La scuola più bella del mondo

Acquista su Ibs.it   Dvd La scuola più bella del mondo   Blu-Ray La scuola più bella del mondo  
Un film di Luca Miniero. Con Christian De Sica, Rocco Papaleo, Angela Finocchiaro, Miriam Leone, Lello Arena.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 98 min. - Italia 2014. - Universal Pictures uscita giovedì 13 novembre 2014. MYMONETRO La scuola più bella del mondo * * - - - valutazione media: 2,14 su 47 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,14/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * 1/2 - - -
Dal regista di Benvenuti al sud, Benvenuti al nord e Un boss in salotto, una nuova dimostrazione di come, dal confronto con le diversità che spesso preferiremmo evitare, può nascere sempre qualcosa di buono.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una commedia che nei suoi momenti migliori riesce ad essere gustosamente politically incorrect
Paola Casella     * * 1/2 - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Filippo Brogi, preside di una scuola media in Val d'Orcia, vuole a tutti costi vincere la gara della locale Festa dei giovani, e con l'approvazione dell'assessore comunale decide di invitare in Toscana una scolaresca africana poverissima per uno scambio culturale edificante. Peccato che il suo bidello Augusto Soreda confonda la città ghanese di Acrra con quella campana di Acerra, e inviti in Val d'Orcia una classe media sgarrupata i cui insegnanti d'accompagnamento sono Gerardo Gregale, ex fumettista insegnante controvoglia, e Wanda Pacini, ex fidanzata di Filippo Brogi emigrata al sud per dimenticare la loro traumatica rottura.
Luca Miniero tenta di bissare il successo di Benvenuti al Sud e quello (meno ampio) di Benvenuti al Nord riproponendo in forma di commedia l'incontro-scontro fra settentrione e meridione e facendo leva sui pregiudizi di entrambi. Se vogliamo, il suo è anche un ritorno alle origini, dato che Miniero ha esordito insieme a Paolo Genovese con lo spassoso Incantesimo napoletano.
Ne La scuola più bella del mondo si sente il contributo alla sceneggiatura di Massimo Gaudioso, già responsabile dell'adattamento italiano di Benvenuti al Sud dalla commedia francese Giù al Nord (mentre il sequel Benvenuti al Nord era stato affidato alla penna meno sottile di Fabio Bonifacci), perché molte battute "etniche" sono precise e divertenti. Peccato che non sia stato dato maggior spazio alla vena surreale di Gaudioso e dello stesso Miniero, che aveva in Rocco Papaleo il suo veicolo naturale, e si sia voluto edulcorare la loro comicità lunare con battute e gag talvolta puerili, nonché una morale conclusiva che contraddice lo spirito dissacrante fino a quel momento perseguito, anche con un certo successo.
Il controcanto di Papaleo, che ovviamente è Gerardo, è Christian De Sica nei panni di Filippo. Papaleo e De Sica non riescono a formare una coppia comica perché hanno tempi e stili troppo diversi, e infatti le loro gag insieme sono rare e poco riuscite. All'universo di Miniero e Gaudioso appartiene invece di diritto Nicola Rignanese nei panni di Soreda, bidello in quota "lavoratori con handicap" in quanto affetto da sindrome di Tourette, che riempie perfettamente i suoi spazi con una caratterizzazione gustosa e politically incorrect.
Così come gustosamente politically incorrect riesce ad essere, nei suoi momenti migliori, anche La scuola più bella del mondo, che ride degli stereotipi pur in parte avallandoli. E il pubblico ride dell'escalation paradossale degli eventi, delle battute colte ("Strauss è la disco dell'800") come di quelle trash (l'assessore di sinistra saluta gli africani con "Abaluba"). Ci sono anche piccole chicche comiche, come la conversazione via Skype del preside della scuola napoletana, il delizioso Lello Arena, o gli sguardi in camera di Papaleo. Peccato per i numerosi cedimenti al marketing, a cominciare dalla onnipresenza di un celebre amaro (ma perché non farne uno spunto comico surreale?). Un po' meno invadenza produttiva, un po' più coraggio irriverente, e La scuola più bella del mondo sarebbe stata "nu babà".

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LA SCUOLA PIÙ BELLA DEL MONDO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* - - - -

Film orrendo, a tratti xenofobo, il peggiore vist

lunedì 24 novembre 2014 di ilpadrino77

Sono andato al cinema convinto di vedere un film spensierato e divertente, confidando nella simpatia di  Christian De Sica. Invece e' stata esperienza orrida, disgustosa e ai limiti dell'accettabile. Mi sono trattenuto dall'abbandonare la sala solo per vedere sino a che punto si potesse arrivare; Tuttavia non nego che la permanenza e' stata un supplizio atroce. Film assolutamente insignificante, privo di qualsiasi contenuto positivo, totalmente deprimente e triste. Ma il continua »

* * - - -

Film dalle ataviche concezioni sociali nord-sud

domenica 16 novembre 2014 di Nino Pell.

Sulla scia del successo del film "Benvenuti al sud", il regista Luca Miniero continua nuovamente a proporre nella sua produzione cinematografica le differenze sociologiche ed ambientali tra il nord e il sud Italia, iniziando ad evidenziare (purtroppo) una certa stanchezza creativa a livello di idee. Il film, per carità, di per se sicuramente è gradevole e ciò è da attribuirsi non tanto per la simpatica presenza di attori come Christan De Sica, Rocco Papaleo o Angela Finocchiaro (a proposito, da continua »

* * - - -

L'unità a scuola

sabato 15 novembre 2014 di Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “La scuola più bella del mondo” è : 4)Ridotto  “La scuola più bella del mondo” è un film del 2014 diretto da Luca Miniero, scritto da Luca Miniero, Massimo Gaudosio,Fabio Bonifacci, prodotto da Cattleya, con: Christian De Sica, Rocco Papaleo, Anna Finocchiario, Miriam Leone, Lello Arena, Nicola Rignanese. L’Italia è una e sola recita la nostra costituzione, ma sappiamo bene che continua »

* * * - -

Al cinema si ride ed è il senso per un film così

domenica 16 novembre 2014 di enzo70

 Terminata l’epoca dei cine panettoni di De Laurentiis il film di Natale di De Sica si anticipa di oltre un mese e con un regista più complesso dei Vanzina, non è che ci voglia molto, il prodotto che esce è abbastanza diverso. Vedere De Sica che balla i 99 posse ne è la testimonianza. Il dialetto stesso non diventa il pretesto per ridere, ma, nella tradizione di Miniero, il filo conduttore di una comicità che pur rimanendo grossolana cambia registro. continua »

Gerardo Gergale (Rocco Papaleo) e Filippo Brogi (Christian De Sica)
Gerardo: Chi sposa Renzo?
Filippo: Quella cozza della monaca di Monza!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Gerardo Gergale (Rocco Papaleo) e Filippo Brogi (Christian De Sica)
Gerardo: Chi sposa Renzo?
Filippo: Quella cozza della monaca di Monza!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | La scuola più bella del mondo

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 4 marzo 2015

Cover Dvd La scuola più bella del mondo A partire da mercoledì 4 marzo 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La scuola più bella del mondo di Luca Miniero con Christian De Sica, Rocco Papaleo, Lello Arena, Miriam Leone. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet scuola più bella del mondo (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film La scuola più bella del mondo

INCONTRI | In 'La scuola più bella del mondo' scontro tra Napoli e Toscana.

'Racconto le contraddizioni dell'Italia'

lunedì 10 novembre 2014 - Paola Casella

Luca Miniero: 'Racconto le contraddizioni dell'Italia' Da Napoli Luca Miniero, classe 1966, si è trasferito nella Milano da bere fresco di laurea in lettere e ha cominciato a farsi strada come regista pubblicitario, per poi passare al cinema in coppia con Paolo Genovese. Il loro lungometraggio di debutto, Incantesimo napoletano (David di Donatello nel 2002), parlava già del contrasto Nord-Sud che sarebbe diventato il tema centrale della carriera di Miniero, una volta scisso il sodalizio artistico con Genovese: da Benvenuti al Sud a Benvenuti al Nord a Un boss in salotto, il cinema del regista e sceneggiatore napoletano fa incontrare, e scontrare, napoletani e milanesi, napoletani e bolzanini, e, ne La scuola più bella del mondo, napoletani e toscani.

   

De Sica, un preside macchietta

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Avvillente commedia umoristica (solo sulla carta), un concentrato di banalità, con terrificanti cadute di stile. Per rivincere la Coppa Scuola dell'anno, il preside di una media toscana organizza un gemellaggio con il Ghana. Ma al posto degli ospiti africani, si presenta una classe di Acerra, scambiata dal computer per Accra e condotta dal bizzarro (e insopportabile) prof Rocco Papaleo. Christian De Sica, ridotto a patetica macchietta, sospira: «Che malinconia» Da Il Giornale, 13 novembre 2014 »

Due scuole nel caos ma pure il film non scherza

di Francesco Alò Il Messaggero

Un cartone animato con Dio in versione alieno verde con tre dita, papere ripetutamente schiacciate dagli autobus, politici toscani ossessionati dalla loro immagine mediatica (chissà chi sono?), un alano arlecchino in grado di chiudersi a chiave in una stanza lasciando fuori Rocco Papaleo e Christian De Sica che sospira felice gettandosi a letto: «Negri!!». Benvenuti nel caos organizzato di Luca Miniero, regista de La scuola più bella del mondo reduce dai successoni Benvenuti al Sud e Un boss in salotto. »

Entra in classe la solita rivalità tra scuola del Nord e scuola del Sud

di Paolo D'Agostini La Repubblica

C'è una scuola ad Acerra, Napoli, e un'altra a San Quirico d'Orcia. Al sud va tutto a rotoli ma dalla sua scrivania situata nei cessi il preside Lello Arena, irriducibile idealista, scrive a Napolitano. Ma invece della risposta arriva un'altra lettera. Al "nord" il preside Christian De Sica è di altra pasta. Cialtrone, maneggione, gli preme solo vincere la gara nazionale tra istituti. Il suo piano di invitare una scolaresca africana, abbastanza opportunista da procurare punteggio, fa breccia presso l'assessore Pd che in ufficio ha il poster del "Che" pensando che sia un cantante. »

De Sica e Papaleo nazional popolari

di Alessandra Levantesi La Stampa

Allora, secondo la ricetta del regista Luca Miniero e dei co-sceneggiatori Massimo Gaudioso e Daniela Gambaro, per fare La Scuola più bella del mondo occorre prendere la scuola più scalcagnata d'Italia, situata in quel di Acerra, dove l'aula professori si trova nei cessi e gli allievi sono potenziali mariuoli, e ipotizzare un preside come il buon Lello Arena che ancora coltiva la speranza di migliorare le cose. Nel frattempo bisogna identificare nella campagna toscana una media modello, quale quella di San Quirico, e inventare un preside animato da buona volontà sotto i modi un po' guasconi, ovvero Christian De Sica che ha l'idea di partecipare a una gara musicale scolastica in gemellaggio con un istituto di Accra in Ghana; e un bidello balzano che, trasformando Accra in Acerra, mandi l'invito all'indirizzo email sbagliato, con tutti i malintesi che ne conseguono. »

La scuola più bella del mondo | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | ilpadrino77
  2° | flyanto
  3° | lorenzo mari
  4° | sabrina lanzillotti
  5° | melvin ii
  6° | nino pell.
  7° | pif89
  8° | enzo70
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
Twitter
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 13 novembre 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità