The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo

Film 2007 | Azione 111 min.

Regia di Paul Greengrass. Un film Da vedere 2007 con Matt Damon, Julia Stiles, David Strathairn, Scott Glenn, Paddy Considine, Edgar Ramirez. Cast completo Titolo originale: The Bourne Ultimatum. Genere Azione - USA, 2007, durata 111 minuti. Uscita cinema giovedì 1 novembre 2007 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 3,14 su 104 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'agente Bourne cerca vendetta per la scomparsa della sua compagna. E cerca di capire perché hanno voluto spazzare via la sua identità. Ha vinto 3 Premi Oscar. In Italia al Box Office The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 4,7 milioni di euro e 2,2 milioni di euro nel primo weekend.

The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,14/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,93
PUBBLICO 3,71
CONSIGLIATO SÌ
Un film che svolge la duplice funzione di intrattenere con grande professionalità e sperimentare nuove tecnologie.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 13 febbraio 2007
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 13 febbraio 2007

Jason Bourne è tornato. La sua angoscia è sempre alimentata dal bisogno di sapere chi e perché lo ha trasformato in una macchina per uccidere cancellandone l'identità. A questo si aggiunge il desiderio di vendicare la morte della sua compagna. Il teatro dell'azione è estremamente vario: da Mosca a Londra, da Torino fino a Tangeri passando per la Spagna fino a un epilogo che dovrebbe essere programmaticamente destinato a chiudere la trilogia.
Greengrass si è liberato da tutte le remore che in qualche misura frenavano i due blockbuster precedenti. Questa volta si tratta di adrenalina pura travasata in un film ipercinetico. Dato per scontato che lo spettatore 'sappia' ciò che è avvenuto in precedenza (e sostenendo le new entry con qualche essenziale riferimento al passato) l'azione può avere inizio giocando con gli spazi e la macchina da presa a un livello altamente virtuosistico. Jason è umanizzato quel tanto che basta per renderci partecipi della sua ricerca ma poi tutti diveniamo consapevoli della sua assoluta imbattibilità. È questo che rende questo terzo episodio, a nostro avviso, il migliore dei tre. Come in un videogame di altissima qualità i livelli si susseguono accumulando difficoltà ed ostacoli sempre più complessi. È come se Greengrass, oltre che con il pubblico, giocasse con se stesso rendendo, a ogni nuova scena d'azione, tutto più difficile. È inutile torcere il naso con supponenza dinanzi a questo tipo di cinema perché svolge egregiamente una duplice funzione: quella di intrattenere con grande professionalità e quella di sperimentare tecnologie che poi potranno essere a disposizione anche di altre modalità narrative.
Matt Damon (ampiamente ed amichevolmente preso in giro dai colleghi nel corso della conferenza stampa cannesiana di Ocean's 13 per la sua presunta affezione alla serialità) ha ormai ampiamente dimostrato di essere un attore con le carte in regola. I suoi ruoli in The Departed e in The Good Shepherd lo dimostrano incontrovertibilmente. Lo conferma anche in questo ritorno nei panni di Bourne. Ha il physique du role necessario per mostrarsi in costante equilibrio tra la credibilità del tormento e l'assoluta inverosimiglianza dell'azione. Al resto ci pensano gli stuntmen.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
THE BOURNE ULTIMATUM - IL RITORNO DELLO SCIACALLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 25 agosto 2010
GORDONGEKKO

grandissima produzione, che crea un nuovo caposaldo nel genere, con un livello di intrattenimento di nuova fattura che ottiene una fantastica riuscita, merito delle qualità di Greengrass, attori perfetti, Allen, Strathairn, Finney tutti con le loro grandi capacità, ambientazioni eccellenti, così come per tutta la trilogia. La trilogia è assolutamente perfetta, visti assieme [...] Vai alla recensione »

sabato 30 luglio 2011
Bella Earl!

- E' qui che è cominciata per me, ed è qui che finirà - Jason Bourne, dopo aver vendicato la sua amata Marie, vuole chiudere il cerchio, scoprire tutta la verità su di sé e finire ciò che ha iniziato. Non importa chi dovrà pagare. E come. Seconda prova per l'accoppiata d'oro degli "spy movie": Greengrass e Damon tornano insieme [...] Vai alla recensione »

martedì 28 febbraio 2012
Dragonia

Ancora una volta in fuga perenne, l'agente segreto Jason Bourne scopre l'esistenza di un nastro che, avendo a che fare col programma governativo per cui lavorava, potrebbe ricomporre gli ultimi tasselli del suo ancora oscuro passato: inutile dirlo, vi si precipita subito dietro, ma anche i suoi ex superiori vogliono quelle informazioni per sbarazzarsene insieme allo stesso Bourne.

giovedì 20 settembre 2012
tonysamperi

Nel terzo capitolo della storia Jason Bourne, la storia prosegue, ma la ricerca conduce all'inizio di tutto.  Matt Damon torna accompagnato da Joan Allen ("Face/Off")  e Julia Stiles ("Save the last dance"). All'apertura, Jason è già in fuga e ferito. Un nuovo flashback si è insinuato nella sua mente ed un nuovo personaggio va identificato [...] Vai alla recensione »

domenica 17 ottobre 2010
BLACKY

Migliore del secondo film, "The Bourne Ultimatum" chiude in gran stile quella che a mio avviso è stata una delle trilogie più appassionanti del cinema. Jason Bourne riuscirà finalmente a liberarsi dal suo passato, dopo aver scoperto chi è e come si è trasformato in una perfetta macchina da guerra. Greengrass è nuovamente alla regia di questo frenetico [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 agosto 2009
dian71cinema

CONTNUA IL TORMENTONE ED AUMENTANO LE SEQUENZE DI AZIONE..E A VELOCITA' IPERCINETICA. QUI JASON BOURNE DIVENTA POCO CI MANCA UN TERMINATOR, UN RAMBO, L'UOMO IMBATTIBILE.. (ADDIRITTURA SALTARE TRA UN BALCONE DI UN PALAZZO ED UN ALTRO..). LA SPETTACOLARITA' DI ALCUNE SCENOGRAFIE E' ALTAMENTE DI EFFETTO (LE MIGLIORI RISPETTO AI PRECEDENTI DUE EPISODI DELLA SERIE).

mercoledì 3 novembre 2010
Boyraro

Ottima chiusura..Si E' Andati Sempre A Migliorare!Mamma Direi Senza Respiro!

lunedì 21 dicembre 2009
Giglio

Ben fatto un terzo episodio proprio ben fatto.

domenica 12 luglio 2009
nick castle

Continuano le avventure dell'ex agente Bourne, che tra mari e monti semina la confusione e il panico nella CIA, cercando di trovare la verità. ma la vera verità è che questo terzo capitolo abbastanza fracassone è piuttosto noioso non ha un baricentro, ruota attorno alla storia, ma senza entrarci. Greengrass dà il peggio di se(per alcuni è il meglio, bah.

mercoledì 24 agosto 2016
Filippo Catani

A Mosca Bourne deve cercare di mettersi in salvo da chi lo insegue ma allo stesso tempo non si placa nè il suo desiderio di sapere nè la sua sete di vendetta nei confronti di chi gli ha ucciso la compagna. Poche chiacchiere e molta azione. In maniera molto telegrafica è così che potremmo riassumnere il terzo capitolo della saga di Jason Bourne.

Frasi
Mi ascolti, questo non è un articolo per un giornale, questa è realtà, siamo intesi…
Una frase di Jason Bourne (Matt Damon)
dal film The Bourne Ultimatum - Il ritorno dello sciacallo - a cura di gilamania
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

In attesa di un mondo che non abbia più bisogno di agenti segreti, se spie devono essere che ci offrano almeno film eccitanti e mozzafiato. Come Jason Bourne: protagonista di una saga capace - caso più unico che raro - di migliorare da un episodio all'altro (incassi compresi: al box-office americano, Bourne Ultimatum ha totalizzato 230 milioni di dollari).

Matteo Bittanti
Rolling Stone

Due ore di adrenalina pura. La trilogia iniziata con The Bourne Identity e proseguita con The Bourne Supremacy si conclude in crescendo: Paul Greengrass (Bloody Sunday, La teoria del volo, United 93) consacra una saga che per intreccio stringente e uso della tecnologia avrebbe molto da insegnare al sempre più ridondante Bond. Spy-story internazionale – il frenetico tour mondiale include Mosca, Londra, [...] Vai alla recensione »

Sasha Carnevali
Ciak

Lo ritroviamo a Mosca, dove l'avevamo lasciato alla fine di Supremacy, e lo seguiamo a Torino, Parigi, Londra, Madrid, Tangeri e New York: Jason Bourne deve ancora andare a fondo, recuperare la sua storia personale e vendicare l'assassinio dell'amata Maria. Casualmente trova su un quotidiano inglese un articolo che lo riguarda: contatta così il giornalista (Paddy Considine) che ha scoperto l'esistenza [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

E' un film d'azione, ma è molto più appassionante dei soliti film d'azione. E' il terzo episodio di una serie, ma non va confuso con i serial tutti uguali che infestano i multiplex del mondo intero. Ha per eroe una vera "macchina da guerra": ma più che la prontezza con cui Jason Bourne/Matt Damon combatte, depista, schiva, inganna, uccide, sono i suoi tormenti a catturarci.

Antonello Catacchio
Il Manifesto

La prima volta in cui è apparso Jason Bourne vagava svenuto al largo della costa italiana. Soccorso dai pescatori è sopravvissuto, senza però avere la minima idea di chi fosse. Memoria praticamente cancellata. Ma, si sa, qualche traccia rimane sempre. Infatti lui comincia a darsi da fare. E dopo un paio di film, se non proprio la vera identità, si è capito se non altro cosa facesse Jason Bourne.

Valerio Caprara
Il Mattino

Il merito maggiore di «The Bourne Ultimatum-Il ritorno dello Sciacallo» si evince dal fatto che per un action movie farsi identificare e ricordare diventa ogni anno più difficile. La saga di Jason Bourne, al contrario, migliora di capitolo in capitolo e il tris firmato dall'ottimo Paul Greengrass («United 93») riesce definitivamente a imporre, al di là dell'incredibile sfoggio adrenalinico, la cifra [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

Espletato nei primi due episodi l'interrogativo filosofico: chi sono e dove vado, Jason Bourne cerca e trova risposte esaurienti ai due quesiti nel terzo, ma sicuramente non ultimo episodio, The Bourne Ultimatum. Bourne è l'antiBond, spietato, veloce, casual e con un aspetto perfettamente calato nella realtà digitale di cui si nutre ormai ogni quotidianamente l'umanità.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Chi è Jason Bourne? Qual è il suo vero nome? Come fu che, diventando un killer nei servizi deviati della Cia, perse la memoria? Perché i suoi ex mandanti insistono a volerlo morto? Dopo The Bourne Identity (2002) e The Bourne Supremacy (2004), grandi successi in libreria e sullo schermo, per rispondere a tutte queste domande arriva il terzo capitolo della saga; e mettendo a confronto The Bourne Ultimatum [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Cut to the chase, dicono i produttori agli sceneggiatori che si perdono in preamboli. La frase risale ai tempi del muto. Stabilisce che l'inseguimento, un tizio che corre e qualcuno che cerca di acchiapparlo, sta al cinema d'azione come l'uomo che scivola sulla buccia di banana sta al cinema comico. Già le prime due puntate della saga di Jason Bourne, smemorato ripescato nelle acque di Marsiglia con [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Ancora braccato nonostante il tentativo di rendersi invisibile agli occhi del mondo, Jason Bourne torna a giocare a rimpiattino con gli “asset” della Cia, vale a dire i sicari mandati a stanano tra Londra, Madrid e il Maghreb dalla “struttura parallela” che si occupa dei lavori sporchi per il governo americano. Finale catastrofico a New York: un “long walk home” che non è detto sia definitivo, dato [...] Vai alla recensione »

Lorenzo Maiello
XL

Ricordate la storia di Abu Omar, l'imam rapito dalla CIA a Milano con la complicità di parte dei nostri servizi segreti? Roba da educande a giudicare da questo film. La terza, e probabilmente non ultima, puntata della saga dell'agente Bourne affronta coraggiosamente il tema delle strutture illegali create dalla CIA dopo l'11 settembre. Bourne viene arruolato nella più impazzita di tutte - ma attenzione [...] Vai alla recensione »

Davide Turrini
Liberazione

Mosca, Torino, Parigi, Londra, Madrid, Tangeri, New York: giro parziale del mondo e ritorno, per l'inquieto agente segreto Jason Bourne alla ricerca dell'identità perduta. Sbucano ancora fascicoletti con la scritta Top Secret, casseforti a combinazione vocale, spie femminili che vengono dal semifreddo (come la mamma buona Joan Allen/Pamela Landy e il criceto paffuto Julia Styles/Nicky Parson) che hanno [...] Vai alla recensione »

NEWS
RUBRICHE
mercoledì 20 febbraio 2008
Paola De Rosa

All'insegna dell'adrenalina Si chiude nel segno dell'adrenalina questo febbraio home video. L'inossidabile Bruce Willis torna a vestire i panni dell'agente McClane in Die Hard – Vivere o morire: un gruppo di terroristi informatici mette a rischio la [...]

winner
miglior montaggio
Premio Oscar
2008
winner
migliori eff. speciali sonori
Premio Oscar
2008
winner
miglior sonoro in presa diretta
Premio Oscar
2008
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati