Profumo di donna

Film 1974 | Commedia +16 100 min.

Anno1974
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata100 minuti
Regia diDino Risi
AttoriVittorio Gassman, Alessandro Momo, Lorenzo Piani, Torindo Bernardi .
TagDa vedere 1974
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 4,10 su 25 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Dino Risi. Un film Da vedere 1974 con Vittorio Gassman, Alessandro Momo, Lorenzo Piani, Torindo Bernardi. Genere Commedia - Italia, 1974, durata 100 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 4,10 su 25 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Profumo di donna tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Viaggio del capitano Fausto, aspirante suicida, e di un simpatico soldatino, accompagnatore che apprenderà molte cose dal più anziano. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Cannes, ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto 2 David di Donatello.

Profumo di donna è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,10/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,90
CONSIGLIATO SÌ
Dramma della solitudine firmato da Risi e interpretato da uno strepitoso Gassman.
Recensione di Davide Di Finizio
Recensione di Davide Di Finizio

In permesso premio, il soldato e studente Giovanni Bertazzi si ritrova ad accompagnare Fausto, capitano non vedente in congedo, in un movimentato itinerario da Torino a Napoli. Ma scopre ben presto che il suo compagno di viaggio non è un uomo qualunque. Intelligente, fiero, pieno di vita nonostante il suo impedimento, Fausto svela sin dalle prime battute la sua grande passione: le donne. Si vanta di riconoscerle dal profumo e, col suo prodigioso intuito, lascia a bocca aperta il suo giovane accompagnatore, mostrando di sapere veramente tutto del gentil sesso, come della vita. Ma, una volta a Napoli, ad attenderlo è Sara, molto più giovane, e segretamente innamorata di lui. Fausto la respinge con crudeltà, con lo stesso cinismo che ha dimostrato a Giovanni lungo il viaggio. Eppure, dietro la maschera di sarcastico viveur, il capitano nasconde un ultimo, inconfessabile desiderio.
Dal romanzo di G. Arpino, un dramma travestito da commedia. È una storia di solitudine, solo apparentemente giustificata dalla condizione soggettiva del non vedente. L'isolamento di Fausto ha radici ben più intime e profonde. La sua cecità diventa paradossale nel confrontarsi coi suoi simili che, pur avendo occhi per vedere, non sono in grado di "guardare" al di là delle apparenze, come Giovanni quando, durante la sosta a Genova, scambia per donna un travestito, o quando non comprende l'infedeltà della sua ragazza; come il cugino sacerdote, che tenta di giustificare il male con le sue artificiose parole di fede, quelle che Fausto considera "balle, retorica"; come l'amico Vincenzo, altrettanto non vedente, ma privo della perspicacia che contraddistingue il capitano.
È tutto un mondo di "ciechi", sembra dire il regista, mentre l'unico a vederci chiaro è chi non si ferma all'idea della percezione visiva. Solo Fausto infatti intuisce il dolore che si cela nella realtà, e proprio in questa coscienza, che lo separa dal mondo circostante, risiede la sua vera solitudine. "Sono l'undici di picche... la carta al di fuori del mazzo" dirà al suo incredulo accompagnatore, che non lo capirà mai fino in fondo. Eppure, nell'innocente e tormentato amore di Sara, sembra aprirsi uno spiraglio di luce. Ed è verso la fine che ci si rende conto che Profumo di donna è anche (o soprattutto) un'insolita storia d'amore.
Tutto l'opposto del fuorviante remake con Al Pacino, che concentra l'attenzione sul più convenzionale rapporto maestro-allievo, falsando l'intensità introspettiva ed emotiva che pervade il lavoro di Dino Risi e l'insuperabile interpretazione di Vittorio Gassman.

Sei d'accordo con Davide Di Finizio?
PROFUMO DI DONNA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 28 giugno 2011
giu/da(g)

Giovanni Bertazzi (Alessandro Momo), soldato e studente in licenza, riceve l'incarico di accompagnare da Torino a Napoli Fausto, capitano monco e cieco a causa di un incidente di pace; l'apparente facilità del compito si infrange però sul cinismo spietato ed arrogante del capitano, che nelle varie tappe del viaggio dà sfogo a tutti i suoi impulsi di bon vivant , di donnaiolo [...] Vai alla recensione »

martedì 16 maggio 2017
Parsifal

Dino Risi firma la regia e la sceneggiatura , stesa con Maccari, di questa trasposizione cinematografica di un romazno intitolato " IL Buio ed il Miele" di Giovanni Arpino, ed anni dopo farà nuovamete riferimento ad un suo scritto per il film " Anima Persa".  E' la storia di un capitano dell'esercito Fausto Consolo , interpretato da un ruggente Gassman, in congedo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 settembre 2014
Filippo Catani

Un ex capitano dell'esercito vive ormai da anni in casa con una vecchia zia a causa di un incidente che lo ha reso cieco. Un giorno l'uomo decide di fare un viaggio a Napoli per andare a trovare un vecchio amico cieco pure lui non prima di essere passato da Genova e Roma. Ad accompagnarlo un giovanissimo soldato messogli a disposizione dall'esercito.

mercoledì 16 luglio 2014
Great Steven

PROFUMO DI DONNA (IT, 1974) diretto da DINO RISI. Interpretato da VITTORIO GASSMAN – ALESSANDRO MOMO – AGOSTINA BELLI – MOIRA ORFEI – FRANCO RICCI – LORENZO PIANI – TONINO BERARDI § Durante un’esercitazione militare, due ufficiali rimangono vittime di un incidente e perdono la vista. Per loro la menomazione è insopportabile, e decidono di togliersi [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 giugno 2015
Barolo

D'accordissimo con  Di Finizio, trovo eccezionale questo film di Risi, con un Gasmann Superlativo.Il confronto con il film di   Al Pacino è impossibile, perchè i piani del racconto sono diversi e fa un pò rabbia scoprire che  il remake   ha vinto  più Oscar, mentre l'originale non è stato nemmeno menzionato.

domenica 28 settembre 2014
Luigi Chierico

L’ottimo regista italiano Dino Risi riporta sullo schermo il sempre grande attore di cinema e di teatro Vittorio Gassman,il suo “Mattatore”. Non è più il Bruno del “Il Sorpasso” un viveur, un vitellone a cui piace la bella vita, l’avventura, pronto a scherzare su tutto, nel mondo non c’è proprio niente di serio; qui è Fausto Consolo,capitano cieco a cui manca una mano,che tuttavia ha conservato lo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 ottobre 2015
Soter25

Grande interpretazione di Vittorio Gasmann nei panni di un Ufficiale cieco in congedo, il carattere turbolento e lo stile dissoluto, al momento d’intraprendere un viaggio per l’Italia con l’ assistenza di un giovane cadetto. Da Torino a Genova, poi Roma e Napoli, infine, per sparare a un Tenente suo amico che versa nella medesima condizione di menomazione.

mercoledì 1 luglio 2015
no_data

 Il capitano in pensione Fausto Consolo, cieco e privato di un avambraccio a seguito di un’esplosione, ritirato a vita privata presso la zia che lo accudisce, decide di partire per Napoli, dove incontrerà l’amico Vincenzo, anch’egli privo della vista. Durante il viaggio, che inizierà da Torino e passerà per Genova, Roma e infine Napoli, sarà accompagnato [...] Vai alla recensione »

sabato 25 luglio 2009
Elio TAGLIAFERRI

Che cosa c'entra questo film nella filmografia di Al Pacino ?

Frasi
È una fortuna essere ciechi: perché i ciechi non vedono le cose come sono, ma come immaginano che siano.
Dialogo tra Il capitano Fausto (Vittorio Gassman) - Don Carlo (Lorenzo Piani)
dal film Profumo di donna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

È, con poche varianti di sostanza, Il buio e il miele, uno dei romanzi più secchi, più incisivi e nello stesso tempo più lirici di Giovanni Arpino. Suo protagonista è un ex ufficiale torinese, Fausto G., quarant’anni, impetuoso, spavaldo, un po’ dandy, che per l’esplosione di una granata durante le manovre ha perso la vista ed una mano ed ora vive rintanato e incupito, affidato alle cure di una vecchia [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 29 giugno 2010
Tirza Bonifazi Tognazzi

Accadeva dieci anni fa ROMA - È morto a 78 anni Vittorio Gassman, stamattina, nella sua casa di Roma. Il suo cuore non ha retto. Sono passati dieci anni da quando si leggeva su tutti i quotidiani della morte del mattatore.

winner
miglior attore
Festival di Cannes
1975
winner
miglior attore
Nastri d'Argento
1975
winner
miglior regia
David di Donatello
1975
winner
miglior attore
David di Donatello
1975
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati