Ma che bella sorpresa

Acquista su Ibs.it   Dvd Ma che bella sorpresa   Blu-Ray Ma che bella sorpresa  
Un film di Alessandro Genovesi. Con Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Chiara Baschetti, Ornella Vanoni.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 91 min. - Italia 2015. - Medusa uscita mercoledì 11 marzo 2015. MYMONETRO Ma che bella sorpresa * * - - - valutazione media: 2,45 su 41 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,45/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * - - -
Il film è ambientato in una Napoli fantastica (gli interni invece sono girati a Cinecittà) dove il protagonista Claudio Bisio non distingue i sogni dalla realtà.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Genovesi si insinua, in modo non banale, nelle maglie della commedia portandola un po' più in là di quel che l'industria italiana oggi vuole e riesce a fare
Dario Zonta     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Guido, milanese, professore di lettere in un liceo di Napoli, affabile e simpatico, quanto prevedibile e monotono, è stato lasciato dalla sua fidanzata napoletana che gli ha preferito un maschio alfa aitante, avventuroso e straniero, ma del nord d'Europa. Guido, quindi, rimane solo a fronteggiare la crisi, malamente sostenuto dall'amicizia tenue e non-sense di un suo ex alunno, diventato professore di ginnastica (esemplificazione plastica del suo fallimento professionale). Cerca conforto in cene su misura, ma il suo pensiero ossessivo ha un solo scopo: vendicarsi della sua ex. Ogni tentativo è vano, non solo perché goffo. Sprofondato nel tipico algoritmo del single di mezza età senz'arte né parte, Guido apre inconsapevole le porte della sua percezione emotiva, il giorno in cui la nuova vicina bussa per un po' di zucchero. È bella, giovane, disponibile, tifosa, sensibile... insomma perfetta, la donna ideale. Il suo nome è Silvia. Gli studi letterari non gli vengono in soccorso a Guido non riconosce negli occhi ridenti e fuggitivi e nella personalità lieta e pensosa una Silvia del tutto ideale (certo calibrata sull'immaginario di un maschio italiano di oggi, tra Milan e Van Gogh, lingerie e buona cucina). Scoppia l'amore e accade che dalle stanze segrete di un amore perfetto, la coppia si riversi per le strade di una Napoli iper-realistica, città abituata a creder possibile l'impossibile, ma pazzo un uomo che parla da solo al tavolo per due di una pizzeria del posto. Il suo unico amico, l'ex studente con la tuta da ginnastica, lo scopre e allerta i genitori (Ornella Vanoni e Bruno Pozzetto) che da Milano vanno in missione per stanare il figlio e la sua ossessione.
Con il ritmo da industria della commedia italiana del periodo d'oro, Alessandro Genovesi torna in sala a distanza di pochi mesi dalla "sua" Soap Opera (rappresentazione corale di un mondo artificiale da stabilimento cinematografico) con una commedia sentimentale, remake napoletano di un film brasiliano, A Mulher Invisivel, campione d'incassi. La commedia delle "seconde nozze", o del ri-matrimonio, che fu cara alla Hollywood degli anni Trenta e Quaranta, e che aveva riflettuto sui rapporti di coppia, sulla donna nuova, sulla differenza dei sessi, sembra qui riaversi ma in una versione casereccia e nostrana, non senza alcune punte acuminate, almeno per chi ne sa saggiare lo spessore.
Senza pretese eccessive, in una confezione ben controllata e di gusto, forse meno "autoriale" della più sperimentale Soap Opera, Genovesi intesse la sua tela disegnando un modo suo e originale, tutt'altro che banale, capace di insinuarsi nelle maglie della commedia portandola un po' più in là di quel che l'industria italiana oggi vuole e riesce a fare. Ci piace di Genovesi, oltre a una scrittura ben calibrata e alla capacità di far ben figurare i nostri attori (anche quando molto televisivi), quella sua visionarietà un po' fumettistica, garbatamente artefatta, iper-realistica ma non grottesca, moderatamente inverosimile. La Napoli di questa Sorpresa è così, un po' immaginaria, ma mai troppo folcloristica, con qualche ammiccamento semmai a De Filippo e alla Loren.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
MA CHE BELLA SORPRESA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
* - - - -

Cosi noioso da essere fastidioso

venerdì 13 marzo 2015 di Stefanone67

Non sono un ossessionato di cinema d'autore, anzi sono il prototipo dell'italiano medio (che ho visto e cito non a caso) che quando si siede sulla poltrona del cinema pensa solo a staccare la spina per qualche ora. Quindi non ho paura di passare per il solito snob che non capisce la differenza tra commedia e film impegnato. Ma questo mediocre filmettino è riuscito a farmi davvero innervosire. l'idea carina anche se a quanto ho letto non è originale di una donna invisibile continua »

* - - - -

Bella sorpresa.. non addormentarsi!!

giovedì 12 marzo 2015 di rescannama

Allora, premetto che al cinema vado poco, ma quando vado è perchè c'è qualcosa che mi ispira veramente. in questo caso due sono le cose che mi hanno subito stuzzicata: 1) Quando è uscito il film originale cui questo si ispira, "A Mulher Invisível", ero proprio a San Paolo per un periodo di studi e ricordo il successo inaspettato quanto clamoroso. File davanti ai cinema, risate fragorose in sala e il senso di essersi portati a casa qualcosa di importante pur se da una commedia apparentemente continua »

* * * - -

Un film simpatico, con un idea da qualcosa di più

lunedì 16 marzo 2015 di Wounded Knee

Il film risulta essere “semplicemente simpatico” e scorrevole, con qualche scena che fa strappare delle belle risate. Detta così sembrerebbe la solita commedia all’italiana di recente confezionamento; in realtà la storia parte da un idea che, se sviluppata in altri termini, avrebbe potuto dar vita ad un film di tutt’altro spessore. Il regista comunque ha voluto confezionarla nei termini del film “leggero” e di intrattenimento. Va bene anche così, anche se ho avuto l’impressione che si tratti di continua »

* * * - -

Bisio sorprendente in cerca della ragazza perfetta

sabato 14 marzo 2015 di EdoPisa

Il prof d'italiano Bisio immerso nel centro di Napoli e contorniato da giovani studenti e dal collega/amico prof di educazione fisica viene mollato dalla fidanzata e così va alla ricerca della ragazza perfetta nel suo mondo immaginario. Finalmente una commedia italiana originale, non scontata e direi sorprendente. Si ride con gusto e si seguono le vicende di Bisio in versione prof in maniera piacevole. La storia è ben girata e gli attori sono in forma smagliante, ma su tutti si continua »

Renato Pozzetto nella parte del padre del protagonista
"Ci sono persone che hanno con altre persone delle relazioni inesistenti. Qualcun altro ha una relazione ideale con una persona che non esiste!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
anna
"...le donne diventano infelici quando vivono una vita felice…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Ma che bella sorpresa

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 16 luglio 2015

Cover Dvd Ma che bella sorpresa A partire da giovedì 16 luglio 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Ma che bella sorpresa di Alessandro Genovesi con Claudio Bisio, Frank Matano, Valentina Lodovini, Ornella Vanoni. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Ma che bella sorpresa (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Ma che bella sorpresa

VIDEO | Il backstage del film di Alessandro Genovesi.

La storia di un grande mal d'amore

mercoledì 25 febbraio 2015 - a cura della redazione

Ma che bella sorpresa, la storia di un grande mal d'amore Il film racconta le vicende di Claudio (Claudio Bisio), romantico sognatore e professore di letteratura al liceo, la cui vita va in pezzi quando la sua fidanzata con cui convive da anni, lo lascia per un altro uomo. Paolo (Frank Matano) - un suo ex svogliato studente, ora insegnante di educazione fisica - è diventato il suo improbabile migliore amico e farà di tutto per aiutarlo ad uscire dalla crisi, a cominciare dal convocare a Napoli i milanesissimi genitori di lui, interpretati dall'inedita e fulminante coppia Pozzetto-Vanoni.

   

"Ma che bella sorpresa", film d'evasione

di Alessandro Savoia Il Roma

Prendete Bisio. Impiantatelo "al Sud". Affiancategli un campano (Matano). Et voilà, la commedia è servita. "Ma che bella sorpresa" di certo si vuole infilare dietro la scia dei "Benvenuti" e magari anche dietro "Si accettano miracoli" e, facendo leva sulla dicotomia Milano-Napoli punta a vincere al botteghino. Alessandro Genovesi si trova dinnanzi al "pacchetto" creato dalla "Colorado Film" e si districa con maestria raccontando una storia gradevole, ispirata ad una commedia brasiliana del 2009 "A Mulher Invisivel". »

La sorpresa è solo nel titolo ma che bravi Pozzetto e Vanoni

di Francesco Alò Il Messaggero

Maestro elementare nordico trapiantato a Napoli (Bisio) viene scaricato da fidanzata. Il duro colpo lo porterà a una depressione salvata da Silvia: bellissima nuova vicina di casa apparentemente perfetta. Ma sarà vera? Ispirato a un film brasiliano, il quarto film in quattro anni di Genovesi è una commedia assai poco sorprendente nonostante il titolo. Tutto già visto (Bisio come in Benvenuti al Sud), finto (Frank Matano è il sostituto trash di Siani come giovane amico autoctono dell'inflazionata star pelata) e prevedibile (c'è una bella vicina ruspante pronta a essere più concreta di Silvia). »

Bisio prof si smarca dalla prevedibilità

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Napoli. Guido (Claudio Bisio), è un professore di italiano innamorato della sua fidanzata, con la quale convive da tempo. Sentimento non più reciproco perché la donna, stufa di un uomo prevedibile e monotono, decide di mollarlo per scappare con uno skipper belga. Guido è disperato e cerca aiuto sia dai suoi genitori (Pozzetto e Vanoni, entrambi vera sorpresa del film), sia da Paolo (un Frank Matano marginale), suo ex allievo che ora insegna educazione fisica. Un giorno, incontra Silvia (Chiara Baschetti, davvero azzeccata), nuova vicina di appartamento, in cerca di zucchero. »

Attenti all'amore, può fare brutti scherzi

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Autore della commedia Happy family da cui il film di Salvatores, regista del malincomico Soap Opera e dei concatenati La peggior settimana della mia vita e Il peggior Natale della mia vita , con lo stesso gruppo di lavoro e l'occhio a standard internazionali (anche nel nuovo caso: è il remake di una commedia brasiliana): questo per Alessandro Genovesi. Il coprotagonista Frank Matano, che fa l'amico zuzzurellone ma saggio nella sostanza, si è affermato come youtuber e inviato delle Iene, specialista in scherzi, nonché ennesimo epigono di Troisi. »

Ma che bella sorpresa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Dario Zonta
Pubblico (per gradimento)
  1° | stefanone67
  2° | rescannama
  3° | paolo salvaro
  4° | wounded knee
  5° | enzo70
  6° | edopisa
  7° | alexcold83
  8° | cristina t. chiochia
  9° | gigino
10° | nino pell.
11° | nino pell.
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 11 marzo 2015
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità