Il regno d'inverno - Winter Sleep

Acquista su Ibs.it   Dvd Il regno d'inverno - Winter Sleep   Blu-Ray Il regno d'inverno - Winter Sleep  
Un film di Nuri Bilge Ceylan. Con Haluk Bilginer, Melisa Sozen, Demet Akbag, Ayberk Pekcan, Serhat Mustafa Kiliç.
continua»
Titolo originale Kis uykusu. Drammatico, durata 196 min. - Turchia, Francia, Germania 2014. - Parthénos uscita giovedì 9 ottobre 2014. MYMONETRO Il regno d'inverno - Winter Sleep * * * 1/2 - valutazione media: 3,94 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,94/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il film è stato girato in Cappadocia, Turchia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera grandiosa che sfida la lunga durata uscendone vincitrice assoluta
Giancarlo Zappoli     * * * * -

In un villaggio sperduto dell'Anatolia, in cui giungono turisti interessati alla struttura di antiche abitazioni che formano un tutt'uno con la roccia, Aydin è il proprietario di un piccolo ma confortevole albergo, l'Othello. L'uomo è anche il padrone di diverse case i cui inquilini non sono sempre in grado di pagare l'affitto e vengono puniti con il sequestro di televisore e frigorifero. Aydin vive con la giovane moglie Nihal e con la sorella Necla che li ha raggiunti dopo il divorzio. L'uomo è stato attore e ora sta pensando di scrivere un libro sulla storia del teatro turco.
Nuri Bilge Ceylan ancora una volta riesce ad emozionare con un'opera che sfida la lunga durata uscendone vincitrice assoluta. Il regista turco realizza una sintesi del proprio cinema dimostrando una libertà creativa che lo affranca dalla ripetitività. Dopo il successo dei film precedenti (e in particolare di C'era una volta in Anatolia) sarebbe stato facile tornare a proporre atmosfere e tempi rarefatti. Ceylan opta invece per una sceneggiatura in cui la parola domina integrandosi con un paesaggio e con interni che riflettono e, al contempo, determinano gli stati d'animo. Se il rimando a Shakespeare è in questa occasione palese (dal nome dell'hotel al manifesto di un "Antonio e Cleopatra" fino a una diretta citazione) l'amato Cechov torna a innervare l'opera del regista. Perché il film è pervaso da una sensazione di resa alla fragilità dei rapporti mentre al contempo se ne cerca una ragione e una soluzione (magari nella Istanbul che sostituisce come meta desiderata la Mosca del Maestro russo). Ceylan però si impadronisce di questo mood per operare una lettura delle relazioni uomo/donna che, portata sullo schermo grazie ad attori straordinari, ne fa emergere le pieghe e le piaghe più nascoste. Aydin è un possidente: possiede edifici, possiede la cultura, possiede sua moglie o, meglio, crede di possederla. Ha costruito intorno a lei una gabbia di attenzioni che è si è trasformata in una prigione che lo ha isolato a sua volta. A poco valgono le riflessioni sull'arte e sulla scrittura di quest'uomo apparentemente bonario (il lavoro sporco tocca al suo braccio destro).
A infrangersi non sarà solo il vetro del suo fuoristrada. Perché l'uomo Aydin si ritroverà davanti in Nihal non più la ragazza che aveva sposato ma una giovane donna che cerca la propria, seppur limitata, autonomia e ciò accadrà senza che lui abbia voluto accorgersi del cambiamento. Sarà un suo intervento che considera assolutamente normale, se non addirittura doveroso, che farà esplodere tensioni troppo a lungo represse. Nihal però avrà a sua volta modo di sperimentare quanto ciò che noi riteniamo 'buono' per gli altri non sempre viene percepito come tale. Il sonno invernale di Ceylan non è un letargo pacificatore.

Incassi Il regno d'inverno - Winter Sleep
Primo Weekend Italia: € 114.000
Incasso Totale* Italia: € 229.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 19 ottobre 2014
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il regno d'inverno - Winter Sleep

premi
nomination
Festival di Cannes
1
0
Cesar
0
1
* * * * -

Cecov in cappadocia

sabato 11 ottobre 2014 di FabioFeli

Il regno d’inverno (Winter sleep) di Nuri Bilge Ceylan “La vita è quella cosa che ti capita mentre fai progetti” dice Aydin (Haluk Bilginer), proprietario di un albergo in Cappadocia, un luogo affascinante come Matera, con piramidi di pietra e case scavate nella roccia. E’ un ex-attore benestante che scrive su un giornale locale su vari argomenti e progetta un libro sulla storia del teatro turco. Sotto  una maschera di apparente bonarietà cela un continua »

* * * - -

Per spettatori asceti

martedì 28 ottobre 2014 di veritasxxx

Ma quanto parlano 'sti turchi! Che fumassero non avevamo dubbi, che fossero coinvolti più o meno direttamente in guerre di religione nel sempre caldo medioriente lo vediamo ogni giorno, e anche che ci fossero contraddizioni implicite tra l'essere un paese islamico e aspirare all'entrata nell'Unione europea. Ma questo letargo invernale turco ci offre spunti di riflessione più profondi di quanto mai avremmo potuto aspettarci. È un film parabola, e in certi momenti continua »

* * * * *

Quando ci si dirige verso un lento ed inesorabile

giovedì 16 ottobre 2014 di Flyanto

Film in cui si racconta di un anziano proprietario di un albergo in Cappadocia, ex attore di teatro ed ora pèossidente di numerose terre ed edifici, il quale trascorre le proprie giornate occupandosi dello stesso (ma sopratutto intrattenendo i vari clienti), convivendo con la sorella e con la moglie più giovane e dedicandosi alla composizione di un libro sulla storia del teatro turco. Nel corso di queste giornate la vita scorre lenta ed all'insegna di svariati episodi quotidiani, continua »

* * * * *

Una prefazione a un libro mai scritto

lunedì 2 marzo 2015 di Mark Kram

Durata del film: 196 minuti. Ammetto che questo unico dato mi aveva già convinto ad evitare la visione del film, ma in un periodo di noia più assoluta ho deciso comunque di imbarcarmi in questa avventura. Numerosi elementi che si susseguono nel corso delle tre ore offrono e rinforzano sempre più un'idea di stasi assoluta: dalla pacatezza del protagonista, Aydin, al silenzio della Cappadocia, dal freddo della neve fino agli innumerevoli té, per i personaggi sostanza continua »

HAYDIN
"Io so che non mi ami più"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
HAYDIN
"Il mio mondo è piccolo ma almeno sono io il re"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
HAYDIN
"Fammi tuo schiavo o tuo servo"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Il regno d'inverno - Winter Sleep

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 3 marzo 2015

Cover Dvd Il regno d'inverno - Winter Sleep A partire da martedì 3 marzo 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il regno d'inverno - Winter Sleep di Nuri Bilge Ceylan con Haluk Bilginer, Melisa Sozen, Demet Akbag, Ayberk Pekcan. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet regno d'inverno. Winter Sleep (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Il regno d'inverno - Winter Sleep

Che sonno con la Palma turca

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Il titolo originale (Winter Sleep) è perfetto, anche per chi non sa l'inglese. Una pizza alla turca di oltre tre ore, ambientata nella nevosa Anatolia, dove non succede mai niente. Quanto basta per arraffare la Palma d'oro a Cannes. Si può definirla un film per la famiglia. Prima si siede il papà, quando sviene subentra la mamma, poi tocca al figlio. Se sono due è meglio. Da Il Giornale, 9 ottobre 2014 »

"Il regno di inverno" di Ceylan

di Alessandra Levantesi La Stampa

È un viaggio verso l'inverno della vita, quando all'impeto, alla passione, al desiderio di nuovo si sostituisce il bisogno di riflessione e di quiete; e la vera avventura diventa quella di trovare il coraggio di accettarsi per quel che si è. Ex-teatrante di qualche fama, Aydin si è rifugiato in un remoto, suggestivo angolo della Cappadocia dove, insieme con la giovane moglie Nihal e la sorella divorziata Necla, gestisce un caratteristico albergo ricavato nelle rocce. Gli avventori nella stagione fredda sono pochi, ma Aydin è ricco e - avendo delegato la cura delle sue proprietà a un fidato tuttofare - è anche libero di dedicarsi ai suoi ozi intellettuali: scrivere per un giornale locale e accumulare materiali in vista di una esaustiva Storia del teatro turco. »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Capolavoro annunciato, la Palma d'oro di Cannes 2014 è un monumentale film sull'esistenza, universalmente chiusa tra i muri di un hotel sui monti dell'Anatolia, coperta da un'invalicabile coltre di neve invernale. Protagonista è un istrionico e ricchissimo ex attore (il superlativo Haluk Bilginer), intellettuale ed ipertrofico, che pretende di conoscere "le cose del mondo" applicandovi il proprio punto di vista come unico possibile. Ne dialoga con la sorella, ma soprattutto la giovane e bellissima moglie, alla quale impedisce l'espressione del Sé. »

Quando il tiranno è anche ipocrita

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un uomo povero e bisognoso si spinge su impervi sentieri di montagna per andare a chiedere clemenza al notabile della regione, con cui la sua famiglia è indebitata. Il notabile lo riceve con cortesia, ascolta le sue ragioni, gli fa portare delle pantofole, perché siamo in un paese islamico e il povero si è tolto lo scarpe. Ma non cancella il debito e quando il postulante se ne va tutto ciò che ricorda è il puzzo dei suoi piedi. Che ispira un vibrante articolo per il giornale di provincia su cui scrive, più per vanità che per reale interesse, contro la sciatteria di chi dovrebbe dare l'esempio (il povero è l'imam del paese). »

Il regno d'inverno - Winter Sleep | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | fabiofeli
  2° | flyanto
  3° | mark kram
  4° | veritasxxx
  5° | pepito1948
  6° | foffola40
  7° | filippo catani
  8° | eugenio
  9° | great steven
10° | nanni
11° | no_data
12° | amgiad
13° | zarar
14° | vanessa zarastro
15° | giank51
16° | jean remi
17° | no_data
18° | kondor17
19° | mara65
20° | folignoli
21° | kimkiduk
22° | arnaco
23° | francesco2
Festival di Cannes (1)
Cesar (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 9 ottobre 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità