Il giorno in più

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il giorno in più   Dvd Il giorno in più   Blu-Ray Il giorno in più  
Un film di Massimo Venier. Con Fabio Volo, Isabella Ragonese, Camilla Filippi, Roberto Citran, Pietro Ragusa.
continua»
Commedia, durata 112 min. - Italia 2011. - 01 Distribution uscita venerdì 2 dicembre 2011. MYMONETRO Il giorno in più * * - - - valutazione media: 2,16 su 49 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,16/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
La vita di Giacomo Bonetti cambia quando incontra una ragazza su un tram che diventerà una vera e propria ossessione.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Commedia romantica, tratta dal romanzo di Fabio Volo, che piacerà a chi piace identificarsi
Marzia Gandolfi     * * - - -

Giacomo Pasetti ha quarant'anni, molte donne e poca voglia di impegnarsi. Single a Milano è lasciato malamente dalla fidanzata di turno che sognava un amore maturo e le chiavi di casa. Abile osservatore del prossimo ha sempre la battuta pronta e una donna di riserva per scaldarsi le notti. Intorno a lui, madre, amici e colleghi provano a responsabilizzarlo, descrivendogli le gioie del matrimonio e della paternità. Ma niente sembra davvero emozionarlo tranne forse quella ragazza sconosciuta che ogni mattina incontra in tram e da cui proprio non gli riesce di staccare gli occhi. Turbato dalla sua grazia racconta a tutti di essersi finalmente innamorato e legato a una giovane donna di nome Agnese, quietando per qualche tempo il desiderio di chi lo voleva accasato. Una mattina però l'ideale Agnese lo inviterà a scendere dal tram per un caffè rivelandogli di chiamarsi Michela e di essere in partenza per New York. Dopo una cena e un primo lungo bacio, Giacomo la raggiungerà a sorpresa negli States per convincerla e convincersi che forse davvero l'amore 'è una cosa meravigliosa'.
Non è la prima volta che Fabio Volo presta volto e 'anima' a un protagonista rampante, infedele e persuaso di avere il mondo in mano almeno fino a quando non scopre di essere malato (Uno su due), non viene scoperto con un'amante (Bianco e nero), non si scopre innamorato. Nella Milano di Massimo Venier, dove il regista ha diretto la leggerezza ironica di Aldo, Giovanni e Giacomo, il personaggio di Fabio Volo è di nuovo un uomo solo, chiuso in un egoismo prodotto dall'autoaffermazione e da un'eccessiva vocazione alla menzogna. Giacomo Pasetti mente, non dice la verità o la dice solo in parte. Non necessariamente per malafede ma perché non ha idee chiare sui suoi programmi esistenziali e sul modo più giusto di affrontare la vita. Venditore (di fumo) nato, pratica la 'comunicazione efficace', indovina quello che gli altri vogliono tacere e raggiunge immancabilmente l'obiettivo, sorvolando la vita di chi lo ama, passando oltre il prossimo e trascurando chi è condannato (Silvia) o perdente (Dante).
A farlo 'deragliare' dai binari della pochezza, convertendolo all'amore, proprio come in un romanzo rosa, sarà la scettica Michela di Isabella Ragonese, che ha letto i 'classici' e non crede nel lieto fine, almeno da questa parte dell'oceano. Perché in America il film di Venier perde il pessimismo e guadagna in euforia e cliché, 'parafrasando' le convenzioni della commedia americana, dove il lenzuolo arriva all'altezza delle spalle e uno dei due amanti si imbarca verso una meta troppo lontana, dove avviene sempre un litigio e un'incomprensione di troppo fa girare i tacchi a lei e lascia in silenzio lui, dove ancora una folata di vento trova sempre un messaggero romantico, una riconciliazione e un happy end.
Trasposizione del romanzo omonimo di Fabio Volo, che nel 2007 raggiunse a colpi di aforismi il milione di copie vendute, Il giorno in più piacerà a chi piace 'ritrovarsi' e identificarsi. Magari proprio con quel personaggio convinto e sicuro di sé che ha solo desideri e mai progetti. Un uomo che ha (ancora) paura di crescere e schiva gli impegni che limitano il suo sfrenato solipsismo, che ha Stefania Sandrelli come mamma, Hassani Shapi come consigliere, Luciana Littizzetto come collega, che è un inguaribile narciso e scopre un attimo prima dei titoli di coda che è la normalità la vera rivoluzione. Se Venier taglia e 'affina' il qualunquismo letterario di Volo, legando in maniera efficace l'intreccio sviluppato tra Milano e New York, Il giorno in più resta una commedia conformista che non scontenterà nessuno, secondo un ecumenismo elementare che scioglie tutti i nodi e mette a posto tutte le tessere del puzzle.
Un film chiuso in se stesso e nel 'Fabio Volo mondo' come in una sorta di autarchia linguistica e tematica che non lascia filtrare tracce di mondi altri. Un film assolutorio che celebra la 'leggibilità' come qualità e infila un dialogo increscioso intorno agli ebrei, ai nazisti e al gas venefico.

Incassi Il giorno in più
Primo Weekend Italia: € 1.443.000
Incasso Totale* Italia: € 3.915.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 aprile 2012
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
62%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il giorno in più

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
1
* * * - -

nel panorama italiano un film di cui andare fieri

mercoledì 7 dicembre 2011 di martalari

    VISTO “Il giorno in più’” Ben scritto, molto ben diretto, ottima colonna sonora   Due cose sono sicure nel cinema: la prima e’ che e’ difficile che si crei quell’atmosfera di complicità tra spettatore in sala e storia sul grande schermo che si trasforma in “emozione”, la seconda e’ che non bisogna mai sentire al 100% i consigli di un amico su un film.   Perché i film possono continua »

* * * - -

Quel giorno in più che fa la differenza.

giovedì 1 marzo 2012 di ultimoboyscout

Il problema nella vita non è tanto quanto aspetti, ma chi aspetti. Tratto direttamente dal suo omonimo e più bel romanzo, Fabio Volo ci parla di Giacomo pasetti ma anche di se stesso, perchè i personaggi dei suoi libri non sono dei veri e propri alter ego ma Volo proietta regolarmente un pò di se stesso. Giacomo è un uomo di successo, sia sul lavoro che con le donne ma è ossessionato dalla paura d'amare. A stravolgergli convinzioni e vita ci penserà continua »

Giacomo Bonetti (Fabio Volo)
Sentivo che mi leggeva dentro, e io avrei voluto essere più uomo con lei. Avrei voluto essere quell'abbraccio in cui desiderava perdersi. Protetta e libera di lasciarsi andare, perché tanto c'ero io a prendermi cura di lei, a difenderla dal freddo e dal male.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Fabio Volo
"Lei era l'emozione della mia giornata"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
"La vita è la droga più potente al mondo!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Il giorno in più

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 9 maggio 2012

Cover Dvd Il giorno in più A partire da mercoledì 9 maggio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il giorno in più di Massimo Venier con Fabio Volo, Isabella Ragonese, Roberto Citran, Luciana Littizzetto. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 HD - italiano, PCM. Su internet giorno in più (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 6,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film Il giorno in più

SOUNDTRACK | Il giorno in più

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 29 novembre 2011

Cover CD Il giorno in più A partire da martedì 29 novembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il giorno in più del regista. Massimo Venier Distribuita da Sugar Music.

APPROFONDIMENTI | Fabio Volo e Isabella Ragonese incontrano i lettori di MYmovies.

Su mymovies live!chat

giovedì 24 novembre 2011 - a cura della redazione

Il giorno in più su MYmovies LIVE!Chat Oggi alle ore 17.00 i lettori di MYmovies avranno la possibilità di chattare con Fabio Volo e Isabella Ragonese, i protagonisti del film Il giorno in più di Massimo Venier, nelle sale lo stesso giorno. Si tratta di un evento che porterà i protagonisti del cinema a contatto diretto con il pubblico: durante l'appuntamento i partecipanti potranno chattare e porre liberamente delle domande a Fabio e Isabella, i quali risponderanno in video dalla piattaforma MYmovies LIVE!.

   

INTERVISTE | A colloquio con uno dei compositori più apprezzati dal cinema italiano.

Cinema e musica

domenica 29 maggio 2011 - Ornella Sgroi

Paolo Buonvino, cinema e musica Quando si parla degli autori di un film si pensa subito al regista, al massimo anche allo sceneggiatore. Eppure esiste un terzo protagonista del processo creativo di un film. Il musicista. Tanto che, senza musica, molti film che hanno fatto la storia del cinema non sarebbero stati gli stessi. Perchè ciò che sceneggiatore e regista scrivono in parole e poi in immagini, l’autore delle musiche lo riscrive in note. Rendendo indimenticabili certe suggestioni, evocate da un’atmosfera sonora che riesce a fare vibrare gli stati emozionali dello spettatore, in una perfetta simbiosi sensoriale tra vista e udito.

NEWS | Presentato tra le polemiche al TFF Il giorno in più.

Siamo complessi'

martedì 29 novembre 2011 - Luca Volpe

Fabio Volo: 'Non siamo bamboccioni, siamo complessi' La nostra non è una generazione di bamboccioni, ma solo di persone che non sanno ancora cosa vogliono fare da grandi". A parlare è Fabio Volo, scrittore, attore, conduttore televisivo. Showman poliedrico e disinvolto che al Torino Film Festival presenta Il giorno in più, commedia sentimentale diretta da Massimo Venier e tratta dal suo quarto romanzo. "Non sono d'accordo con chi associa me alla sindrome di Peter Pan. Non è questione di una mancanza di crescita ma di un crollo dei ruoli. Forse anche mio padre e mio nonno non erano convinti di fare i mariti e i padri, ma lo sono diventati perché in fondo quelli erano i loro ruoli".

L’astuto Fabio Volo post yuppie quarantenne non riserva sorprese

di Curzio Maltese

È sempre affascinante cercare di capire perché storie che sembrano totalmente irrilevanti e anodine riscuotano tanto successo. Se non si ha la passione sociologica necessaria per leggere i romanzi di Fabio Volo, almeno oltre pagina cinquanta, dove di solito alla seconda scopata crolla la soglia d'attenzione, si può tentare di capirlo attraverso il primo film tratto da uno dei tanti bestseller, Il giorno in più. Ma anche dalla versione cinematografica si esce sconfitti. Il mistero del successo si fa anzi più oscuro. »

Se nel girotondo d’amore anche New York perde colpi

di Valerio Caprara Il Mattino

Non si discute il genere romantico-egocentrico e neppure il suo aggiornamento onirico-cinico in stile «(500) Giorni insieme», ma la trasposizione del romanzo «Il giorno in più» di Fabio Volo genera, ahinoi, più irritazione che tenerezze. Ci sembra, insomma, che l'intero impianto del girotondo d'amore tra uno scostante sciupafemmine milanese e una ragazza in fuga spirituale e fisica dalle tresche fugaci e avvilenti risulti alquanto sconnesso nonché pretenzioso e retorico sul piano dei sentimenti. »

Il figlio di mamma trova l'amore

di Antonello Catacchio Il Manifesto

Giacomo è un venditore di fumo. Non nel senso dello spacciatore, no, è solo che si tratta di uno talmente abile che riuscirebbe a vendere termosifoni all'equatore. In privato però passa dal fumo alla schiuma. Galleggia tra una pupa e l'altra. Fantastico, ma ogni volta che al lavoro bisogna fare qualcosa in orari improbabili, tocca sempre a lui. E quando uno si comporta da stronzo non può essere tanto diverso da quel che il suo comportamento fa intuire. Giacomo si inventa allora una fidanzata. Una compagna gli ha buttato le chiavi dell'auto, lui deve prendere il tram ogni mattina e vede una ragazza che lo intriga. »

Il Volo assurdo

di Alberto Crespi L'Unità

Cos’altro vorrà fare, la prossima volta, Fabio Volo? Ha iniziato come cantante e dj, ha lavorato in tv, ora fa l’attore, scrive libri e li sceneggia perché diventino film. Vedrete che ben presto passerà alla regia, poi lo troverete a staccare i biglietti all’ingresso del cinema. Il giorno in più è tratto da un suo romanzo.Volo ne occupa praticamente tutte le inquadrature. Interpreta uno yuppy milanese insopportabile, bravo sul lavoro e farfallone con le donne. Finché non si innamora in tram di una sconosciuta, racconta a tutti di essersi fidanzato con lei e quando finalmente lei lo abborda (sì, avete letto bene: Isabella Ragonese abborda Fabio Volo, non il contrario, siamo al cinema) scopre che parte il giorno dopo per New York. »

Il giorno in più | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità