Django Unchained

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Django Unchained   Dvd Django Unchained   Blu-Ray Django Unchained  
Un film di Quentin Tarantino. Con Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo DiCaprio, Samuel L. Jackson, Kerry Washington.
continua»
Titolo originale Django Unchained. Western, durata 165 min. - USA 2013. - Warner Bros Italia uscita giovedì 17 gennaio 2013. MYMONETRO Django Unchained * * * 1/2 - valutazione media: 3,70 su 365 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samuelemei mercoledì 23 gennaio 2013
un tarantino esplosivo reinventa il genere western Valutazione 5 stelle su cinque
77%
No
23%

“Django Unchained” è un vero capolavoro postmoderno...grandiosamente esagerato, ironico, splatter, sentimentale, l'ultimo film di Quentin Tarantino non delude le attese dei suoi ammiratori e forse farà ricredere parte dei soliti detrattori. Come ogni altro film del regista di Knoxville, “Django Unchained” è una pellicola unica nel suo genere, che presenta i tratti del cinema d'autore ma senza rinunciare ad intrattenere il grande pubblico con uno spettacolo come Dio comanda! Prendete la scena comica dei cappucci del Ku Klux Klan...vi posso assicurare che il cinema stava crollando dalle risate (incontenibili!). Perciò sarebbe riduttivo incasellare il film di Tarantino semplicemente sotto la categoria di spaghetti western. [+]

[+] lascia un commento a samuelemei »
d'accordo?
a. di iorio venerdì 18 gennaio 2013
django e lincoln a confronto Valutazione 4 stelle su cinque
59%
No
41%

Mentre Spielberg fa il film sul Presidente che libera gli schiavi, Tarantino fa il film su uno schiavo che si libera da solo (o quasi). E se Lincoln lascia perplessi per il fatto di essere soprattutto nella prima parte un po' verboso, dopo aver visto Django i difetti di Lincoln si notano ancora di più. Perché? Be', Spielberg è grandissimo quando racconta scene di forte umanità, e infatti le parti migliori di Lincoln non sono quelle esplicative sui vari intrallazzi governativi (molto, troppo ambigui e in alcuni casi non ben esplicati), ma quelle sui rapporti umani: parti nelle quali eccelle un grandioso Tommy Lee Jones. Django, invece, pur non eccellendo nella prima parte, quando entrano in scena Di Caprio e Samuel L. [+]

[+] confronti improbabili. (di boyracer)
[+] il confronto non è improbabile (di a. di iorio)
[+] deserto di nefud (di francescav)
[+] ciao francesca (di a. di iorio)
[+] scusa ma... (di boyracer)
[+] lascia un commento a a. di iorio »
d'accordo?
ratzo mercoledì 23 gennaio 2013
splatter, west e rivalsa Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

Dire che è un capolavoro, non mi pare il caso, detto questo è sicuramente un film da rivedere. Per me che non sono un amante del genere ma un appassionato di Trantino, non posso che togliermi il cappello difronte a questa pellicola, come non ho potuto non applaudire alla fine del film. La trama ho scoperto essere un remake di un altro film, contaminato da altri titoli che tratano tutti una storia simile. La pellicola è ambientata due anni prima della guerra fra nordisti e sudisti, l'unica guerra interna dalla costituzione degli stati uniti d'america. Il contesto è dei più spietati, la schiavitù porta i segni sulla pelle della propria indolenza e gli schiavi misurano la propria qualità di vita in base a quello. [+]

[+] lascia un commento a ratzo »
d'accordo?
conte orlok martedì 22 gennaio 2013
entusiasmi eccessivi? Valutazione 3 stelle su cinque
62%
No
38%

Non capisco tutte queste recensioni entusiaste per Django. Film nella media, buono ma decisamente inferiore al altri film di Tarantino, a partire dall'ultimo "Bastardi senza gloria". Ho trovato particolarmente noiosa tutta la prima parte, troppo lenta e verbosa, allunga il brodo a quasi tre ore (potevano essere benissimo due e nessuno avrebbe obiettato nulla). Cast da rivedere, ma per fortuna ad un insipido Jamie Foxx risponde un Di Caprio superbo, la sua interpretazione risolleva, almeno temporaneamente, le sorti del film. Finale (senza fare spoiler) moscio! Non so se è più colpa di Foxx (e della sua faccia da mummia imbalsamata) o di Tarantino, ma raramente ho visto una sparatoria tanto brutta. [+]

[+] lascia un commento a conte orlok »
d'accordo?
luca992 sabato 19 gennaio 2013
la "d" è muta, bifolco! Valutazione 4 stelle su cinque
61%
No
39%

Il suo cinema o lo si ama o lo si odia; e' Tarantino stesso ad aver fornito tale definizione in riferimento alla sua stravaganza nel comporre film, ed in particolar modo nei confronti di coloro che spesso e volentieri lo criticano. Ma odiare quest' opera è davvero sintomo di pregiudizi. Marchio di fabbrica di uno che è cresciuto a "pane e spaghetti-western", la pellicola vuole essere un omaggio al "Django" del nostrano Corbucci ed al genere che ha reso celebre il nostro Paese nel mondo (basti pensare alle musiche firmate Morricone ed alla chiusura del film, con il protagonista che si avvia verso l'orizzonte delle sconfinate terre americane accompagnato dall'immortale fischiettio de "lo chiamavano Trinità"). [+]

[+] lascia un commento a luca992 »
d'accordo?
harry manback domenica 27 gennaio 2013
un continuo climax di tensione e originalità Valutazione 5 stelle su cinque
80%
No
20%

Dopo un capolavoro del calibro di "Bastardi senza gloria",  non mi sarei mai aspettato l'uscita al cinema di un film del genere.
"Django Unchained" non sarà il miglior film di Tarantino ("Pulp Fiction" e "Le iene" restano inviolati), ma è sicuramente uno dei più travolgenti, originali e cruenti che lui abbia mai creato.
Il nuovo maestro del cinema (titolo che solo Hitchcock e Kubrick hanno meritato prima di lui) ci vuole dimostrare come un film senza effettoni speciali e pomposità varie, può superarne di gran lunga uno che invece ne è stracolmo.
Questo portando ai massimi livelli due aspetti fondamentali e strettamenti legati tra di loro per la creazione di un ottimo film, la regia e la sceneggiatura. [+]

[+] solo hitchcock e kubrick? (di pbshelley)
[+] lascia un commento a harry manback »
d'accordo?
fabris piermaria sabato 19 gennaio 2013
django unchained, da non perdere. Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

1858, Stati Uniti del sud, il Dr King Schultz, ex dentista diventato cacciatore di taglie, si aggira per cittadine, valli e praterie per catturare ricercati e riscuotere la ricompensa. Per riconoscere tre pericolosi criminali libera lo schiavo Django, promettendogli la libertà a lavoro finito. I due, però non si separano e formano un vero e proprio sodalizio al fine di liberare la moglie di Django, schiava del cattivissimo mr Candy. 
Tarantino dimostra per l'ennesima volta di essere un regista eccezionale, confrontandosi con una tematica delicata come il razzismo e trattata in modo impeccabile (alla faccia delle critiche gratuite di Spike Lee, che nemmeno ha visto la pellicola). [+]

[+] lascia un commento a fabris piermaria »
d'accordo?
bellettz domenica 27 gennaio 2013
d-j-a-n-g-o Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Tarantino è tornato finalmente con django,tributo al vecchio film di franco nero anche se in questa rappresentazione di tarantino,django non ha niente a che fare con il vecchio.La prima parte di film è spettacolare,fino a quando vanno per contrattare per l'acquisto della moglie di dango(parte a mio avviso abbastanza noiosa),per fortuna il film si riprende nel finale anche se troppo scontato e anche abbastanza banale.Purtroppo il film non si avvicina a capolavori come le iene o bastardi senza gloria.Il comparto sonoro è strabigliante con musice che vanno dal vecchio spaghetti western ad altre molto più "moderne".
Cast azzeccato con Jamie fox, Christoph Watz e un eccezzionale Leonardo Di caprio. [+]

[+] lascia un commento a bellettz »
d'accordo?
filippo catani lunedì 28 gennaio 2013
un film vicino alla perfezione Valutazione 5 stelle su cinque
81%
No
19%

Sud degli USA 1858. Un eccentrico ex dentista ora diventato uno spietato cacciatore di taglie acquista uno schiavo di colore di nome Django in quanto egli può aiutarlo a rintracciare degli uomini che lui vuole uccidere per intascarne la taglia. Una volta ottenuta la libertà, Django si dedicherà alla sua vera missione ossia quella di liberare la moglie schiava di un terribile proprietario terriero.
Non si esagera certo se si parla di un film come questo di un quasi capolavoro e, a mio avviso, se non fosse capitato nell'anno di Lincoln avrebbe potuto ottenere molti più premi di quanti ha ottenuto e (speriamo) otterrà. Partiamo dalla storia che è assolutamente avvincente, mostra anche le condizioni di schiavitù e la situazione degli USA meridionali alla vigilia della Guerra di Secessione. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
ch.soccini venerdì 18 gennaio 2013
un omaggio a cineasti e cinefili italiani Valutazione 5 stelle su cinque
63%
No
37%

Sublime. Un capolavoro. Un omaggio appassionato ai nostri grandi del cinema e un'accusa rabbiosa contro le prepotenze e gli orrori di cui sono capaci gli uomini. Interessante il collegamento nemmeno troppo sottaciuto fra il sadismo verso le persone e le sevizie che uno dei fratelli Brittle infligge nel granaio alle galline prima di assistere a quelle che suo fratello si appresta a fare su una schiava. E il nome che tarqntino da al personaggio di franco Nero che richiama chiaramente alla mente quello di Amerigo Vespucci. Un amore mai negato per il genio italiano quello di Tarantino. Attori sublimi, personaggi di grande corposità, sceneggiature ricercate e attente. nessun eccesso, solo grande realismo. [+]

[+] ... (di graziano bianco)
[+] lascia un commento a ch.soccini »
d'accordo?
pagina: « 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 »
Django Unchained | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | belskin88
  2° | andrea giostra
  3° | writer58
  4° | bhafh
  5° | ilenia d'amico
  6° | federick supertramp
  7° | boyracer
  8° | donni romani
  9° | marv89
10° | osteriacinematografo
11° | samuelemei
12° | a. di iorio
13° | ratzo
14° | luca992
15° | conte orlok
16° | harry manback
17° | fabris piermaria
18° | bellettz
19° | margheritaconwurstel
20° | ch.soccini
21° | filippo catani
22° | jack black 98
23° | valeria
24° | xxseldonxx
25° | blackdragon89
26° | ladygodiva
27° | marco michielis
28° | fedson
29° | flyanto
30° | killbillvol2
31° | diomede917
32° | matteo trovato
33° | tonysamperi
34° | marinabelinda
35° | dave san
36° | renato volpone
37° | evildevin87
38° | gertrude
39° | catcarlo
40° | matteo manganelli
41° | handracker
42° | thecrow56
43° | mr verdoux
44° | acanto79
45° | ollipop
46° | mauro2067
47° | tiamaster
48° | giack
49° | raffaelemarino
50° | germano f.
51° | michael di renzo
52° | michelangelo scialfa
53° | bedtimedavide
54° | alfiosquillaci
55° | skeptomai
56° | luca scial�
57° | burton99
58° | daf_ma
59° | zelos1977
60° | great steven
61° | no_data
62° | graziano.nanetti
63° | tiziana2013
64° | olimpiamicky
65° | alexambro
66° | paride86
67° | pik84
68° | riccardo tavani
69° | angelo bottiroli - giornalista
70° | diego p.
71° | madets
72° | shiningeyes
73° | yrock
74° | danylt
75° | aristoteles
76° | laurence316
77° | hudson1
78° | kevin de blasio
79° | samurai77
80° | joker 91
81° | boffese
82° | gepy7
83° | dandy
84° | giorpost
85° | alexaruta95
86° | belskin88
87° | lordjoker
88° | 84peppe
89° | shanks
90° | no_data
91° | angekiddo
92° | s. rizzo
93° | lucano11
94° | tadde94
95° | masellik
96° | intothewild4ever
97° | rescart
98° | stefano bruzzone
99° | derriev
100° | danirox85
101° | paolo pruna
102° | alessandro rega
103° | dily98
104° | xprince
105° | rita branca
106° | emanuele2120
107° | giacomouguccioni
108° | andrea lade
109° | johnguillemont
110° | x men
111° | filmtalker 98
112° | gabriele.vertullo
113° | kondor17
114° | alice:)
115° | giampaolo di iorio
116° | lauro123
117° | eugenio
118° | epidemic
119° | giuliacanova
120° | zummone
121° | hidalgo
122° | alfredo patania
123° | giugy3000
124° | antonius block
125° | eskimo73
126° | lordjoker
127° | jacopo b98
128° | mirko77
129° | ultimoboyscout
130° | madmax86
131° | regi1991
132° | moulinsky
133° | ledyna
134° | bartleby corinzio
135° | uppercut
136° | giovamixer86
137° | pbshelley
138° | luk.colombo
139° | jaylee
140° | giampaolo donini
141° | deck78
142° | alexaruta95
143° | purplerain
144° | conte orlok
145° | hanzo sun
146° | michele
147° | owanone
148° | evilnightmare 90
Rassegna stampa
Anthony Lane
Premio Oscar (7)
Golden Globes (7)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
BAFTA (7)


Articoli & News
Approfondimenti
cinema americano scatenato
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2015 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità