MYmovies.it
Advertisement
Box Office: il vero trionfatore è Sherlock Holmes

In America è già fenomeno Avatar.
di Andrea Chirichelli

Box Office Italia
Robert Downey Jr. (Robert Downey) (54 anni) 4 aprile 1965, New York City (New York - USA) - Ariete. Interpreta Sherlock Holmes nel film di Guy Ritchie Sherlock Holmes.

lunedì 4 gennaio 2010 - News

Box Office Italia
Fine anni '90. Titanic. Un miliardo e passa di dollari worldwide. James Cameron. Fine anni..."zero". Avatar. Un miliardo e passa di dollari worldwide. James Cameron. Parlare dei film italiani sembra quasi una perdita di tempo. Affannarsi a descrivere le gesta dei soliti De Sica e Pieraccioni mentre là fuori c'è un fenomeno che sta per diventare il secondo incasso di tutti i tempi nella storia del cinema e che ci è stato negato per fare spazio ai cinepanettoni, ci ha fatto andare di traverso spumante e pandoro ma, visto che le feste sono quasi finite, anche il pallido ricordo dei due campioncini d'incasso battenti bandiera tricolore va velocemente svanendo. Anzi: a ben vedere, il vero trionfatore di queste festività è stato Sherlock Holmes. È lui infatti in testa alla classifica con altri 4,5 milioni di euro, cifra che gli permette di superare Io & Marilyn (11.9 milioni contro 11.5). Il Natale di DeLaurentiis si ferma a 19,3 milioni, sempre tanti (troppi?) ma in calo rispetto agli anni precedenti. Gli italiani si dimostrano cinefili & cinofili e Hachiko raccoglie più di 2 milioni di euro, diventando così la vera sorpresa delle feste. Nella super offerta per ragazzi, la spunta A Christmas Carol, che raggiunge quota 16 milioni, mentre si dimostrano abbastanza deludenti i dati di tutti gli altri film: malissimo Arthur e la vendetta di Maltazar e Astroboy, così così Piovono Polpette (appena 4 milioni) e appena discreto La Principessa e il ranocchio, arrivato con estrema fatica a 7,4 milioni, confermando che il 2d non è riuscito a tornare in auge, nemmeno con un film ben riuscito come questo. Segno dei tempi. Domani escono L'eleganza del riccio, Io, Loro e Lara di Carlo Verdone, Rec 2, mentre dopo l'Epifania arrivano Il mondo dei replicanti e Soul Kitchen.

Box Office Usa
In America, come detto, Avatar spacca. Rulla. Stravince. Demolisce ogni record. La space opera di Cameron ha superato in scioltezza quota 350 milioni e viaggia con media giornaliere assurde, che non si vedevano dai tempi di Titanic, anch'esso uscito a Natale e rimasto nelle sale per sette mesi. Ci sono però altri due dati da considerare: il boom di Sherlock Holmes, che ci garantirà almeno altri due film sul tema e l'eccellente risultato di Alvin 2, cui non potrà mancare in futuro un terzo capitolo. I numeri dicono 68 milioni di dollari per Avatar, miglior terzo weekend di sempre, terzo film più veloce a superare quota 300 milioni e che ha raggiunto 1 miliardo e passa di dollari worldwide. Sherlock Holmes ne fa 38 e arriva a quota 140, mentre Alvin 2 aggiunge 35 milioni al suo bottino e arriva a quota 157. A confermare che il Natale tira più dell'estate americana, arrivano i dati relativi a The Blind side, che supera quota 200 milioni e di It's complicated, arrivato in due settimane e con cotanta concorrenza a 60. Eccellente anche la performance del meno vendibile Up in the air che raggiunge quota 45 milioni, mentre La principessa ed il ranocchio dà un colpo di reni e racimola 10 milioni che lo portano ad un discreto totale di 85 milioni. Flop natalizi sono Che fine hanno fatto i Morgans e sopratutto il tanto strombazzato musical Nine che pare non essere piaciuto a nessuno. Che anno. Che Natale. Che cinema. La prossima settimana arrivano Daybreakers, Leap Year e Youth in Revolt, ma sappiamo già che ritroveremo al primo posto. E chissà per quante altre settimane ancora...

Gallery


Box Office Usa
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati