Man on the Moon

Film 1999 | Biografico 118 min.

Anno1999
GenereBiografico
ProduzioneUSA
Durata118 minuti
Regia diMilos Forman
AttoriJim Carrey, Danny DeVito, Courtney Love, Paul Giamatti, David Koechner .
TagDa vedere 1999
MYmonetro 3,37 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Milos Forman. Un film Da vedere 1999 con Jim Carrey, Danny DeVito, Courtney Love, Paul Giamatti, David Koechner. Genere Biografico - USA, 1999, durata 118 minuti. - MYmonetro 3,37 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Man on the Moon tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La storia di Andy Kaufman, una sorta di comico di rottura, forse geniale, forse idiota, forse dotato, forse cialtrone. Passava dall'imitazione di Elvi... Il film è stato premiato al Festival di Berlino, ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai Golden Globes, ha ottenuto 1 candidatura a SAG Awards, Al Box Office Usa Man on the Moon ha incassato nelle prime 11 settimane di programmazione 34,6 milioni di dollari e 12,3 milioni di dollari nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,37/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,30
CONSIGLIATO SÌ
Una storia comica e commovente.
Recensione di Pino Farinotti
Recensione di Pino Farinotti

La storia di Andy Kaufman, una sorta di comico di rottura, forse geniale, forse idiota, forse dotato, forse cialtrone. Passava dall'imitazione di Elvis alla lettura integrale, davanti a un pubblico letteralmente addormentato, de Il Grande Gatsby di Fitzerald. Morì di cancro dopo aver inutilmente visitato quei guaritori orientali cialtroni come lui. Davvero bravo Carrey, che non sarà simpatico a tutti, ma è ormai un attore vero. Forman ci sa sempre fare, anche se è lontano dalla qualità dei suoi copolavori: Il cuculo, Amadeus.

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Vita breve, sregolata ed enigmatica di Andy Kaufman (1949-84), comico nordamericano che "non faceva ridere" e coltivava una vocazione autodistruttiva, elfo nichilista, guerrigliero Zen, attore dadaista e il primo vero performance artist , capace di avere grande successo in una sit-com televisiva ( Taxi ) che disprezzava, ma anche di fare il vuoto tra il pubblico, leggendo dalla prima all'ultima riga Il grande Gatsby di Scott Fitzgerald o di sdoppiarsi in Tony Clifton, cantante cialtrone e stonato, ribaltando ogni regola dello spettacolo comico. Nel suo 3° film biografico, Forman e i suoi sceneggiatori Scott Alexander e Lazar Karaszeweski (gli stessi di Ed Wood e di Larry Flint ) si tengono lontani dalle regole del bio-pic , procedendo per episodi staccati e momenti topici e rifiutando, per coerenza e per rispetto, ogni facile coinvolgimento emotivo. Anche perciò non è piaciuto al pubblico né ai soci dell'Academy. L'ottimo DeVito è uno dei produttori. Titolo da una canzone che i R.E.M., autori anche della colonna sonora, avevano dedicato a Kaufman.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 27 settembre 2017
annalisarco

Per convincere, devi convincerti. Non uscire dalla parte, dal personaggio o dall'idea che vuoi vendere. Ma se quella parte o quel personaggio sono veramente una sfaccettatura di te? Il pensiero di Jim Carrey recentemente espresso in una controversa intervista capita da pochi e criticata da molti, tratta proprio di questo: non siamo un singolo, non possiamo esserlo; perché la parte di noi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 maggio 2015
Valerypto

In un mondo fatto d'illusioni e beffe, niente va preso sul serio. Questo il messaggio del grande, rivoluzionario personaggio di Andy Kaufman. L'amarezza del diverso, del genio incompreso è il tema preferito dagli sceneggiatori Scott Alexander e Larry Karaszweski che da ED WOOD di Tim Burton fino al più recente LARRY FLYNT, sempre di Forman, si propongono di rivalutare figure sotterraneamente "sovversive". [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 dicembre 2011
break

Tratto da una storia vera. Film sulla vita di Andy Kaufman (è stato un comico statunitense). Personalmente mi aspettavo di meglio da questo film di cui ne ho sentito parlare bene. A mio modesto parere è un pessimo biografico, molto lento e pesante. Il peggior Jim Carrey mai visto.. questo film non mi ha "trascinato" neanche per cinque minuti. Al limite del guardabile.

giovedì 2 luglio 2009
ciaccià86

QUI LE PAROLE SAREBBERO DAVVERO DI TROPPO.NON VOGLIO PREANNUNCIARE NULLA...PERCHè QUESTO FILM è UNA SORPRESA...CHE VA GODUTA DALL'INIZIO ALLA FINE. JIM CARREY è DA OSCAR...ALLA FINE DEL FILM ALZATEVI IN PIEDI E ONORATELO PER QUESTA SUA GRANDE RAPPRESENTAZIONE!

lunedì 13 aprile 2009
simonex94

film:voto 9/10, è veramente bello!!! jim carrey è semplicemente spaziale in questo film,davvero bravissimo, pensate che come CANDIDATI per il ruolo di kaufman c'erano nicolas cage, edward norton e john cusack( SCUSATE SE è POCO!!!)MA JIM CARREY NON HA DELUSO, ANZI.........peccato che abbia ottenuto la nomination agli oscar!!!!! L'ACADEMY ,COME AL SOLITO,NON PREMIA I COMICI!!!!!!!!!

venerdì 13 luglio 2012
Zordas

"Man on the moon" e' un film che narra la vita di un personaggio eccentrico e sopra le righe,che in modo geniale ogni volta che appariva sorprendeva il pubblico ,in modo positivo o negativo non importava,quello che gli era di interesse era far provare emozioni intense a costo anche di farsi odiare.Grande interpretezione di un attore che probabilmente con questo film si afferma anche nel [...] Vai alla recensione »

martedì 17 ottobre 2017
Onufrio

Il regista Milos Forman racconta la bizzarra storia del comico Andy Kaufman, interpretato magistralmente dall'altrettanto bizzarro Jim Carrey. Comico sopra le righe, sicuramente originale e inimitabile, Kaufamn sfida le regole della comicità tenendo però a precisare di non essere un comico. Il finale è drammatico, un cancro ai polmoni se lo porta via troppo presto e non rimane [...] Vai alla recensione »

martedì 22 luglio 2014
jackiechan90

 C’è da sempre, tra le varie teorie del complotto, l’idea che lo sbarco del primo uomo sulla Luna sia stata tutta una messa in scena girata negli studi di Hollywood. Ma tutti l’hanno vista e quindi ci credono. Dove sta il confine tra reale e inventato? Questa la domanda che si pongono i REM e il regista Milos Forman facendoci entrare nel mondo di  Andy Kaufman, comico(ma [...] Vai alla recensione »

sabato 7 aprile 2012
molenga

La storia proposta è quella di Andy kaufman, comico  e provocatore della tv americana morto giovane per un tumore; brilla jim carrey, che interpreta un ruolo difficilissimo rendendo tollerabile un personaggio antipaticissimo, molto bravo è De Vitoi, che con kaufman aveva lavorato in una serie tv. Ma chi non è americano rimane pieno d'interrogativi  sul personaggio, [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 novembre 2010
ibracadabra 8

bellissimo film,ottima scenografia anni 70/80 andy kaufman (pazzo,genio,srtano o incompreso? poteva lasciarsi inghiottire dalle sit com fatte su misura pel la sua smorfia,la sua mimica,(doti che possiede il grande carrey) ma ha preferito viaggiare da solo,e anche per questo amato/odiato......................che dire di JIM CARREY? UN GICANTE, MEMORABILE PERFETTO NELLA PARTE C'E' ANCHE UNA GRANDE [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 aprile 2009
simonex94

NEL COMMENTO PRIMA VOLEVO DIRE: peccato che NON abbia ottenuto la nomination......... HO DIMENTI CATO DI METTERE "NON"

mercoledì 3 febbraio 2010
Alex41

Un film biografico sul comico ormai scomparso Andy Kaufman, sui suoi metodi per sbalordire il pubblico con delle sue gang senza badare ai giudizi negativi di chi lo guarda, e le sue numerose esibizioni, tra i quali il poliziotto realmente interpretato dal Kaufman, cioè Tony Clifton, un personaggio alquanto irascibile e che a volte compariva sul palco insieme allo stesso Kaufman, quando veniva [...] Vai alla recensione »

Frasi
Quindi tu fai solo finta di essere un coglione?
Dialogo tra Andy Kaufman; Tony Clifton (Jim Carrey) - Lynne Margulies (Courtney Love)
dal film Man on the Moon
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Non sono un comico, dice Andy Kaufman (Jim Carrey, grande) al suo agente George Shapiro (Danny DeVito). Poi, per chiarire, insiste: voglio creare una forma mia di spettacolo. E forse intende: voglio portare lo spettacolo, comico o tragico, ben oltre i limiti definiti dall'uso, dagli impresari, dalle aspettative del pubblico e - perché no? - dai canoni della ragionevolezza.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Non uno, ma quattro uomini lunari popolano Man on the Moon. Il primo è naturalmente l'antieroe della biografia Andy Kaufman, dadaista, comico televisivo, cabarettista provocatore, strafottente sconveniente, morto di cancro ai polmoni a trentaquattro anni, sconosciuto in Europa, oggetto negli Stati Uniti del culto d'una minoranza: artista masochista, sempre in lotta contro la banalità e la ripetizione, [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Man on the Moon non è la rappresentazione – lucida, ironica, impassibile: quindi perturbante – di come i media e le finzioni scavino nel profondo della nostra psiche e la modifichino. C’è una doppia morale nel film. In prima battuta è una morale ovvia; quando Andy comunica a parenti e amici di avere il cancro, e nessuno gli crede, con tutti gli scherzi che ha combinato in vita sua; ma diventa assai [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Tra i critici cinematografici vale ancora un vecchio adagio: il senso di un film sta tutto nella sequenza iniziale. Vero (quasi) sempre. Solo che Man on the Moon comincia con la fine: titoli di testa, musichetta a tema, schermo nero. E insiste, dilata i tempi, trasforma in materia stessa del racconto - in immagini fantasmatiche perché inesistenti - il momento che separa la fine dell’ultimo rullo dall’accens [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Dimenticate gli Oscar. Prendetevi una piccola vendetta nei confronti dei membri dell'Academy, che hanno assurdamente dimenticato Jim Carrey: lo vedrete, in Man on the Moon di Milos Forman, in una delle sue migliori interpretazioni. Da vita a un personaggio impossibile, Andy Kaufman, un nome pressoché sconosciuto da noi, ma molto noto negli Stati Uniti.

winner
miglior regia
Festival di Berlino
2000
winner
miglior attore
Golden Globes
2000
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati