Zabriskie Point

Film 1970 | Drammatico +16 112 min.

Anno1970
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata112 minuti
Regia diMichelangelo Antonioni
AttoriPaul Fix, Rod Taylor, Mark Frechette, Daria Halprin, Bill Garaway, Harrison Ford Lee Duncan, Jim Goldrup, Peter Lake, G.D. Spradlin, Kathleen Cleaver, Barbara Button, Michael L. Davis.
TagDa vedere 1970
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,69 su 64 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Michelangelo Antonioni. Un film Da vedere 1970 con Paul Fix, Rod Taylor, Mark Frechette, Daria Halprin, Bill Garaway, Harrison Ford. Cast completo Genere Drammatico - USA, 1970, durata 112 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,69 su 64 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Zabriskie Point tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Zabriskie Point è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,69/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,29
CONSIGLIATO SÌ
Capolavoro del genere road movie nel deserto californiano della contestazione.

È la storia di uno studente contestatore, Mark, implicato nella morte di un agente di polizia. Fugge su un aereo privato e atterra a Zabriskie Point nel deserto californiano. Qui incontra una ragazza, una segretaria d'azienda che stava recandosi in vacanza. Amore fra i due, che poi si dividono. Mark vuole andare a costituirsi per riconsegnare l'aereo rubato, ma viene ucciso dalla polizia. La ragazza, appresa per radio la notizia, immagina di distruggere con l'esplosivo i simboli della società in cui è potuto maturare il dramma di Mark.

ZABRISKIE POINT
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 10 settembre 2016
Andrea Guidi

Mark "usa" l'aereo per decollare dalla sua alienazione, mentre Daria "usa" l'auto effettivamente solo come uno strumento. In questo senso, Daria è ancora "al di qua" dell'alienazione, ha più forza, non è perduta. Ed è singolare rilevare il fatto che anche i destini personali dei due attori corrisponderanno a tale distinzione.

venerdì 8 dicembre 2017
elgatoloco

Quando si parla di "Zabriskie Point"(1970)e inevitabile relazionarlo con"Easy Rider"di un anno precedente, di Dennis Hopper-Peter Fonda(e forse, Jack Nicholson...). Perché preferisco"Easy  Rider"?: A)Perhcé è precedente, dunque più originale. Diversa in tutto la storia, ma comune l'idea della fuga(quella in moto dei due hippies, in [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 novembre 2016
elgatoloco

Nel confronto inevtabile con "Easy Rider"di Dennis Hopper-Peter Fonda, penso che "Zabriskie Point"(i due film sono della stesso anno, 1969)non esca vincitore: molto più"pensato", tecnicamente realizzato molto meglio (le scene della"Dead Valley"e quelle finali dello scoppio-forse solo immaginario, ma...-della villa sono eccelse da ogni punto di vista), [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 giugno 2015
gabo08

Film americano per il cineasta emiliano, che prosegue il genere on the road e di contestazione giovanile. Mark, che fugge dalla polizia su un aereo rubato, incontra nel deserto californiano Daria, segretaria, che sta raggiungendo il proprio capo nella sua villa a Phoenix. Dopo aver vagato per lo Zabriskie Point, una parte della Death Valley nel deserto californiano, e dopo essersi abbandonati [...] Vai alla recensione »

sabato 28 febbraio 2015
fedeleto

In America la situazione delle rivolte universitarie è rovente. Mark, un giovane pronto a morire (ma non di noia), scappa durante uno scontro a fuoco tra polizia e studenti,avendo il timore di essere accusato per la morte di un poliziotto di cui non è responsabile.Prendera' in prestito un aereo e incontrerà Daria, una giovane alla ricerca di qualcosa immersa nei suoi pensieri.Vagher [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 novembre 2013
Luca Scialo

California, anni '70. Le proteste studentesche sono ancora vive e vegete. In quel periodo i bianchi danno manforte ai neri nelle proprie cause. Mark, che crede nel marxismo, viene ricercato con l'accusa ingiusta di aver ucciso un poliziotto durante una manifestazione. Nella fuga decide di rubare un aeroplano. In volo scorge un'auto con una bella ragazza, Daria, anch'ella in fuga verso [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 ottobre 2014
shagrath

Stereotipo di una generazione, il film si articola incocludente attraversando alcune scene poetiche e altre di contestazione sociale che dovrebbero avidenziare chissà quali verità, invece annoiano e basta. Il fulcro è costituito dalla storia d'amore dei due protagonisti, entrambi in fuga dal mondo "consumista e borghese", due spiriti liberi spinti da motivi diversi, [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 agosto 2014
elgatoloco

Antonioni, d'accordo. Tentativo di comprensione dellla rivolta studentesca(Berkeley and Co.)di fine anni Sessanta dello scorso secolo, dell'era hippy(un po'tutto "meticciato"e confuso, tra l'altro)da parte del regista dell'"incomunicabilità". Fallito, in complesso, deludente. Per cercare di capire ho visto, credo, 7-8 volte"Easy rider"e 4(vado [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 agosto 2014
Onufrio

Gli anni della rivoluzione studentesca, il fermento dei giovani americani negli anni 60 raccontanti da Antonioni attraverso la storia d'amore tra un "ribelle" fuggito per aver ucciso un poliziotto ed una donna in viaggio in macchina alla ricerca di un qualcosa. Tutto è vago, la narrativa procede a rilento, troppe sospensioni, intervalli che fungono da sorta di clip musicali; la [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 maggio 2009
markus

Un film che ha fatto epoca e si inserisce nei cult road movies tipici degli anni ' 70,come Easy Rider,Un Uomo da marciapiede,Lo spaventapasseri,Electra Glide. Un film su una generazione inquieta profondamente staccata da quella precedente,per valori,stili di vita e aspirazioni. Una bellissima colonna sonora e poi la protagonista bella da impazzire.

venerdì 21 marzo 2014
no_data

Film sul niente e noioso

Frasi
Poliziotto: Nome e cognome, prego
Mark: Carlo Marx
Poliziotto: Che?... Come si scrive, dimmelo lettera per lettera
Mark: c-a-r-l-o-m-a-r-x
Poliziotto: con una x?
Mark: Sì con una x
Poliziotto: ma che cavolo di nome!!
Una frase di Mark (Mark Frechette)
dal film Zabriskie Point - a cura di Torello
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Una storia d’amore a Zabriskie Point, il punto più basso e desolato dell’Arizona, un deserto bianco, calcinato e gessoso come il Mar Morto. Protagonisti, due giovani americani vittime delle insoddisfazioni, dei disagi, delle angosce di tanti giovani di oggi vittime, nello stesso tempo, quasi per fatalità, dell’incomprensione degli altri. Lui lavora e studia; è insofferente, ribelle, ma non è contestatario; [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati