La felicitÓ Ŕ un sistema complesso

Acquista su Ibs.it   Dvd La felicitÓ Ŕ un sistema complesso   Blu-Ray La felicitÓ Ŕ un sistema complesso  
Un film di Gianni Zanasi. Con Valerio Mastandrea, Hadas Yaron, Giuseppe Battiston, Filippo De Carli, Camilla Martini.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 117 min. - Italia 2015. - Bim Distribuzione uscita giovedý 26 novembre 2015. MYMONETRO La felicitÓ Ŕ un sistema complesso * * * - - valutazione media: 3,17 su 57 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,17/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Enrico lavora per far dimettere dirigenti irresponsabili. Ma quando si trova tra le mani il caso di due giovani orfani, la sua vita cambia radicalmente.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Valerio Mastandrea Ŕ il volto umano e affidabile di una commedia esistenziale imprevedibile e scompaginata
Marzia Gandolfi     * * * 1/2 -

Enrico Giusti Ŕ il re delle cessioni. Intermediario per un'azienda che acquista societÓ in crisi, avvicina i suoi clienti, quasi sempre vanesi e inconcludenti, ne guadagna la fiducia e ne 'risana' la vita, facendoli ripartire in Costa Rica o agli antipodi. Figlio di un padre imprenditore, che ha abbandonato la sua famiglia per il Canada in seguito a un fallimento finanziario, e fratello maggiore di Nicola, eterno studente che come il genitore si risolve nella fuga, Enrico ripara il trauma infantile assistendo e scampando aziende da gestioni disastrose. La morte tragica di una coppia di imprenditori trentini, che lasciano un figlio diciottenne e una figlia tredicenne orfani e 'al comando' dell'impresa familiare, e l'arrivo imprevisto della fidanzata israeliana, sedotta e abbandonata dal fratello, sconvolgeranno per sempre la sua vita. Una vita in passivo e in cerca di riscatto.
EreditÓ, tradizione, continuitÓ, c'Ŕ tutto questo nella nuova commedia di Gianni Zanasi. La felicitÓ Ŕ un sistema complesso cerca nuovi equilibri ma Ŕ nello squilibrio che trova il suo punto di forza e di attrazione, avvitandosi intorno al suo protagonista, che stima debiti e crediti di una vita. La sua vita trascorsa a subire l'ereditÓ paterna e a compensarla attraverso un lavoro 'creativo' che si illude di combattere il sistema dall'interno ma Ŕ il sistema economico, forma sublimata della guerra dove i mercati si conquistano estromettendone altri, la concorrenza si schiaccia o si ricatta, ad assimilarlo fino a smorzarne desideri e intenzioni.
In guerra permanente, l'Enrico di Valerio Mastandrea conosce bene la sua posizione e la giustifica. Almeno fino a quando un incidente, un trasalimento del destino, non capovolge letteralmente l'inquadratura e radicalmente la sua vita. La variabile Ŕ incarnata da una giovane donna e due ragazzini che dimostreranno, ciascuno a suo modo, che non Ŕ sufficiente assumere su di sÚ il peso dell'ereditÓ per farla davvero propria ma Ŕ sempre necessario, contro di essa, un gesto eccentrico. PerchÚ il conflitto fra le generazioni Ŕ sano se produce differenza. Differenza liricamente riprodotta da quella 'torta di noi' che Ŕ ancora e non Ŕ pi¨ la torta della nonna. Impastata in cucina o cantata in un pub, la torta ideale di Enrico 'riconsidera' il senso della tradizione e della continuitÓ rispetto alla sua provenienza ma allo stesso tempo rompe con il familismo.
Con un salto puro e (in)cosciente, Zanasi segna daccapo il movimento di rottura del suo protagonista. 'Rubato' dalla locandina di Non pensarci, il tuffo in piscina di Mastandrea ritrova al suo personaggio lo slancio di volere davvero dentro sequenze che sembrano alimentarsi con un'energia autonoma e interna. Tra il principio di prestazione e l'illusoria uscita dal mondo, che il predatore aziendale di Giuseppe Battiston insegue con l'eroina o un giro in kayak, Enrico assume la questione della responsabilitÓ evasa fino a quel momento con discorsi fatti e argomentazioni deboli che si infrangono sotto lo sguardo franco di Hadas Yaron, personaggio che lega ogni atto alle sue conseguenze. Con Filippo e Camilla prende in carico invece la genitorialitÓ, funzione fino a ieri 'ereditata' e oggi esercitata, procedendo per agnizioni e riconoscendo alla fine le persone per quelle che sono e non per quello che credeva che fossero.
Valerio Mastandrea Ŕ il volto umano e affidabile di un film che fa della dilatazione temporale la sua direttiva poetica principale. Asse costitutivo e concettuale, la dilatazione (melodica) 'scivola' o levita i personaggi, producendo una sospensione che sfiora la morte e anticipa la vita. Materia grezza nelle mani di Zanasi, il tempo Ŕ malleabile e scorre in avanti, spostandosi indietro come il moonwalk di Michael Jackson eseguito da Enrico, una commedia esistenziale imprevedibile e scompaginata che chiude sul risveglio del protagonista. Un Valerio Mastandrea virtuoso dell'understatement e latore di un'ironia senza forzature e cosý naturale da nascondere la propria infallibile profonditÓ esistenziale. Conquista intellettuale o esperienza dei sensi, la felicitÓ per Zanasi rimuove la proprietÓ (quella che ha abolito la forma etica delle azioni) e 'mescola' sentimenti. PerchÚ soltanto la mancanza di possesso o la gestione responsabile del 'bene' rendono possibile e corrente l'amore.

Incassi La felicitÓ Ŕ un sistema complesso
Primo Weekend Italia: € 300.000
Incasso Totale* Italia: € 777.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 dicembre 2015
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
60%
No
40%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination La felicitÓ Ŕ un sistema complesso

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
1
David di Donatello
0
2
* * * * -

Straordinario mastandrea...assolutamente da vedere

mercoledý 25 novembre 2015 di joecondor

Una gran bella storia...film molto piacevole,spiazzante come giusto che sia leggero ma che assume le sembianze di una bella poesia grazie alle musiche straordinarie...che accompagnano i toni del film.Si ride ,non si ride,si Ŕ spiazzati e qui Zanassi fÓ centro.Non dico altro ma andatelo a vedere con Suburra 2 grandi bei film.Aggiungo una grande sceneggiatura e Valerio Mastandrea ,grandissimo attore che in questa interpretazione ci regala un'altro personaggio da ricordare Enrico Giusti.....assolutamente continua »

* * * * -

La felicitÓ da una prospettiva capovolta

mercoledý 25 novembre 2015 di Giulia

Ho visto il nuovo film di Gianni Zanasi in anteprima al 33TFF. Il film è una divertente commedia esistenziale che affronta temi importanti della vita con sorriso e leggerezza. Enrico Giusti, interpretato da un Mastandrea strepitoso, è un personaggio opaco nella vita privata e brillante nel suo lavoro. E' il classico "tagliatore di teste" ma il suo lavoro è molto di più: nel licenziare manager incompetenti e sempre più spesso figli di papà (ritratto continua »

* * * * -

Zanasi, un regitsa di noi

venerdý 27 novembre 2015 di dinamite moro

il film Ŕ finito, si spengono gli ultimi echi della colonna sonora e si accendono le luci in sala. Esco. Penso: "quella cosa non mi Ŕ ben chiara, devo rivederlo". Faccio ancora il biglietto ed entro. Sulle note di "torta di noi" esco di nuovo e penso "avevo capito bene, Ŕ un capolavoro"! Certo, si fa presto a dire capolavoro, magari non lo Ŕ, o forse non lo Ŕ fino in fondo, ma il film di Zanasi, in questo avaro e superficiale panorama italiano, Ŕ un Film con la F maiuscola. E' un film in cui la continua »

* * * * -

Grandissimo mastrandrea e grandissima regia

giovedý 26 novembre 2015 di BerBer

Ho visto questo nuovo Film di Gianni Zanasi che,a mio avviso,si è rivelato un Regista che ha sempre il coraggio di saper rappresentare le emozioni forti in una maniera particolarissima.In questo caso in una chiave poetica e quasi mistica soprattutto in alcune scene..tipo quella della Camera d'Albergo tra due dei Protagonisti.Non aggiungo particolari perchè è un Film da vedere in tutti i suoi dettagli.E'una pellicola che racconta una storia molto delicata in cui si intrecciano continua »

Achrinoam, Enrico
Achrinoam: "...non devi spendere soldi per me..."
Enrico: "Non ti preoccupare, appartengono a un Fondo Europeo..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Achrinoam, Enrico
Achrinoam: "...non devi spendere soldi per me..."
Enrico: "Non ti preoccupare, appartengono a un Fondo Europeo..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Enrico Giusti (Valerio Mastandrea)
Sono fiero del mio lavoro. Convinco dirigenti irresponsabili a mollare. Gente che al massimo pu˛ organizzare un torneo di palaystation....sono cavallette....io li faccio fuori
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | La felicitÓ Ŕ un sistema complesso

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 28 aprile 2016

Cover Dvd La felicitÓ Ŕ un sistema complesso A partire da giovedì 28 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La felicitÓ Ŕ un sistema complesso di Gianni Zanasi con Valerio Mastandrea, Hadas Yaron, Giuseppe Battiston, Filippo De Carli. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet felicità è un sistema complesso (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 12,74 €
Prezzo di listino: 16,99 €
Risparmio: 4,25 €
Aquista on line il dvd del film La felicitÓ Ŕ un sistema complesso

FOCUS | Gianni Zanasi, il regista de La felicitÓ Ŕ un sistema complesso, trova in Valerio Mastandrea un interprete eccezionale. Dal 26 novembre al cinema.
Vai all'articolo

Zanasi rock'n'roll. come non volergli bene?

mercoledý 25 novembre 2015 - Mauro Gervasini

Zanasi rock'n'roll. Come non volergli bene? źPenso che si debba arrivare al cuore delle persone in modo incoerente, emotivo╗ dice Gianni Zanasi, modenese di Vignola, classe 1965, in una intervista pubblicata su "Il Venerdý" il 20 novembre scorso. Ancora: źBastano due minuti di un pezzo dei Rolling Stones e hai fatto un percorso interiore incredibile╗. Come non volergli bene? Il cinema di Zanasi ha in effetti una certa densitÓ rock'n'roll, soprattutto il suo film pi¨ bello, Non pensarci (2007), che dalle disavventure di un musicista un po' sfigato prende il via; ma Ŕ soprattutto l'incoerenza feconda a essere cifra personale.

   

VIDEO | Una scena tagliata di La felicitÓ Ŕ un sistema complesso, il nuovo film di Gianni Zanasi con Valerio Mastandrea. Dal 26 novembre al cinema.
Vai alla clip

Esiste la biologia politica?

martedý 24 novembre 2015 - a cura della redazione

Esiste la biologia politica? Enrico Giusti Ŕ il re delle cessioni. Intermediario per un'azienda che acquista societÓ in crisi, avvicina i suoi clienti, quasi sempre vanesi e inconcludenti, ne guadagna la fiducia e ne 'risana' la vita, facendoli ripartire in Costa Rica o agli antipodi. Figlio di un padre imprenditore, che ha abbandonato la sua famiglia per il Canada in seguito a un fallimento finanziario, e fratello maggiore di Nicola, eterno studente che come il genitore si risolve nella fuga, Enrico ripara il trauma infantile assistendo e scampando aziende da gestioni disastrose.

   

Quante chiacchiere a vuoto

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Si capisce poco e ci si annoia parecchio nell'amara e ancor pi¨ pretenziosa commedia di Gianni Zanasi. Protagonista Valerio Mastandrea, improbabile, cinico salvatore di aziende in crisi, che a suon di chiacchiere convince industriali incapaci a vendere tutto a squali dell'alta finanza. FinchÚ si lascia commuovere da due fratelli adolescenti rimasti orfani alle prese con l'impresa di famiglia. Tante parole da far venire il mal di testa e un titolo che sembra fatto per allontanare il pubblico. Da »

Sono Mastandrea, risolvo problemi

di Emiliano Morreale L'Espresso

Fin dall'inizio di questo film, che mostra sinuosi movimenti di macchina, tempi sospesi e musica costante in sottofondo, lo spettatore intuisce che non si tratta nÚ di una commedia normale, nÚ di cinema d'autore all'europea. Piuttosto, siamo dalle parti di certa commedia indie americana, con lo sguardo del regista che aderisce allo spaesamento del personaggio. In "La felicitÓ Ŕ un sistema complesso" di Gianni Zanasi, Enrico (Valerio Mastandrea) Ŕ un liquidatore di societÓ, uno che coglie le aziende dalle mani di proprietari incapaci che le porterebbero al fallimento, e le avvia a ristrutturazioni anche dolorose. »

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Gianni Zanasi Ŕ tornato. Otto anni dopo Non pensarci, ritrova Valerio Mastandrea e gli affida Enrico Giusti, un "tagliatore di teste, ma teste di cazzo" (Zanasi dixit), che convince dirigenti irresponsabili e incompetenti a mollare il colpo, affinchÚ le aziende non falliscano e gli impiegati non perdano il posto. La routine si rompe quando Filippo (Filippo De Carli) e Camilla (Camilla Martini), fratello e sorella di 18 e 13 anni, rimangono orfani e si ritrovano a capo di un grande gruppo industriale: Giusti interviene, ma complice l'ex ragazza del fratello, l'israeliana Achrinoam (Yaron), l'evoluzione sarÓ inaspettata. »

Mastandrea salvatore eccentrico di aziende in crisi

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Enrico Giusti (Valerio Mastandrea) fa un mestiere unico: lo pratica solo lui. Quando un'azienda Ŕ in crisi, prima che titolari irresponsabili provochino danni salvando solo se stessi, interviene per levarli di mezzo. Complice l'invasione della sua monacale vita privata da parte di una ragazza misteriosa, Enrico coronerÓ il suo percorso nell'affrontare la sorte dell'industria che dopo l'incidente mortale capitato ai padroni dovrebbe andare nelle mani dei loro figli ancora minori, decisi a opporsi a delocalizzazioni e riduzione del personale. »

La felicitÓ Ŕ un sistema complesso | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | mlolli
  2░ | zarar
  3░ | flyanto
  4░ | alex2044
  5░ | joecondor
  6░ | nanni
  7░ | gianleo67
  8░ | enrico danelli
  9░ | maumauroma
10░ | poldino
11░ | carlosantoni
12░ | no_data
13░ | maura manfredi
14░ | nana15
15░ | lucas s.
16░ | sandra76
17░ | berber
18░ | dinamite moro
19░ | catcarlo
20░ | kimkiduk
21░ | alberto58
22░ | giulia
23░ | teotheholy
24░ | maurizio meres
25░ | bizantino73
26░ | siebenzwerg
27░ | filippo catani
28░ | gigi22562
29░ | flaw54
Nastri d'Argento (1)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Video
1|
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 26 novembre 2015
Showtime
  1 | Lazio
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità