto con i propri compagni. Quello di Cianfrance non è un modo di buoni e cattivi, di eroi e antieroi. Di verità assolute. Non è un mondo in cui le scelte sono facili, univoche, senza conseguenze e, soprattutto, senza responsabilità. Tutti prima o poi devono trovarsi di fronte all' effetto di ciò che hanno provocato. Il film, come già detto, è complesso, ma non complicato. Il regista merita tutta la nostra stima per essere riuscito a creare dei personaggi che ti entrano dentro, che ti spingono a riflettere e a confrontarti con te stesso. È Cianfrance il vero protagonista di questo film. Film che può piacere o meno, ma non si può dire che non aiuti a riflettere sul mondo che ti circonda. Un mondo visto come luogo difficile, cannibale, che si sostiene grazie a complessi compromessi e a soggettività che non ti puoi certo permettere di giudicare. Tanti sono i momenti che ti rimangono negli occhi (o, meglio, nella testa) in questa pellicola : il globo delle motociclette come metafora della vita; il battesimo e il pianto silenzioso di Gosling (straordinario); le foto di una famiglia che non c'è tra Gosling e Eva Mendes in lacrime, istantanee fugaci di una perfetta vita inesistente; il profondo dialogo tra la psichiatra della polizia e Bradley Cooper; la cena tra i colleghi poliziotti a casa di Avery e sua moglie (incredibile il ricordo di Goodfellas grazie ad un bravissimo Ray Liotta!); Bradley Cooper che chiede scusa sottovoce a Eva Mendes "mi dispiace per la sua perdita"; i due confronti duri e reali tra Avery e il procuratore; il dialogo sincero e sentito tra il suo patrigno e il figlio di Luke; quest'ultimo che in bicicletta sembra volare tra i boschi di Schenectady dopo aver scoperto suo padre. Il film ci è piaciuto, nulla da dire. Si è capito, penso. Ci è piaciuto anche per quel suo finale aperto, non banale : sembra quasi ridar speranza, possibilità di redenzione. Una speranza per tutti quelli che hanno il coraggio di ricominciare dal nulla, di perdonare, di trovare e apprezzare le cose belle del mondo e, forse, le cose belle che ci hanno lasciato in eredità i nostri padri. Questo per alcuni. Gli altri li lasciamo nel loro mondo a fingere e ad applaudire ciò che ancora non sono riusciti a capire.

[+] lascia un commento a germano f. »
Sei d'accordo con la recensione di Germano F.?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Germano F.:

Come un tuono | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | bounty
  2° | filippo catani
  3° | beppe baiocchi
  4° | catcarlo
  5° | luca tessarin
  6° | angelo bottiroli - giornalista
  7° | germano f.
  8° | dadab.
  9° | kitty candy
10° | michele
11° | williamdionisi
12° | ultimoboyscout
13° | vitel88
14° | flyanto
15° | amandagriss
16° | molenga
17° | giorpost
18° | stefano bruzzone
19° | darkenry
20° | pensierocivile
21° | diomede917
22° | gianleo67
23° | andrej
24° | riccardo tavani
25° | tonysamperi
26° | matteo manganelli
27° | giugy3000
28° | rita branca
29° | renato volpone
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità