Hanna

Film 2011 | Thriller 111 min.

Regia di Joe Wright. Un film con Cate Blanchett, Eric Bana, Saoirse Ronan, Olivia Williams, Tom Hollander, Michelle Dockery. Cast completo Genere Thriller - USA, Gran Bretagna, Germania, 2011, durata 111 minuti. Uscita cinema venerdì 12 agosto 2011 distribuito da Sony Pictures. - MYmonetro 2,88 su 53 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hanna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Educata e formata dal padre, un agente della CIA, la giovane Hanna cresce l'obiettivo di diventare la perfetta assassina. In Italia al Box Office Hanna ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 411 mila euro e 122 mila euro nel primo weekend.

Hanna è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,88/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,67
PUBBLICO 2,96
CONSIGLIATO SÌ
Il letterario Wright confeziona un riuscitissimo horror della conoscenza.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Hanna è un'adolescente che vive con il padre Erik, isolata dalla società, in una foresta. L'uomo l'ha addestrata a una molteplicità di tecniche di difesa e di attacco, all'uso delle armi e le ha fornito una buona conoscenza di molteplici lingue. Perché Erik è un ex agente della CIA che ha dovuto far perdere le proprie tracce e vuole che la figlia sappia come sopravvivere a un eventuale rientro nel mondo civile. Perché Hanna è ormai pronta e può scegliere di farsi trovare da Marissa Wiegler, responsabile dell'Agenzia, che ha un conto da saldare con Erik e vuole a tutti i costi catturare la ragazza.
Era difficile aspettarsi un buon esito nel cinema di azione e di spionaggio da Joe Wright, regista che sembrava ormai dedito ad omaggi letterari ben riusciti come Orgoglio e Pregiudizio. La diffidenza è stata invece ampiamente sconfitta. Wright si ancora agli stilemi del genere ma dimostra di saperli innervare con elementi che potrebbero dare luogo a un'azione di rigetto e che invece vi si adattano perfettamente. Hanna è una fiaba a pieno titolo con la fanciulla (Hanna), l'oggetto magico (il pulsante che, una volta schiacciato la può catapultare nella cosiddetta civiltà), la strega (Marissa), il lupo cattivo (il killer che la bracca), il bosco (non la foresta iniziale ma il mondo che la ragazza non conosce). Non a caso il libro che le è rimasto dall'infanzia è una vecchia copia delle favole dei fratelli Grimm e la sua meta è proprio la Casa Grimm a Berlino.
Ma Hanna è anche una truffautiana 'ragazza selvaggia' al rovescio. Tenuta coscientemente lontana dalla società è stata però addestrata ad usarne le tecniche di combattimento e le armi e a conoscerne gli elementi di base. L'istruzione le è stata impartita 'prima'. La sua educazione, una volta abbandonata la foresta, invece sarà gestita in negativo. Non solo quella impostale dai 'cattivi' che la vogliono catturare o eliminare ma in fondo anche quella della famiglia britannica che incontra in Marocco. Un padre, una madre e due figli tenuti insieme più dalle convenzioni di una modernità che impone le proprie regole 'alla moda' che da un concetto di nucleo di affetti tradotto in modalità di vita.
Hanna si trova così a dover salvare la propria vita in un mondo di cui ha appreso degli elementi ma non ha conosciuto nulla e in proposito è magistrale la sequenza in cui, in una abitazione marocchina qualsiasi, scopre in contemporanea gli oggetti di base della civiltà che le invadono la mente sconvolgendola per pochi, terribili attimi. Il colpo di scena nel sottofinale è molto meno originale di questo vero e proprio squarcio di horror della conoscenza.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
HANNA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 16 agosto 2011
Ponzidj

Non sbaglio a dire che questo è uno dei film che mi è piaciuto di piu in questi anni. Hanna è una storia straordinariamente concepita, che sa regalare allo spettatore forti emozioni durante tutto il film. Questa pellicola racconta la storia di una adolescente che viene tenuta in isolamento dal padre, ex agente della cia in delle montagne sperdute.

sabato 13 agosto 2011
Asterfaos

Tenere seduti davanti ad un film, contemporaneamente maschi e femmine per 111 minuti senza annoiare una delle due parti è veramente difficile. Questo film c'è riuscito! Eravamo in tre: io e mia moglie (adulti) e mio cognato di 15 anni e tutti e tre siamo rimasti soddisfatti, cosa che accade veramente di rado. Non voglio dire molto perchè le parole sono naturalmente soggettive, però stavolta Joe Wright [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 agosto 2011
Riccardo Tavani

  @font-face { font-family: "Times New Roman"; }@font-face { font-family: "Lucida Sans Unicode"; }@font-face { font-family: "Mangal"; }p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal { margin: 0cm 0cm 0.0001pt; font-size: 12pt; font-family: "Times New Roman"; }table.MsoNormalTable { font-size: 10pt; font-family: "Times New Roman"; }div.

lunedì 30 settembre 2013
Eleonora Panzeri

 Da sempre all’essere umano non basta mai quello che è, sembra che siano richieste capacità quasi sovraumane per poter emergere nella nostra società. A chi non piacerebbe parlare più lingue, avere nozioni di anatomia, una valente prestanza fisica e notevoli abilità di auto difesa. Molti sarebbero disposti a sacrificare tutto, poco prezzo sembrano i sentimenti [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 settembre 2011
Andrea Levorato

Hanna *** Produzione: USA 2011 Genere: Thriller, Azione, Fantascienza, Pulp Regia: Joe Wright Attori principali: Saoirse Ronan, Cate Blanchett, Eric Bana Trama: Hanna (Ronan) ha 16 ed è una machina per uccidere. È stata addestrata da suo padre (Bana), un ex-agente della CIA, per la realizzazione di un piano. Quando, ormai, si sente pronta comincia la fuga interminabile.

martedì 13 giugno 2017
Great Steven

 HANNA (GERM/USA, 2011) diretto da JOE WRIGHT. Interpretato da SAOIRSE RONAN, ERIC BANA, CATE BLANCHETT, OLIVIA WILLIAMS, TOM HOLLANDER, JASON FLEMYNG Tre personaggi principali: Hanna, sedicenne, cresciuta nelle foreste del Circolo Polare Artico, abituata ad una vita violenta ed essenziale; Erik Heller, olandese, che si spaccia per suo padre e l’ha addestrata all’omicidio e alla sopravvive [...] Vai alla recensione »

domenica 14 agosto 2011
Viola96

Joe Wright,autore del bellissimo "Espiazione" e del meno bello ma comunque interessante "Il solista",realizza un action movie ben strutturato e divertente,che avvolge lo spettatore in una spirale di violenza inaudita.Una giovane(Saoirse Ronan,molto brava) è addestrata dal padre(Eric Bana) in una palude desolata,per poter compiere la sua vendetta contro la donna che ha assassinato [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 dicembre 2014
gianleo67

Figlia di un ex agente CIA da cui è stata allevata nella selvatica cattività di un rigoroso addestramento tra i boschi, per Hanna è finalmente giunto il momento di ritornare alla civiltà per vendicare la morte della madre, uccisa da una ex collega e nemica giurata del padre. Quello che Hanna non tarda a scoprire è in realtà una verità assai più complicata sulle sue origini, sul rapporto con il suo [...] Vai alla recensione »

sabato 3 settembre 2011
hughile.altervista.org

Film dall’inizio curioso e dal finale insolito, ma con un tema molto interessante intuibile soltanto a pochi passi dalla fine. Hanna addestrata dal padre sin dalla nascita ad affrontare ogni tipo di avversità, diventa una vera e propria piccola combattente in grado di annientare anche un intero corpo d’agenti segreti. Giovane e bella come un angelo con gli occhi celesti ed i capelli color [...] Vai alla recensione »

martedì 16 agosto 2011
Luanaa

Mi sembra che il film abbia voluto porre il grosso tema dell'ingegneria genetica e delle sue conseguenze.Si è parlato a questo proposito dell'uomo che si sostituirebbe a dio, creando la vita.La storia di Hanna che vive isolata dal mondo con un padre che l'ha creata per uno scopo preciso sembrerebbe alludere al regno dei cieli. Arriva poi l'impatto sulla terra e anche un essere umano geneticamente modificato [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
xxxxxx

Sicuramente Il film più bello di tutti i tempi.Un Cacolavoro eccellente.

sabato 13 agosto 2011
Spike

Un thriller duro, spietato, il 'Leon' del nuovo millennio. La situazione presente ha le sue radici nel passato... Un film complesso da rivedere e che si presta a più interpretazioni. Saoirse Ronan strepitosa, buone la regia e la sceneggiatura, ottime le musiche. Uno dei film più interessanti di questa triste estate cinematografica. 

sabato 13 agosto 2011
Felixcetti

Consiglio a tutti di andare a vedere questo film fatto molto bene ... uno dei migliori visti in questa stagione. Musiche dei Chemical Brothers che si sposano molto bene con le scene del film, trama apparentemente scontata ma che riprende luce con una fotografia molto azzeccata. Lo consiglio veramente anche se l'hanno messo al ridosso di ferragosto.

lunedì 28 marzo 2011
hollyver07

Ciao. Si, sono molto curioso di vedere questo film ma... son troppo di "parte" perchè Cate Blanchett ed Eric Bana sono tra gli attori che preferisco. Quindi... mi auguro che il fim rispetti le premesse. Saluti a tutti

sabato 13 agosto 2011
Seo1985

Un gran bel film, capace di tenerti incollato alla sedia per tutta la sua durata, regia veramente stupenda e una colonna sonora da brivido. La storia è bella anche se con diverse lacune nella sceneggiatura, alcuni personaggi sono veramente bene riusciti soprattutto Hanna l'attrice sembra veramente vissuta come un eremita per tutto il film, poco convincente il Padre.

giovedì 21 aprile 2011
protus74

La risposta, almeno per questa volta, non è Hanna! Per tutti gli altri, o quasi, è lei la responsabile: abile, coraggiosa, forte, spietata. Non fatevi ingannare dai lunghi capelli biondi arruffati, dallo sguardo limpido da bambina: la protagonista del film di Joe Wright, interpretata da una promettente e giovanissima Saoirse Ronan, potrebbe tenere agevolmente il confronto con Salt della [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 agosto 2011
black4mamba

Un film mai scontato, diverso, accompagnato da una colonna sonora strepitosa, incalzante e coinvolgente.. Bello

domenica 21 agosto 2011
martalari

  Abbiamo visto    HANNA (Non patinato ma ugualmente avvincente, un trio Eric Bana, Cate Blanchett e Saoirse Ronan perfetti)      Due spie e una figlia....   C'e' un segreto andato avanti per anni tra Eric Bana e Cate Blanchett, entrambi agenti della Cia.   Eric Bana nel film Erik, si è ritirato in Finlandia [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 agosto 2011
giacomogabrielli

Il regista de IL SOLISTA torna al cinema con un action singolare e avvincente. Un thriller d'autore diretto ed interpretato magistralmente. Sullo stile di DANNY THE DOG, è un film con uno stile registico ispirato a grandi come Kubrik e altri maestri che adottano uno stile "autoriale" in progetti che cadrebbero facilmente nel "commerciale".

lunedì 21 novembre 2011
Cenox

Hanna è una ragazzina cresciuta dal padre in una casetta a ridosso del circolo polare artico, ove in condizioni estreme è stata cresciuta dal padre, un ex agente della CIA, e dallo stesso è stata allenata duramente per farle imparare ad essere un agente perfetto, priva delle emozioni proprie dell'età, quali la paura.

martedì 9 dicembre 2014
Inesperto

Buon film di azione e spionaggio. La Ronan è splendida come sempre (che occhi!) e si rivela ottima nelle scene di combattimento.

domenica 6 ottobre 2013
ClaudioFedele93

Hanna è, senza dubbio, un film che se visto nei suoi singoli aspetti si scopre essere molto curato e soddisfacente, mentre se osservato nell’insieme potrebbe riservare qualche delusione nella seconda parte, dove accusa una sceneggiatura un po’ deboluccia con delle lacune abbastanza evidenti. Niente di così importante da rovinare completamente la pellicola, ma alcune mancanze [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 dicembre 2011
Peter71

In questo film ho rivisto la spaesata, ma preparatissima, protagonista del Quinto Elemento, che nulla sa del mondo ma che sa difendersi come una perfetta Nikita.Riesce a fuggire ad un commando di Delta Force ma non riesce a scendere da un pulmino e uccidere sul colpo tre naziskin di borgata.La scena dove salta su un suv militare in corsa,lei è nascosta dentro un tombino,dove farmi capire che [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 novembre 2011
Dream1980

Molto meglio la prima parte del film: Finlandia, con i suoi paesaggi incontaminati e freddi; bunker sotterraneo / prigione nel deserto con annessi inseguimenti; incontro con la famiglia britannica tipo (madre, padre figlia adolescente e figlio piccolo), con la quale Hanna dà il meglio di sè, affrontando una realtà che non la appartiene.

mercoledì 17 agosto 2011
Luanaa

Guarda che è la figlia che lascia il padre. Se ricordi le ultime scene, quando lui le rivela la sua vera provenienza e cioè da un laboratorio. Quando lei capisce la sua "anormalità" e lo strumento che è stata per lui ossia uccidere la donna che odiava; che è stata allontanata per questo scopo dalla vita vera, rimane scioccata e lo ripudia. Adesso vuole essere se stessa e vivere la sua vita.

mercoledì 24 agosto 2011
EnnioB

Una piccola Bourne in gonnella. Trama abbastanza povera, un ottima scusa per rintanarsi in una fresca sala cinematografica per combattere la calicola estiva. La Ronan comunque è perfetta per la parte, mi piace un sacco come attrice, le due stelle che assegno sono quasi tutto merito suo.

lunedì 22 agosto 2011
arciboldo

lo ho trovato un film senza infamia e senza lode , un modo come un altro per rimediare grazie all'aria condizionata all'afa opprimente.la trama è insensata e sopra le righe, qualcuno con molta fantasia ci ha vito anche qualcosa di kubrick e ne parla come fosse un capolavoro. per favore non accostate quel nome a un film nella media e nulla di più. oramai per creare tensione nello spettetore si ricorre [...] Vai alla recensione »

domenica 21 agosto 2011
opidum

Joe Wright ha tutta la grandeur e la spocchia del regista nordoeuropeo e certo non si abbassa a fare un semplice film d'azione risultato : un film noiosissimo e senza senso tutto il film è terribile ma i 5 minuti buoni di canti etnici sull spiagge di formentera sono da querela al regista che sicuramente ha saccheggiato i suoi filmini delle vacanze non se ne può più di questi [...] Vai alla recensione »

sabato 20 agosto 2011
andreda

guardato al cinema  perchè stimolato dal trailer ma sopratutto dal voto del critico e della sua recensione . Inizio a dire che io son completamente deluso , ma dico completamente da questo film . Un film privo di significati , assolutamente privo di nessi logici , in quanto i personaggi si trasportano da un luogo ad un'altro senza capire veramente il perchè .

venerdì 19 agosto 2011
astromelia

questo genere fantascientifico di film mette lo spettatore di fronte al lambiccarsi di cervello per capire esattamente la trama! sono pellicole quantomai ingarbugliate ,alla fine si esce stremati per dare il giusto senso alla storia,vedo dai commenti che non tutti hanno capito il significato nel giusto modo,per quello che mi riguarda ho capito che il padre non era il vero padre,e che la blanchett [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 agosto 2011
simona84

mah...io capisco che al mondo non tutti possono avere gli stessi gusti, ma qua la gente vuole vedere delle cose che non esistono, messaggi importanti e profondi, oscuri significati, e chissà cos'altro, in un film ke non è altro ke un filmettino da mandare in onda alle 6 del mattino per tappare un buco....oltre che non essere niente di che, non ha nemmeno alcun senso logico, qualcuno [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 aprile 2016
Nikidis

Un paio di incongruenze nella sceneggiatura: la ragazzina che si aggancia al fondo dell'auto in transito (dinamica impossibile) e sempre lei che, nn avendo mai usato né visto un computer, si mette a fare ricerche in internet.

lunedì 29 agosto 2011
hollyver07

Ciao. Buona pellicola d'intrattenimento del genere misto "action/spy"che ho visto senza dovermi rammaricare dei soldi spesi per il biglietto. Senza riassumere inutilmente la storia, la trama è incentrata su Hanna, un'adolescente (una sempre più consistente Saoirse Ronan) la quale vive isolata della società insieme al padre Erik (un Eric Bana [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 agosto 2011
mauro bologna

si va al cinema per vedere anche cose assai improbabili, chi le cerca sistematicamente con la lente farebbe meglio a stare a guardare la tv....la fiction è anche questo, una bambina gracile che mena come bruce lee, parla sei lingue sventra un cervo con le mani e tutto il resto, il film sottolinea le emozioni provate per la prima volta da questa piccola killer in fuga solo per essere stata [...] Vai alla recensione »

martedì 9 dicembre 2014
Contrammiraglio

Le stelle, sarebbero due e mezzo; se si tralascia ogni parvenza di credibilità (annichilimento di soldati a gogo, aggrappamenti agli alberi dei furgoni etc), ci si godono le ambientazioni inusuali, il ritmo forsennato e la gelidità delle donne ci si diverte! Da vedersi, comunque.

martedì 6 dicembre 2011
ultimoboyscout

Joe Wright, esploratore londinese di romanzi, torna a dirigere Saoirse Ronan qualche anno dopo "Espiazione", trovandola più matura e completa. La giovane irlandese dal viso d'angelo si trova nel bel mezzo di intrighi internazionali causa la rigida e militaresca educazione ricevauta dal padre Eric Bana, ex agente segreto, nei boschi della Finlandia.

sabato 29 ottobre 2011
xxxxxx

Film cchiu bellu te sempre.statibe boni.bonanotte

martedì 23 agosto 2011
Lorenzo C.

Un film da farsi rendere i soldi direttamente da Joe Wrigh.. Una vergogna!!!! non buttate via i soldi per questo schifo

sabato 20 agosto 2011
andreda

andato al cinema credendo di vedere un thriller , di quelli che non ti stacchi neanche dalla sedia del cinema , affidandomi al commento della critica che reputo assolutamente mediocre in quanto tale film non puo' essere considerato assolutamente horror . Non c'è assolutamente tensione , film privo di significati logici in quanto i personaggi si catapultano da un luogo a un'altro senza neppure sapere [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 gennaio 2015
kondor17

Fumettone con un discreto inizio e una buona fotografia. Spero proprio il regista volesse realizzare un film grottesco, ma mi sa che invece vi ci è proprio scivolato di brutto. Troppe le scene lacunose,le task force e gli assedi elusi, ma la scena che mi ha più inorridito è quando Hanna si attacca da sotto un tombino al semiasse di un Hummer in corsa, in pieno deserto sassoso e [...] Vai alla recensione »

domenica 31 marzo 2013
tonfio

Cosa c'è di più auspicabile dell'autosufficienza? un padre ed una figlia, insieme, vivono e sopravvivono a pochi chilomentri dal circolo polare artico; una famiglia ristretta che mira dritto al cuore della vita, cacciando il necessario, e adattandosi per non morire. Senonchè (The truman show insegna), i confini sono percepiti come limiti, e dunque ostacoli da superare: [...] Vai alla recensione »

domenica 27 maggio 2012
harryrobby

Se vedete una ragazza carina un po' timida e introversa con una conoscenza enciclopedica non avvicinatevi,potrebbe essere un esperimento genetico pronto a uccidervi senza pietà(ma solo se siete persone cattive).All'inizio il film sembra noioso,ma successivamente si apre e finisce per coinvolgere lo spettatore che non sa cosa aspettarsi fino alla fine per i continui colpi di scena.Inoltre [...] Vai alla recensione »

domenica 21 agosto 2011
scorpione73

Non è male come film... ci sono certe scene che ti lasciano con il fiato sospeso..... Ma .... penso come sia stato finito che ci sarà un seguito? Passato un bel pomeriggio.

lunedì 1 settembre 2014
gianlore

Tre quarti del film li ho visti invanti-veloce, vorrà pur dire qualcosa!!! Come si fa a dare una valutazione media di 3.18...?? Boh!!!

martedì 8 maggio 2012
1962thor

Parte bene questo film di Joe Wright che abituato ad altri generi non riesce a tenere alta la suspance iniziale. Si riconferma a buoni livelli  la splendida attrice rivelazione di Amabili resti Saoirse Ronan. Cate Blanchett è sempre speciale anche in ruoli come questo un po stereotipato Eric Bana avrebbe bisogno di una controfigura nelle scene di azione mentre buca sempre lo schermo [...] Vai alla recensione »

sabato 20 agosto 2011
Luanaa

Ma sempre così sei..lambiccarsi il cervello dici sempre..ma lasciati andare:questo film poi è un invito a lasciarsi andare..forse la casa dei grimm alludeva a un impossibile ma fantastico incontro di un padre che teneva nella morsa la figlia..ma poi dico io ci sono altre parti molto belle nel film stesso che non è un rebus da risolvere. Il padre era il suo vero padre.

giovedì 18 agosto 2011
sfinge

ritmo un po lento, simpatico a tratti, mi aspettavo un finale più avvicente

lunedì 15 agosto 2011
mauri92

Un film che a chiamarlo mediocre gli si farebbe un complimento: Hanna, ovvero un mix di azione, ambientazioni improbabili e fantascienza (ma molto molto fanta). Personaggi stereotipati e privi di alcun nesso logico con il loro ruolo nella storia, la protagonista completamente apatica e psicologicamente sterile; situazioni equivoche che trasportano la mente in un porno-mondo di fate e folletti, scene [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 agosto 2011
Elvis85

Buona l'idea di base (anche se non proprio originale), perfetta Cate Blanchett che è un gioiello di freddezza e calcolo ma il film è davvero troppo lento e ha davvero troppi punti morti per lasciare il segno, la prima mezzora in particolare è di un insipidità unica, gli do il mezzo voto morale ma il voto ufficiale che gli do non va oltre le due stellette.

sabato 13 agosto 2011
molenga

NOIOSO, INSOPPORTABILE, CARATTERIZZATO MALE.PERCHé QEST'ORRORE HA PASSATO I NOSTRI CONFINI? UNO DEI FILM PIù BRUTTI CHE ABBIA MAI VISTO.

Frasi
"Ti ho mancato il cuore..."
Una frase di Hanna (Saoirse Ronan)
dal film Hanna - a cura di Fabio Capezzuoli
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
L'Espresso

Come se fosse la protagonista di una favola crudele, a 16 anni Hanna (Saoirse Ronan) non conosce altro che una casa nascosta nel fitto di un bosco. Là, nella Finlandia settentrionale, il padre Erik (Eric Bana) l'ha cresciuta in segreto, insegnandole a diffidare d'ogni segno di pericolo, e a reagire violenta e precisa al pari di un assassino. Ma ora la ragazzina deve abbandonare il suo rifugio: ad attenderla [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Ecco un film che merita la visita. Saoirse Ronan (Espiazione, Amabili resti) presta il visino e gli occhi cerulei ad Hanna, quattordicenne che il padre (Eric Bana) ha allevato in solitudine nella foresta come un personaggio wagneriano, facendone una macchina da guerra, imbattibile nelle tecniche di combattimento e nell'uso delle armi. Destinata a eliminare un agente segreto corrotto (la sempre più [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Abbiamo spesso scritto su queste pagine che il cinema americano sta proponendo una nuova figura femminile: giovane, indipendente, determinata, spesso priva di una figura paterna, quasi sempre pronta a sostituirsi ad entrambi i genitori nel ruolo di capofamiglia. È una figura onnipresente nel nuovo cinema di animazione, ma è frequente anche altrove: esempi recenti, come abbiamo già evidenziato, sono [...] Vai alla recensione »

NEWS
MAKING OF
venerdì 12 agosto 2011
Marco Consoli

Quando qualcuno parla male degli effetti visivi, individuando in essi i motivi della scarsa riuscita di un film, in realtà sta compiendo il più semplice e scorretto dei ragionamenti: attribuire alla confezione visiva colpe troppo spesso riconducibili [...]

NEWS
lunedì 8 agosto 2011
Edoardo Becattini

A parte Joe Wright, ci sono forse solamente altri due registi che avrebbero potuto tradurre in immagini un progetto come quello di Hanna. Questa favola dark su di una giovane adolescente addestrata come una perfetta macchina da guerra è una di quelle [...]

NEWS
martedì 22 marzo 2011
Marlen Vazzoler

Dopo Espiazione, Saoirse Ronan e Joe Wright tornano a lavorare di nuovo insieme nel film Hanna, un thriller d'azione girato in Baviera, a Berlino, in Marocco e allo studio Babelsberg (Germania) che il prossimo anno celebrerà il suo centesimo anniversario. [...]

GALLERY
venerdì 23 aprile 2010
Marlen Vazzoler

La Ronan è un'assassina in fuga dalla CIA Mentre sono ancora in corso a Berlino le riprese del thriller Hanna, un film d'azione descritto come un mix tra Nikita e i film su Jason Bourne diretto dal regista di Espiazione, Joe Wright, oggi Usa Today ha [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati