Scream 4

Film 2011 | Horror 103 min.

Regia di Wes Craven. Un film con Neve Campbell, Courteney Cox, David Arquette, Emma Roberts, Hayden Panettiere. Cast completo Genere Horror - USA, 2011, durata 103 minuti. Uscita cinema venerdì 15 aprile 2011 distribuito da Moviemax. - MYmonetro 3,04 su 78 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Scream 4 tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il ritorno di Sidney Prescott a Woodsboro crea scompiglio tra i giovani. E invita involontariamente un nuovo Ghostface a rincorrere vittime innocenti. In Italia al Box Office Scream 4 ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,3 milioni di euro e 549 mila euro nel primo weekend.

Scream 4 è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,04/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,67
PUBBLICO 3,13
CONSIGLIATO SÌ
Un gioco horror che, tra nostalgia e nuovi elementi, promette una certa godibilità.
Recensione di Edoardo Becattini
giovedì 14 aprile 2011
Recensione di Edoardo Becattini
giovedì 14 aprile 2011

Quindici anni dopo gli efferati omicidi di Woodsboro, Sidney Prescott è diventata una scrittrice di successo grazie a un romanzo che racconta la sua esistenza tormentata dai serial killer, mentre Stab, la serie di film horror ispirata a quei delitti, è ormai una saga interminabile piena di cliché e di allusioni. Woodsboro è tornata ad essere una tranquilla cittadina, dove vivono serenamente lo sceriffo Riley e sua moglie Gale Weathers, oltre che la cugina adolescente di Sidney, Jill. Ma alla vigilia del ritorno in città della giovane eroina per la presentazione del suo romanzo, qualcuno pare determinato a compiere nuovi massacri indossando ancora una volta la maschera di Ghostface.
Diceva Marx che la Storia si ripete sempre due volte: la prima volta come tragedia, la seconda come farsa. Nel caso del mondo a scatole cinesi della (ex)trilogia di Scream, questa massima del materialismo storico veniva confusa e dissestata fin dall'inizio da un edonismo cinefilo, un piacere che accettava ed esibiva l'infinita ripetitività delle storie horror mescolando farsa e tragedia, sangue e risate, paura e parodia. I primi tre film concepiti da Kevin Williamson (il creatore della serie tv Dawson's Creek) e diretti da Wes Craven (il padre di Freddy Krueger e del ciclo Nightmare) affilavano le proprie lame sulle ferree regole del genere, per poi giocare coi coltelli di gomma della postmodernità, fra continui ammiccamenti ed eterni ritorni dell'uguale. Da questo punto di vista, la trilogia originale costituiva un perfetto circolo chiuso della cultura giovanile di fine anni Novanta, dove la sovraesposizione del cliché e il rodaggio della nuova serialità televisiva erano a beneficio unico dello spettatore.
Dieci anni dopo molte cose sono cambiate, a cominciare dal fatto che i giochetti metalinguistici e autoreferenziali sono ormai divenuti una norma e che ulteriori cloni e parodie tratti da Scream (come la saga demenziale di Scary Movie) hanno portato a un eccesso di consapevolezza nello spettatore.
Ecco così che riaprire il ciclo in un nuovo decennio, per Craven e Williamson non significa solo riscoprire i meriti della loro saga, ma anche riflettere sulle proprie colpe. In Scream 4, i ragazzi protagonisti non guardano più vecchi film horror in tv come nella trilogia originaria, ma derive autoironiche come L'alba dei morti dementi, e organizzano maratone della saga-simulacro Stab citando le battute a memoria. Certo, la sfiducia nelle nuove generazioni è una costante di tutta la serie: ma se nel primo film si esorcizzavano i demoni di una gioventù che confondeva realtà e finzione ("La vita è un film, solo che non puoi scegliere il genere"), qua si ironizza il più possibile su una generazione ben più smaliziata e assuefatta a violenza e omicidi, che sa che quel che importa non è più "vivere" un film horror, ma riprenderlo e trasmetterlo in diretta.
Nel mettere in parallelo la storia di Sidney con quella della giovane cugina Jill, Scream 4 racconta in fondo proprio questo conflitto fra due epoche dell'horror: un horror allusivo, "analogico" e piacione ma non più giovane, contro un nuovo horror più sensibile alla nuova forma di celebrità dell'era 2.0 che alla vista del sangue. Ecco perché, più che come un nuovo sequel, Scream 4 si pone come un remake del primo film della serie: un anomalo reboot aggiornato all'epoca di webcam, smart phone e videoblog, eppure al tempo stesso consapevolmente fuori dal tempo. Se lo sguardo sulla contemporaneità e le sue passioni tecnologiche viene infatti perfettamente inserito nella narrazione, meno lo è il senso retrospettivo e un po' reazionario di un'operazione-nostalgia sui "mitici anni Novanta", in cui Craven si impegna più a scagionarsi con ironia dalla deriva intrapresa dal new horror che a tentare di riformarne il senso.
Se è vero che i tempi sono cambiati, lo stesso non si può dire per le regole del genere che, impegnate a determinare il trionfo delle vecchie generazioni sulle nuove, dimenticano di costruire scene di tensione meno svogliate e una paura più genuina. A parte questo, Scream 4 resta il migliore dei remake possibili, un gioco che deve anche al diaframma nostalgico e all'accumularsi di nuovi elementi una certa godibilità. Speriamo solo che dopo farsa e tragedia, non resti solo l'orrore.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
SCREAM 4
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€3,99 €5,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 23 aprile 2011
Riccardo76

“La tragedia di una generazione è sempre uno scherzo per quella successiva”. In queste parole è racchiuso il senso di Scream 4, il nuovo capitolo della serie cult anni novanta, che ha riportato sugli schermi il grande maestro del brivido Wes Craven, stavolta con una pellicola intrisa di significati sottesi. L’intento del regista è infatti quello di porre due generazion [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2011
giacomogabrielli

Il quarto sequel del miglior thriller degli ultimi 20 anni è arrivato. Zio Wes le ha azzeccate tutte con questo che è uno dei migliori sequel mai visti. Il cast sopravvissuto ai film precedenti è radunato in un'opera mozzafiato, ma soprattutto classica, questo è il pezzo forte! Il creatore di NIGHTMARE ci fa rivivere l'aria dei mitici anni 90, nonostante il film [...] Vai alla recensione »

domenica 17 aprile 2011
Gian Palmer

Finalmente Wes Craven ritorna sulla cresta dell'onda confezionando un thriller per niente male, sicuramente migliore al secondo ed al terzo episodio.Tornano le scene ricche di tensione che avevamo tanto amato nel primo film con l'aggiunta di molto più sangue, soprattutto nel finale. Il killer, la cui identità non svelerò, si può considerare a pazzia quasi al pari del caro Billy Loomis.

giovedì 14 aprile 2011
martalari

  Arriva il bignami dell'Horror "Scream 4" divertente e all'altezza del primo!   Sara' come giocare al Trivial Pursuit, non c'e' wikipedia che tenga, in Scream 4 ripasserete tutto quello che avete visto, che ricordate con terrore e che vi ha provocato incubi.   Tra una risata e un salto dalla poltrona inizia cosi', prosegue e continua [...] Vai alla recensione »

sabato 23 aprile 2011
Webber2011

Quando sono entrato in sala ero molto prevenuto nei confronti di questo film pensando che non fosse all'altezza dei primi due(il terzo era immondizia) . Poi già dopo i primi 10 minuti capisco che Craven e Williamson sono riusciti a ricreare l'atmosfera di tensione ma allo stesso tempo divertente che caratterizzava i primi due film . Più va avanti la pellicola più mi rendo conto di quanto sia [...] Vai alla recensione »

domenica 17 aprile 2011
MNS90

Ormai di film pseudo horror che altro non fanno che supportare la tesi secondo cui questo genere sia di serie B ne stiamo vedendo a volontà (si vedano film come " Il reparto" del (ex?) maestro Carpenter o " Identità paranormali, quindi questo " Scream 4" di Craven è una vera ventata di ossigeno, proprio perchè il fiato te lo fa trattenere. Molta suspance e salti sulla sedia a volontà,sangue a litri [...] Vai alla recensione »

sabato 23 aprile 2011
Palonti30

Oggi pomeriggio in data 23/04/2011 ho visionato il film horror scream 4 . Quest'ultimo sin dalle scene iniziali ci fa capire ,quanto  la sceneggiatura sia ben curata ,infatti durante  la proiezione del film notiamo un'alternarsi di momenti parodistici del genere horror ed un susseguirsi di scene ad alta tensione .  Passando al comparto artistico,il cast non  è particolarme [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 aprile 2011
Mister_WNB

in molti associano scream con scary movie o shriek dimenticando che questo è stato uno dei lungometraggi più importanti del 1996 nonostante la presenza di film come trainspotting o il paziente inglese.ebbene questo quarto capitolo porta ai vecchi splendori una saga che stava lentamente e inesorabilmente cadendo nel banale. sceneggiato benissimo con tempi tecnici perfetti,regia non invasiva [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 aprile 2011
Innominato

Forse le 5 stelle sono un'esagerazione. Ma il ritorno di Wes Craven dietro la cinepresa per girare il quarto capitolo della fortunata saga di Scream ha portato i suoi effetti. Questo non è un semplice remake. Questo è IL remake; vi è il ritorno nel luogo in cui tutto ha avuto inizio: Woodsboro; il ritorno dei tre protagonisti; ma soprattutto il ritorno di Ghostface, l'assas [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 marzo 2013
Stephen K.

Wes Craven dimostra per l'ennesima volta quanto è bravoo  a fare il regista. Con Scream 4 continua la fortunata serie di Scream che gli ha portato un nuovo successo dopo i flop degli ultimi tre-quattro film. Scream 4 è ottimo sotto ogni aspetto: la trama è piena di senso e la struttura narrativa è ben organizzata, la regia di Craven è pressoche perfetta, [...] Vai alla recensione »

sabato 21 aprile 2012
KillBillvol2

Per fortuna che dopo un film brutto come Scream 3, la produzione abbia deciso di ri assegnare la sceneggiatura a Kevin Williamson, e che ne sia uscito un divertente e nostalgico horror, che è in qualche modo un remake dell'originale Scream. Sidney Prescott ritorna nella sua città natale, Woodsboro, per lanciare il suo libro autobiografico, e per far visita alla nipote Jill, che la [...] Vai alla recensione »

sabato 27 giugno 2015
elgatoloco

Wes Craven, in questo quarto capitolo, rimane fedele al suo stile, in particolare alla contaminatio feconda tra cinema e"realtà", mantenendo certamente il suo stile, inequivocabile e tipico, ma accentuando i legami trasversali tra le diverse"scie di realtà"che gli equivoci, i legami interpersonali(di rivalità, gelosia professionale e sentimentale, di affetto/amore [...] Vai alla recensione »

martedì 26 febbraio 2013
Paolo_89

Scream 4: il modo in cui si presenta promette bene, se ci si può immaginare qualcosa di nuovo da una saga horror che, è vero, è entrata nell’immaginario collettivo del genere, ma di cui solo il primo capitolo è davvero originale. Due false partenze, infatti, prendono in giro gli schemi abusati dai film successivi: ragazze “bionde e con le tette grosse, quindi [...] Vai alla recensione »

martedì 7 agosto 2012
step99scream

Sidney Prescott fa ritorno a woosboro per il tour del suo nuovo libro ma nello stesso giorno gli omicidi di ghostface ricominciano. Questa volta le regole sono cambiate! Una sottospecie di remake del primo scream con colpi di scena e tante vittime! Un cast giovane ma non male, tanta azione e dialoghi al telefono! Ghostface ritorna, e non come un superkiller (scream 3) ma come l'assassino furbo [...] Vai alla recensione »

sabato 28 aprile 2012
il critico

Visto ieri (27 aprile) su Sky HD,premetto che sono nuovo alla saga quindi......."Scream 4" si presenta come un thriller/horror in un cui la cittadina di Woodsboro è per la quarta volta affetta da una strage per mano di un assassino che indossa una maschera e toccherà ancora una volta a Sidney a scoprire la verità prima che i suoi cari vengono uccisi.

sabato 5 novembre 2011
Cenox

In questo nuovo sequel di una delle saghe horror più famose degli anni novanta, ritroviamo tutti i personaggi principali dei film precedenti (e questo è un aspetto positivo), una buona storia che, come di consueto si prende in giro da sola, senza però aggiungere particolari tali da modificare ciò che si è girato nel passato.

giovedì 3 novembre 2011
Saw2012

Wes Craven e Kev Williamson , ci deliziano con un grande film horror che riprende un po' il capostipite della saga(Scream) e lo aggiorna alla versione 2.0 , con internet, webcam,facebook e twitter . Cosa colpisce di Scream 4  ? Le solite cose che alla fine sono sempre apprezzate :Le citazioni ad altri film , l'assasino cinefilo, lo sfottò che fa lo stesso Craven nei confronti dell'h [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 giugno 2011
jimmytower

La storia non è solo un'accozzaglia di idee, anche se comunque un po' si cade nel già visto. Ma quello che conta è che la sceneggiatura regge, specie nel confronto tra due mondi-quello degli anni '90 e quello del nuovo millennio-anche più distanti di ciò che potrebbe sembrare. Per essere un quarto film di una saga, Scream 4 rende: non più solo [...] Vai alla recensione »

domenica 12 giugno 2011
dian71cinema

UNA SERIE MOLTO PUBBLICIZZATA, UNA RECENSIONE CHE MI HA LASCIATO SENZA PAROLE, UN VOLER INNALZARE UN CULT HORROR A TUTTI I COSTI.. LA FANTASIA DEL GRANDE WES CRAVEN LE PROVA PROPRIO TUTTI IN QUESTO QUARTO CAPITOLO DELLA SERIE. SONO TRASCORSI MOLTI ANNI DAI PRIMI TRE, CHE, PER QUANTO APPREZZABILI O MENO AVEVANO UN FILO COMUNE... OCCORRE ATTENDERE MOLTI ANNI DATO CHE IL FILM ERA PRATICAMENTE CONCLUSO [...] Vai alla recensione »

martedì 19 aprile 2011
Federico Albanese

Ben confezionato, il sequel del sequel del sequel, di una delle saghe più blasonate d'america. A quindici anni dagli efferati delitti di Ghostface, niente sembra cambiato nella ridente Woodsboro, a parte l'età dei nostri eroi. Sidney (Campbell) è diventata una scrittrice di successo, riuscendo finalmente - raccontando la sua storia - ad esorcizzare i suoi demoni e le sue paure, Linus (Arquette) e Gale [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 aprile 2011
Hidalgo

Wes Craven si è fermato al 1996. Scream è l'ultimo film di un certo valore del - purtroppo - ex maestro del cinema horror. Inevitabile diventasse una serie cult, un prodotto il cui unico scopo è il mega incasso al botteghino. Sotto questo punto di vista, l'operazione è pienamente riuscita e potrebbe tranquillamente durare per sempre (Dio ce ne scampi e liberi!), [...] Vai alla recensione »

domenica 1 agosto 2010
nick castle

La grande attesa verrà ripagata, Scream 4 è ormai una realtà. Dieci anni che aspettavo, la vecchia generazione si unirà con la nuova. Come succederà per Ghostbusters 3.

sabato 16 aprile 2011
alescio92

finalmente è arrivato il quarto capitolo...è stato molto bello secondo me uno dei migliori horror degli ultimi anni!!!

giovedì 21 aprile 2011
Angelo83

mercoledì 20 aprile 2011
tiamaster

bene!!davvero molto bene!!!! dopo anni di film horror che non terrrorizzavano lo spettatore o piu semplicemente brutti e banali spunta scream 4 finalmente!!davvero ben fatto con ottima suspance piu crudo e sanguinoso del 2 e il 3 ma non solo!!! scream 4 è un commedia\horror con battute e scene davvero divertenti!!!lo consiglio vivamente davvero un horror tra un mare di cavolate!!!

mercoledì 20 aprile 2011
Massenzio

Debbo dire con tutta onestà che a volte la critica sbaglia assai. Vari commenti di critici cinematografici mi hanno portato a pensare che Scream 4 fosse il secondo tentativo di Craven (dopo il deludente Scream 3) di resuscitare, senza però riuscirvi, l'omonima serie horror di culto e di successo degli anni '90.

sabato 16 aprile 2011
EvilNightmare 90

Tanto pessimismo e tanta paura hanno accompagnato l'uscita di questo film come: il seguito dopo 11 anni, il vecchio cast circondato da un cast tutto nuovo, l'inutilità di innumerevoli sequel (Cosa che tra l'altro è stata marcata anche nel film con la serie "Stab"); Paure che per fortuna sono sparite non appena mi sono accomodato nel cinema.

lunedì 25 aprile 2011
renato volpone

Continua la saga di Scream con i suoi  personaggi e con un nuovo ghostface che compare e uccide a volontà. Durante il film si cerca di scoprire chi è l'assassino, e allo scopo vengono seminati indizi contrastanti, fino al colpo di scena finale che lascia attonitamente sorpresi. Rispetta perfettamente le regole del giallo, grottescamente violento: nel suo genere il film meriterebbe [...] Vai alla recensione »

sabato 23 aprile 2011
Choco Vistas

Ok parliamo bene di questo film..Innanzi tutto sono andato mercoledì a vederlo con un mio amico e ce ne siamo andati soddisfatti. Il quarto capitolo della saga é piuttosto coinvolgente e ti da il modo di riflettere su chi sia l'assassino.Finale decisamente fantastico e per nulla scontato,e poi le scene girate sono stupende e migliori di quelle precedenti, anche se l'unica pecca [...] Vai alla recensione »

sabato 23 aprile 2011
nerazzurro

Merita questo film. e merita tanto. Wes Craven ha dimostrato che nonostante questo genere sia riciclato di continuo quel che conta alla fine è farlo bene: Fotografia magistrale con luci e ombre perfette. Colpi di scena al cardiopalma,effetti speciali eccellenti. Ce ne sarà poco di splatter ma c'e ne quanto basta (ed è fin troppo reale).

sabato 23 aprile 2011
Lotas24

Se si ha un minimo  di conoscenza della cultura horror  quando si parla della saga di scream ,  non bisogna aspettarsi un film sovrannaturale con mostri ,ragazzine asiatiche  fantasmi  , spiriti ecc ecc.....ma più semplicemente  ''un uomo con un coltello che....sbotta , è molto più realistico''(cit.

mercoledì 20 aprile 2011
Sixy89

Un buon film, l'ho trovato sinceramente migliore del primo della saga. In quel film non c'era speranza di capire chi fosse il killer prima della fine, mentre in questo hai la possibilità di intuirlo e quindi di "divertirci" nelle indagini. Un sequel che ricalca la trama del primo ma con delle sensibili variazioni. Finalmente un sequel che non è solo un banale copia-incolla. [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 aprile 2011
scorpion2

Finalmente dopo diverso tempo dall'ultimo capitolo della saga arriva scream 4, ambientato a distanza di 10 anni dal terzo. La trama è abbastanza simile ai predecessori e pone come sempre la protagonista Sidney al centro della vicenda, assieme agli immancabili personaggi della saga come Linus e Gale, e altri nuovi come la cugina di Sid ad esempio.

venerdì 15 aprile 2011
opidum

per evitare lo spoiler non racconterò nulla del film ma dopo il primo è il migliore complimenti a Kevin Williamson che riesce a raccontare la stessa storia senza mai annoiare il 72 enne Craven dirige con polso fermo un film che scorre liscio dall'inizo alla fine senza mai annoiare e non è poco gli anni passano per tutti e neve campbell è diventata una bella signora ma perde il confronto [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 aprile 2011
aurelio1998

negli ultimi 3 film della saga di scream,essi si sono rivelati molto coinvolgenti da parte dello spettatore e speriamo (io personalmente) che questo film sarà una "garanzia" da parte del regista Wes Craven

lunedì 25 aprile 2011
Spike

Craven sa fare cinema, e si vede. Sebbene arrivati al quarto capitolo della saga gli spunti di originalità non mancano. La scoperta dell'assassino ed il finale sono, oltre che inaspettati, interessanti (drammatica la scena nella quale i media onorano una delle poche eroine americane...). Regia sicura, attori dignitosi, sceneggiatura decente.

domenica 24 aprile 2011
Watcher95

Nel 1996, il maestro dell' horror Wes Craven diresse Scream, un thriller/slasher che colpì critica e pubblico portando una ventata d' aria fresca per il genere e diventando un vero e proprio cult. Nel 2011, tentando di risollevare le sorti della saga, il buon vecchio Mr. Craven porta nelle sale il quarto capitolo: esperimento riuscito? Prima riassumiamo brevemente la trama: Sono passati [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2011
Giuseppe Paolo Caraglia

Mi è piaciuto molto! Complimenti Craven!

sabato 15 ottobre 2011
Vittorio

Brutto....ripetitivo...e con pochissime scene che fanno paura.... Deludente!!

venerdì 22 aprile 2011
i love horror

Horror ad alta tensione e in alcuni tratti paura!!! Comunque Wes Craven è un grande!!! Come ha fatto a farsi venire in mente un'idea così particolare come la saga di scream? Concludo dicendo che il finale è a sorpresa...

domenica 17 aprile 2011
Dany/Joker

Beh, non sarà all'altezza del primo, ma è comunque un buon film horror, moooolto superiore agli stupidi remake di oggi giorno; Wes Craven, nonostante l'età, dimostra di saperci ancora fare e di saper spaventare e divertire contemporaneamente, con citazioni ad altri film horror e nuovi e impressionanti "balzi sulla sedia".

venerdì 19 agosto 2011
Lolciska

Conoscevo la saga ma non avevo mai visto i film di scream ed è stato proprio il trailer di questo 4 film e naturalmente la famosissima scena iniziale del primo film con drew barrymore a spingermi a vedere i primi tre film...proprio perche volevo vedere il 4 al cinema...è cosi è stato...Questo Film mi ha veramente sorpreso...wes craven riesce ancora a spaventarci.

martedì 21 gennaio 2014
alexxis

Come appassionato della famosa serie di scream, questo episodio mi ha proprio deluso.un contentino per i nodtalgici,si poteva fare molto di più ,

giovedì 7 giugno 2012
ciccio benzina

rovinata la saga di scream . non maluccio come film ma la storia è priva di originalità .

venerdì 14 ottobre 2011
Stesfnia

Inizia con una divertente parodia del genere..un film nel film, ma questo purtroppo risulta essere il solo ed unico elemento innovativo. Per il resto tutto uguale: gli omicidi, la tensione, i protagonisti principali (invecchiati ovviamente). Il filo conduttore è sempre lo stesso, scene uguali tra di loro che si ripetono all'infinito. Va meglio nel finale che almeno risulta meno banale.

giovedì 9 luglio 2015
Barolo

Dissento dalle analisi sociologiche del critico, trovo semplicemente deludente, l'ultimo capitolo, di  questa vera e propria saga, che qui mostra la corda.Ormai la maschera con l'urlo di Munch, non fa più paura a nessuno.Wes Craven è un buon regista, poteva evitare questa inutile replica. il peggiore dei quattro

mercoledì 25 luglio 2012
Francesco2

............che sarebbe questo : il potenziale spettatore di "Scream 4" potrebbe avere la stessa impressione delle giovani(ssime) spettatrici dei film, le cui prime scene promettono (a vuoto) un'altra (semi)9riflessione su cinema, meta.cinema ed applicazioni odierne. Ovvero, che tutto ormai -Spiace dirlo- non sia che un'involontaria(?) parodia di sé stesso.

lunedì 18 aprile 2011
il Poeta marylory

SCREAM 4 - Regia WEs Craven   -Squilla il telefono e torna Ghostface, ancora più malvagio e feroce.-    Il film si può definire “gioventù bruciata del 2000” il fine è la conquista della notorietà personale a tutti i costi! Causa i mass media, compreso Internet, usati nella filiera della speculazione cainesca del potere [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 ottobre 2013
brazzale

DOPO DUE SEQUEL NON CONVINCENTI DI UNO DEI PIU' GRANDI FILM HORROR DELLA STORIA, SCREAM E' TORNATO CON IL QUARTO CAPITOLO DELLA SAGA. SCREAM 4 E' UN FILM CHE TI LASCIA CONTINUAMENTE CON IL FIATO SOSPESO NON PERDENDO MAI IL RITMO. WES CRAVEN E' RIUSCITO A RIDARE QUEL MAGISTRALE PIZZICO DI PAURA E IRONIA, CHE NEI DUE CAPITOLI PRECEDENTI ERANO MANCATI OPPURE ERANO TROPPO MARCATI PER RENDERE [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 giugno 2012
ciccio benzina

rovinata la saga di scream . non maluccio come film ma la storia è priva di originalità .

Frasi
"Non uccidermi, ti prego..sono gay!"
Una frase di Robbie (Erik Knudsen)
dal film Scream 4 - a cura di Alessandro
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Bentornato al killer che gira col mantello nero e la maschera dell’Urlo di Munch sul volto. Dopo undici anni di riposo, Wes Craven non ha rinnovato il repertorio, ma alzato, eccome, il tasso d’umorismo. Così anche chi non digerisce sangue e sbudellamenti potrà sghignazzare a più non posso. A Woodsboro, California, si danno convegno gli stessi personaggi, i sopravvissuti beninteso, della strage del [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Il primo film di Wes Craven (L’ultima casa a sinistra) era un omaggio a La fontana della vergine di Bergman. Il sesto (Nightmare) si apriva con un agnello in fuga per citare L’angelo sterminatore di Buñuel. Scream 4, la sua ventunesima regia, comincia come Il fascino discreto della borghesia. Se il capolavoro di Buñuel proponeva il trucco del sogno-nel sogno-nel sogno, Craven risponde con il film-nel [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Maestro del brivido della scorsa generazione, Wes Craven è il tipo che torna sulla scena del delitto: lo aveva fatto con un “Nightmare” a dieci anni dal prototipo; lo rifà oggi realizzando un altro horror su Ghostface, l’assassino con la maschera di Munch. Sidney Prescott (sempre impersonata da Neve Campbell) torna a Woodsboro e per lei, come per lo spettatore, è un déjà vu.

Roberto Escobar
L'Espresso

Le tragedie dl una generazione diventano gli scherzi di quella successiva, dice un personaggio di Craven. E Infatti, 15 anni dopo il primo “Scream”, quest’ultima (per ora) puntata ci “scherza” sopra. Per la verità, già nel 1996 l’assassino seriale con maschera alla “Urlo” dl Edward Munch era un’occasione per giocare con il cinema horror, e ironizzarci su.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Citazioni ed eccitazione, cinefilia e terrore, risate e adrenalina: Wes Craven e Kevin Williamson (l’ideologo) sono tornati, a urlare dietro la maschera bianca strappata a Munch. Classico e insieme postmoderno (film nel film, i social network, la serie Squartati), Craven torna a Woodsboro, riprende la saga di Ghostface e ci rigetta nell’horror, alternando colpi e lazzi, thriller e psicosi, webcam e [...] Vai alla recensione »

Dina D'Isa
Il Tempo

Sono trascorsi ormai 15 anni dopo i violenti e misteriosi omicidi di Woodsbor e Sidney Prescott è diventata una scrittrice di successo, raccontando la sua esistenza tormentata dai serial killer. Mentre «Stab», la serie di horror ispirata a quei delitti, è una saga di grande successo. A Woodsboro tutto fila tranquillo con lo sceriffo Riley e sua moglie Gale.

Valerio Caprara
Il Mattino

Wes Craven, un grande regista che si diverte a duellare con gli esigenti adepti dell'horror, allunga la mitica saga di «Scream» contando sino a quattro. Ancora una volta il clou del teatrino di sangue è rappresentato dai sereni fondali della provincia yankee attraversati da bagliori di follia psicotica e giochi pericolosi in maschera. È chiaro che ormai il racconto conta poco o niente, le recitazioni [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Si chiama “mise en abyme” (se siete laureati in letteratura francese, quindi avete sentito dire più volte del necessario che bisogna scriverlo con la “y” e non la “i” circonflessa). Si chiama effetto Droste, se l’avete visto sulle scatole del cacao con l’infermiera vestita da Florence Nightingale. Si chiama pittura o letteratura ricorsiva, se avete qualche vago ricordo di matematica.

Alessandra Levantesi
La Stampa

A quale santo appellarsi per il quarto capitolo di Scream, considerando che sugli schermi degli ultimi dieci anni si è visto di tutto e di più in un’escalation di sadismo e fiumi di sangue? Craven ha avuto l’idea di giocare di (auto)ironia, a partire dall’iniziale struttura a scatole cinesi. Siamo in un horror dentro un horror dentro un horror, finché non ci ritroviamo a Woodboro dove, in occasione [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 15 aprile 2011
Nicoletta Dose

Ogni giorno un nuovo limite da superare. In amore, nel lavoro, nelle passioni. Le sfide quotidiane sono qualcosa con cui tutti devono scontrarsi e al di là di retorica e dottrina, c'è da dire che non tutti riescono ad accettarne le conseguenze.

[LINK] FOTO
venerdì 24 settembre 2010
Marlen Vazzoler
GALLERY
giovedì 26 agosto 2010
Marlen Vazzoler

Vittime celebri Ieri la Dimension Films ha confermato la notizia riportata qualche ora prima dall'opinionista di Gossip, Cindy Clark, che Anna Paquin (True Blood) e Kristen Bell (Fanboys) avranno un cameo nel film Scream 4 diretto da Wes Craven.

GALLERY
venerdì 30 luglio 2010
Marlen Vazzoler

Woodsboro ha una nuova ossessione Tra fine giugno e i primi di luglio sebbene le cineprese avevano iniziato non da molto a filmare sul set di Scream 4, il cast del film ha subito notevoli cambiamenti nell'arco di pochissimi giorni.

NEWS
mercoledì 30 giugno 2010
Marlen Vazzoler

La saga di Stab continua in Scream Quando è stato annunciato che ci sarebbe stata una nuova trilogia della franchise di Scream, sceneggiata da Kevin Williamson e diretta da Wes Craven, era stato rivelato che Scream 4 si sarebbe svolto dieci anni dopo [...]

NEWS
giovedì 5 novembre 2009
Marlen Vazzoler

In occasione dell'American Film Market che si sta svolgendo questa settimana a Santa Monica, è uscito il primo teaser poster di Scream IV, le cui riprese cominceranno il prossimo anno. Al momento non è stato ancora scelto il regista anche se a ottobre [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati