Notte brava a Las Vegas

Film 2008 | Commedia +13 99 min.

Titolo originaleWhat Happens in Vegas…
Anno2008
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata99 minuti
Regia diTom Vaughan
AttoriCameron Diaz, Ashton Kutcher, Rob Corddry, Treat Williams, Dennis Miller, Lake Bell Jason Sudeikis, Deirdre O'Connell, Michelle Krusiec, Dennis Farina, Zach Galifianakis, Queen Latifah, Krysten Ritter, Andrew Daly, Benita Robledo.
Uscitavenerdì 9 maggio 2008
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,68 su 91 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Tom Vaughan. Un film con Cameron Diaz, Ashton Kutcher, Rob Corddry, Treat Williams, Dennis Miller, Lake Bell. Cast completo Titolo originale: What Happens in Vegas…. Genere Commedia - USA, 2008, durata 99 minuti. Uscita cinema venerdì 9 maggio 2008 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,68 su 91 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Notte brava a Las Vegas tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due giovani estranei, dopo una notte di eccessi a Las Vegas, scoprono di essersi sposati senza in realtà volerlo veramente. In Italia al Box Office Notte brava a Las Vegas ha incassato nelle prime 9 settimane di programmazione 3,3 milioni di euro e 890 mila euro nel primo weekend.

Notte brava a Las Vegas è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,68/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,54
CONSIGLIATO NÌ
Un'irresistibile performance screwball, una guerra tra sessi senza esclusione di colpi (di fulmine).
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 8 maggio 2008
Recensione di Marzia Gandolfi
giovedì 8 maggio 2008

Jack Fuller è uno scapolo impenitente che non finisce mai quello che comincia, Joy McNally è una bionda broker di New York che porta tutto diligentemente a termine. Lui perde il lavoro per poca applicazione, lei il futuro sposo per troppa sollecitudine. Licenziati senza troppi convenevoli, trovano rifugio e piacere a Las Vegas, dove si incontrano, si ubriacano e si sposano. Finiti gli effetti dell'alcol cercano di divorziare e di conservare tre milioni di dollari vinti da Jack con il quarto di dollaro di Joy. Peccato che un giudice tradizionalista decida per loro altrimenti: sei mesi di convivenza forzata e congelamento della vincita al Jackpot. Intraprenderanno così un periodo obbligato e "idilliaco" da marito e moglie.
Notte brava a Las Vegas è una commedia romantica perfettamente sospesa fra la verticalità dello skyline di New York e le architetture a tema di Las Vegas. La commedia della nuova Hollywood, dopo aver sdoganato, consumato e perduto ogni segreto dei corpi, sembra trovare nella "notte brava" di Cameron Diaz e Ashton Kutcher i tempi giusti e l'energia erotica necessaria a sostenere l'arte dell'allusione. Questa volta la posta cruciale non è né il sesso, né il piacere, ma il matrimonio, o meglio il ri-matrimonio. Perché Jack e Joy si sono già sposati a Las Vegas per eccesso di alcol, di ormoni e di leggerezza (probabilmente generazionale).
Costretti a una sei mesi di formazione sentimentale, che guarda con nostalgia alla "notte" di Frank Capra, la coppia Kutcher/Diaz darà corpo e vita ad un'irresistibile ed inesausta performance screwball, una guerra tra sessi e tra due individualità menomate. A Joy manca la capacità di abbandonarsi, a Jack la capacità di trattenere. Lei conserva il posto di lavoro e l'anello di una promessa d'amore infranta, lui lascia andare il lavoro e qualsiasi promessa di amore eterno. Sposandosi a Las Vegas e divorziando a New York recupereranno il "senso" mancante e la pienezza dei sensi, evolvendo fino a scoprirsi innamorati. Dalla città al grado zero dell'urbanità, della architettura e della cultura si sposteranno nella città della socialità, dell'arte e del pensiero. Lo spazio urbano non offre perciò soltanto un climax sentimentale ma accompagna e traduce, amplificata e allargata, la storia d'amore di Jack e Joy: la commedia del matrimonio celebrato in un simulacro urbano contro una città che, come l'amore, ha bisogno di essere vissuta e consumata quotidianamente per essere realmente compresa.
Cameron Diaz è al solito abilissima ad alzare i toni quando occorre e Ashton Kutcher lo è altrettanto a contenerla.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
NOTTE BRAVA A LAS VEGAS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 7 settembre 2009
Reiver

Il film è,come sostiene la sigletta di MyMovies,"più che discreto".Il tasso di melassa è controllato è quella che c'è deve essere la stessa che vendeva Vito Corleone:buona.In questi film non conta tanto lo svolgimento della trama:si sa,in una commedia il lieto fine è obbligatorio...Non scontato,ma necessario.Tre delle migliori commedie di tutti i tempi,"Accadde una notte","Scandalo a Filadelfia" e [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 novembre 2012
ultimoboyscout

Cameron Diaz ha un innato talento comico e lo si sa da parecchio tempo. Ashton Kutcher è diventato famoso grazie ad un programma televisivo in cui tirava scherzi terribili a chiunque gli fosse a portata di mano. Vederli assieme in una commedia ambientata a Las Vegas è quanto di meglio ci si possa aspettare. Ma c'è ben poco da ridere: i nostri due passano una notte folle [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 agosto 2014
CinemaLove

Di primo acchito si presenta come la classica commediola senza storia, montata in una città da sballo per lo sballo (vedi Una notte da leoni). Ma dalle idee riciclate, Vaughn è riuscito a buttar su un buon prodotto, collocando la Diaz e Kutcher in una relazione ai limiti della decenza, irriverente e perchè no, quasi adolescienziale.

sabato 12 febbraio 2011
Alex_23

Me l'hanno regalato in dvd, non è il mio genere ma alla fine è risultato piacevole. Un pò scontato e noiosetto verso la fine ma non c'è male.

lunedì 5 dicembre 2011
LOMAX

Non aggiunge niente, ma proprio niente, di nuovo al trito copione della commedia americana. Sembra piuttosto il risultato di un massiccio "copia/incolla" con tanti altri film del genere. Per una serata in allegria

sabato 6 marzo 2010
NikoFox88

Una buonissima commedia,ricca di sorrisi e gang che non possono deludere gli amanti del genere!I due interpreti sono perfetti la simpatia che trasmettono sin dalle prime battute rende il film godibilissimo fino al termine!Mi sento pienamente tranquillo nel consigliare il film special modo se si è in coppia,meravigliose certe scene!Una commedia da premiare per la semplicità e la autoironia!Mo [...] Vai alla recensione »

domenica 13 settembre 2009
lisadp

la prima volta che l'ho visto ero da un'amica, era più o meno mezza notte quando lo abbiamo messo e quante risate!!!!! il film è divertentissimo, per il resto è una classica commediaa (che però io accetto sempre bene): due si incontrano venno daccordo poi litigano ma alla fine restano insieme.......comunque il tocco di cameron diaz è apprezzato in ogni film! davvero divertente

domenica 14 marzo 2010
ciccius

sono le volte, se nn di più che rivedrei questo film. Adoro la Diaz e questa è la prova, anche se nn ce ne sarebbe bisogno, del suo grande talento. La sintonia/ conflitto con Kutcher è quella di una coppia del ventesimo secolo. Gag non mancano ma scene romantiche non sono da meno. Consigliato, eccome se lo è ;)

sabato 8 agosto 2009
-Ary-

finalmente una commedia un po' diversa. Ho riso di più che in tutte le altre. Bravissimi gli attori protagonisti!!!

lunedì 22 giugno 2009
ciaccià

film che ,oltre a farti venire voglia di prendere un aereo e catapultarti a las vegas,riesce a rallegrarti per tutta la durata! veramente carino!CONSIGLIATISSIMO

Frasi
"Se potessi uccidere qualcuno col pensiero quello saresti tu!"
Una frase di Tipper (Lake Bell)
dal film Notte brava a Las Vegas - a cura di Ciccio
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Joe Leydon
Variety

Notte brava a Las Vegas è un film divertente dalla grande potenzialità commerciale ed è un esempio perfetto della nuova commedia romantica stravagante, versione leggera di quelle di Judd Apatow. Jack e Joy, dopo una folle notte a Las Vegas sono pronti a divorziare, ma vincono tre milioni di dollari al casinò e la separazione non è più così semplice.

Francesco Bolzoni
Avvenire

Confessando il proprio debito con l'antica commedia all'americana Tim Vaughan, regista di Notte brava a Las Vegas (appena arrivato sugli schermi) ha raccontato che «per raccontare il rapporto conflittuale di due personaggi che, nel profondo senza rendersene conto, sono decisamente attirati l'uno dall'altro, ho pensato a quel cinema dove Cary Grant e Katharine Hepburn si combattevano fino quando non [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

I matrimoni ad alto tasso alcolico sono frequenti a Las Vegas. E i protagonisti di «Notte brava a Las Vegas», catapultati da New York nella città del vizio per antonomasia, vivono una notte sfrenata e il mattino seguente si svegliano nello stesso letto e con una fede al dito. Non sarebbe niente di irreparabile, queste unioni sbrigative possono essere risolte con un altrettanto frettoloso divorzio. Vai alla recensione »

Carina Chocano
The Los Angeles Times

The most annoying expression-turned-official city slogan ever is now a major motion picture starring Cameron Diaz and Ashton Kutcher. Finally! They play a pair of odd-couple New Yorkers whose initial hostility is followed by more hostility, then by the obligatory race to re-get the girl, this time via water taxi. Happily, the eleventh-hour declaration does not take place in front of a correctly diverse [...] Vai alla recensione »

Silvia Bizio
La Repubblica

«Sono un entusiasta e quando voglio qualcosa, la ottengo sempre». Così Ashton Kutcher parla dei tratti essenziali del suo carattere. Come non credergli. A soli trent'annì è uno dei giovani attori più amati della sua generazione. Ma anche il protagonista del gossip hollywoodiano, visto che da cinque anni è il marito di Moore. Bella, bellissima ma di quasi sedici anni più vecchia di lui.

Raffaella Giancristofaro
Film Tv

Quello che accade a Las Vegas. Cioè, da sempre: ritrovarsi sposati per poi pentirsene amaramente. Succede, per l'ennesima volta, a Joy e Jack. Lei è una broker in carriera che si concede una vacanza con l'amica per dimenticare di essere stata lasciata dall'uomo che ha già pianificato di sposare. Lui è un perditempo belloccio e simpatico, che viene "educativamente" licenziato dal padre.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Joy e Jack hanno caratteri opposti: lei è una donna in carriera, perfettina e preoccupata di essere sempre all'altezza; lui un acchiappasottane scioperato, incapace di portare a termine alcunché. Si conoscono a Las Vegas, si sposano in piena crisi etilica e vincono al gioco tre milioni di dollari, incassabili solo restando in coppia. Salvo che, passata la sbornia, cominciano a detestarsi; così la convivenza [...] Vai alla recensione »

Manohla Dargis
The New York Times

“What Happens in Vegas,” one of those junky time-wasters that routinely pop up in movie theaters, won’t make you laugh much or at all. (Once was enough for me.) But if you know anything about the art or have ever marveled at how even the most generic of old B movies look pretty good (they were usually in focus, for starters), you may wonder how a major studio like 20th Century Fox could release something [...] Vai alla recensione »

Alessio Guzzano
City

L'elettrica broker Cameron Diaz è mollata dal fidanzato sulla soglia della festa a sorpresa per il di lui compleanno, con tutti gli amici nascosti in salotto che sentono quanto lei sia brava a tormentargli i testicoli. L'allupato (ma sempre cuccioloso) Ashton Kutcher è licenziato dal babbo che spera di farlo maturare. Vanno a consolarsi a Las Vegas, dove 3 peccati sono troppo facili: bere, giocare [...] Vai alla recensione »

Peter Travers
Rolling Stone

People around me actually laughed at a preview screening of this alleged romantic farce. I couldn't join in. I kept seeing the strain on the faces of Cameron Diaz and Ashton Kutcher, playing New York strangers who meet and marry in Vegas — it's the booze — and find their annulment delayed when he hits a $3 million jackpot on the slots using her quarter.

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Ashton Kutcher si titilla scrupolosamente i genitali con il braccio infilato nella tuta, poi immerge la mano nel piatto da cui Cameron Diaz fa rifornimento di popcorn. Lei protesta e lui, per tutta risposta, svuota l'intera merenda nei pantaloni. Poco dopo la ragazza se la prende comoda tra spazzola e pettine, rifiutandosi di aprire la porta del bagno, e l'incontinente compare balza sul lavabo della [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

È una di quelle commedie di location ed equivoci che riempiono la lista stagionale delle major da quando esiste il cinema, a partire dai contratti che le major stipulano con le star per un certo numero di film. Che poi si devono pur fare. Las Vegas, città di perdizione che combina anche matrimoni all'insaputa degli sposi, è il luogo dove vengono poggiate le cineprese per seguire la vicenda litigherella [...] Vai alla recensione »

Roberta Ronconi
Liberazione

«What happens in Vegas stays in Vegas». Come le migliaia di film ispirati al motto "mogli e buoi dei paesi tuoi", eccoci di fronte a un plot basato - come evidente da titolo inglese - sul famoso detto americano secondo il quale "quello che succede a Las Vegas, rimane a Las Vegas", nel doppio senso che nessuno lo verrà a sapere e che quello che succede nella Gardaland per ragazzoni fino ai novanta non [...] Vai alla recensione »

Filippo Mazzarella
ViviMilano

Convolano in Vegas sconosciuti e ubriachi, ma la mattina dopo sbancano il casinò. E un giudice li condanna a nozze forzate se vorranno smezzare la vincita. S'innamoreranno davvero? Dalle commedie anni duemila l'originalità non si pretende più. E la coppia di star è antipatica. MEDIOCRE ½ - PER GAUDENTI REDENTI Da VIviMilano, maggio 2008

Boris Sollazzo
DNews

È dura far funzionare un matrimonio, anche quando ci sono tre milioni (di dollari) di motivi per farlo. Ecco lo spunto di Notte brava a Las Vegas, nato nella mente di sceneggiatori decisamente fiacchi dopo il matrimonio lampo (neanche 60 ore) di Britney Spears con l'amico d'infanzia, proprio a Las Vegas. "Quel che succede a Vegas, rimane a Vegas" un detto noto negli Usa.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati